Facebook icon
YouTube icon
Google+ icon
Twitter icon
Instagram icon
Pinterest icon
e-mail icon
Accesso utente
Domenica 26/07 Santi Gioacchino e Anna, i nonni di Gesù: S.Messa alle ore 11:00 Chiesa di San Giorno a Brazzano e alle ore 18:30 Chiesa della B.V. del Soccorso sul Monte Quarin presieduta da don Piero Facchinetti ---
  • Le comunità
    Tutte le news da chiesacormons.it
    Gli orari delle sante messe
    La settimana insieme
    Il calendario annuale
  • In linea diretta
    Live da Rosa Mistica
    I 3 canali radio
    I podcast degli eventi principali
    I nostri video
    Gli album fotografici
  • I servizi
    Richieste alla parrocchia
    Domande frequenti
    Ufficio
    Chi siamo
  • La storia
    Le 20 chiese dell'unità pastorale
    I gruppi e le associazioni
    Briciole di storia nostra
    Cosa è successo negli anni scorsi

GREST 2020: OVERY - GRESTIAMO INSIEME

Grest 2020Per inviare la domanda di registrazione al Grest 2020 clicca qui.
Sabato 1° agosto dalle ore 09.00 alle ore 12.00 solo online su questa pagina si apriranno le iscrizioni del Grest, il Centro Estivo che il Ric Cormòns organizza presso le strutture della Parrocchia di Sant’Adalberto e giunto alla quindicesima edizione!
Il Grest inizierà la sera di lunedì 17 agosto alle ore 20.45 con lo Spettacolo Iniziale trasmesso unicamente in streaming su questa pagina e sul nostro canale YouTube

Galleria fotografica della settimana

Madonna del Carmelo Borgnano 19 luglio 2020

Guarda qui e qui le foto della settimana passate!

Guarda qui altri album fotografici!

Cesclans ospiterà il gruppo scout Cormons 1°

gruppo scout Cormòns 1°Sarà il villaggio “Aldo Braida” di Cesclans a ospitare quest’anno le attività estive del gruppo scout del Cormons 1°(nella foto scattata prima dell'inizio della pandemia). Una decisione presa visto l’emergenza coronavirus che ha consigliato di scegliere la frazione di Cavazzo carnico perché garantisce quei sistemi di sicurezza imposti dai protocolli. Inoltre la località è conosciuta dagli scout cormonesi, che già in diverse occasioni hanno organizzato i loro campi.
I primi a partire sono stati nei giorni scorsi i rovers e le scolte del Clan che di Cesclans hanno fatto la base per la loro route; seguiti poi dai branchi dei lupetti tutti seguiti da loro capi. Per loro la permanenza a Cesclans sarà breve, di pochi giorni ma sufficienti per vivere un po’ di vita montana nello spirito scoutistico.
Gli ultimi a partire saranno gli esploratori e le guide del Reparto, che partiranno lunedì 10 e si fermeranno a Cesclans fino a venerdì 21 agosto.
Quindi per tutti zaino in spalla, ma anche distanziamento fisico, mascherina quando sarà necessario, in cambusa abbondante igienizzante per il lavaggio frequente delle mani. A tutti l’augurio di buona strada.

Riprenderanno a settembre le Lucciolate

Riprenderanno a fine estate anche nell’Isontino le Lucciolate a favore dell’associazione Via di Natale. il lungo lockdown dovuto alla pandemia da Oscar ZorgnottiCovid-19 ha bloccato molte iniziative di sostegno che nei mei scorsi venivano organizzate in tutta la regione mettendo in difficoltà l’attività meritoria che l’associazione conduce per i malattia in terapia al Cro di Aviano e per i loro familiari.
“La prima Lucciolata che sarà organizzata nel Goriziano – ci dice il consigliere dell’associazione e referente per la nostra provincia Oscar Zorgniotti – sarà il 12 settembre a Gradisca d’Isonzo grazie alla collaborazione delle Acli, la parrocchia, l’amministrazione comunale e altre associazioni”.


Ci sono in calendario altri appuntamenti?


“Sì, in settembre anche se la data è da definire sarà organizzata una Lucciolata a Cormons e a ottobre a Gorizia. Speriamo che in altri centri si pensi a organizzare le Lucciolate sempre nel rispetto delle normative dovute all’emergenza sanitaria. Voglio ricordare la Lucciolata organizzata nelle settimane scorse a Villanova del Judrio che ha visato una partecipazione numerosa di quella comunità ed anche di Medeuzza”.


Qual è l’importanza di riprendere queste iniziative?

Cormons ricorda don Rino a 100 anni dalla nascita

mons. Pietro CocolinCento anni fa, il 2 agosto 1920, nasceva a Saciletto, frazione di Ruda, monsignor Pietro Cocolin, che per quasi 15 anni ha guidato la diocesi di Gorizia. La comunità cormonese lo ha ricordato nella Messa delle 10 che domenica 2 agosto è stata celebrata nel Duomo di Sant’Adalberto. In quel Duomo che lo ha visto officiare nei suoi primi sette anni di sacerdote, dal 1944 al 1951: una presenza nella comunità cormonese che ha lasciato il segno ed ancora lo ricorda con affetto e commozione.

Libera interpretazione dell’opera “Compianto sul Cristo morto” di Niccolò dell’Arca

Chi frequenta la chiesa di San Leopoldo non può non aver gettato uno sguardo su sette opere lignee che si trovano sull’altare di San Giuseppe.Gesuino Usai "Compianto sul Cristo morto" Si tratta della libera interpretazione dell’opera “Compianto sul Cristo morto” di Niccolò dell’Arca realizzata sul finire degli anni Ottanta da Gesuino Usai. In questa serie originale Usai ha interpretato su di unico piano trasformando le sculture in quadri indipendenti con la tecnica in bassorilievo. Opere singole che, ricomposte secondo un preciso schema narrativo ripropongono allo spettatore la scena nella sua totalità. L’originale dell’opera di Niccolò dell’Arca, scultore del ‘400, si trova nella chiesa di Santa Maria della Vita a Bologna.
Usai, che risiede a Cormons da oltre 40 anni, realizza opere in legno per passione lasciandosi ispirare da ciò che colpisce: una grande opera, un ricordo affettivo o semplice curiosità tecnica e voglia di mettersi alla prova.

Festa dei Ss. Gioacchino e Anna, i nonni di Gesù - Cormons

Guarda la galleria fotografica

Festa di Sant'Anna - B.V. del Soccorso

Nella ricorrenza di Sant’Anna le comunità di Cormons e Brazzano hanno  celebrato la “festa dei nonni”. Alla mattina  è stato il colle di San Giorgio a ospitare la Messa celebrata nel prato accanto alla chiesa di San Giorgio. Alla sera, invece, è stato il Quarin a festeggiare i nonni con il rito eucaristico presieduto da don  Gianpiero Facchinetti cn celebranti anche il parroco don Paolo Nutarelli, don Mauro Belletti e don Fausto Furlanut. Sono stati in tanti  a salire sul monte per assistere, con le dovute  precauzioni imposte dall’emergenza Covid-19, alla Messa che, come ha sottolineato nell’omelia don Facchinetti, celebra sant’Anna, e con essa san Gioacchino, i genitori della Madonna.

Quest’anno non è un caso che ha presiedere la celebrazione sia stato don Facchinetti, oggi parroco a Ruda: si è voluto così  festeggiarlo in occasione dei suoi 50 anni di sacerdozio alcuni del quali, negli anni Ottanta, trascorsi a Cormons come cappellano e per questo ancora ricordato in particolare dagli scout di cui è stato assistente. A don Gianpiero  la comunità ha regalato due quadretti, uno raffigurante Sant’Adalberto e il secondo la Madonna con il Bambino. Il rito si è concluso con il l’Inno cormonese cantato dalla corale “Sant’Adalberto”.

Festa dei Ss Gioacchino ed Anna, i nonni di Gesù - Brazzano

Guarda la galleria fotografica

Domenica 26 luglio 2020 a Brazzano, in onore dei Santi Gioacchino ed Anna genitori di Maria, la Santa Messa domenicale è stata celebrata all’aperto, all’esterno della Chiesa di San Giorgio.

Estate 2020 a Cormons

In questa inconsueta estate, dove la pandemia da Covid-19 continua a tormentare le nostre giornate, non mancano le iniziative per renderle unEstate 2020 a Cormons po’ più serene e far riprendere un po’ di vita sociale sempre osservando le misura preventive che sono le sole che possono evitare la diffusione dell’infezione virale ed evitare che ritornino le restrizioni dei mesi passati con conseguenze pesanti per la nostra qualità della vita.
Le proposte estive sono per tutti i gusti: musica, cinema, presentazione di libri senza dimenticare lo sforzo che viene fatto per venire incontro ai bambini e ai ragazzi costretti a un lungo isolamento: sono attivi i centri estivi del Comune, quelli della parrocchia, della scuola materna Rosa Mistica e delle società sportive; altri verranno organizzati nelle prossime settimane.

Borgnano festeggia la Madonna del Carmine

Guarda la galleria fotografica

Madonna el Carmelo Borgnano

Ieri pomeriggio, la Comunità di Borgnano in festa per onorare la Madonna del Carmine.

Quest’anno, a seguito dell’emergenza epidemiologica e dei vari protocolli, la tradizionale processione con l’immagine della Madonna non è stata vissuta, ma è stata celebrata solo la S. Messa, all’esterno della Chiesa.

All’esterno della chiesa, perché la chiesa non sono solo i muri, ma chiesa siamo noi cristiani. Questa emergenza può essere interpretata come un segno che ci invita ad uscire dalle mura delle chiese. A portare il messaggio di Dio a tutto il popolo della terra.

A diffondere ed a far conoscere il Vangelo a tutti i popoli. A dare quel sorso d’acqua a chi ne ha bisogno. A donare conforto a chi soffre. A non restare chiusi in noi stessi.

“Non abbiate paura di mostrarvi cristiani” diceva il nostro Vescovo Carlo nella Sua ultima visita pastorale.

Fusine 2020: un sogno realizzato

Guarda la galleria fotografica

Campi Fusine 2020Quando lo scorso 11 giugno la Regione FVG, con precise indicazioni, ha aperto la possibilità di poter vivere i Campi estivi, si doveva prendere una decisione.

Non è stata una scelta facile ed a cuor leggero. Non è stato facile prendere la decisione di fare i campi specie quando, in quei giorni, sei a conoscenza che nessuno in Diocesi, in Friuli e forse in Italia li avrebbe fatti! (E siamo contenti che adesso altri anche sul nostro esempio si stanno muovendo per farli)

I paletti erano tanti ma, in questa estate particolare dopo il lockdown, la necessità educativa era così forte che non potevamo dire di no.
E così tra protocolli, leggi, distanziamenti, il Ric Cormons, grazie alla passione di tanti volontari, dal 21 giugno al 18 luglio 2020, è riuscito a far vivere a 106 ragazzi l’esperienza del Soggiorno montano a Fusine in Val Romana (Tarvisio) coinvolgendo le Comunità di Dolegna, Cormòns, Grado e Prepotto.

Seguendo le direttive emanate dalla Regione Friuli Venezia Giulia, investendo energie ed idee, il Ric Cormòns ha potuto, così, offrire un’esperienza di socializzazione e di formazione umana e cristiana.

La settimana della Madonna del Carmine a Borgnano

Celebreremo domenica 19 luglio a Borgnano, e quindi in tutta la Collaborazione Pastorale, la Festa della Madonna del Carmelo.

Qual è il messaggio centrale della Madonna del Carmelo per i cristiani di oggi? È molto bella la risposta del priore generale dell’Ordine dei Carmelitani, padre Fernando Millán Romeral, originario di Madrid: “Io sottolineerei due punti. Uno è che è la Madonna della Bellezza: il Carmelo, nella Scrittura, era il monte della bellezza e Maria, sotto questa vocazione del Carmelo, conserva quella spiritualità della bellezza. La Madonna del Carmine ci ricorda che nonostante i problemi, nonostante le delusioni della vita, nonostante le cose negative che ci sono – eccome! – dobbiamo promuovere la bellezza della fede, la bellezza della carità, del servizio fraterno.

E’ un invito a scoprire e a promuovere la bellezza della nostra vita. Poi, io magari sottolineerei – da spagnolo quale sono – questo simbolismo del mare: direi che in questi tempi di crisi, quando tante famiglie se la passano male, quando ci sono necessità, problemi di lavoro, forse chiedere a Maria di essere più che mai “Stella del Mare”, che ci mostri il cammino verso Gesù, è un segno di speranza, insomma, per tutto il popolo cristiano che la invoca e oggi canterà Maria, l’accompagnerà nelle processioni, le regalerà fiori … E’ dunque un segno di speranza anche per tante persone che stanno soffrendo in questi nostri tempi. Maria cammina con noi: non è un essere strano … Maria cammina con noi”.

Memoria di suor Gildantonia

Suor GildantoniaMEMORIA
di

Suor  M. GILDANTONIA
del Cuor di Maria
(Pasqua GIARON)

nata a Tezze sul Brenta (Vicenza)
il 30 marzo 1923

morta a Cormòns (Gorizia)
il 07 luglio 2020 

74 anni di consacrazione religiosa

“Io, per la tua grande misericordia,
entrerò nella tua casa.” (dal salmo 6) 

La casa del Signore attende sempre coloro che sono vissuti in armonia con lo spirito buono che Gesù ha voluto effondere sopra i suoi, perché, come egli stesso aveva chiesto rivolgendo la sua preghiera al Padre, “abbiano in se stessi la pienezza della mia gioia” (Gv 17, 13). Suor Gildantonia ora gode questa beatitudine, dopo una lunga vita tutta orientata dallo spirito buono al compimento della volontà di Dio, sempre cercata e vissuta nel desiderio di poterla compiere fino in fondo.

La testimonianza delle suore della Provvidenza in Togo sul COVID-19

L’emergenza da coronavirus sta dilagando in tutto il mondo. Non c’è continente, non c’è Paese che non sia alle prese con questo virus che sta mettendo alle corde intere popolazioni. Questo accade anche in Africa dove l’emergenza sanitaria si coniuga con quella sociale. Una Centro Sanitario Suore della Provvidenza a Kouvètestimonianza diretta ci viene dal Togo, e precisamente dal Centro sanitario di Kouve gestito dalle Suore della Provvidenza. In una lettera inviata da suor Dores Villotti al Gruppo missionario di Cormons, che da alcuni anni aiuta quella comunità, emerge un quadro drammatico della situazione.
Il virus è arrivato anche da noi e ha sconvolto i nostri progetti, il nostro cammino - scrive suor Dores -. Verso la metà di marzo anche nei paesi dove operiamo noi Suore della Provvidenza è stato dichiarato lo stato di urgenza sanitaria: chiuse le scuole, i luoghi di culto e ogni forma di raduno. Sono state disposte le misure di sicurezza che voi conoscete, ma che sono quasi impossibili da rispettare in questi luoghi”.

Santi Ermagora e Fortunato patroni della diocesi

Ricorre domenica prossima, 12 luglio, la Solennità dei Santi Ermagora vescovo e Fortunato diacono, entrambi patroni dell’Arcidiocesi di Gorizia e della regione Friuli Venezia Giulia. Tutte le celebrazioni festive avranno precedenza sulla Liturgia della XV Domenica del Tempo Ordinario.
Ad Aquileia, all’esterno, presso la piazza Capitolo alle ore 19.00, Mons. Michele Tomasi, Vescovo di Treviso, guiderà la Lectio Magistralis “Ri-partire per essere ri-generati. Alle radici della Fede in ascolto del Vangelo”.
Nato nel luglio 1965 a Bolzano, Mons. Michele Tomasi è stato nominato Vescovo di Treviso lo scorso 6 luglio 2019, succedendo all’arcivescovo Gardin.
Ha ricevuto l’ordinazione episcopale il 14 settembre 2019 nella Cattedrale di Bressanone. Dal 2000 è docente di Dottrina sociale della Chiesa allo Studio teologico-accademico di Bressanone e dal 2019 docente di Morale sociale all’Istituto Superiore di Scienze Religiose “Romano Guardini” di Trento.
Alle ore 20.00, nella Basilica di Aquileia, verrà vissuta la Solenne Concelebrazione Eucaristica alla presenza dei Vescovi del Friuli Venezia Giulia.

Ricreatori...Incontri...e sostegno

ric

                           A seguito dei nuovi protocolli regionali, ogni giorno, tranne la domenica e solo nel pomeriggio dalle ore 15.30 alle ore 19.30, sono accessibili gli spazi esterni del Ricreatorio a Cormòns.                                       Ricordiamo di mantenere sempre le distanze di sicurezza, nel rispetto delle normative vigenti a causa del Coronavirus.

                         Con l’apertura del Ric, riprende il servizio di sorveglianza e verrà allestita la zona giochi sotto il Tendone. Nel rispetto delle regole e, solo nel pomeriggio, sarà possibile accedere al parco giochi. È obbligo rispettare tutte le indicazioni sanitarie per contrastare la diffusione del contagio, tra le quali le norme comportamentale ed il distanziamento sociale.

                         E si ricorda che l’accesso agli spazi esterni afferisce alla responsabilità individuale.

 

Memoria di Suor M. Giannangela

Suor M. GiannangelaMEMORIA
di
Suor  M. GIANNANGELA
del Crocifisso

(Lidia  BOT)

nata a Morsano al Tagliamento  (Pordenone)
il 26 dicembre 1933

morta a Cormòns (Gorizia)
il 30 giugno 2020

65 anni di consacrazione religiosa

“Io, per la tua grande bontà,
entrerò nella tua casa.” (Salmo 5)

Ancora una volta le parole della Liturgia del giorno ci danno la certezza che Il Signore, nostro creatore, padre, fratello e sposo, ci attende per introdurci nella sua casa, ove la gioia sarà piena. Da un po’ di tempo la situazione di salute di suor Giannangela si era andata via via aggravando, fino a che questa debole fiammella stamane si è spenta, per riaccendersi più viva nel Regno dei Cieli.

#Cormònsnonsiferma….anche la solidarietà non si ferma

cariatsLa settimana scorsa, i Volontari della Caritas Parrocchiale, in ottemperanza alla normativa vigente, hanno consegnato a domicilio, un’ulteriore borsa della spesa a n. 81 nuclei familiari per un totale di n. 226 persone (dall’inizio dell’emergenza questa è stata la sesta consegna): grazie di cuore a chi permette che si possa realizzare tutto ciò!

                                    Si comunica, inoltre, che è sospeso il ritiro dei Capi di Abbigliamento e materiale vario nei mesi di luglio ed agosto. Sarà possibile consegnare detto materiale a decorrere da giovedì 3 settembre 2020 dalle ore 18.00 alle ore 19.00 presso la Chiesa di San Leopoldo.

Chi volesse dare il proprio contributo, di qualsiasi entità; può farlo inviando la propria offerta a:

Parrocchia di Cormòns

Iban: IT 50 C 086 2264 5500 0300 0066 219 Causale: Opere caritative ed attività pastorali.

Grazie ed ancora grazie!

Campi Estivi

Campi estiviNel mese di luglio viene confermato

  • “Campo Fusine Uno” per i ragazzi nati nel 2007 da domenica 5 luglio a sabato 11 luglio 2020;
  • “Campo Fusine Due” per i ragazzi nati nel 2006 e 2005 da domenica 12 luglio a sabato 18 luglio 2020;

Nel mese di agosto viene confermato

  • “Campo di Reparto ” per gli esploratori e guide nel mese di agosto
  • Ruote di Clan per i rover e le scolte nel mese di agosto
  • Grest 2020 Da lunedì 17 agosto a martedì 1° settembre 2020: iscrizioni on-line il 1°agosto 2020

Nelle prossime settimane, verranno calendarizzate le esperienze dell’Acr e del Branco (Lupetti) e troverà realizzazione l’esperienza in Montagna per i ragazzi di Dolegna e Mernico.

Estate 2020...un pensiero

Non sarà un’estate come le altre: per molti saranno mesi ancora più difficili; pertanto il nostro pensiero deve andare, innanzitutto, a tutti coloro che, per motivi conseguenti alla terribile pandemia che ci ha colpito, non potranno permettersi neppure qualche giorno di vacanza: i malati, gli anziani, le persone che hanno perso il lavoro o che si trovano comunque in gravi difficoltà economiche. La crisi sanitaria e sociale, in cui versiamo, non può che rendere anomala questa estate 2020, anche se, dopo mesi di sofferenza, paura e solitudine, abbiamo tutti bisogno di riassaporare il gusto della vita, ritrovando pace e ristoro nella bellezza che ci circonda: mare, colline, arte, bellezze che la varietà paesaggistica del nostra Italia, ed in particolare il FVG, offre in abbondanza e che potremo godere per rigenerarci fisicamente e spiritualmente. Auguriamoci, in ogni modo, che il tempo delle vacanze di quest’anno non sia solo un momento di distrazione e di riposo, ma anche un’occasione di silenzio e riflessione, per non dimenticare ciò che l’emergenza sanitaria ha reso ancor più evidente: la fragilità del preziosissimo dono della vita, che ci richiama al profondo rispetto di tutte le sue forme e l’inevitabilità della nostra dipendenza da Qualcuno che ci salvi, al di là della scienza, della medicina, dell’economia.

Pagine

Calendario annuale

 

Diretta Streaming

 

 

 RadioInsieme 1: Duomo

Per orari, problemi o approfondimenti clicca qui

 

 RadioInsieme 2: Rosa Mistica

Per orari, problemi o approfondimenti clicca qui

 

 RadioInsieme 3: Centro Pastorale

Per orari, problemi o approfondimenti clicca qui

 

 RadioInsieme 4: san Leopoldo

Per orari, problemi o approfondimenti clicca qui

 

Hai problemi di ascolto ?
Clicca qui.

Accesso utente

 

Il Vangelo della settimana

 

09-08-2020

Oggi, Matteo, racconta uno degli episodi che da sempre colpisce la fantasia di chi lo ascolta. Gesù, che cammina sulle onde del mare di Galilea, rivela se stesso nella sua divinità, perché Dio, per ogni ebreo, era il Signore delle acque. Il brano di oggi, però, ci invita ad allargare la riflessione. Nell’esperienza di Pietro e degli Apostoli, si ha la sensazione di sentirsi lasciati a se stessi, abbandonati anche da Dio. Un Dio che si rivela e non si rivela, che può assumere l’apparenza di un fantasma o presentarsi in un soffio leggero e non travolgente e che sembra lasciarti nella tua debolezza. Ancora una volta comprendiamo che l’esperienza cristiana è destinata a persone coraggiose, ma che sanno mettersi incondizionatamente nelle mani di Dio ed accettare, pur indifesi, le sfide della vita. Ci sono, infatti, dei momenti in cui sembra che tutto ci crolli addosso: la perdita del posto di lavoro, una grave malattia, la scomparsa di una persona cara…
Quello che era il mare calmo, si fa tempesta. Allora ci rivolgiamo a Dio, ci aggrappiamo a Lui come all’ultima speranza. Ci facciamo delle domande, vorremmo anche noi chiedere: «Se sei veramente Tu, perché non mi prendi per mano e mi sollevi?». Ma Gesù, il più delle volte, non compie il miracolo. Ci chiede, invece, di avere una Fede più grande. E ci darà sicuramente la mano che ci sorreggerà mentre camminiamo sulle acque in tempesta. 

La preghiera della settimana

 

09-08-2020

Gesù,
quella notte sul lago in tempesta
tu hai visto Pietro affondare
per la paura, mentre veniva verso di te,
camminando sulle acque.
E gli hai teso subito la mano
perché potesse salvarsi,
ma lo hai anche messo davanti
alla sua fragilità, gli hai detto:
«Uomo di poca Fede,
perché hai dubitato?»
Gesù, tu conosci le paure
della tua Chiesa,
la poca Fede dei tuoi discepoli
appena il mare è agitato
dalle onde del rifiuto, dell’ostilità,
della perdita di beni e di agi,
della prospettiva di dover affrontare
sofferenze, patimenti, calunnie.
Quando il vento è forte, ma contrario,
quando imperversa la persecuzione,
quando il pericolo di perdere
la sicurezza, la tranquillità,
addirittura la vita, si fa concreto,
allora la prima conseguenza
è che si sprofonda nel mare infìdo
e ci si vede perduti, prossimi alla fine.
Gesù, tu non ci abbandoni
quando si scatenano
le tempeste della storia,
quando il potente di turno
vuol farci pagar cara la fedeltà
a te, ai poveri, al tuo Vangelo.
Donaci la fiducia che scioglie
ogni paura, metti i nostri passi
verso di te,
anche se si tratta di attraversare
acque infide, momenti difficili. 

                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                              

(Roberto Laurita)

Post it

AIUTACI A FARE CENTRO: CON IL 5X1000 PER IL RIC!

5x1000Da quest’anno, con la dichiarazione dei redditi, si può devolvere il 5X1000 in favore del Ric Cormons, che essendo associato a NOI ASSOCIAZIONE, rientra nelle Associazioni di promozione sociale. Basterà indicare nell’apposita casella del riquadro del 5 per mille il CODICE FISCALE del Ric Cormons: 91035880318 e apporre la firma.

Senza spendere un euro in più, si potrà contribuire a sostenere le attività del nostro Ric.

Convenzioni RIC 2018

Se hai la tessera di RIC Cormòns affiliata a NOI ASSOCIAZIONE puoi beneficiare di condizioni particolari presso i seguenti esercizi:

  • Dana Sport articoli sportivi
  • Abbigliamento Melaverde
  • Cartolibreria Vecchiet
  • Cicli Cappello
  • Mediatech Computer
  • Pizzeria "Alla Pergola"
  • Teatro comunale di Cormòns
  • The Space Cinema a Pradamano

Le offerte e le modalità delle convenzioni sono consultabili su questa pagina.

Registrazione utente

La registrazione al sito dell'Unità Pastorale ti permette di accedere ai contenuti riservati alla nostra comunità.
Ti chiediamo di immettere il tuo nome e cognome reale. Ad esempio Mario Rossi.
Questo ci pemette di garantire la tracciabilità e quindi la qualità dei contenuti da parte degli utenti registrati.
L'autorizzazione all'accesso ti verrà comunicata tramite una e-mail inviata all'indirizzo che hai specificato..
Il sistema è stato configurato per respingere attacchi informatici tramite la tecnologia Mollom.

Nessuna informazione immessa verrà resa pubblica.

Da Internet

Proponiamo alcuni contenuti da siti internet consigliati. Mandaci una segnalazione per consigliarci un sito da collegare.

Nessuno accende una lampada e la copre con un vaso o la mette sotto un letto, ma la pone su un candelabro, perché chi entra veda la luce (Lc 8,16)

Gianfranco Ravasi, Cardinale

Siamo chiamati ad essere testimoni e messaggeri della misericordia di Dio, per offrire al mondo luce dove sono le tenebre, speranza dove regna la disperazione, salvezza dove abbonda il peccato.

Francesco, Papa

Il Grest alla festa dell'uva 2019 | Unità Pastorale di Cormòns chiesacormons.it/node/9183

Donpi, mons

Notizie del SIR

Cerca un Sito Cattolico

Informazioni sul sito

Informazioni e statistiche riferite al sito chiesacormons.it

I numeri del sito al (19/5/2016)

7167
Pagine pubblicate
8007
Foto pubblicate
7200
Megabytes di dati inseriti
708
Utenti registrati

La redazione

Adalberto Chimera
Articolista

Responsabile dei contatti con la stampa.

Voce Isontina front man.

Alfredo Di Carlo
Fotografo ed articolista

Valente fotografo ed articolista.

Appassionato della tecnologia e prezioso supporto tecnico.

Anastasia Di Carlo
Redattrice ed fotografa

Entusiasta redattrice e promettente fotografa.

Abbiamo lei che abbatte la media d'età del sito.

Andrea Femia
Direzione operativa

Direzione operativa della redazione.

Chiesacormons evangelist.

Francesca Bortolotto
Redattrice ed articolista

Redattrice ed articolista.

Affronta le cose con un bel sorriso, lo fa in modo serio.

Francesco Marcon
Articolista, redattore

Redattore e informatico.

Fai un "fischio" ed arriva. Sempre disponibile.

Franco Femia
Articolista, redattore

Autorevole articolista.

Un giornalista vero, il pedigree della redazione.

Giorgio Abate
Fotografo ed articolista

Fotografo ed articolista.

Il nostro Jolly. Sempre sulla notizia.

Luciano Bozzini
Redattore ed informatico

Redattore ed informatico.

Giovane promessa. Sempre affidabile e disponibile.

Luciano Ventrella
Fotografo e redattore

Fotografo e redattore.

Si muove in discrezione con grande efficienza.

Lucio Iacolettig
Direzione tecnica

Direzione tecnica e riprese video.

E' quello che alza la media d'età alla redazione.

mons Paolo Nutarelli
Supervisore

Supervisore della redazione.

Il delicato tocco spirituale e grande motivatore del gruppo.

Partrik Bussani
Fotografo ed articolista

Fotografo ed articolista.

Tiene sempre il motore caldo per essere sulla notizia.

Roberto Tomat
Redattore

Responsabile sezione canzoniere liturgico.

Tutta l'Italia accede al materiale che pubblica.

Santina Odelli
Fotografa ed articolista

Valente fotografa ed articolista.

Il tocco di classe femminile alla redazione.

Simone Cappello
Fotografo e redattore

Fotografo artista e redattore.

Oltre al resto, l'apporto artistico alla redazione.

Facebook icon
YouTube icon
Google+ icon
Twitter icon
Instagram icon
Pinterest icon
RSS icon
e-mail icon