Facebook icon
YouTube icon
Instagram icon
Pinterest icon
e-mail icon
Accesso utente
Riprende l'apertura dei Campi esterni del RIC dal lunedì al venerdì dalle ore 15:30 alle ore 18:30 --- Dal 01/09 tutti i martedì e giovedì, dalle ore 15:00 alle ore 19:00, riprende il servizio di raccolta di capi di abbigliamento e materiale vario presso la Chiesa di San Leopoldo --- Lunedì 26/09 alle ore 20:30 presso il Centro Pastorale "Mons. Trevisan" riprendono gli incontri del Gruppo della Parola --- Martedì 27/09 dalle ore 18:00 alle ore 20:00 nel Ricreatorio a Cormons iscrizioni per il cammino di catechesi per i bambini della classe seconda della scuola primaria --- Martedì 27/09 alle ore 20:30 presso il Ricreatorio a Cormons incontro dei genitori dei bambini che frequenteranno il primo anno di catechismo --- Giovedì 29/09 alle ore 19:00 nel Duomo di Cervignano verrà ordinato diacono il seminarista della nostra diocesi Manuel Millo --- Da lunedì 26/09 a sabato 01/10 Festa della Madonna del Rosario alle ore 18:00 nella Chiesa di San Leopoldo recita del Santo Rosario e a seguire alle ore 18:30 Santa Messa --- Sabato 01/10 alle ore 18:30 nella Chiesa di San leopoldo Santa Messa Solenne con l'esposizione della statua della Madonna del Rosario --- Domenica 02/10 alle ore 10:00 in Duomo durante la Santa Messa verrà dato mandato ai Catechisti --- Domenica 09/10 alle ore 18:30 Santa Messa Solenne per i 200 anni del Duomo di Cormons ---

AGESCI

You are here

Logo dell' AGESCI"Lo scoutismo è un allegro gioco all’aperto dove uomini e ragazzi, possono vivere insieme l’avventura come fratelli crescendo in salute e in felicità in abilità manuale e in disponibilità a servire il prossimo." (Baden Powell Of Giwell)

 

Lo scoutismo si occupa di educare i bambini/ragazzi a diventare adulti o come diceva il fondatore Baden Powell: "a diventare buoni cittadini". Questo lo fa con diverse proposte in base all'età dei bambini/ragazzi. Si inizia dai Lupetti per poi diventare esploratori e poi rover, partendo dagli 8 anni fino ai 20.

 

  • LUPETTI E LUPETTE – 8-12 anni
    Una “ FAMIGLIA FELICE”. Uno spirito allegro che prende per mano, insegnando a scoprire il mondo con occhi curios i, a rispettare gli altri, a diventare protagonisti nel gioco e nella vita all’aria aperta, a riconoscere la presenza e l’amicizia di Gesù. Un ambiente fantastico “la giungla”, in cui la favola insegna i valori che servono per affrontare gioiosamente la vita.
    Dagli 8 ai 12 anni le bambine e i bambini giocano il gioco del Branco. Il gioco è il grande educatore. Lo conducono gli adulti vi crescono i bambini assumendo graduali responsabilità, conquistando nuove capacità, sperimentando un modo di vivere insieme, preoccupandosi degli altri oltre che di se stessi, accettando ruoli e incarichi precisi. L’impegno della comunità, preso solennemente con la Promessa è quello di fare del proprio meglio. Una volta alla settimana, Lupetti e Lupette si incontrano con gli educatori nelle loro sedi. Ogni mese il Branco vive giornate intere all’aperto un assaggio delle Vacanze di Branco, 7-8 giorni d’estate da trascorrere insieme.
  • ESLORATORI E GUIDE – 12-16 anni
    Campo Scout 2010Di loro ci si può fidare. A 16 anni portano la responsabilità di una piccola squadra di 6-7 ragazzi. I più piccoli hanno 12 anni e occhi che gridano “Fammi Fare”. I più grandi l’hanno percorsa imparando a meritare fiducia, facendo esperienza, conquistando la capacità di coordinare e animare gli altri. La squadriglia è un cantiere di gente capace. In autonomia si riunisce, decide le sue imprese, si procura i fondi e i materiali per realizzarle. La vita di squadriglia è una scuola di specialità. Da conquistare, da insegnare da mettere al servizio del prossimo. I Capi Squadriglia sono le Guide e gli Esploratori che crescono di più. Gli adulti sono una presenza critica, uno stimolo alla verifica , un aiuto necessario nelle difficoltà. Ma il gioco è nelle mani di chi lo crea. Quattro angoli, una sede, quattro squadriglie, un reparto, una comunità di educatori e ragazzi unita dalla stessa Legge, dieci articoli semplici ma impegnativiche propongono un modo di vivere fraterno e leale, il patto che lega fra loro le Guide e gli Scout di tutto il mondo. Al campo estivo 10-12 giorni in “esplorazione”, la vita scout ha l’emozione della scoperta, l’allegria della vita comune, la profondità della preghiera. Ha la fatica e la gioia delle cose conquistate.
  • ROVER E SCOLTE – 16-21 anni
    Gruppo Scout Cormòns 1°Oltre il Reparto, la strada dello scoutismo prende la direzione del mondo. Quello delle scelte, la famiglia, il lavoro, l’impegno. Quello da lasciare il mondo un pò migliore di come l’abbiamo trovato. Con una scelta libera e personale, ragazzi e ragazze firmano la carta di Clan in cui ci sono fissati gli obbiettivi di originali di ogni singola comunità e l’impegno di ognuno a svolgere un servizio concreto al prossimo. La strada del clan è la Route, 8 giorni di campo itinerante con l’essenziale e il provvisorio come compagni di viaggio. Fare strada significa distaccarsi ogni giorno dalle situazioni comode e dalle idee acquisite e rendersi conto che non si è mai del tutto arrivati. Il ritmo dei passi di ognuno va registrato su quello della comunità. Nel clan le scolte e i rover programmano e gestiscono le attività insieme agli educatori. La fede, la partecipazione politica, la scuola, il lavoro, la famiglia, la sessualità sono alcuni dei temi dei capitoli di riflessione. Il servizio al prossimo è una delle maggiori esperienze di autoeducazione. Nelle maniche rimboccate nei campi di lavoro nella collaborazione, nei progetti di sviluppo dei paesi più poveri, cresce una cultura di disponibilità, della gratuità, dell’attenzione, dell’impegno e dell’interesse verso gli altri e la collettività. Ogni scout è una persona pronta all’intervento e all’azione che pone il suo onore nel meritare fiducia. A 21 anni il cammino di crescita attraverso lo scautismo finisce per continuare con la Partenza, sulle strade della vita, nello stile dei valori cristiani e scout che si sono sperimentati. Con i valori della Legge nella pelle, con il buonumore dello spirito scout nel cuore. Cittadino del mondo, ogni scout - diceva Baden Powell... -è piacevole in compagnia, indispensabile in un naufragio. -

 

Per maggiori informazioni potete fare click qui per andare al sito ufficiale del Cormòns 1°.

Potete anche scaricare una Brochure di presentazione e di invito per condividere insieme questa avventura

Post it

AIUTACI A FARE CENTRO: CON IL 5X1000 PER IL RIC!

5x1000Da quest’anno, con la dichiarazione dei redditi, si può devolvere il 5X1000 in favore del Ric Cormons, che essendo associato a NOI ASSOCIAZIONE, rientra nelle Associazioni di promozione sociale. Basterà indicare nell’apposita casella del riquadro del 5 per mille il CODICE FISCALE del Ric Cormons: 91035880318 e apporre la firma.

Senza spendere un euro in più, si potrà contribuire a sostenere le attività del nostro Ric.

Convenzioni RIC 2018

Se hai la tessera di RIC Cormòns affiliata a NOI ASSOCIAZIONE puoi beneficiare di condizioni particolari presso i seguenti esercizi:

  • Dana Sport articoli sportivi
  • Abbigliamento Melaverde
  • Cartolibreria Vecchiet
  • Cicli Cappello
  • Mediatech Computer
  • Pizzeria "Alla Pergola"
  • Teatro comunale di Cormòns
  • The Space Cinema a Pradamano

Le offerte e le modalità delle convenzioni sono consultabili su questa pagina.

Registrazione utente

La registrazione al sito dell'Unità Pastorale ti permette di accedere ai contenuti riservati alla nostra comunità.
Ti chiediamo di immettere il tuo nome e cognome reale. Ad esempio Mario Rossi.
Questo ci pemette di garantire la tracciabilità e quindi la qualità dei contenuti da parte degli utenti registrati.
L'autorizzazione all'accesso ti verrà comunicata tramite una e-mail inviata all'indirizzo che hai specificato.
Il sistema è stato configurato per respingere attacchi informatici tramite la tecnologia Mollom.

Nessuna informazione immessa verrà resa pubblica.

Da Internet

Proponiamo alcuni contenuti da siti internet consigliati. Mandaci una segnalazione per consigliarci un sito da collegare.

Stillate, cieli, dall’alto, le nubi facciano piovere il Giusto; si apra la terra e germogli il Salvatore. (Cf. Is 45,8)

Gianfranco Ravasi, Cardinale

Esprimo la mia vicinanza alle popolazioni delle Filippine, colpite da un forte tifone che ha provocato molti morti e distrutto tante abitazioni. Che il Santo Niño porti consolazione e speranza alle famiglie più colpite. #PreghiamoInsieme.

Francesco, Papa

Notizie del SIR

Cerca un Sito Cattolico