Facebook icon
YouTube icon
Google+ icon
Twitter icon
Instagram icon
Pinterest icon
e-mail icon
Accesso utente
Lunedì 28/11: ore 20:30 Cormons Sala Muhli del Centro Pastorale "Mons. Trevisan": Incontro sul Referendum Costituzionale in collaborazione con le Acli --- Domenica 04/12: ore 10.00 Duomo di Cormons durante la S.Messa preghiera per le vittime dei di tutti i terremoti --- Domenica 04/12 Cormons presso il Centro Pastorale "Mons. Trevisan": Un'Amatriciana Comunitaria ---
  • Le comunità
    Tutte le news da chiesacormons.it
    Gli orari delle sante messe
    La settimana insieme
    Il calendario annuale
  • In linea diretta
    Live da Rosa Mistica
    I 3 canali radio
    I podcast degli eventi principali
    I nostri video
    Gli album fotografici
  • I servizi
    Richieste alla parrocchia
    Domande frequenti
    Ufficio
    Chi siamo
  • La storia
    Le 20 chiese dell'unità pastorale
    I gruppi e le associazioni
    Briciole di storia nostra
    Cosa è successo negli anni scorsi

La galleria fotografica della settimana

 

1 Domenica di Avvento e presentazione dei bambini 1 anno di Catechesi

Guarda qui le foto della settimana passate!

Guarda qui altri album fotografici!

Scuola di Teologia

Presso il Centro Pastorale “Mons.Trevisan” continua il corso teologico sul Vangelo di Matteo. L’appuntamento è per domani, lunedì 5 dicembre, alle ore 20.30. L'ultimo incontro, invece, è fissato per lunedì 12 dicembre. È possibile seguire, in diretta streaming audio, l’incontro su www.chiesacormons.it .

Mercatino Missionario

Venerdì, presso l'ex "Casa Keber" in via Brolo a Cormòns, è stato inaugurato il Mercatino Missionario di Natale. Anche quest'anno il ricavato, delle varie iniziative del Gruppo Missionario, andrà a favore delle Missioni Diocesane su progetti di promozione umana. Mercatino e Lotteria Missionaria: strumenti belli e semplici per sensibilizzare, nella Comunità, la dimensione missionaria delle persone.

GRAZIE a chi ha donato il suo tempo.

GRAZIE a chi contribuirà a rendere ancora più significative queste attività.

Offerte per le S.Messe

Offerte per le S.MesseNella S.Messa si celebra il sacrificio di Gesù per la salvezza del mondo intero. La passione, la morte e la Risurrezione di Cristo, in questo modo, vengono rese presenti in tutta la loro efficacia anche oggi. In virtù della “comunione dei santi”, la Chiesa raccomanda i defunti alla misericordia di Dio e per loro offre suffragi. Pregare per i propri morti è sempre un atto di carità.

I fedeli possono affidare ai sacerdoti le loro intenzioni particolari anche per qualche avvenimento gioioso o triste della vita: per ringraziamento, per un malato, per una persona provata, per la conversione dei peccatori, per un bene spirituale, per un anniversario di matrimonio, per un avvenimento importante…

Tutto ciò senza dimenticare che il frutto spirituale di ogni S.Messa è a vantaggio di tutti e non solo di coloro per i quali viene richiesta la celebrazione. L'offerta per la S.Messa è un dono che il fedele fa come segno della propria unione al sacrificio di Cristo che si celebra nella Comunità Cristiana, e con il sacerdote, il quale svolge il ministero proprio in suo favore. È un modo per contribuire, attraverso il frutto del proprio lavoro, al bene della Chiesa, partecipando al sostentamento dei sacerdoti ed alle spese per le opere e per le strutture.

Mostra Collio Brda 1915-1917: un crocefisso intatto dalle bombe

Chiesa di San Floriano Guerra 15-18Un crocifisso appoggiato sull’altare nella chiesa parrocchiale di San Floriano del Collio. Tutto intorno niente si è salvato dai bombardamenti, solo quella croce emblematicamente è rimasta intatta: è una delle fotografie esposte alla mostra “Collio-Brda 1915-1917- Soldati tra vigneti e ciliegi”, che si può visitare a Cormons nella sede dell’associazione Cormonese Austria. Un centinaio di foto raccontano con la loro crudezza le guerre sul Collio, dall’Isonzo allo Judrio, dalla pianura friulana al monte Corada. Si possono scorgere non solo i danni provocati dalle bombe che hanno distrutto case, castelli e chiese, ma anche quelli arrecati all’economia della zona basata principalmente sulla viticoltura e sulla frutticoltura. Un territorio non solo privato degli uomini validi inviati a combattere su ai vari fronti, ma anche coltivazioni rese impossibili dalla realizzazione di un apparato logistico destinato a supportare il fronte vero e proprio che distava pochi chilometri. Una economia messa in ginocchio e che stenterà poi a risollevarsi. Trincee scavate in mezzo ai filari, depositi e accampamenti e una rete sanitaria molto capillare formata da diversi piccoli e medi ospedali da campo. Immagini, provenienti da archivi pubblici e privati, che ci raccontano a distanza di cento anni le distruzioni di Lucinico, Piedimonte (allora chiamato Podgora) e San Floriano: tutto è stato raso al suolo in quell’immane tragedia che fu la Grande guerra, definita da papa Benedetto XV una inutile strage.

20 anni di servizio diaconale di Renato

Il diacono Renato Nucera ha festeggiato i suoi primi 20 anni dall’ordinazione. Durante la Celebrazione Eucaristica di domenica 20 novembre, Solennità di Cristo Re, Renato assieme alla comunità cristiana di diacono Renato NuceraCormòns hanno ringraziato il Signore per il dono del servizio diaconale. Nel suo ringraziamento al termine della Celebrazione Renato ha ricordato come ogni anno nella domenica di Cristo Re lui si è impegnato a fare memoria della sua ordinazione per rinnovare il suo impegno a servizio di Dio e della Chiesa. Renato ha ricordato nel giorno della sua ordinazione al momento dell’incensazione del crocefisso ha chiesto: “Signore cosa vuoi da me?”, perché, ha spiegato, ogni uomo ha paura quando a chiamarlo è uno strano Re il cui trono è un patibolo usato dall’Impero Romano per una morte infame.

1) Renato mi puoi parlare della tua vocazione diaconale?

Il Valore della Solidarietà

Amatriciana a Cormons

In questo tempo di Avvento, vivremo alcune occasioni di solidarietà. La prima viene proposta domenica prossima 4 dicembre. Durante la S.Messa delle ore 10.00 (II di Avvento) pregheremo per le vittime di tutti i terremoti.
Successivamente, presso il Centro Pastorale “Mons.Trevisan”, alcuni volontari della Protezione Civile porteranno la loro testimonianza su quanto vissuto nei mesi precedenti nelle zone terremotate.  La mattinata si concluderà con “UN’AMATRICIANA COMUNITARIA” con il cui ricavato si acquisteranno beni necessari alle popolazioni colpite dall’evento sismico.
Entro Natale (questo è l’intento), si vuole portare a compimento questo proposito. Un grazie grande a tutte le Associazioni che hanno aderito a questa iniziativa del Ric!!!

Viviamo l'avvento

L’attendere è diverso dal semplice aspettare. Aspettiamo quando siamo in fila alle poste o quando qualcuno non è puntuale ad un appuntamento. E ci capita spesso di innervosirci, non imparando nulla da questo tempo di “passaggio”. Al contrario, l’attesa ha un valore in se stessa: serve a preparare il cuore, a riflettere su di noi, su Dio, sul mondo che ci circonda; essa insegna la pazienza e l’importanza di convivere con il tempo. Il periodo dell’attesa non è mai sprecato perchè è ginnastica del cuore, è palestra di un grande amore. L’Avvento è una grande occasione per aiutarci a fare luce dentro la vita ma anche un grande dono per riscoprire Gesù. Ecco, allora, l’invito a vivere questi giorni come un tempo di preparazione gioiosa: la speranza, infatti di uno che può salvarci, produce gioia: il Natale di Gesù, in cui confluisce il tempo di Avvento, ci annuncerà gioia e pace. Non la pace del mondo, che è sempre tregua provvisoria tra conflitti, ma la possibilità di una vita riuscita e vissuta in armonia: con Dio, tra noi e con il creato. Celebrare il Natale di Gesù è, allo stesso tempo, riscoprire il mistero dell’uomo e della sua destinazione in Dio. Da parte nostra occorre, però, anche la consapevolezza che l’incontro con Colui che viene a salvarci, comporta un “giudizio” sulla storia e sul nostro modo di vivere. Il giudizio sulla vita, alla luce della sua presenza e della sua parola, chiede conversione continua dei nostri stili di vita.

Il tempo forte dell’Avvento, quindi, è un’occasione per curare la nostra interiorità.

Tra le varie proposte, si potrebbe:

✓ Trovare 5 minuti per la preghiera quotidiana, leggendo il Vangelo del giorno. Ci sono vari sussidi che possono aiutarci in questo cammino;

Inaugurazione della BOTTEGHINA del commercio EQUO SOLIDALE

Guarda la galleria fotografica

Alle 11:00 di domenica 27 novembre è stata inaugurata la nuova sede di Cormons, in via Matteotti n. 68, della “Botteghina del commercio Equo Solidale”

Presenti all’inaugurazione oltre ai soci dell’associazione anche il parroco, Mons. Paolo Nutarelli, il Sindaco Luciano Patat e la vicesindaco Lucia Toros.

Presentazione dei ragazzi del 1° anno di Catechesi

Guarda la galleria fotografica

Domenica 27 novembre durante la celebrazione della S.Messa della 1° domenica di Avvento sono stati presentati alla Comunità i bambini della terza classe della scuola primaria che hanno cominciato il percorso che li porterà, nel maggio del 2018, alla loro 1° Comunione uno dei sette sacramenti della fede cattolica, il terzo, con il quale si riceve il corpo e il sangue di Gesù

Dopo l’omelia i catechisti hanno chiamato i ragazzi uno per uno per nome e Mons. Paolo ha segnato sulla loro fronte una croce in ricordo del loro Battesimo ed è stato regalato il Vangelo con la speranza che diventi la bussola della loro vita.

2016-2017 Corsi di teologia #2: Leggere oggi il vangelo di Matteo - prof.ssa Agnese Miccoli (21/11/2016)

Sono iniziati i corsi di Teologia per l'anno 2016-2017.
Il secondo incontro della Scuola di Teologia è tenuto lunedì 21 novembre alle ore 20.30 dalla prof.ssa Miccoli Agnese con tema “Leggere oggi il vangelo di Matteo”.

Conferenza su: "Il Duomo e i suoi sotterranei. Certezze e Misteri"

Guarda la galleria fotografica

Martedì sera il Duomo di Cormòns è divenuto luogo di una conferenza a lui dedicata. Molto particolare l’argomento trattato: “Il Duomo e i suoi sotterranei. Certezze e Misteri”. Franco Femia e Giovanni Battista Panzera, attraverso una precisa e meticolosa ricerca storica hanno cercato di ricostruire le vicende che hanno caratterizzato il nostro Duomo a partire dal 1700 circa.

In principio si trattava di una piccola chiesa poi ampliata verso la fine del secolo che racchiude al suo interno un piccolo “segreto”. Sotto il pavimento, lungo tutta la sua lunghezza esistono, infatti, due camere sepolcrali. Una è situata nella zona sotto l’altare ed era dedicata agli ecclesiali, l’altra percorre tutta la navata centrale. Qui, in passato venivano poste le spoglie di diverse persone. Numerosi anche i resti di bambini dovuto all’elevato tasso di mortalità infantile caratteristico di quel periodo.

Negli ultimi 40 anni i sotterranei sono stati esplorati più volte ed al loro interno sono stati ritrovati i resti di diverse persone. Tra questi, due in particolare brillano per il loro buon stato di conservazione: un uomo di quasi due metri di altezza ed una bambina.

Mercatino Missionario

Mercatino MissionarioVenerdì prossimo 25 novembre alle ore 09.00, presso “l’ex Casa Keber” in Via Brolo a Cormòns, verrà inaugurato il Mercatino Missionario di Natale.

Un grazie di cuore alle tante persone che, in modi diversi, sostengono ormai da anni, l’organizzazione e la realizzazione del Mercatino. Contemporaneamente all’inaugurazione del Mercatino, “partirà” l’edizione 2016 della Lotteria Missionaria.

Svelati i misteri dei sotterranei del Duomo

“Il Duomo di Sant’Adalberto e i suoi sotterranei. certezze e misteri” è il tema di una conferenza che si è tenuta  martedì 22 novembre all’interno dello stesso Duomo. Sono intervenuti Giovanni Battista Panzera e FrancoIngresso ai sotterranei del duomo Femia, che hanno fatto un excursus sulla storia della chiesa matrice di Cormons. Uno degli enigmi che si è cercato di sciogliere è proprio quello dell’anno di costruzione del Duomo, la cui data non è concorde negli studiosi tratti in inganno anche dalla scritta che appare sulla facciata della chiesa, dove si indica erroneamente il 1736. Ma il pezzo forte della serata è stata indubbiamente i sotterranei del Duomo dove sono presenti, in tre distinte aree, celle mortuarie come indicano anche le tre lapidi che si trovano all’interno del tempio. La più interessante è quella che si sviluppa per quasi l’intera lunghezza sotto la navata centrale e si entra da una botola che si trova all’ingresso del Duomo. Qui sono presenti venti celle, dieci per parte, contenenti quelle che vengono chiamate “le mummie di Cormons”. Chiariamo subito che, nell’ultimo sopralluogo effettuato negli anni Novanta, della trentina di salme solamente un paio sono interamente mummificate, le altre sono quasi del tutto ridotto a uno scheletro. Nell’incontro di martedì 22 ci si è soffermati su chi aveva il diritto di venir sepolto in queste celle.

Conferenza sugli 80 anni della Parrocchia di Santa Fosca

Santa Fosca BorganoLa seconda serata culturale sarà centrata sulla Parrocchia di Santa Fosca ed i suoi 80 anni di costituzione. Di questa storia se ne parlerà in una conferenza che il giornalista Franco Femia terrà, giovedì 24 novembre alle ore 20.30, nella Parrocchiale di Santa Fosca.

Il Duomo e i suoi sotterranei. Certezze e misteri

Direttamente all'internodel Duomo di sant'Adalberto di Cormòns, martedì 22 Novembre alle ore 20.30, verrà approfondita la storia di questo edificio, e attraverso immagini e documenti, sarà affrontato anche  il mistero dei suoi sotterranei.

Franco Femia e Giovanni Battista Panzera presenteranno la loro ricerca facendo il punto sulle “mummie” presenti nei sotterranei della Chiesa. Accattivante il titolo della serata: “Il Duomo e i suoi sotteranei. Certezze e Misteri”.

Il diacono Renato festeggia i 20 anni

20 anni Renato

Guarda la  galleria fotografica

 

Domenica scorsa il diacono renato ha festeggiato, assieme alla nostra comunità i suoi primi 20 anni di diacono. Nel suo discorso, Renato ha ricordato di aver scelto proprio questa giornata, la Sollenità di Cristo Re. Quando è stato scelto per svolgere il suo servizio nella parrocchia di San Valeriano, a Gradisca, ho accettato, perché volevo servire il Signore, ma il mio cuore si come spezzato nel dover lasciare la mia Cormòns. L’affetto che i cormonesi mi hanno dimostrato quel giorno accompagnandomi non è descrivibile. Adesso sono tornato, ma l’esperienza che ho fatto in tutti questi anni è unica. Grazie a tutti voi.

Festa del Ringraziamento nelle nostre Comunità: Brazzano

Guarda la galleria fotografica

Domenica 20 novembre la Comunità di Brazzano ha vissuto la Festa del Ringraziamento prima partecipando alla S.Messa delle ore 11:00 celebrata, nella Chiesa di San Lorenzo, da Don Peppino Baldas e, successivamente, alla benedizione dei trattori e degli strumenti agricoli.

Al termine della celebrazione religiosa la Comunità di Brazzano ha voluto ringraziare Don Peppino per il suo prezioso servizio in questi anni visto che, a seguito degli avvicendamenti nel Clero, è stato chiamato a seguire la Comunità di Sant’Ignazio a Gorizia.

Scuola di Teologia

Presso il Centro Pastorale “Mons.Trevisan” continua il corso teologico sul Vangelo di Matteo. L’appuntamento è per domani, lunedì 21, alle ore 20.30. Il terzo incontro, invece, è fissato per lunedì 5 dicembre. È possibile seguire, in diretta streaming audio, l’incontro su www.chiesacormons.it .

Incontro al Ric dei ragazzi campo medie 2016

Guarda la 
galleria fotografica

ragazzi al ric

Ieri sera si sono incontrati al Ric i ragazzi che quest’estate hanno partecipato al campo medie a Fusine. Gli amici di Grado si sono fatti aspettare, come una buona sposa, ma alla fine eccoli, tutti presenti. Baci e abbracci, sorrisi e lacrime in ricordo della bella settimana passata assieme. E’ seguita la cena preparata dal gruppo cattering e con la presenza dei dolcetti portati dai ragazzi. Nella sala Basso, dopo cena, si sono ritrovati per un piccolo discorso e per la visione delle foto per rendere ancora una volta viva l’esperienza del campo. Alla fine però la vita non si po’ ridurre ad un campo, ma un campo può orientare la vita. Il nostro Don Paolo ha accennato che il prossimo anno, qualcosa è in studio. Ragazzi, tenete duro fino a buone nuove!!

Pagine

Diretta Streaming

 
 Diretta Video Live da Rosa Mistica


Per orari, problemi o approfondimenti clicca qui


 RadioInsieme 1: Duomo



Per orari, problemi o approfondimenti clicca qui


 RadioInsieme 2: Rosa Mistica

'

Per orari, problemi o approfondimenti clicca qui


 RadioInsieme 3: Centro Cattolico



Per orari, problemi o approfondimenti clicca qui


Hai problemi di ascolto ?
Clicca qui.

Accesso utente

 

Calendario annuale

 

Il Vangelo della settimana

 

20-11-2016

Sono quattro le settimane che ci preparano al Natale, un'arca di salvezza che ci viene data per ritagliarci uno spazio di consapevolezza. Un mese per preparare una culla per Dio, fosse anche in una stalla. Gesù è già nato nella storia, tornerà nella gloria. Ma ora chiede di nascere in noi. Perché possiamo celebrare cento natali senza che mai una volta Dio nasca nei nostri cuori. Come dice splendidamente Bonhoeffer: “Nessuno possiede Dio in modo tale da non doverlo più attendere. Eppure non può attendere Dio chi non sapesse che Dio ha già atteso lungamente lui”. Il brano del Vangelo è faticoso ed ostico e rischia di non essere compreso nella sua essenza. Gesù cita gli eventi simbolici di Noè; afferma che intorno a Lui c'era un molta brava gente che venne travolta dal diluvio senza neppure accorgersene. Perciò ci invita a vegliare, a stare desti, proprio come fa Paolo scrivendo ai Romani. E Gesù avverte: uno è preso, l'altro lasciato. Uno incontra Dio, l'altro no. Uno è riempito, l'altro non si fa trovare. Dio è discreto, modesto, quasi timido, non impone la sua presenza, come la brezza della sera è la sua venuta. A noi è chiesto di spalancare il cuore, di aprire gli occhi, di lasciar emergere il desiderio: chiedendo di essere presi.

La preghiera della settimana

 

28-11-2016

A noi, che cominciamo

questo tempo di Avvento,

tu, Gesù, rivolgi un invito pressante.

Ci metti in guardia dal rischio

di trovarci del tutto impreparati

al giorno dell’appuntamento:

come viaggiatori distratti

ignari della regione che attraversano,

come esploratori privi di bussola

e condannati a perdersi,

come persone cariche di tanti affanni

al punto di non riuscir più

ad alzare il capo

ed a scrutare l’orizzonte.

No, non possiamo rinunciare

a decifrare il tempo in cui viviamo,

a cogliere le tracce della tua presenza,

gli indizi che lo Spirito dissemina

sul nostro percorso quotidiano.

Tu non vuoi che ci lasciamo

condurre dalla corrente,

in balìa degli umori del momento,

delle reazioni della pancia,

afferrati e comandati

da modi di giudicare e di reagire

che non hanno nulla in comune

con la parola limpida del tuo Vangelo.

È vero, Gesù, la nostra canoa,

priva da troppo tempo di remi,

prima o poi ci condurrà dentro rapide

avvistate all’ultimo momento.

Ecco perché è decisivo aprire bene

gli occhi, rimanere svegli e pronti,

e lasciarsi guidare da te.

 (Roberto Laurita)

Post it

AIUTACI A FARE CENTRO: CON IL 5X1000 PER IL RIC!

5x1000Da quest’anno, con la dichiarazione dei redditi, si può devolvere il 5X1000 in favore del Ric Cormons, che essendo associato a NOI ASSOCIAZIONE, rientra nelle Associazioni di promozione sociale. Basterà indicare nell’apposita casella del riquadro del 5 per mille il CODICE FISCALE del Ric Cormons: 91035880318 e apporre la firma.

Senza spendere un euro in più, si potrà contribuire a sostenere le attività del nostro Ric.

Convenzioni RIC 2014

Se hai la tessera di RIC Cormòns affiliata a NOI ASSOCIAZIONE puoi beneficiare di condizioni particolari presso i seguenti esercizi:

  • Abbigliamento Melaverde
  • Cartolibreria Vecchiet
  • Cicli Cappello
  • Mediatech Computer
  • Pizzeria "Alla Pergola"
  • Teatro comunale di Cormòns
  • The Space Cinema a Pradamano

Le offerte e le modalità delle convenzioni sono consultabili su questa pagina.

Registrazione utente

La registrazione al sito dell'Unità Pastorale ti permette di accedere ai contenuti riservati alla nostra comunità.
Ti chiediamo di immettere il tuo nome e cognome reale. Ad esempio Mario Rossi.
Questo ci pemette di garantire la tracciabilità e quindi la qualità dei contenuti da parte degli utenti registrati.
L'autorizzazione all'accesso ti verrà comunicata tramite una e-mail inviata all'indirizzo che hai specificato..
Il sistema è stato configurato per respingere attacchi informatici tramite la tecnologia Mollom.

Nessuna informazione immessa verrà resa pubblica.

Da Internet

Proponiamo alcuni contenuti da siti internet consigliati. Mandaci una segnalazione per consigliarci un sito da collegare.

L'uomo comprende tutto, salvo ciò che è perfettamente semplice. (Hugo von Hofmannsthal)

Gianfranco Ravasi, Cardinale

La misericordia non è una parentesi nella vita della Chiesa, ma costituisce la sua stessa esistenza, e rende tangibile il Vangelo.

Francesco, Papa

Ho appreso la notizia nel primo pomeriggio. E con il cuore ed i ricordi sono andato indietro nel tempo. Ogni... fb.me/2WRTW2Ern

Donpi, mons

Notizie del SIR

Cerca un Sito Cattolico

Informazioni sul sito

Informazioni e statistiche riferite al sito chiesacormons.it

I numeri del sito al (19/5/2016)

7167
Pagine pubblicate
8007
Foto pubblicate
7200
Megabytes di dati inseriti
708
Utenti registrati

La redazione

Adalberto Chimera
Articolista

Responsabile dei contatti con la stampa.

Voce Isontina front man.

Alfredo Di Carlo
Fotografo ed articolista

Valente fotografo ed articolista.

Appassionato della tecnologia e prezioso supporto tecnico.

Anastasia Di Carlo
Redattrice ed fotografa

Entusiasta redattrice e promettente fotografa.

Abbiamo lei che abbatte la media d'età del sito.

Andrea Femia
Direzione operativa

Direzione operativa della redazione.

Chiesacormons evangelist.

Francesco Marcon
Articolista, redattore

Redattore e informatico.

Fai un "fischio" ed arriva. Sempre disponibile.

Franco Femia
Articolista, redattore

Autorevole articolista.

Un giornalista vero, il pedigree della redazione.

Giorgio Abate
Fotografo ed articolista

Fotografo ed articolista.

Il nostro Jolly. Sempre sulla notizia.

Luciano Bozzini
Redattore ed informatico

Redattore ed informatico.

Giovane promessa. Sempre affidabile e disponibile.

Luciano Ventrella
Fotografo e redattore

Fotografo e redattore.

Si muove in discrezione con grande efficienza.

Lucio Iacolettig
Direzione tecnica

Direzione tecnica e riprese video.

E' quello che alza la media d'età alla redazione.

Marianna Braida
Redattrice ed articolista

Redattrice ed articolista.

Affronta le cose con un bel sorriso, lo fa in modo serio.

mons Paolo Nutarelli
Supervisore

Supervisore della redazione.

Il delicato tocco spirituale e grande motivatore del gruppo.

Partrik Bussani
Fotografo ed articolista

Fotografo ed articolista.

Tiene sempre il motore caldo per essere sulla notizia.

Roberto Tomat
Redattore

Responsabile sezione canzoniere liturgico.

Tutta l'Italia accede al materiale che pubblica.

Simone Cappello
Fotografo e redattore

Fotografo artista e redattore.

Oltre al resto, l'apporto artistico alla redazione.

Santina Odelli
Fotografa ed articolista

Valente fotografa ed articolista.

Il tocco di classe femminile alla redazione.

Facebook icon
YouTube icon
Google+ icon
Twitter icon
Instagram icon
Pinterest icon
RSS icon
e-mail icon