Facebook icon
YouTube icon
Google+ icon
Twitter icon
Instagram icon
Pinterest icon
e-mail icon
Accesso utente
Lunedì 26/09: ore 18.30 Incontro Cresime per i ragazzi nati nel 2001--- Martedì 27/09: ore 20.30 Incontro Gruppo teatrale Rompiscena--- Venerdì 30/09: ore 20.30 Incontro Gruppo teatrale Rompiscena--- Domenica 02/10:ore 18.30 a Brazzano S. Messa Solenne seguita da Processione---
  • Le comunità
    Tutte le news da chiesacormons.it
    Gli orari delle sante messe
    La settimana insieme
    Il calendario annuale
  • In linea diretta
    Live da Rosa Mistica
    I 3 canali radio
    I podcast degli eventi principali
    I nostri video
    Gli album fotografici
  • I servizi
    Richieste alla parrocchia
    Domande frequenti
    Ufficio
    Chi siamo
  • La storia
    Le 20 chiese dell'unità pastorale
    I gruppi e le associazioni
    Briciole di storia nostra
    Cosa è successo negli anni scorsi

La galleria fotografica della settimana

 

Processione B.V. del Rosario a Cormons

Guarda qui le foto della settimana passate!

Guarda qui altri album fotografici!

In memori di suor M. Rosalia

MEMORIA
di
Suor M. ROSALIA

dell’Immacolata

(PEDROTTI Pierina)

nata a Cognola (Trento)

il 19 aprile 1924

                                                                                         morta a Cormòns (Gorizia)

                                                                                             il 26 settembre 2016

                                                                                     73 anni di Professione Religiosa

Eccomi, sono la serva del Signore:
si compia in me la sua volontà
” (Luca 1, 38)

 

Attività Teatrale dei Rompiscena

Attività Teatrale dei RompiscenaRicominciano le attività dei Rompiscena, in vista dell'allestimento del nuovo spettacolo teatrale. Sono nove anni che i ragazzi del Ric propongono un percorso di crescita teatrale, che ormai coinvolge ragazzi dai 15 ai 25 anni. La prossima settimana ci saranno gli incontri aperti a tutte le nuove persone che vogliono partecipare attivamente al gruppo o collaborare nell'allestimento scenico e tecnico dello spettacolo. Gli appuntamenti sono quindi per martedì 27 e venerdì 30 settembre dalle 20.30 alle 22 presso il Ric, in sala Muhli o in sala Basso. Il gruppo è aperto a tutti i ragazzi che frequentano la seconda superiore e le classi successive.

In memoria di suor Almafides

MEMORIA
di
Suor ALMAFIDES

dell’Immacolata

(LEONARDI Natalia)

nata ad Arco (Trento)

il 23 gennaio 1915

                                                                                morta a Cormòns (Gorizia)

                                                                                    il 26 settembre 2016

                                                                             81 anni di Professione Religiosa

Chi accoglie questi fanciulli nel mio nome, accoglie me;
e chi accoglie me, accoglie colui che mi ha mandato.
” (Lc 9, 48)

 

Processione della B.V. del Rosario a Cormons

Guarda la galleria fotografica

Con la S.Messa celebrata dal Mons. Paolo Nutarelli nella Chiesa di San Leopoldo si voluto onorare la ricorrenza della Madonna B.V. del Rosario alla quale la comunità intervenuta ha voluto elevare una preghiera per l’inizio del nuovo anno pastorale.
Al termine della Celebrazione Eucaristica si è snodata per le vie della città di Cormons la processione con la statua della Madonna che ha fatto sosta nel piazzale antistante il Santuario di Rosa Mistica per poi riprendere il cammino e far ritorno nella Chiesa di San Leopoldo.

Lettera Pastorale dell'Arcivescovo Carlo

Guarda la galleria fotografica

L'Arcivescovo Carlo presenta la Lettera PastoraleSi è svolta venerdì 23 settembre 2016 presso la sala Muhli del Centro Pastorale “Mons. Trevisan” la presentazione della lettera dell’arcivescovo Carlo ai cristiani. Si tratta in realtà di due testi o meglio, due lettere rivolte rispettivamente ai praticanti domenicali intitolata “Lettera al cristiano della domenica” e l’altra, rivolta agli operatori pastorali – c.d. “cristiani dei giorni feriali” intitolata “Nel giorno del Signore”.

In particolare con la “Lettera al cristiano della domenica” il desiderio del vescovo è quello entrare in contatto con i circa 20.000 credenti che ogni fine settimana, nella nostra diocesi, partecipano alla Santa Messa per ricordare loro, con le parole dell’evangelista Matteo, che proprio loro, in quanto cristiani “sono il sale della vita e la luce del mondo” e lo “devono” testimoniare nella vita di tutti i giorni. Infatti le persone non sono cristiane perché vanno a Messa, ma vanno a Messa per essere critstiane. E’ importante quindi ricordare la responsabilità di vivere nella vita di ogni giorno l’insegnamento “imparato” alla Santa Messa della Domenica.

Concerto di organo

Sabato prossimo 24 settembre, alle ore 17.00, presso la Chiesa di San Leopoldo, la Scuola Diocesana di Organo proporrà un Concerto di Organo durante il quale verrà presentato il Festival Internazionale dedicato al Beato Carlo d’Asburgo. Questo Festival, “itinerante” nelle Chiese della nostra Diocesi, desidera riscoprire il patrimonio musicale nelle nostre terre.

La Festa della Madonna del Rosario a Cormons

Festa della Madonna del Rosaria a CormonsDomenica 25 settembre 2016, la Comunità di Cormòns vivrà la Festa della Madonna del Rosario: il cuore della Festa sarà la Chiesa di San Leopoldo, al cui interno è venerata l’antica immagine di Maria.
Per le prossime due settimane l’orario delle Sante Messe subirà alcune variazioni:
da lunedì 19 settembre a sabato 1 ottobre la S.Messa Vespertina della sera (ore 18.30) sarà celebrata in San Leopoldo (e quindi la Messa della sera a Rosa Mistica viene sospesa); alle ore 18.00 verrà recitata la preghiera del Santo Rosario. Mercoledì 21 settembre e 28 settembre la S.Messa verrà celebrata sia in San Leopoldo che in San Rocco a Brazzano.
Questa Festa Mariana, di origine devozionale, si collega con la vittoria di Lepanto (1571), che arrestò la grande espansione dell'Impero Ottomano. San Pio V attribuì quello storico evento alla preghiera che il popolo cristiano aveva indirizzato alla Vergine nella forma del Santo Rosario (Mess. Rom).
Iniziare un nuovo anno pastorale affidandoci a Maria assume due significati precisi:
1.- imparare a seguire Cristo alla scuola di Maria: la madre del Signore c’insegna tre verbi da coniugare nella nostra vita: conservare le cose, riflettere sulla nostra storia alla luce di Dio, affidarsi al Signore;
2.- chiedere la sua intercessione per le nostre famiglie, specie per coloro che vivono momenti di sofferenza nell’animo e nel corpo.
Tutte le celebrazioni di domenica prossima si terranno nella Chiesa di San Leopoldo per cui le S. Messe di Rosa Mistica (ore 08.00) e del Duomo (ore 10.00 ed ore 18.30) vengono trasferite.

LA LETTERA PASTORALE DELL’ARCIVESCOVO CARLO: CRISTIANI DELLA DOMENICA CRISTIANI DEI GIORNI FERIALI

Venerdì 23 settembre alle 20.30 presso la Sala Muhli del Centro Pastorale “Mons.Trevisan”, l’Arcivescovo presenterà la Lettera Pastorale ai Consigli Pastorali Parrocchiali ed ai diversi collaboratori del nostro Decanato per il 2016/2017.

Verranno presentati due testi:

  • "LETTERA AL CRISTIANO DELLA DOMENICA”, rivolto ai praticanti domenicali e che verrà regalato ad ogni persona la domenica successiva al termine di ogni S.Messa;
  • “NEL GIORNO DEL SIGNORE”, rivolto ai nostri operatori pastorali, con le semplici, ma provocanti, indicazioni per rendere le nostre comunità parrocchiali ancor più accoglienti.

Le indicazioni dell’Arcivescovo, poi, saranno approfondite e concretizzate dai Consigli Pastorali Parrocchiali della nostra Collaborazione Pastorale che s’incontreranno congiuntamente mercoledì 5 ottobre alle ore 20.30 presso il Centro Pastorale “Mons.Trevisan”.

Presentazione del libro :"Sotto un cielo senza confini"

Potranno Carlo Dilena, Vicecomandante della Gendarmeria di Cormons, e Maria Russian, rampolla di una famiglia benestante ed irredentista di Cormons che gestiva il Leon Bianco, coronare il loro sogno d’amore?

“Sotto un cielo senza confini” si presenta apparentemente come una storia d’amore di altri tempi, in realtà viene dipinta la situazione del Litorale austro-ungarico alla vigilia della prima guerra mondiale dando una preziosa testimonianza della vita degli Italiani d’Austria. La tragedia della guerra viene vista con gli occhi modesti dei friulani austriaci di allora, fedeli alle autorità e ligi al dovere come oggi, ma travolti da un dramma inconcepibile e mostruoso. Nonostante tutto, la vita prevarrà, lieto fine di un documento importante per la conoscenza della storia dei nostri luoghi, liberi oggi sotto un cielo senza confini.

 

Venerdì 23 settembre ore 20.30 siamo invitati alla presentazione del libro “Sotto un cielo senza confini (il cielo di Cormons)” scritto da Livio Ciancarella edito da Ibisko Ulivieri e presentato da Franco Femia.

Sala di Rappresentanza di Palazzo Locatelli, piazza XXIV Maggio 22 - municipio di Cormons

 

La Vostra presenza sarà particolarmente gradita.

Riunione Tecnica a Brazzano

Brazzano

In occasione della Festa della Madonna del Rosario, a Brazzano domenica 2 ottobre 2016, viene proposta una riunione tecnica giovedì 22 settembre alle ore 20.30 in Canonica a Brazzano: chi desiderasse dare il proprio contributo è bene accetto; l’incontro è aperto a tutti!!!

Inizio dell'anno catechistico

Con il rito del Mandato ai Catechisti, inizia un nuovo anno catechistico ricco di tanti appuntamenti ed occasioni a tutti i livelli, per approfondire la relazione con il Signore.

Ricordiamo infatti, che la Catechesi non è mai un percorso finalizzato alla celebrazione dei Sacramenti, ma è educare la propria vita alla luce del Vangelo. E' dare consapevolezza alla propria Fede ed è una proposta aperta a tutti pur con metodi diversi.

In questa settimana che va ad aprirsi s’incontreranno:

martedì 20 settembre, ore 16.10 i bambini del Primo Anno Catechesi (gruppo del martedì);

giovedì 22 settembre, ore 16.10 i bambini del Seconda Anno Catechesi (gruppo del giovedì);

giovedì 22 settembre, ore 17.00: i bambini del Primo Anno Catechesi (gruppo di Borgnano);

sabato 24 settembre, ore 10.00: I bambini del Primo e Secondo Anno catechesi (gruppi del sabato).

Le prossime settimane verranno calendarizzate dagli appuntamenti per i bambini del "Dopo Comunione", la Catechesi per i ragazzi del "Gruppo Medie", la proposta per i "Giovani delle Superiori" e la "Catechesi Adulti".

Cerimonia di conferimento del mandato ai catechisti

mandato ai catechistiGuarda la  galleria fotografica

 

Ci siamo ritrovati, venendo da esperienze e realtà diverse, dai luoghi più diversi della nostra Diocesi tutti insieme per compiere una missione: educare attraverso la catechesi alla vita del Vangelo. Siamo catechisti.

A conclusione della cerimonia il parroco ha distribuito ai catechisti una matita: un piccolo segno che ricorderà durante l’anno ai catechisti “La storia della matita” di Paulo Coelho. Nella storia la nonna spiega al nipote che la matita nasconde cinque qualità. La prima che a muoverla c’è sempre una Mano che per noi è Dio. La seconda che per scrivere con la matita bisogna usare prima o poi il temperamatite: in ogni impegno per avere dei risultati bisogna un po’ soffrire. La terza è che se si sbaglia si può usare la gomma: la correzione non è qualcosa di negativo. La quarta qualità della matita è che ciò che è importante non è il legno esteriore, ma la grafite. cioè bisogna sempre fare attenzione a ciò che accade dentro di noi. La quinta è che la matita lascia sempre un segno. Allo stesso modo anche il nostro agire lascia sempre un segno che può essere positivo o negativo.

Il mandato ai catechisti

I catechisti sono una voce indispensabile nelle nostre Parrocchie. Devono ricordare di non essere testimoni di Cristo a titolo personale, ma inviati a nome e per conto delle Comunità. Per questo, all’inizio del nuovo anno catechistico, domenica 18 settembre alle ore 10.00 in Duomo a Cormòns, vivremo la «Celebrazione del Mandato», con la presentazione dei catechisti e l’invito alla preghiera per loro. È una bella occasione per chiedersi se il Signore stia chiamando altre persone nelle Comunità a vivere questo prezioso servizio!!!

Fra' Piero ci racconta la sua vocazione

Fra Piero Russian, sabato 27 agosto nella basilica di San Francesco ad Assisi, ha fatto la sua prima professione temporanea e così ha raggiunto una tappa del cammino che lo porterà a diventare frate conventuale. La professione temporenea di fra' PieroLa Redazione Web&Voce ha voluto intervistarlo affinchè la sua vita diventi una testimonianza per altre persone.

Fra’ Piero puoi raccontarci come hai maturato la tua vocazione francescana.

La mia vocazione nasce all’interno della comunità parrocchiale cormonese e principalmente nel servizio di sacrista che svolgevo nel Duomo di Sant’Adalberto. La mia scelta di intraprendere il cammino nella famiglia francescana avviene in più passaggi. Il primo passaggio è aver sentito dentro me la volontà di non accontentarmi di fare un servizio, ma di far sì che la mia vita sia un servizio. Ero contento del servizio di sacrista, ma aspiravo a qualcosa in più. Questo desiderio ha aperto in me molti interrogativi. Passavo tanto tempo in Duomo accanto a Gesù Eucaristico e quando la sera chiudevo la chiesa mi domandavo sempre se dopo aver sentito tanto parlare di Lui volevo vivere con Lui o Lo lascia chiuso dentro nel tabernacolo. La mia vocazione è nata proprio dal mio servizio di sacrista e dalla preghiera davanti a Gesù Eucaristico.

Primo giorno di scuola

Guarda la galleria fotografica

“Noi siamo nel mondo e il mondo non è solo Cormons: questo ci deve far riflettere e aiutarci ad ampliare gli orizzonti.”

Questo è il primo giorno di scuola.

Poco prima del suono della prima campanella bambini e ragazzi di elementari e medie della comunità, si ritrovano seduti ai banchi della chiesa. Ascoltano un po’ irrequieti don Paolo.

Ci accompagni l’augurio di essere delle persone in movimento in grado di mettere insieme in tutto l’anno scolastico, come in un puzzle, momenti che alla fine comporranno la nostra vita creando un’opera d’arte.

Buon anno scolastico ad allievi , professori, operatori, genitori e nonni vigile.

Lutto nel Clero Diocesano

Due lutti hanno colpito il Clero e la Diocesi Goriziana: mercoledì 7 settembre 2016 si è spento mons. Giovanni Carletti (don Nino) Parroco di Romans d’Isonzo fino al 31 agosto dello scorso anno e già Parroco di Cervignano per venti anni (1978-1998); nella mattinata di giovedì 8 settembre 2016, invece, si è spento in una stanza di ospedale don Rino Lorenzini, una vita trascorsa a servizio delle Comunità del Monfalconese ed in particolare della Parrocchia del SS.Redentore in via Romana. Sia don Nino che don Rino erano originari del Comune di Cervignano del Friuli (Parrocchia di Strassoldo mons. Carletti; Parrocchia di San Michele, don Lorenzini). La loro vita, la loro testimonianza, il loro ricordo, per chi ha potuto conoscerli ed apprezzarli, diventino un impegno personale nella propria vita.

Gli appuntamenti di Catechesi nel mese di settembre:

Lunedì 12 settembre ore 18.00: Incontro Equipe Primo Anno Catechesi
Martedì 13 settembre ore 20.30: Incontro Equipe Secondo Anno Catechesi
Lunedì 26 settembre ore 18.30: Incontro Equipe Cresime

Domenica 18 settembre ore 10.00 Duomo di Cormòns: Mandato ai Catechisti

Domenica 25 settembre ore 15.00 Illegio: Ritiro Spirituale Catechisti

Per i genitori:
Giovedì 15 settembre ore 20.30: Incontro Genitori Primo Anno Catechesi (Festa di Prima Comunione nel 2018)
Martedì 27 settembre ore 20.30: Incontro Genitori Secondo Anno Catechesi (Festa di Prima Comunione nel 2017)
Gli incontri di catechesi inizieranno, per il gruppo del martedì, il 20 settembre alle ore 16.10 (Primo Anno) e, per il gruppo del giovedì, il 22 settembre alle ore 16.10 (Secondo Anno) oppure sabato 24 settembre (ore 10.00 Primo e Secondo Anno).

 

In memoria di suor. M. Leonorina

Suor Leonorina

MEMORIA di
Suor  M. LEONORINAdel Cuore Eucaristico(BARBUIO  Maria Assunta)
nata a Fossalta di Portogruaro (Venezia) il 10 luglio 1915
morta a Cormòns (Gorizia) il 04 settembre 2016
76 anni di Professione Religiosa

 

“Signore, ai tuoi occhi mille anni sono come il giorno di ieri che è passato. Insegnaci a contare i nostri giorni e giungeremo alla sapienza del cuore…:esulteremo e gioiremo per tutti i nostri giorni,” (dal Salmo 89)


Il salmo che seguiva la prima lettura della Celebrazione Eucaristica domenicale, fermava la nostra attenzione sul valore della vita, sullo scorrere dei giorni come dono prezioso di Dio per giungere alla sapienza del cuore, sulla gioia che accompagna sempre chi accoglie tutto dal Creatore e si abbandona fiducioso alla sua Provvidenza. L’attenzione di suor Leonorina, nello scorrere dei suoi 101 anni, ha sempre avuto questo orientamento, che si è accentuato dopo aver raggiunto e oltrepassato il secolo di vita. Diceva sempre che tutto è dono del Signore e tutto dobbiamo prendere dalle sue mani, riconoscenti per l’amore tenero e misericordioso con cui il Padre ci sostiene.

Santa Messa a Bosc di Sot

Guarda la galleria fotografica

Bosc di Sot - capitello MarianoDomenica in località “Bosc di Sot” si è svolta la tradizionale Santa Messa all’aperto presso il capitello mariano raffigurante la Madonna. Don Paolo che ha presieduto la celebrazione ha voluto ringraziare il Signore per la Creazione e la bellezza del mondo che ci è stato affidato, pensando in particolare a questi momenti di vendemmia in cui l’uomo raccoglie i generosi frutti della terra: “Ti ringraziamo Signore per i frutti che ogni anno la terra produce a beneficio dell’umanità. Ti ringraziamo per l’uva, dalla quale le nostre comunità trovano sostentamento. Tu che rendi fecondo il seme e lo moltiplichi con generosa larghezza, fa che in eguale misura maturi in tutti noi il germe della giustizia ed il frutto della pace”.
La celebrazione si è conclusa con una preghiera a nostra madre Maria affinchè protegga con il suo largo mantello le famiglie del borgo e tutti coloro che sono impegnati nella vendemmia.
A seguire un momento di agape fraterna.
Un sentito ringraziamento alla corale “Sant’Adalberto” che con i suoi canti regala solennità alle liturgie ed a tutti coloro che ad ogni titolo si sono adoperati per la buona riuscita dell’iniziativa.

Pagine

Diretta Streaming

 
 Diretta Video Live da Rosa Mistica


Per orari, problemi o approfondimenti clicca qui


 RadioInsieme 1: Duomo



Per orari, problemi o approfondimenti clicca qui


 RadioInsieme 2: Rosa Mistica

'

Per orari, problemi o approfondimenti clicca qui


 RadioInsieme 3: Centro Cattolico



Per orari, problemi o approfondimenti clicca qui


Hai problemi di ascolto ?
Clicca qui.

Accesso utente

 

Calendario annuale

 

Il Vangelo della settimana

 

25-09-2016

Fermo restando quanto afferma il Compendio della Dottrina

sociale della Chiesa al n. 328 (e che cioè «I beni, anche se

legittimamente posseduti, mantengono sempre una

destinazione universale; è immorale ogni forma di indebita

accumulazione, perché in aperto contrasto con la

destinazione universale assegnata da Dio Creatore a tutti i

beni. La salvezza cristiana, infatti, è una liberazione

integrale dell’uomo, liberazione dal bisogno, ma anche

rispetto al possesso stesso: “L’attaccamento al denaro infatti

è la radice di tutti i mali; per il suo sfrenato desiderio alcuni

hanno deviato dalla fede” (1 Tm 6,10). I Padri della Chiesa

insistono sulla necessità della conversione e della trasformazione delle coscienze dei credenti, più che su esigenze di cambiamento delle strutture sociali e politiche del loro tempo, sollecitando chi svolge un’attività economica e possiede beni a considerarsi amministratore di quanto Dio gli ha affidato») il testo della parabola non vuole tanto descrivere la condizione dell’aldilà e proporre la legge del contrappasso ma, utilizzando le immagini proprie del tempo, vuol far comprendere come l’atteggiamento autosufficiente ed incurante del ricco, durante la vita, non può che portare ad una rovina completa.

Il ricco epulone, così come lo conosciamo perché non ha un nome, basta a se stesso, non ha bisogno di Dio; non si pone, all'apparenza, alcun problema religioso, è saldamente indifferente e si tiene debitamente lontano dalla sua interiorità.

Anche i miracoli, i segni esteriori sono inutili: è sempre necessaria l’apertura all’azione di Dio.

Il tema, quindi, non è la ricchezza in sé ma l’uso che ne facciamo di essa.

Nella parabola Abramo parla di un abisso fra il ricco e Lazzaro, un burrone incolmabile; la vita del ricco, non condannato perché ricco, ma perché indifferente ai bisogni dell’altro, è tutta sintetizzata in questa terribile immagine: è un abisso la sua stessa vita. Probabilmente lui è un buon ebreo (diremmo noi un praticante) che non si accorge del povero che muore alla sua porta.

La Parola del Signore ci invita a verificare il nostro rapporto con i beni. In questa categoria mettiamo i soldi, ciò che possediamo, ma anche le nostre doti, il tempo (quante volte ci difendiamo dagli altri dicendo che non abbiamo tempo?).

Nell’Eucarestia che celebriamo, usando le parole della Preghiera eucaristica V/c, chiediamo al Padre di donarci occhi per vedere le necessità e le sofferenze dei fratelli; che infonda in noi la luce della Sua Parola per confortare gli affaticati e gli oppressi. Soprattutto risvegli in noi l’impegno leale verso i poveri ed i sofferenti.

La preghiera della settimana

 

25-09-2016

S

otto la tua protezione

veniamo a cercare rifugio

Santa Madre di Dio, Regina del Rosario, Madre di misericordia e nostra protettrice.

A te noi guardiamo,

in te confidiamo, te imploriamo. Santa Maria, donna dell'ascolto,

Tu che hai saputo custodire nel tuo cuore la Parola del tuo Figlio

e nostro Signore Gesù,

aiuta noi tutti

a custodire la Parola del Signore

per orientarci con serenità e fiducia

in questo tempo complesso.

Santa Maria, donna del servizio,

di fronte alle necessità

della cugina Elisabetta

non ti sei tirata indietro, ma ti sei prontamente portata al suo servizio. Aiuta noi tutti a comprendere

che la Fede spinge al servizio.

La Fede apre le porte

del cuore e di casa a quanti

sono nella necessità.

Fa' che nessun malato, anziano, profugo resti senza la dolcezza della tua carezza attraverso le nostre premure.

Santa Maria, donna dell'aiuto, alle nozze di Cana

ti sei fatta premurosa nei riguardi degli sposi ormai senza vino.

Intercedi per noi,

affinché il vino della gioia e della speranza non venga mai meno

nella vita degli sposi e delle famiglie;

Il vino del coraggio non venga meno nei nostri imprenditori

e in tutti i lavoratori.

Santa Maria, donna del coraggio,

Tu non hai mai lasciato il tuo figlio Gesù e ritta in piedi sei rimasta sotto la Croce: aiuta noi tutti a restare saldi nel Signore anche di fronte a una società

che sempre più tenta di escludere Dio

e ogni fatto religioso dalla cosa pubblica.

Vergine Madre, intercedi per noi, perché non ci vergogniamo

del Vangelo del tuo Figlio.

Santa Maria, donna della perseveranza, con i Discepoli sei rimasta nel Cenacolo fino a quando lo Spirito Santo

vi ha inondati di sé

e resi coraggiosi testimoni.

Aiuta tutti noi a restare aperti

e disponibili all'azione dello Spirito, per correre per le strade del mondo per testimoniare l'Amore del tuo Figlio.

Santa Maria, regina del Rosario,

O clemente, o pia, o dolce Vergine Maria. Prega per noi e per il mondo intero.

(Roberto Laurita)

Post it

AIUTACI A FARE CENTRO: CON IL 5X1000 PER IL RIC!

5x1000Da quest’anno, con la dichiarazione dei redditi, si può devolvere il 5X1000 in favore del Ric Cormons, che essendo associato a NOI ASSOCIAZIONE, rientra nelle Associazioni di promozione sociale. Basterà indicare nell’apposita casella del riquadro del 5 per mille il CODICE FISCALE del Ric Cormons: 91035880318 e apporre la firma.

Senza spendere un euro in più, si potrà contribuire a sostenere le attività del nostro Ric.

Convenzioni RIC 2014

Se hai la tessera di RIC Cormòns affiliata a NOI ASSOCIAZIONE puoi beneficiare di condizioni particolari presso i seguenti esercizi:

  • Abbigliamento Melaverde
  • Cartolibreria Vecchiet
  • Cicli Cappello
  • Mediatech Computer
  • Pizzeria "Alla Pergola"
  • Teatro comunale di Cormòns
  • The Space Cinema a Pradamano

Le offerte e le modalità delle convenzioni sono consultabili su questa pagina.

Registrazione utente

La registrazione al sito dell'Unità Pastorale ti permette di accedere ai contenuti riservati alla nostra comunità.
Ti chiediamo di immettere il tuo nome e cognome reale. Ad esempio Mario Rossi.
Questo ci pemette di garantire la tracciabilità e quindi la qualità dei contenuti da parte degli utenti registrati.
L'autorizzazione all'accesso ti verrà comunicata tramite una e-mail inviata all'indirizzo che hai specificato..
Il sistema è stato configurato per respingere attacchi informatici tramite la tecnologia Mollom.

Nessuna informazione immessa verrà resa pubblica.

Da Internet

Proponiamo alcuni contenuti da siti internet consigliati. Mandaci una segnalazione per consigliarci un sito da collegare.

Sorge il sole da un'estremità del cielo, la sua orbita raggiunge l'altro estremo: nulla si sottrae al suo calore. (Salmo 19,7)

Gianfranco Ravasi, Cardinale

Nel fratello che aiutiamo riconosciamo il volto di Dio che nessuno può vedere.

Francesco, Papa

E più passa il tempo... più sento la necessità di dire GRAZIE. Sembra ieri ed invece sono 6 anni

Donpi, mons

Notizie del SIR

Cerca un Sito Cattolico

Informazioni sul sito

Informazioni e statistiche riferite al sito chiesacormons.it

I numeri del sito al (19/5/2016)

7167
Pagine pubblicate
8007
Foto pubblicate
7200
Megabytes di dati inseriti
708
Utenti registrati

La redazione

Adalberto Chimera
Articolista

Responsabile dei contatti con la stampa.

Voce Isontina front man.

Alfredo Di Carlo
Fotografo ed articolista

Valente fotografo ed articolista.

Appassionato della tecnologia e prezioso supporto tecnico.

Anastasia Di Carlo
Redattrice ed fotografa

Entusiasta redattrice e promettente fotografa.

Abbiamo lei che abbatte la media d'età del sito.

Andrea Femia
Direzione operativa

Direzione operativa della redazione.

Chiesacormons evangelist.

Francesco Marcon
Articolista, redattore

Redattore e informatico.

Fai un "fischio" ed arriva. Sempre disponibile.

Franco Femia
Articolista, redattore

Autorevole articolista.

Un giornalista vero, il pedigree della redazione.

Giorgio Abate
Fotografo ed articolista

Fotografo ed articolista.

Il nostro Jolly. Sempre sulla notizia.

Luciano Bozzini
Redattore ed informatico

Redattore ed informatico.

Giovane promessa. Sempre affidabile e disponibile.

Luciano Ventrella
Fotografo e redattore

Fotografo e redattore.

Si muove in discrezione con grande efficienza.

Lucio Iacolettig
Direzione tecnica

Direzione tecnica e riprese video.

E' quello che alza la media d'età alla redazione.

Marianna Braida
Redattrice ed articolista

Redattrice ed articolista.

Affronta le cose con un bel sorriso, lo fa in modo serio.

mons Paolo Nutarelli
Supervisore

Supervisore della redazione.

Il delicato tocco spirituale e grande motivatore del gruppo.

Partrik Bussani
Fotografo ed articolista

Fotografo ed articolista.

Tiene sempre il motore caldo per essere sulla notizia.

Roberto Tomat
Redattore

Responsabile sezione canzoniere liturgico.

Tutta l'Italia accede al materiale che pubblica.

Simone Cappello
Fotografo e redattore

Fotografo artista e redattore.

Oltre al resto, l'apporto artistico alla redazione.

Santina Odelli
Fotografa ed articolista

Valente fotografa ed articolista.

Il tocco di classe femminile alla redazione.

Facebook icon
YouTube icon
Google+ icon
Twitter icon
Instagram icon
Pinterest icon
RSS icon
e-mail icon