Facebook icon
YouTube icon
Google+ icon
Twitter icon
Instagram icon
Pinterest icon
e-mail icon
Accesso utente
Domenica 26/07 Santi Gioacchino e Anna, i nonni di Gesù: S.Messa alle ore 11:00 Chiesa di San Giorno a Brazzano e alle ore 18:30 Chiesa della B.V. del Soccorso sul Monte Quarin presieduta da don Piero Facchinetti ---
  • Le comunità
    Tutte le news da chiesacormons.it
    Gli orari delle sante messe
    La settimana insieme
    Il calendario annuale
  • In linea diretta
    Live da Rosa Mistica
    I 3 canali radio
    I podcast degli eventi principali
    I nostri video
    Gli album fotografici
  • I servizi
    Richieste alla parrocchia
    Domande frequenti
    Ufficio
    Chi siamo
  • La storia
    Le 20 chiese dell'unità pastorale
    I gruppi e le associazioni
    Briciole di storia nostra
    Cosa è successo negli anni scorsi

La croce ci abbraccia tutti

La grande croce illuminata posta a fianco della chiesa della Beata Vergine del Soccorso sul Quarin,Croce sul monte Quarin che sembra abbracciarci tutti, ci ricorda che viviamo il periodo della Quaresima. Sebbene non sia possibile seguire le funzioni religiose e si è praticamente costretti a rimanere a casa, quella croce di aiuta a riflettere il periodo che stiamo vivendo non solo per l’epidemia del virus ma anche in preparazione alla Pasqua, che si spera che il Cristo Risorto ci porti il ritorno alla vita normale.

 

Il Crocefisso della chiesa della Subida

Crocefisso della chiesa della SubidaDa alcuni giorni, chi entra nel santuario di Rosa Mistica per una preghiera personale o chi segue le messe in streaming avrà notato che sull’altare maggiore è stato posto un crocifisso. E’ il “miracoloso” crocifisso della Subida, al centro più di 450 anni fa di un evento giudicato dalla gente miracoloso: c’è che vide, la prima volta il 23 luglio 1597, il crocifisso sudare sangue. E’ stato il parroco don Paolo Nutarelli a portarlo in chiesa considerata la delicata situazione  che stiamo vivendo, a causa della diffusione  della sindrome da coronavirus. “Siamo tutti invitati  alla preghiera personale  - afferma il parroco – e volendo valorizzare  uno dei segni  della nostra tradizione religiosa viene  straordinariamente esposto  il santissimo Crocifisso della Subida.

Secondo le cronache di quel tempo, riportate nella cronaca parrocchiale anche dal vicario don Mattia Cisilin, il crocifisso che si trovava in un capitello in prossimità dove ora si trova la chiesa della Subida, sulla strada che porta a Plessiva,  furono osservate alcune gocce di sudore sanguigno sulla sacra immagine del Crocifisso. Ciò si ripeté per diversi giorni consecutivi e fu visto da molte persone. Il 2 agosto si recarono  per un sopralluogo “l’arcidiacono Giovanni Maria Pannizzolo insieme all’eccl.mo dottor Girano e suo cancelliere don Comar”.

Lectio Divina del 23/03/2020 - 5^ Domenica di Quaresima

Tutti i lunedì alle ore 20.30, in sala caminetto del Centro Pastorale Trevisan, don Mauro guida la Lectio Divina settimanale, sui testi della domenica

Recita del Padre nostro e del Rosario

Domani 25 marzo, Sollenità dell’Annuncizione,  Avvenire, SAT2000, inBlu radio, Sir,  d’intesa con la sgreteria generale della Cei, invitano ad uniamoci al Papa

alle ore 12.00  RECITA DEL PADRE NOSTRO

alle  ore 21.00 RECITA DEL ROSARIO

I veli quaresimali

Veli quaresimaliDa sempre la liturgia è ricca di segni che rendono più coinvolgente da parte dei fedeli seguire i vari riti. In Quaresima non mancano questi segni, che caratterizzano in modo particolare  il periodo che va dalla domenica di Passione alla Veglia  pasquale. Tra questi segni  ci sono i cosiddetti “Veli quaresimali”, tradizionalmente legati  a un’usanza medievale consolidatasi nei secoli. Cosa sono i “veli quaresimali”?  Sono le coperture di color violaceo  di croci e immagini che si trovano nelle chiese. Con l’introduzione del Missale Romanorum del 1570, adottato in seguito al Concilio di Trento,  nelle chiese cristiane, la copertura nel periodo di Quaresima divenne obbligatoria. A norma del Messale tridentino, nel sabato che precede la I domenica di Passione, (quindi il sabato della IV settimana di Quaresima), «finita la Messa e prima dei Vespri si coprono le croci e le immagini della chiesa con veli violacei; le croci restano coperte fino al termine dell’adorazione della croce da parte del celebrante il Venerdì santo, le immagini fino all’intonazione del Gloria nella Messa della Vigilia Pasquale». In tale periodo solo le immagini della Via Crucis restano senza velo.

Nella lettera circolare Paschalis sollemnitatis del 1988 si legge che “l’uso di coprire le croci e le immagini nella chiesa dalla domenica V di Quaresima può essere utilmente conservato secondo il giudizio della conferenza episcopale. Le croci rimangono coperte fino al termine della celebrazione della passione del Signore il Venerdì Santo; le immagini fino all’inizio della Veglia Pasquale”.

Per Grazie Richiesta del 19/03/2020 - i vostri disegni

Guarda la galleria fotograficaper grazie ricevute

In questa pagina vogliamo raccogliere  i disegni Per Grazia Richiesta che ci avete inviato.

Continuate così. E siamo ancora più convinti che andrà tutto bene.

Lectio Divina del 16/03/2020 - 4^ Domenica di Quaresima

Tutti i lunedì alle ore 20.30, in sala caminetto del Centro Pastorale Trevisan, don Mauro guida la Lectio Divina settimanale, sui testi della domenica

Disposizioni emergenza COVID-2019 - 8 marzo 2020

In seguito al D.P.C.M. 08/03/2020 e alle disposizione dell'Arcivescovo Carlo, che riportiamo di seguito, aggiorniamo le informazioni per la vita di comunità in questa emergenza valide fino al 3 aprile ed in ogni caso fino alla fine dell'emergenza sanitaria:

  • Tutte le celebrazioni sono sospese. La Domenica verrà celebrata un’unica Santa Messa alle ore 10.00 da Rosa Mistica che potrà essere seguita in streaming su Chiesacormons o direttamente su YouTube canale Chiesacormons.
  • Il santuario di Rosa Mistica aprirà alle 08.00 fino alle 12.00 e nel pomeriggio dalle 15.30 fino alle 17.30 per la sola preghiera. La chiesa di San Leopoldo rimarrà aperta la mattina sempre per la sola preghiera.
  • Sono sospese tutte le attività del Ricreatorio, sia negli spazi interni che in quelli esterni.

Invitiamo tutti a seguire le indicazioni di igiene per il contenimento del virus.

Riscopriamo l'importanza delle preghiera! Santa Maria Rosa Mistica ed Ausiliatrice, prega per noi.

don Paolo

Riportiamo di seguito le nuove disposizioni dell'Arcivescovo Carlo.

Visto il nuovo Decreto del Presidente del Consiglio dell’8 marzo 2020 e il Comunicato di carattere interpretativo della CEI, in accordo con i Confratelli Vescovi della Regione Ecclesiastica Triveneto, diramo queste nuove disposizioni per affrontare l’emergenza epidemiologica da COVID-19, che superano quelle emanate nei giorni scorsi.

Per Grazie Richiesta - Tutti i disegni

Guarda la galleria fotografica Per Grazia Richiesta

In questa pagina vogliamo raccogliere tutti i disegni Per Grazia Richiesta che ci sono stati inviati.

Siete davvero tantissimi! E siamo ancora più convinti che andrà tutto bene.

Per Grazia Richiesta del 14/3/2020

Linda Casonato

Laura Del degan

Il mio ex-voto per Maria Rosa Mistica

In giorni "strani e diversi", ai nostri ragazzi, con un disegno chiediamo la protezione di Maria

PGR

Per Grazia Richiesta

Puoi farlo ed inviarlo a questo indirizzo: pgr@chiesacormons.it

Santo Rosario in diretta streaming da Rosa Mistica

Santo Rosario in diretta streamingLe Suore della Provvidenza di Cormòns invitano alla preghiera del Santo Rosario venerdì alle ore 20.30: attraverso lo streaming, troviamoci in comunione a pregare insieme dalle nostre case...

Ci ricorda Papa Francesco:

“Ricercare la protezione di Maria non contraddice il rifugiarsi in Dio, anzi, lo facilita. Dove incontrare Dio se non in colei che ce lo ha donato come salvatore e liberatore dal maligno e dal male? Maria è la casa in cui Dio stesso ha preso dimora. Si cerca rifugio da lei per non ingannarsi, rischiando di cercare il liberatore dove non si trova”.

La diretta streaming dal sito si può seguire a questo indirizzo oppure dal canale youtube di "Chiesa Cormòns"

Santa Messa 1° Domenica di Quaresima al tempo del coronavirus

Santa Messa in streamingPrima domenica di Quaresima insolita con le chiese ancora chiuse a causa dell’ordinanza ministeriale per contenere l’epidemia del coronavirus. Ma anche una domenica speciale che ha visto nel santuario di Rosa Mistica la Messa domenica presieduta dal vescovo Carlo con a fianco il parroco mons. Paolo Nutarelli e il diacono Marco Braida. La celebrazione eucaristica si è potuto seguire via streaming e i dato raccolti dal sito web della parrocchia indicano che la Messa è stata seguita in modo costante da 145 utenti con un picco di 182 persone collegata contemporaneamente in diretta mentre complessivamente sono state 274 che hanno avuto almeno un contatto. I maggiori utenti sono stati in Friuli Venezia Giulia, ma numerosi contatti si sono registrati anche dalla Lombardia mentre collegamenti si sono avuti anche da altre regioni come Veneto, Lazio e Trentino Alto Adige. Ma la Messa è stata poi vista anche dopo la diretta su Youtube da molti fedeli tanto che al termine della giornata si sono contate quasi mille visualizzazioni.ò

Preghiera al Santissimo Crocifisso della Subida

Santissimo Crocifisso della SubidaA fulgure et tempestate... Libera nos Domine!

A flagello terraemotus... Libera nos Domine!

A peste, fame et bello... Libera nos Domine!

Ut fructus terrae dare et conservare digneris... Te rogamus, audi nos!

Ut pacem nobis dones... Te rogamus audi nos!

Considerata la delicata situazione che stiamo vivendo, a causa della diffusione della sindrome da coronavirus, siamo tutti invitati alla preghiera personale e, volendo valorizzare uno dei segni della nostra tradizione religiosa, viene straordinariamente esposto il Santissimo Crocifisso della Subida presso il Santuario di Rosa Mistica.
Il 23 luglio del 1597, il Crocifisso della Subida, che in quel tempo doveva trovarsi in un capitello di quella zona, incominciò a sudare “come una persona che, nel mese di luglio, suda per il caldo”. Questo fatto insolito perdurò per circa un mese e fu visto da molte persone, comprese le autorità religiose. A seguito di questo evento prodigioso fu deciso di costruire l’attuale Chiesa della Subida: la prima pietra fu posta il 25 agosto dello stesso anno (1597). A distanza di 423 anni, in Rosa Mistica, per tutto il periodo dell’emergenza epidemiologica da COVID-2019, il Crocifisso della Subida verrà esposto per la contemplazione e la preghiera personale.
Normalmente questo Crocifisso, risalente presumibilmente al XV/XVI secolo, si trova presso la Raccolta di Arte Sacra della Parrocchia di Cormòns.
Davanti al Crocifisso possiamo pregare così:

Ti adoriamo, Cristo, e ti benediciamo perché con la tua Santa Croce hai redento il mondo

Lectio Divina del 09/03/2020 - 3^ Domenica di Quaresima

Tutti i lunedì alle ore 20.30, in sala caminetto del Centro Pastorale Trevisan, don Mauro guida la Lectio Divina settimanale, sui testi della domenica

Pagine

Calendario annuale

 

Diretta Streaming

 

 

 RadioInsieme 1: Duomo

Per orari, problemi o approfondimenti clicca qui

 

 RadioInsieme 2: Rosa Mistica

Per orari, problemi o approfondimenti clicca qui

 

 RadioInsieme 3: Centro Pastorale

Per orari, problemi o approfondimenti clicca qui

 

 RadioInsieme 4: san Leopoldo

Per orari, problemi o approfondimenti clicca qui

 

Hai problemi di ascolto ?
Clicca qui.

Accesso utente

 

Il Vangelo della settimana

 

02-08-2020

Gesù prova compassione per la folla che lo ha seguito a piedi dalla città. È una compassione che si esprime non solo a parole, ma con gesti significativi: la guarigione dalle infermità e dalle malattie mostra come Dio prenda a cuore la sorte dei poveri, di chi soffre, di chi si trova nella penuria, nell’indigenza. In questo contesto va letto l’invito di Gesù: “Voi stessi date loro da mangiare”… il vero miracolo è questo! Proprio spezzando i cinque pani ed i due pesci, Egli sfama una folla di «circa cinquemila uomini, senza contare le donne e i bambini».
Miracolo della condivisione: il pane, se viene “spezzato”, riesce a sfamare proprio tutti ed in modo abbondante.
Miracolo della compassione: l’amore autentico per gli altri produce effetti insperati.
Miracolo della generosità: senza quei cinque pani e quei due pesci non sarebbe accaduto nulla. Alla base di tutto c’è un dono, anche se esiguo.
A distanza di duemila anni, vengono alla memoria i racconti di tanti miracoli che accadono ancor oggi tra i poveri, tra quelli che sanno condividere, che hanno veramente pietà delle sofferenze altrui, che donano quel poco che hanno. Condivisione, compassione, generosità sono le parole dell’amore concreto che produce, ancora oggi, i miracoli della solidarietà: questa è la cultura del dono

La preghiera della settimana

 

02-08-2020

Gesù,
tu hai compassione della folla
che viene a te e non ha neppure
pensato al cibo necessario
per quel giorno.
Per questo decidi di donare
pane e pesce in abbondanza.
È un segno che offri a tutti quelli
che attendono l’Inviato di Dio, il
Messia, perché venga a saziare
le loro attese più profonde.
È un segno donato ai poveri,
a coloro che non ce la fanno
a mettere insieme il nutrimento
giornaliero e spesso sono
costretti a stendere la mano.
È un segno di tenerezza
verso tutti quelli che vivono immersi
nella penuria.
È un segno di misericordia
per tutti quelli che soffrono
e si affidano a Dio
perché cambi la loro condizione.
È un gesto semplice, tuttavia,
quello che compi davanti alla gente:
nulla di strano, di misterioso,
le semplici azioni compiute
da un padre a tavola con i suoi.
Rendi grazie e distribuisci i pani
e lo stesso fai con i pesci.
Non è un pasto risicato,
giusto per togliersi un po’ la fame:
tu doni con abbondanza
perché tutti riconoscano
l’amore di Dio 

                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                              

(Roberto Laurita)

Post it

AIUTACI A FARE CENTRO: CON IL 5X1000 PER IL RIC!

5x1000Da quest’anno, con la dichiarazione dei redditi, si può devolvere il 5X1000 in favore del Ric Cormons, che essendo associato a NOI ASSOCIAZIONE, rientra nelle Associazioni di promozione sociale. Basterà indicare nell’apposita casella del riquadro del 5 per mille il CODICE FISCALE del Ric Cormons: 91035880318 e apporre la firma.

Senza spendere un euro in più, si potrà contribuire a sostenere le attività del nostro Ric.

Convenzioni RIC 2018

Se hai la tessera di RIC Cormòns affiliata a NOI ASSOCIAZIONE puoi beneficiare di condizioni particolari presso i seguenti esercizi:

  • Dana Sport articoli sportivi
  • Abbigliamento Melaverde
  • Cartolibreria Vecchiet
  • Cicli Cappello
  • Mediatech Computer
  • Pizzeria "Alla Pergola"
  • Teatro comunale di Cormòns
  • The Space Cinema a Pradamano

Le offerte e le modalità delle convenzioni sono consultabili su questa pagina.

Registrazione utente

La registrazione al sito dell'Unità Pastorale ti permette di accedere ai contenuti riservati alla nostra comunità.
Ti chiediamo di immettere il tuo nome e cognome reale. Ad esempio Mario Rossi.
Questo ci pemette di garantire la tracciabilità e quindi la qualità dei contenuti da parte degli utenti registrati.
L'autorizzazione all'accesso ti verrà comunicata tramite una e-mail inviata all'indirizzo che hai specificato..
Il sistema è stato configurato per respingere attacchi informatici tramite la tecnologia Mollom.

Nessuna informazione immessa verrà resa pubblica.

Da Internet

Proponiamo alcuni contenuti da siti internet consigliati. Mandaci una segnalazione per consigliarci un sito da collegare.

Nessuno accende una lampada e la copre con un vaso o la mette sotto un letto, ma la pone su un candelabro, perché chi entra veda la luce (Lc 8,16)

Gianfranco Ravasi, Cardinale

Siamo chiamati ad essere testimoni e messaggeri della misericordia di Dio, per offrire al mondo luce dove sono le tenebre, speranza dove regna la disperazione, salvezza dove abbonda il peccato.

Francesco, Papa

Il Grest alla festa dell'uva 2019 | Unità Pastorale di Cormòns chiesacormons.it/node/9183

Donpi, mons

Notizie del SIR

Cerca un Sito Cattolico

Informazioni sul sito

Informazioni e statistiche riferite al sito chiesacormons.it

I numeri del sito al (19/5/2016)

7167
Pagine pubblicate
8007
Foto pubblicate
7200
Megabytes di dati inseriti
708
Utenti registrati

La redazione

Adalberto Chimera
Articolista

Responsabile dei contatti con la stampa.

Voce Isontina front man.

Alfredo Di Carlo
Fotografo ed articolista

Valente fotografo ed articolista.

Appassionato della tecnologia e prezioso supporto tecnico.

Anastasia Di Carlo
Redattrice ed fotografa

Entusiasta redattrice e promettente fotografa.

Abbiamo lei che abbatte la media d'età del sito.

Francesca Bortolotto
Redattrice ed articolista

Redattrice ed articolista.

Affronta le cose con un bel sorriso, lo fa in modo serio.

Andrea Femia
Direzione operativa

Direzione operativa della redazione.

Chiesacormons evangelist.

Francesco Marcon
Articolista, redattore

Redattore e informatico.

Fai un "fischio" ed arriva. Sempre disponibile.

Franco Femia
Articolista, redattore

Autorevole articolista.

Un giornalista vero, il pedigree della redazione.

Giorgio Abate
Fotografo ed articolista

Fotografo ed articolista.

Il nostro Jolly. Sempre sulla notizia.

Luciano Bozzini
Redattore ed informatico

Redattore ed informatico.

Giovane promessa. Sempre affidabile e disponibile.

Luciano Ventrella
Fotografo e redattore

Fotografo e redattore.

Si muove in discrezione con grande efficienza.

Lucio Iacolettig
Direzione tecnica

Direzione tecnica e riprese video.

E' quello che alza la media d'età alla redazione.

mons Paolo Nutarelli
Supervisore

Supervisore della redazione.

Il delicato tocco spirituale e grande motivatore del gruppo.

Partrik Bussani
Fotografo ed articolista

Fotografo ed articolista.

Tiene sempre il motore caldo per essere sulla notizia.

Roberto Tomat
Redattore

Responsabile sezione canzoniere liturgico.

Tutta l'Italia accede al materiale che pubblica.

Santina Odelli
Fotografa ed articolista

Valente fotografa ed articolista.

Il tocco di classe femminile alla redazione.

Simone Cappello
Fotografo e redattore

Fotografo artista e redattore.

Oltre al resto, l'apporto artistico alla redazione.

Facebook icon
YouTube icon
Google+ icon
Twitter icon
Instagram icon
Pinterest icon
RSS icon
e-mail icon