Facebook icon
YouTube icon
Google+ icon
Twitter icon
Instagram icon
Pinterest icon
e-mail icon
Accesso utente
In seguito al D.P.C.M. 08/03/2020 e alle disposizione dell'Arcivescovo Carlo, tutte le celebrazioni e le attività programmate in parrocchia vengono sospese fino al 3 aprile 2020. --- Le celebrazioni possono essere seguite in streaming su questo sito o sul canale You Tube. --- Le chiese restano aperte per le preghiere personali. ---
  • Le comunità
    Tutte le news da chiesacormons.it
    Gli orari delle sante messe
    La settimana insieme
    Il calendario annuale
  • In linea diretta
    Live da Rosa Mistica
    I 3 canali radio
    I podcast degli eventi principali
    I nostri video
    Gli album fotografici
  • I servizi
    Richieste alla parrocchia
    Domande frequenti
    Ufficio
    Chi siamo
  • La storia
    Le 20 chiese dell'unità pastorale
    I gruppi e le associazioni
    Briciole di storia nostra
    Cosa è successo negli anni scorsi

Scuola Rosa Mistica - Open day 2019

Scuola Rosa Mistica - Open daySabato 30 novembre dalle 10 alle 12 si svolgerà la giornata di scuola aperta - open day della Scuola dell'Infanzia Paritaria di Rosa Mistica.

Tutti gli interessati sono inviati a partecipare per conoscere il progetto formativo, i locali, le attività e le proposte del percorso educativo.

Incontro formativo "Nascere e morire"

Guarda la galleria fotografica

Dott.ssa Gabriella BurbaMartedì 26 novembre alle ore 20.30, presso il Centro Pastorale “Mons.Trevisan”, la dott.ssa Gabriella Burba ed il teologo don Franco Gismano ci aiuteranno a riflettere sul tema: “Nascere e morire”. L’incontro, aperto a tutti, è inserito nel corso di formazione che l’ufficio diocesano di pastorale della salute ha organizzato in questo anno.

In particolare, invitiamo coloro che prestano il proprio servizio a sostegno dei più deboli,  degli ammalati....e lo fanno con la loro vicinanza, con i loro gesti, la loro competenza.

Festa del Ringraziamento a Cormons

Guarda la galleria fotografica

Festa del Ringraziamento a CormonsDomenica 24 novembre, con la S.Messa delle ore 10:00 in Duomo e, successivamente, con il gesto della benedizione dei trattori e degli strumenti agricoli in Piazza XXIV Maggio si è concluso il mese del Ringraziamento che quest’anno ha come messaggio “Dalla terra e dal lavoro: Pane per la vita” con cui si vuole sottolineare il forte legame tra il pane e il lavoro dell’uomo, la difesa biodiversità e il rispetto della Terra che Dio ci ha affidato affinché la coltivassimo e la custodissimo.

L’altare in Duomo era addobbato con i frutti della terra che, anche se diversi tra loro, insieme rappresentano il capolavoro del “Creato”.

Lucciolata 2019 a Brazzano

Guarda la galleria fotografica

Venerdì 22 novembre 2019 a Brazzano, dopo la Santa Messa vespertina delle ore 18.30 celebrata nella Chiesa di San Lorenzo si è svolta, per le vie del paese, la tradizionale Lucciolata volta alla raccolta fondi a favore della “Casa Via di Natale” presso il CRO di Aviano. È bene ricordare che grazie alle donazioni ogni anno, gratuitamente, è possibile:ospitare i malati che sono in trattamento diurno al Centro Riferimento Oncologico, ospitare i familiari dei pazienti ricoverati presso lo stesso Istituto, accogliere malati in Hospice dando sostegno alle loro famiglie e mantenere operativo l’Ambulatorio di cure palliative e terapia del dolore.

Dopo 101 anni onorati i soldati russi

Una cerimonia nel cimitero di Brazzano presente una delegazione dell’ambasciata a Roma
Un canto funebre in lingua russa eseguito dal coro parrocchiale della chiesa ortodossa di Udine ha accompagnato le preghiere che l’ortodosso Cimitero dei caduti russi a brazzanopadre Vladimir ha recitato in ricordo del 511 soldati morti durante la prima guerra mondiale da allora sepolti nel cimitero militare di Brazzano. Momenti di intensa commozione vissuta da un centinaio di presenti che hanno sfidato una fastidiosa pioggia. Una lamentazione che ricordava, come hanno tramandato i vecchi brazzanesi, quelle che di notte udivano provenire dal campo di prigionia quando moriva un prigioniero russo. Prigionieri che erano molto devoti tanto che all’interno del campo avevano costruito una cappella dove si ritrovavano per pregare.
La cerimonia, svoltasi domenica 3 novembre a Brazzano voleva ricordare in particolare quei 150 soldati russi fatti prigionieri dagli Austroungarici sul fronte della Galizia e deceduti durante la detenzione del campo di Brazzano. Di questi 111 sono sepolti in tombe singole, caso unico in Italia dove in altri cimitero si è preferito riesumare le salme e conservarle in ossari o fosse comuni. Una cerimonia voluta dall’ambasciata della Russia a Roma che solo nella scorsa primavera era venuta a conoscenza del cimitero e della presenza di combattenti russi.

Lucciolata a Brazzano

Venerdì 22 novembre alle ore 18.30 verrà celebrata a Brazzano nella Chiesa di San Lorenzo, una S.Messa al termine della quale verrà vissuta la Lucciolata per la raccolta fondi a favore della "Casa Via di Natale", la struttura, presso il CRO di Aviano che ospita gratuitamente i malati oncologici terminali ed i loro parenti e che vive solamente grazie alle donazioni.

Festa del perdono 2019

Martedì prossimo 19 novembre, in Duomo a Cormòns, 42 bambini, del II anno della catechesi, vivranno Festa del perdono 2019la Festa del Perdono dove, per la prima volta, sperimenteranno la grazia sacramentale della Riconciliazione nella quale ogni battezzato può sentire l’abbraccio del Padre che perdona ed accoglie. I bambini agiscono facilmente per istinto e per imitazione. Difficilmente possono aver commesso un peccato con «piena avvertenza» e «deliberato consenso». I bambini, tuttavia, sanno riconoscere le cose che «non si fanno» da quelle che si possono fare; si rendono conto che certi gesti o atteggiamenti fanno male a se stessi o ad altri. Possono essere indirizzati a vivere cose positive con un meccanismo premiante: un regalo, un abbraccio, un «bravo!» accompagnato da un sorriso che confermano la direzione della loro crescita. La “confessione”, quindi, diventa un’occasione d’incontro con un Dio che dice, attraverso il sacerdote, tutto il suo amore, il suo perdono, il suo «tifo» continuo affinché la vita del bambino, e di chi gli sta accanto, sia bella, buona e felice.

Festa del Ringraziamento a Brazzano

Guarda la galleria fotografica

Momento di convivialità fraterna questa domenica a Brazzano in occasione della festa del Ringraziamento. Tutta la comunità si è riunita alle ore 11 presso la chiesa di San Lorenzo Martire per ringraziare Dio per i doni che ha voluto offrirci. Il pane ed il vino, frutti della terra e del lavoro dell’uomo diventano simbolo in cui Dio effonde il proprio Spirito affinché questo possa diventare nutrimento per l’uomo, non solo sul piano fisico ma anche a livello spirituale. Durante l’ultima cena Gesù offre se stesso e diventa per noi Pane e Vino. Allo stesso modo è nostro compito prenderci cura di ciò che abbiamo attorno affinché anche le generazioni future possano goderne allo stesso modo.

Al termine della celebrazione, presieduta da don Paolo, ha avuto luogo la tradizionale benedizione dei trattori ed il pranzo comunitario.

In ricordo di Mons Trevisan

Guarda la galleria fotografica

in ricordo di mons TrevisanQuesto venerdì, nel cimirero di Cormòns, al cospetto della tomba del nostro Mons Trevisan, da tutti noi conosciuto come Pino, si è tenuto un momento di raccoglimento in suo ricordo. Sono passati 12 anni da quando ci ha lasciati e non passa anno che non venga ricordato. Oltre ai fedeli erano presenti, Mons Don Paolo che ha presenziato, Don Fausto, Don Mauro e Don Maurizio.

In un anno gli utenti del sito web cresciuti del 66%

 chiesacormons.itSono in continua crescita gli accessi e le visualizzazioni del portale www.chiesacormons.it, il sito della Collaborazione pastorale di Cormons.  I dati degli ultimi 3 mesi (agosto-ottobre), rispetto all’analogo periodo dello scorso anno, indicano che c’è stato un aumento del 10,31% degli utenti (da 25.337 a 27.7949). Ma se si oss3rvano i dati dell’ultimo an no  l’aumento (28 ottobre 2018-27 ottobre 2019), gli ingressi hanno registrato un incremento del 66.43% (da 110.750 a 184.320), le pagine visualizzate sono state 612.637 con un aumento del 16,585%, la media delle pagine consultate è pari 2,74 con una diminuzione del 19,62%. Ciò significa che  ci sono maggiori utenti che  accedono al portale ma la lettura delle pagine è più veloce e probabilmente più mirata a quanto interessa.

Ma chi sono gli utenti che accedono al portale? Secondo i dati la fascia di età che utilizza il web della parrocchia è quella tra i 25 e i 34 anni con il 23%, segue con il 225 quella tra i 35e i 44 anni, seguono poi nell’ordine  le fasce 45-54 sotto il 20% e 55-64 (19%): la fascia die giovani, quella tra i 18-24 anni si attesta  intorno al 18%.

C'è più gioia nel dare che nel ricevere

Per dare a tutti la possibilità di vivere la gioia attraverso il dono, a decorrere dal 17 novembre, Giornata Mondiale dei Poveri, verranno locati, inizialmente a Cormòns nella Chiesa di San Leopoldo e nel Duomo di sant’Adalberto (e successivamente nelle altre Chiese), dei cestoni dove si potranno posizionare alimenti che poi verranno distribuiti agli assistiti della Caritas Parrocchiale tramite le borse mensili della spesa. Questo gesto di carità potrà essere concretizzato presso la Chiesa di San Leopolpo, dal lunedì al sabato, mentre in Duomo la Domenica e nei giorni festivi (prima o dopo le Celebrazioni).

S’invita a donare alimenti in perfetto stato, non scaduti ed a lunga conservazione.

La Comunità che dona cammina nella gioia e rende migliore la vita di tutti.

Anniversario della morte di Mons. Trevisan

Mons. TrevisanRicorre, in questo mese (venerdì 15 novembre), il dodicesimo anniversario della morte di Mons. Giuseppe Trevisan, per quasi quarant’anni Parroco di Cormòns.
Quello di quest’anno è un anniversario particolare. Infatti in questo 2019, ed esattamente lo scorso 9 settembre, Monsignore avrebbe compiuto 100 anni!!!
Ancora una volta, desideriamo ringraziare il Signore per aver donato a questa nostra Chiesa un pastore unico ed irripetibile come don Pino!!!
Venerdì 15 novembre 2019, in Cimitero a Cormòns, alle ore 12.00 verrà vissuta la preghiera sulla tomba di don Pino e deposto l’omaggio floreale della Comunità; Alla sera, in Rosa Mistica alle ore 18.30, verrà celebrata la S.Messa di suffragio.

Ringraziamento in Subida

Guarda la galleria fotografica

Sabato 9 novembre è stato elevato il "primo" Grazie al Signore delle nostre parrocchie da parte della Comunità Slovena durante la S.Messa delle ore 17:45 alla Subida.

Giornata del Ringraziamento - Borgnano 2019

Guarda la galleria fotografica

ringraziamento Borgnano 2019 Domenica  è stata la frazione di Borgnano a esprimere il proprio grazie al Signore per la stagione agraria appena concluso. Dopo la Messa celebrata dal parroco monsignor Paolo Nutarelli è seguita la benedizione dei mezzi agricoli allineati in piazza. Nella vicina sala parrocchiale la comunità si è ritrovata per un convivio nel quale il vice sindaco Antonietta Fazi ha porto il saluto da parte dell’Amministrazione Comunale sottolineando l’importanza della giornata nella quale non solo si ringrazia il Signore  per i frutti della terra, ma è l’occasione per ritrovarsi e fare comunità. Le Giornate del ringraziamento proseguiranno domenica 17 novembre a Brazzano, dove al termine della Messa delle 11, dopo la benedizione dei trattori e degli strumenti agricoli, seguirà il pranzo comunitario nei locali della Canonica. Domenica 24 novembre toccherà a Cormons celebrare la Giornata del ringraziamento.  La Messa, accompagnata dai Cori della parrocchia, verrà celebrata alle 10 in Duomo. Al termine, in Piazza 24 Maggio, seguirà la benedizione dei trattori e degli strumenti agricoli.

Presentazione dei bambini Primo Anno di Catechesi a Cormons

Guarda la galleria fotografica

Presentazione bambini Primo Anno di CatechesiDomenica 10 novembre 2019, durante la S.Messa delle ore 10.00 in Duomo a Cormòns, sono stati presentati alla Comunità i ragazzi di terza classe della scuola primaria che hanno cominciato, ufficialmente, il cammino di catechesi per approfondire l’amicizia con Gesù. Sono stati chiamati ad uno ad uno dalle loro catechiste ed hanno ricevuto il Vangelo dalle mani di mons. Paolo. Tra di loro c’erano anche 8 ragazzi della Comunità Cristiana slovena

Al temine della Celebrazione Eucaristica i ragazzi e i genitori hanno vissuto un’attività che gli ha portati alla scoperta della storia del Duomo nonché è stata data la possibilità ai bambini di essere catechisti per un giorno dei loro genitori a cui hanno spiegato la simbologia di alcune strutture presenti (come la Fonte Battesimale, l’Ambone, l’Altare, ecc.) e il motivo per cui sono posizionati in zone ben precise all’interno della Chiesa.

La giornata è terminata con il pranzo comunitario in Ricreatorio.

Presentazione bambini del primo anno di catechesi

Domenica 10 novembre, durante la S.Messa delle ore 10.00 in Duomo, verranno presentati alla Comunità i bambini che hanno iniziato il cammino di catechesi per approfondire l’amicizia con Gesù. Al termine della Celebrazione, bambini e genitori insieme vivranno alcune attività formative che si concluderanno con il pranzo comunitario in Ricreatorio.

Coco, el Dia de Los Muertos

Guarda la Galleria Fotografica

Dia de Los MuertosIl Dia de Los Muertos è una celebrazione messicana durante la quale i morti possono tornare nel mondo dei vivi. Il portale che consente il passaggio dei morti è l'altare allestito dai loro cari ancora in vita e che i morti raggiungono dopo aver percorso un lungo sentiero decorato con fiori. I morti sono attesi con gioia, le vie del paese vengono decorate a festa con bandierine e luci colorate, gli altari con foto dei defunti, cibo, acqua e fiori.
I vivi si dipingono il volto da cavaleras (teschi) a ricordare che la morte, simboleggiata dalla Calavera Caterina, scheletro di donna vestito con eleganza, è parte della vita e che la vita va vissuta pienamente.
A questa tradizionale festa messicana, patrimonio dell' Unesco, rappresentata anche nel cartone animato Coco, si è ispirato il gruppo di intagliatori dell'associazione Chei dal Poz composto da bambini, ragazzi e adulti di Borgnano e dintorni, per partecipare al concorso di zucche intagliate alla Vilie Dei Sants di Chiopris, conquistando il primo premio categoria scuole/ricreatori e ricevendo numerosi complimenti sia per la composizione sia per i giovani intagliatori che ogni anno partecipano numerosi e che sono l'orgoglio della comunità di Borgnano.

Mese del Ringraziamento

Mese del Ringraziamento“Il pane, frutto della terra e del lavoro dell’uomo, diventi alimento di vita, di dignità e di solidarietà”. È l’auspicio espresso dai vescovi italiani che nel Messaggio per la 69ª Giornata nazionale del Ringraziamento, (che sarà celebrata a livello nazionale il prossimo 10 novembre e nelle nostre Comunità durante tutto il mese), sottolineano il “forte legame tra il pane e il lavoro” richiamando il valore dell’Eucarestia, il doveroso rispetto della terra e la difesa della biodiversità, la necessità di garantire “condizioni giuste ed equa remunerazione, evitando ad esempio le forme di caporalato, di ‘lavoro nero’ o di corruzione per chi la lavora”. Il pane, che è anche “germe di pace, generatore di vita assieme”, ammoniscono i vescovi, “non può essere usato per vere e proprie guerre economiche, che i paesi economicamente forti conducono sul piano della filiera di commercializzazione, per imporre un certo tipo di produzione ai mercati più deboli”.
“Il pane – concludono i vescovi – sia accolto in stili di vita senza spreco e senza avidità, capaci di gustarlo con gratitudine, nel segno del ringraziamento, senza le distorsioni della sua realtà”.
Questo il Calendario degli Appuntamenti nelle nostre Parrocchie:
Il “primo” grazie al Signore verrà elevato dalla Comunità slovena sabato prossimo 9 novembre durante la S.Messa delle ore 17.45 alla Subida;

Domenica 10 novembre a Borgnano
Al termine della S.Messa delle ore 11.00, dopo la Benedizione dei trattori e degli strumenti agricoli, seguirà l’agape fraterna nelle sale a fianco la Chiesa;

Successo per l'iniziativa "Aiuto compiti"

Sta riscuotendo buon successo l’iniziativa “Aiuto compiti” organizzata da Ric Cormons nelle sale del centro pastorale “Mons. Trevisan”. Una ventina di ragazzi e ragazze delle scuole primaria e secondaria di primo grado partecipano a questa attività che è seguita da alcuni giovani educatori, che hanno il compito di affiancare i ragazzi nei compiti scolastici domestici. Il progetto è sostenuto dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Gorizia e dall’associazione Ric Cormons ed è stato “premiato” dalla Conferenza Episcopale Italiana che ha cofinanziato il progetto di aiuto/sostegno per i preadolescenti.

Preghiera di adorazione: "Manda operai nella tua messe, Signore"

Riprende, venerdì 8 novembre al termine della S.Messa delle ore 07.10 e fino alle ore 11.00 in Rosa Mistica (e poi ogni venerdì), la Preghiera di Adorazione per le vocazioni di speciale consacrazione. Lasciamoci avvolgere dal Signore e contempliamo l’Amore che si fa pane e che diventa presenza in mezzo a noi. L’Adorazione a Cristo Eucarestia è la sorgente di acqua viva che appaga la sete di vita, è un faro nella notte del mondo, è la porta sempre aperta al Cielo. Da lei si diffondono grazie e benedizioni che portano a grandi conversioni. Così il Papa insiste: “abbiamo bisogno di riscoprire la preghiera, la contemplazione”.

Inoltre, il terzo sabato del mese in San Leopoldo alle ore 17.40 verrà vissuta la preghiera di Adorazione comunitaria.

Pagine

Calendario annuale

 

Diretta Streaming

 

 

 RadioInsieme 1: Duomo

Per orari, problemi o approfondimenti clicca qui

 

 RadioInsieme 2: Rosa Mistica

Per orari, problemi o approfondimenti clicca qui

 

 RadioInsieme 3: Centro Pastorale

Per orari, problemi o approfondimenti clicca qui

 

 RadioInsieme 4: san Leopoldo

Per orari, problemi o approfondimenti clicca qui

 

Hai problemi di ascolto ?
Clicca qui.

Accesso utente

 

Il Vangelo della settimana

 

29-03-2020

In questa quinta domenica di Quaresima, noi giungiamo al culmine di un itinerario che ci prepara ai giorni santi in cui contempleremo la passione, morte e risurrezione di Gesù. Dopo l’acqua, la luce, l’appuntamento odierno con il Vangelo di Giovanni affronta un altro elemento, determinante, dell’esistenza del discepolo: la morte Ognuno di noi, infatti, deve prima o poi misurarsi con la morte: la morte degli altri, ma soprattutto la propria morte e le piccole morti che costellano il nostro andare e ci mettono di fronte alla nostra fragilità, che in questi giorni tocchiamo con mano! Nel gesto di Gesù, che chiama Lazzaro fuori dal sepolcro, c’è dunque qualcosa di straordinariamente grande. Il potere della morte non è più così solido ed imbattibile come si crede. Esso riceve qui una sconfitta evidente proprio quando la sua vittoria sembrava irreparabile. Ed è solo il prologo di ciò che accadrà quando Gesù stesso ingaggerà una lotta decisiva con la morte, passando attraverso di essa, prima di giungere alla risurrezione ed alla gloria. La morte non può più fare paura perché è solo un passaggio, non la fine di tutto. Ad una visione disincantata e rassegnata, si sostituisce così, uno sguardo realistico, ma pieno di speranza e di ottimismo. Il Dio che asciuga le lacrime dal volto degli uomini (come dice con accenti di tenerezza il libro dell’Apocalisse) è Colui che, attraverso il suo Figlio, sconfigge la morte. Possa questo brano di Giovanni rinnovare in noi la Speranza e la Fede in Gesù: il suo nome è salvezza. Oggi più che mai! 

La preghiera della settimana

 

29-03-2020

La morte ci fa paura, Signore Gesù:
la morte di coloro che amiamo
perché vengono strappati
al nostro affetto, alla nostra amicizia,
ma soprattutto la nostra morte
perché non possiamo prevedere
quando avverrà e in quali condizioni.
Noi vorremmo essere in grado
di padroneggiare ogni istante
della nostra vita e invece la morte sfugge
al nostro dominio
e ci rinvia brutalmente
alla nostra fragilità.
Quel giorno, a Betania, Signore Gesù,
tu hai fatto intravedere
la tua commozione
per la morte dell’amico Lazzaro:
il tuo pianto ci ha rivelato
quanto ti stava a cuore
la relazione con lui,
ma anche la ferita provocata
dalla sua scomparsa.
Tu, però, Signore Gesù,
proprio in quel giorno di dolore
ci hai invitati ad andare oltre,
a riconoscere che tu sei
la risurrezione e la vita
e che chiunque crede in te
non rimarrà nelle mani della morte,
ma vivrà per l’eternità.
Sì, Signore Gesù, in qualsiasi modo
e in qualunque momento arrivi,
non sarà la morte a pronunciare
l’ultima parola su di noi.
Sarai tu a toglierci dal suo gorgo oscuro,
dal suo potere, e a farci rinascere
ad una vita nuova,
che ha il gusto dell’eternità. 

                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                            

(Roberto Laurita)

Post it

AIUTACI A FARE CENTRO: CON IL 5X1000 PER IL RIC!

5x1000Da quest’anno, con la dichiarazione dei redditi, si può devolvere il 5X1000 in favore del Ric Cormons, che essendo associato a NOI ASSOCIAZIONE, rientra nelle Associazioni di promozione sociale. Basterà indicare nell’apposita casella del riquadro del 5 per mille il CODICE FISCALE del Ric Cormons: 91035880318 e apporre la firma.

Senza spendere un euro in più, si potrà contribuire a sostenere le attività del nostro Ric.

Convenzioni RIC 2018

Se hai la tessera di RIC Cormòns affiliata a NOI ASSOCIAZIONE puoi beneficiare di condizioni particolari presso i seguenti esercizi:

  • Dana Sport articoli sportivi
  • Abbigliamento Melaverde
  • Cartolibreria Vecchiet
  • Cicli Cappello
  • Mediatech Computer
  • Pizzeria "Alla Pergola"
  • Teatro comunale di Cormòns
  • The Space Cinema a Pradamano

Le offerte e le modalità delle convenzioni sono consultabili su questa pagina.

Registrazione utente

La registrazione al sito dell'Unità Pastorale ti permette di accedere ai contenuti riservati alla nostra comunità.
Ti chiediamo di immettere il tuo nome e cognome reale. Ad esempio Mario Rossi.
Questo ci pemette di garantire la tracciabilità e quindi la qualità dei contenuti da parte degli utenti registrati.
L'autorizzazione all'accesso ti verrà comunicata tramite una e-mail inviata all'indirizzo che hai specificato..
Il sistema è stato configurato per respingere attacchi informatici tramite la tecnologia Mollom.

Nessuna informazione immessa verrà resa pubblica.

Da Internet

Proponiamo alcuni contenuti da siti internet consigliati. Mandaci una segnalazione per consigliarci un sito da collegare.

Nessuno accende una lampada e la copre con un vaso o la mette sotto un letto, ma la pone su un candelabro, perché chi entra veda la luce (Lc 8,16)

Gianfranco Ravasi, Cardinale

Siamo chiamati ad essere testimoni e messaggeri della misericordia di Dio, per offrire al mondo luce dove sono le tenebre, speranza dove regna la disperazione, salvezza dove abbonda il peccato.

Francesco, Papa

Il Grest alla festa dell'uva 2019 | Unità Pastorale di Cormòns chiesacormons.it/node/9183

Donpi, mons

Notizie del SIR

Cerca un Sito Cattolico

Informazioni sul sito

Informazioni e statistiche riferite al sito chiesacormons.it

I numeri del sito al (19/5/2016)

7167
Pagine pubblicate
8007
Foto pubblicate
7200
Megabytes di dati inseriti
708
Utenti registrati

La redazione

Adalberto Chimera
Articolista

Responsabile dei contatti con la stampa.

Voce Isontina front man.

Alfredo Di Carlo
Fotografo ed articolista

Valente fotografo ed articolista.

Appassionato della tecnologia e prezioso supporto tecnico.

Anastasia Di Carlo
Redattrice ed fotografa

Entusiasta redattrice e promettente fotografa.

Abbiamo lei che abbatte la media d'età del sito.

Francesca Bortolotto
Redattrice ed articolista

Redattrice ed articolista.

Affronta le cose con un bel sorriso, lo fa in modo serio.

Andrea Femia
Direzione operativa

Direzione operativa della redazione.

Chiesacormons evangelist.

Francesco Marcon
Articolista, redattore

Redattore e informatico.

Fai un "fischio" ed arriva. Sempre disponibile.

Franco Femia
Articolista, redattore

Autorevole articolista.

Un giornalista vero, il pedigree della redazione.

Giorgio Abate
Fotografo ed articolista

Fotografo ed articolista.

Il nostro Jolly. Sempre sulla notizia.

Luciano Bozzini
Redattore ed informatico

Redattore ed informatico.

Giovane promessa. Sempre affidabile e disponibile.

Luciano Ventrella
Fotografo e redattore

Fotografo e redattore.

Si muove in discrezione con grande efficienza.

Lucio Iacolettig
Direzione tecnica

Direzione tecnica e riprese video.

E' quello che alza la media d'età alla redazione.

mons Paolo Nutarelli
Supervisore

Supervisore della redazione.

Il delicato tocco spirituale e grande motivatore del gruppo.

Partrik Bussani
Fotografo ed articolista

Fotografo ed articolista.

Tiene sempre il motore caldo per essere sulla notizia.

Roberto Tomat
Redattore

Responsabile sezione canzoniere liturgico.

Tutta l'Italia accede al materiale che pubblica.

Santina Odelli
Fotografa ed articolista

Valente fotografa ed articolista.

Il tocco di classe femminile alla redazione.

Simone Cappello
Fotografo e redattore

Fotografo artista e redattore.

Oltre al resto, l'apporto artistico alla redazione.

Facebook icon
YouTube icon
Google+ icon
Twitter icon
Instagram icon
Pinterest icon
RSS icon
e-mail icon