Facebook icon
YouTube icon
Instagram icon
Pinterest icon
e-mail icon
Accesso utente
Ogni lunedì alle ore 20:30 presso il Ricreatorio Parrocchiale di Cormons incontri della Parola guidati da mons. Armando Zorzin --- Ogni sabato dalle ore 16:30 alle ore 18:30 incontri per bambini/ragazzi dalla prima elementare alla terza media proposta dall'ACR Cormons --- Ogni venerdì alle ore 15:30 presso la Casa di Riposo "Le Cjase" di Cormòns riprende la celebrazione della S. Messa per gli anziani ospiti --- Apertura dei Campi esterni del RIC dal lunedì al venerdì dalle ore 15:30 alle ore 18:30 --- Martedì 31/01 alle ore 19:00 presso il Ricordo Cormons primo incontro per chi per la prima volta darà la propria disponibilità ad essere animatore del GREST --- Giovedì 02/02 Festa della Madonna Candelora: alle ore 18:00 S.Messa a Brazzano, alle ore 18:30 S.Messa in San Leopoldo a Cormons, alle ore 19:00 S.Messa a Borgnano e Dolegna --- Sabato 04/02 alle ore 15:00 presso la Sala Incontro della Parrocchia di San Rocco a Gorizia incontro di formazione dei membri dei Consigli Parrocchiali e per gli Affari Economici --- Domenica 05/02 dopo la S.Messa delle ore 09:45 a Dolegna ci sarà l'Assemblea Parrocchiale --- Domenica 05/02 dalle ore 15:00 alle ore 18:00 presso il Santuario di Rosa Mistica a Cormons Festa della Vita Religiosa ---

Guarda la galleria fotografica

La cripta sepolcrale della Confraternita del SS. Sacramento (10)

Come scritto la scorsa settimana nei sotterranei del Duomo, oltre a quella della navata centrale, si trovano altre due cripte sepolcrali: quella degli aderenti alla Confraternita del Santissimo Sacramento e quella dei sacerdoti. La prima si trova quasi all’altezza della balaustra. Vi si accede dalla pietra sepolcrale che si trova poco sotto la balaustra, ma è collegata attraverso tre scalini anche con il sotterraneo centrale. Sulla lapide sepolcrale c’è la dicitura in latino che indica che nella cripta avevano diritto ad essere sepolti gli appartenenti alla Confraternita del Santissimo Sacramento e porta la data del 1772, e ciò significa che le sepolture nel nuovo Duomo iniziarono prima della sua apertura per le funzioni religiose che avvenne cinque anni più tardi, nel 1777.

Questa cripta ha forma semicircolare e contiene 24 loculi, 12 da una parte e altrettanti dall’altra. Secondo i registri parrocchiali le sepolture dal 1772 al 1884, anno di chiusura, sono state 92. Anche se in molti di questi loculi ci sono anche due bare, vuole dire che più di metà dei corpi sono stati traslati e deposti in ossari.

La conservazione di questi loculi è assai carente: durante la visita compiuta nel 1993, i loculi erano aperti, le bare sfondate con le ossa in vista.  E’ molto probabile che durante il breve periodo del Regno Italico, i francesi di Napoleone siano entrati nei sotterranei alla ricerca di beni preziosi che potevano essere conservati nelle bare. E ciò spiega che anche le bare delle celle del sotterraneo centrale sono tutte aperte.  Sono note le razzie dei francesi di Napoleone nelle chiese: a Rosa Mistica rubarono tutti gli ori che ornavano la statua della Madonna e che erano stati donati dai fedeli spesso per qualche grazia ricevuta.

L’ultima cripta funeraria si trova all’altezza del presbiterio ed è indicata dalla lapide sepolcrale sui cui è stato scolpito un teschio con sopra il cappello tradizionale dei preti. Porta la data del 1774. Secondo il registro di morti in 20 anni fu inumato solo un sacerdote: è noto, infatti, che molti sacerdoti preferivano essere sepolti nel sotterraneo centrale nelle celle di famiglia o di qualche nobile.

Come ricordato le sepolture all’interno delle chiese cessarono nel 1784 per volere dell’imperatore Giuseppe II, di cui racconteremo nella prossima puntata

Galleria di immagini: 

Informazioni

 

Diretta Streaming

 

Diretta Video Live:

Accesso utente

 

Post it

AIUTACI A FARE CENTRO: CON IL 5X1000 PER IL RIC!

5x1000Da quest’anno, con la dichiarazione dei redditi, si può devolvere il 5X1000 in favore del Ric Cormons, che essendo associato a NOI ASSOCIAZIONE, rientra nelle Associazioni di promozione sociale. Basterà indicare nell’apposita casella del riquadro del 5 per mille il CODICE FISCALE del Ric Cormons: 91035880318 e apporre la firma.

Senza spendere un euro in più, si potrà contribuire a sostenere le attività del nostro Ric.

Convenzioni RIC 2018

Se hai la tessera di RIC Cormòns affiliata a NOI ASSOCIAZIONE puoi beneficiare di condizioni particolari presso i seguenti esercizi:

  • Dana Sport articoli sportivi
  • Abbigliamento Melaverde
  • Cartolibreria Vecchiet
  • Cicli Cappello
  • Mediatech Computer
  • Pizzeria "Alla Pergola"
  • Teatro comunale di Cormòns
  • The Space Cinema a Pradamano

Le offerte e le modalità delle convenzioni sono consultabili su questa pagina.

Registrazione utente

La registrazione al sito dell'Unità Pastorale ti permette di accedere ai contenuti riservati alla nostra comunità.
Ti chiediamo di immettere il tuo nome e cognome reale. Ad esempio Mario Rossi.
Questo ci pemette di garantire la tracciabilità e quindi la qualità dei contenuti da parte degli utenti registrati.
L'autorizzazione all'accesso ti verrà comunicata tramite una e-mail inviata all'indirizzo che hai specificato.
Il sistema è stato configurato per respingere attacchi informatici tramite la tecnologia Mollom.

Nessuna informazione immessa verrà resa pubblica.

Da Internet

Proponiamo alcuni contenuti da siti internet consigliati. Mandaci una segnalazione per consigliarci un sito da collegare.

Stillate, cieli, dall’alto, le nubi facciano piovere il Giusto; si apra la terra e germogli il Salvatore. (Cf. Is 45,8)

Gianfranco Ravasi, Cardinale

Esprimo la mia vicinanza alle popolazioni delle Filippine, colpite da un forte tifone che ha provocato molti morti e distrutto tante abitazioni. Che il Santo Niño porti consolazione e speranza alle famiglie più colpite. #PreghiamoInsieme.

Francesco, Papa

Notizie del SIR

Cerca un Sito Cattolico