Facebook icon
YouTube icon
Google+ icon
Twitter icon
Instagram icon
Pinterest icon
e-mail icon
Accesso utente
Ogni Lunedì ore 20:30 presso il Centro Pastorale "Mons. Trevisan" Gruppo della Parola --- Sabato 31/10 ore 18:30 Vigilia di Tutti i Santi S.Messa nella Chiesa di San Leopoldo --- Domenica 01/11 Benedizione delle Tombe per la Solennità di Tutti i Santi: ore 10:00 a Dolegna del Collio, ore 14:00 a Borgnano, Brazzano e Ruttars, ore 15:00 a Cormons e ore 15:30 a Mernico --- Lunedì 02/11 S.Messa Commemorazione Fratelli Defunti: ore 08:30 a Rosa Mistica, ore 10:00 a Scriò, ore 11:00 a Cormons, ore 18:30 a Brazzano, ore 19:00 a Borgnano e Dolegna del Collio e ore 20:00 in Duomo a Cormons ---
  • Le comunità
    Tutte le news da chiesacormons.it
    Gli orari delle sante messe
    La settimana insieme
    Il calendario annuale
  • In linea diretta
    Live da Rosa Mistica
    I 3 canali radio
    I podcast degli eventi principali
    I nostri video
    Gli album fotografici
  • I servizi
    Richieste alla parrocchia
    Domande frequenti
    Ufficio
    Chi siamo
  • La storia
    Le 20 chiese dell'unità pastorale
    I gruppi e le associazioni
    Briciole di storia nostra
    Cosa è successo negli anni scorsi

Lectio Divina 10 del 4/5/2020 - 5^ di Pasqua

Tutti i lunedì alle ore 20.30, in sala caminetto del Centro Pastorale Trevisan, don Mauro guida la Lectio Divina settimanale, sui testi della domenica

Il mese di Maggio nelle nostre Parrocchie

Il mese di MaggioLa Diocesi di Gorizia organizzerà la recita del Santo Rosario del mese di maggio dai quattro Santuari Mariani dislocati sul suo territorio: in tempo di pandemia la tecnologia ci può venire in aiuto per sentirci, comunque, in comunione con il Vescovo Carlo e tutte le parrocchie della Diocesi.
Tutte le celebrazioni saranno trasmesse in diretta streaming sul canale Youtube e sulla pagina Facebook della Diocesi di Gorizia, con inizio alle 20.30.

Questo il calendario programmato:

  • da domenica 3 a sabato 9 maggio:
    dal santuario di “Maria Regina dei Popoli nel Preval” di Mossa;
  • da domenica 10 a sabato 16 maggio:
    dal santuario di “Santa Maria di Barbana” a Grado;
  • da domenica 17 a sabato 23 maggio
    dal santuario dedicato a Maria Marcelliana a Monfalcone;
  • da domenica 24 a domenica 31 maggio
    dal santuario di “Maria Rosa Mistica” a Cormòns.

“Idealmente – spiega monsignor Armando Zorzin, Vicario generale dell’Arcidiocesi di Gorizia – varcheremo la soglia di questi luoghi doppiamente santi: per la presenza della nostra Madre Maria, salute degli infermi ed aiuto dei cristiani e per i milioni di persone che in questi secoli di storia cristiana hanno varcato o guardato con Fede a questi santuari mariani, con il sorriso per dire grazie e con le lacrime della sofferenza e delle ferite per gridare aiutami”.

Comunità è Solidarietà

Andrà tutto beneComunità è solidarietà: è lo slogan di queste settimane che diventa concretezza grazie alla generosità di tante persone. La raccolta di fondi per la Caritas Parrocchiale continua e ad oggi sono stati raccolti complessivamente € 9.475,00. Un grazie particolare va all’Associazione “Chei dal Poz Borgnano” per il loro prezioso contributo economico. Grazie a queste donazioni ed a varie raccolte spontanee nei supermercati locali, nella settimana che va ad aprirsi, i Volontari della Caritas Parrocchiale, in ottemperanza alla normativa vigente, consegneranno a domicilio la borsa della spesa a n. 74 nuclei familiari.

Chi volesse dare il proprio contributo, di qualsiasi entità; può farlo inviando la propria offerta a:

Parrocchia di Cormòns
Iban: IT 50 C 086 2264 5500 0300 0066 219
Causale: Borse della spesa

Grazie e ancora grazie!

Gesù viene nelle nostre case per condividere le nostre paure e a portare la pace

Divina MisericordiaNella domenica dedicata alla Divina Misericordia, la 2° Domenica di Pasqua, nella sua omelia donpi ha ripreso il brano del Vangelo che narra che Gesù Risorto è entrato nel cenacolo  dove si trovavano gli apostoli, allo stesso modo ha detto monsignor Paolo Nutarelli Gesù “viene nelle nostre vite nelle nostre case e questa volta viene per rincuorarci, a spezzare il pane nelle nostre case, a dirci pace, pace  alle nostre case”.

 Riferendosi a Tommaso che crede nel Cristo risorto  solo quando lo vede,  il celebrante ha sottolineato come “noi non abbiamo potuto vivere la testimonianza di Tommaso, ma abbiamo la possibilità di proclamare e testimoniare la fede nel Risorto non solo a parole, ma con la scelta di mettere  la nostra vita nelle mani del Signore – ha continuato mons. Nutarelli –. E perché ci affidiamo a Lui che troviamo quella forza per rialzarci e andare avanti. La preghiera serve a noi, appunto, per rialzarci e andare avanti. La paura c’è, e anche rimane, ma nel cuore sappiamo  che questa paura è condivisa. Non siamo soli. Cristo è risorto, è veramente risorto”.

La Messa ha avuto anche momenti suggestivi con i canti eseguiti dalle suore in varie lingue, dall’italiano al francese, dal latino all’indi, al birmano.

AAA Cristiani Cercasi: quale identikit per i cristiani del XXI secolo?

Riprendono, in modalità virtuale, gli incontri di riflessione per tratteggiare l’identikit del cristiano oggi!!! Promosso dall’Azione Cattolica ed aperto a tutti coloro che ne fossero interessati, questo terzo percorso di approfondimento ci proporrà di conoscere due figure straordinarie del secolo precedente ed il loro pensiero: don Milani e Giorgio La Pira. Ad aiutarci in questo cammino sarà don Federico Grosso della Diocesi di Udine; gli incontri si svolgeranno, in videoconferenza sulla piattaforma ZOOM, giovedì 30 aprile e giovedì 7 maggio con inizio alle ore 20.30; chi avesse desiderio di partecipare è invitato a scrivere una mail a adulti.acgorizia@gmail.com: riceverà le indicazioni tecniche per partecipare agli incontri, i quali sono aperti a tutti, specialmente a chi cerca un “luogo… virtuale ma reale” di confronto e di stimoli per la mente e, soprattutto, per il cuore!

Rinnovo delle promesse SCOUT 2020

Guarda la galleria fotografica

Giovedì 23 aprile, insieme a Sant'Adalberto, è stata vissuta anche la ricorrenza di San Giorgio, Patrono delle Guide e degli Scout. E' tradizione del Gruppo scout “Cormòns 1°”, in questa data, rinnovare la promessa insieme a lupetti, esploratori e guide, rover e scolte, scout che hanno fatto parte del Gruppo in passato. Quest'anno, costretti dal periodo di difficile isolamento che stiamo vivendo, è stato pensato di rispettare la tradizione con una modalità diversa. La Cerimonia del rinnovo delle promesse avviene in videoconferenza, oggi domenica 26 aprile alle ore 11.00 al termine della Santa Messa celebrata in streaming dal Santuario di Rosa Mistica delle ore 10.00.Chi volesse partecipare è pregato di inviare una mail a cormons1@fvg.agesci.it in modo da poter inviare il link per la videoconferenza ed alcune indicazioni tecniche.

Il mese di maggio nelle nostre Parrocchie

MadonnaCon venerdì 1° maggio, inizieremo il Mese dedicato a Maria. Nelle nostre Comunità, c’incontreremo, se possibile, per pregare il Santo Rosario, portando nel nostro cuore le tante intenzioni di preghiera, nel rispetto delle normative vigenti a causa del Coronavirus. Di settimana in settimana, verranno comunicati gli orari per la preghiera nelle Comunità! Il primo appuntamento “virtuale”, sarà venerdì 1° maggio alle ore 18.00 nel Santuario di Rosa Mistica per la recita del S.Rosario a cui seguirà la Celebrazione della S.Messa alle ore 18.30. Gli stessi orari saranno riproposti sabato 2 e domenica 3 maggio 2020. Ricordiamo che tutte le cerimonie si svolgono a porte chiuse, senza la presenza in chiesa dei fedeli, nel rispetto delle normative vigenti e possono essere seguite in diretta streaming dal sito www.chiesacormons.it oppure accedere al canale di YouTube “CHIESACORMONS”. Inoltre ricordiamo che raccogliendo la proposta e la sollecitazione di tanti fedeli, la Conferenza Episcopale Italiana affida l’intero Paese alla protezione della Madre di Dio, come segno di salvezza e di speranza. Lo farà venerdì 1° Maggio, alle ore 21, con un momento di preghiera, nella basilica di Santa Maria del Fonte a Caravaggio (Diocesi di Cremona, provincia di Bergamo). La scelta della data e del luogo è estremamente simbolica. Maggio è, infatti, il mese tradizionalmente dedicato alla Madonna, tempo scandito dalla preghiera del S.Rosario, dai pellegrinaggi ai santuari, dal bisogno di rivolgersi con preghiere speciali all’intercessione della Vergine. Iniziare questo mese con l’Atto di Affidamento a Maria, nella situazione attuale, acquista un significato molto particolare per tutta l’Italia.

Orari delle celebrazioni in streaming fino al 3 maggio

Santuario di Rosa MosticaFino al 3 maggio, dal lunedì al sabato, sarà possibile assistere solo da casa alle S.Messe, collegandosi, in streaming, sul portale www.chiesacormons.it oppure sul canale YouTube "chiesacormons" sui propri dispositivi, secondo l’orario liturgico consueto: ore 07.10 S.Messa; ore 18.00 Santo Rosario ed a seguire la S.Messa.

Attenzione: il Santuario di Rosa Mistica viene chiuso ai fedeli, in via preventiva dalle Suore della Provvidenza, per evitare il più piccolo rischio di contagio. Per la preghiera personale, rimane aperta, sia al mattino che al pomeriggio, la Chiesa di San Leopoldo ricordando, a tutti, di mantenere sempre le distanze di sicurezza, nel rispetto delle normative vigenti a causa del Coronavirus.

Pasqua: saper cogliere la presenza di Dio che non abbandona ed è solidale con noi

Santa Pasqua 2020Non è stata una Pasqua facile. Inutile nascondercelo. Chiusi nelle nostre case viviamo  il periodo più difficile dalla fine della guerra con un virus  che ci assedia, ci tormenta, ci angoscia, ci rende fragili. Troppi morti, troppo dolore. E’ stata anche una Pasqua diversa con i riti del Triduo  celebrati nelle chiese vuote  e con tanti fedeli collegati via web da casa.

Il momento  che stiamo vivendo non poteva non trovare una eco  nella notte di Pasqua durante la Veglia celebrata, come tutti i riti del Triduo, nel santuario di Rosa Mistica. “Il Vangelo prima di parlare dell’annuncio di Pasqua ci dice che in quel giorno, il primo della settimana, ci fu un gran terremoto  - ha detto nell’omelia  mons. Paolo Nutarelli -; il terremoto destabilizza,  questo virus destabilizza. E  davanti a questo terremoto mi vengono in mente le parole di un prete, che mi ha aiutato tanto e che molti di voi hanno conosciuto, don Silvano Cocolin. Ha scritto:  ‘Hai mai visto un uomo cambiare quando sta bene? Allora lui vuole rimanere così com' è e non intende per nulla cambiare le cose! Si cambia solo quando si è in difficoltà, appunto, quando si cade e assieme a noi crollano tutte le realtà su cui ci si appoggiava per andare avanti”. 
Lui parlava della caduta di Gesù durante la Via Crucis, ma il concetto è lo stesso per noi”.

A Brazzano, la festa liturgica del Patrono San Giorgio in diretta streaming

Festa liturgica del patrono san Giorgio

A Brazzano, la festa liturgica del Patrono San Giorgio, verrà vissuta come tradizione sabato 25 aprile alle ore 11.00 nella Chiesa di San Giorgio sul colle, giorno in cui la Chiesa è stata consacrata.

Quest'anno a causa dell'emergenza del corona virus verrà celebrata a porte chiuse.

Grazie alla Redazione di Web&Voce di ChiesaCormons, anche la Celebrazione di Brazzano potrà essere seguita in streaming: il suono delle campane a festa ci inviterà ad alzare lo sguardo al cielo e, dalle nostre case, elevare al Signore la nostra preghiera.

Questo è il link per visualizzare la diretta live in streaming

Lectio Divina del 20/4/2020 - 9^

Tutti i lunedì alle ore 20.30, in sala caminetto del Centro Pastorale Trevisan, don Mauro guida la Lectio Divina settimanale, sui testi della domenica

Lectio Divina del 13/4/2020 - 8^ - Domenica in Albis

Tutti i lunedì alle ore 20.30, in sala caminetto del Centro Pastorale Trevisan, don Mauro guida la Lectio Divina settimanale, sui testi della domenica

Domenica della Divina Misericordia

La celebrazione della Divina Misericordia dell'anno passatoOggi viviamo la Domenica della Divina Misericordia. La scelta della prima domenica dopo Pasqua ha un suo profondo senso teologico: indica lo stretto legame tra il mistero pasquale della Redenzione e la festa della Misericordia, cosa che ha notato anche suor Faustina: "Ora vedo che l'opera della Redenzione è collegata con l'opera della Misericordia richiesta dal Signore".
A Rosa Mistica alla mattina, alle ore 10.00, verrà celebrata la S.Messa.
Alle ore 16.00, verrà esposto il Santissimo Sacramento (Cristo Eucarestia) e vivremo la preghiera dei Vespri Solenni nell’Ottava di Pasqua e la preghiera a Gesù Misericordioso; seguirà un tempo di preghiera silenziosa ed alle ore 18.00 la recita della “Coroncina della Divina Misericordia”. Alle ore 18.30, verrà celebrata la S.Messa.
Ricordiamo che tutte le cerimonie si svolgono a porte chiuse, senza la presenza in chiesa dei fedeli, nel rispetto delle normative vigenti e possono essere seguite in diretta streaming dal sito www.chiesacormons.it oppure accedere al canale di YouTube “CHIESACORMONS”.

Un ricordo di San Luigi Scrosoppi: apostolo della carità

San Luigi ScrosoppiLe Suore della Provvidenza hanno ricordato nella preghiera  il loro Fondatore  san Luigi Scrosoppi nel giorno del suo ritorno alla Casa del Padre, avvenuta a Udine il 3 aprile 1884. Ha dedicato la sua vita per gli altri, per i più poveri, i più umili, per  quanti, erano ai margini della società. Papa Giovanni Paolo II, nel giorno della sua santificazione avvenuta il 10 giugno 2001, di Scrosoppi disse che “la carità fu il segreto del suo lungo e instancabile apostolato, nutrito di costante contatto con Cristo, e, all'accoglienza e all'educazione delle "derelitte", le ragazze più sole ed abbandonate di Udine e dintorni. Per loro mette a disposizione i suoi beni, le contemplato e imitato nell'umiltà e nella povertà della sua nascita a Betlemme, nella semplicità della vita laboriosa a Nazaret, nella completa immolazione sul Calvario, nell'eloquente silenzio dell'Eucaristia. Per questo la Chiesa lo addita ai sacerdoti e ai fedeli quale modello di profonda ed efficace sintesi tra la comunione con Dio e il servizio dei fratelli”.

Molte persone in streaming hanno seguito la Santa Messa della domenica delle Palme

Sono stati in molti nella Collaborazione pastorale di Cormons che hanno seguito  in Domenica delle Palmestreaming la Messa delle Palme celebrata dal parroco mons. Paolo Nutarelli nel santuario di Rosa Mistica. Fasci di ulivo adornavano la mensa con accanto il Crocifisso della Subida coperto dal velo quaresimale. All’omelia il sacerdote  ha avuto un pensiero per i medici, il personale sanitario, i volontari della protezione civile e quanti stanno vivendo da soli  questo momento  difficile legati alla pandemia. “Riprendiamoci la nostra vita, che ora è traballante – ha sottolineato il parroco – ma possiamo illuminarla con la croce di Cristo, in quella croce  in cui Cristo si dona agli altri”. Al termine della Messa  ha benedetto le famiglie e con esse i rami di ulivo che tenevano in mano. 

 

MARTEDÌ DI PASQUA: Manteniamo il voto dei Cormonesi

Voto Chiesa della Subida

Martedì 14 aprile, alle ore 10.00 nella Chiesa del Crocifisso della Subida, a porte chiuse ma trasmessa in streaming sui canali di Chiesa Cormòns, si celebrerà la S.Messa di Ringraziamento, nel ricordo di un voto sciolto dai Cormonesi in occasione del terremoto di Lubiana del 14 aprile 1895 che colpì le nostre zone, ma senza danneggiarle.

Nel mantenere il voto dei cormonesi, c’è anche la preghiera al Signore “di vincere il flagello di questo virus, che si va diffondendo, di guarire gli infermi, di preservare i sani, di sostenere chi opera per la salute di tutti”.

La messa del giorno di Pasqua

Guarda la galleria fotografica

messa di Pasqua

L’Annuncio Pasquale di Matteo che è risuonato ieri sera lascia il posto al brano di Giovanni di questa mattina… Non ci sono Angeli… non c’è Gesù Risorto…

C’è Maria di Magdala, una discepola…

Il Vangelo ci ha detto che va al sepolcro… Quando era ancora buio…

Il buio richiama non solo l’esterno di quel primo giorno dopo il sabato ma il cuore di Maria…

È buio perché la sua ragione di vita Gesù non c’è più, è stata appesa ad una croce e ora giace in un sepolcro… Il buio di Maria è il nostro buio in questi giorni…

Ma giunta al sepolcro trova una sorpresa …

Sul vocabolario sorpresa viene spiegata con “ciò che è provocato da un avvenimento imprevisto, non atteso”…

E la sorpresa è questa pietra ribaltata. La sorpresa agita, muove, ma viene percepita in maniera diversa…

Il Vangelo dice che Maria e Pietro non capiscono…

Giovanni invece ha un sussulto nel cuore… e capisce tutto…

Oggi ci viene chiesto di reagire di fronte a questa sorpresa, di fronte a questo avvenimento imprevisto!

Sta a noi, come per Maria, Pietro e Giovanni capire che tipo di sorpresa è…

Si quella pietra ancora oggi ci interroga e ci invita a riprendere il cammino di Fede…

A cogliere i segni della presenza del Risorto dentro la storia…

Sì, la celebrazione della Pasqua nasce dalla Fede:

è per Fede che si crede nel Signore risorto.

È per Fede che si passa dal vedere al credere, attraverso un itinerario che, duemila anni dopo, è sempre lo stesso.

Lunedì dell'Angelo

I guidoncini degli Alpini di Cormons ed HermagorQuest’anno non potremo celebrare la Santa Messa né sul Monte Quarin né a Giassico né a Vencò: erano momenti tanto attesi dalle Comunità che ci auguriamo di non disperdere per l’avvenire.

In questa Pasqua 2020, pertanto. gli orari delle Celebrazioni da Rosa Mistica, di lunedì 13 aprile saranno i seguenti:

  • ore 06.50 Lodi del Mattino
  • ore 07.10 la S.Messa
  • ore 10.00 S.Messa
    (Non viene celebrata la S.Messa serale)

In particolare durante la S.Messa delle ore 10.00, davanti all’altare verranno posizionati i “guidoncini" degli Alpini di Cormòns ed Hermagor: ogni anno, sul Monte Quarin, c’era l’adunanza degli Alpini. Al termine della S.Messa verrà, comunque, proclamata la Preghiera dell’Alpino!

Nella galleria potrete trovare le foto della celebrazione svoltasi a Rosa Mistica.

Felice Pasqua a tutti!

In questi tempi diversi, vogliamo augurarvi di passare una felice Pasqua vicini (anche se lontani) a tutte le vostre persone care.

Cristo è risorto!

Felice Pasqua!

Oggi venerdì Santo

Guarda la galleria fotografica

Venerdi santo

Oggi Venerdì Santo....   Con questo AMORE il buio non ci fa più paura

Pagine

Calendario annuale

 

Diretta Streaming

 

 

 RadioInsieme 1: Duomo

Per orari, problemi o approfondimenti clicca qui

 

 RadioInsieme 2: Rosa Mistica

Per orari, problemi o approfondimenti clicca qui

 

 RadioInsieme 3: Centro Pastorale

Per orari, problemi o approfondimenti clicca qui

 

 RadioInsieme 4: san Leopoldo

Per orari, problemi o approfondimenti clicca qui

 

Hai problemi di ascolto ?
Clicca qui.

Accesso utente

 

Il Vangelo della settimana

 

25-10-2020

In questa domenica risuona solenne la proclamazione del comandamento dell’amore. Il Signore lo indica come centro e cuore della Fede cristiana, fonte di ispirazione e di normatività per parole, gesti ed atteggiamenti, sia del culto che della vita. Vale la pena, a questo proposito, ricordare una frase di sant’Agostino: «Signore, di ogni cosa si deve dire che non la si ama se non la si conosce. Ma di Te si deve dire anche il contrario: non ti si conosce se non ti si ama». È questo amore che Gesù mette al centro del nostro rapporto con Dio. Il suo richiamo non ha nulla di nuovo, ma va a pescare nella tradizione viva dell’Antico Testamento. L’inedito sta piuttosto nel legare insieme, a doppio filo, l’amore per Dio e quello per il prossimo. Ma attenzione: qui non si tratta di un amore qualsiasi, ma di amare Dio «con tutto il cuore, con tutta l’anima e con tutta la mente» e di amare il prossimo «come se stessi». Qualcuno dirà: si può veramente amare fino a questo punto? Ed a noi verrebbe da rispondere: sì, se ci si sente amati da Lui, da Dio, di un amore forte, sicuro, tenero e misericordioso. Perché bisogna ricordarlo: solo chi si sente amato, diventa capace di amare. A guardare da vicino certe scuse, accampate da piccoli e grandi, verrebbe da dire che non si tratta della nostra vita odierna, così convulsa, ma di un deficit, di una mancanza d’amore (in questo caso anche il più piccolo sassolino sulla strada diventa un macigno).  

La preghiera della settimana

 

25-10-2020

C'è un labirinto
di leggi e di regole
nel quale possiamo perderci, Gesù,
o che eventualmente sfruttiamo
a nostro vantaggio per sottrarci
a quell’unico comandamento
che ci invita ad amare Dio
con tutto il cuore, l’anima e la mente
e ad amare il prossimo
perché è proprio come noi.
Non è un comandamento complesso,
difficile da decifrare, da capire:
ma quando si tratta di viverlo
arriva il bello.
Sì, perché Tu non chiedi
di riservare a Dio solo uno scampolo,
un rimasuglio del nostro tempo,
ma di investire tutti noi stessi
in un rapporto unico con Lui.
Al punto che le nostre decisioni,
i nostri pensieri, i sentimenti,
ciò che risulta essenziale alla nostra vita,
è indirizzato verso Lui, orientato da Lui.
Non c’è a questo punto
nulla e nessuno
che possa mettersi di mezzo,
accaparrarsi qualcosa di noi
mettendosi in concorrenza con Lui.
Anche la richiesta di amare il prossimo
appare a prima vista piuttosto semplice,
ma non è affatto così:
mette a dura prova il nostro egoismo,
ci obbliga a compiere scelte difficili,
che non ignorano i nostri doveri,
ma neppure gli elementari diritti
di ogni uomo.
Gesù, aiutami a prenderti sul serio,
ad aprirmi totalmente a Dio,
che mi è Padre,
e ad ogni uomo, che è mio fratello. 
                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                              

(Roberto Laurita)

Post it

AIUTACI A FARE CENTRO: CON IL 5X1000 PER IL RIC!

5x1000Da quest’anno, con la dichiarazione dei redditi, si può devolvere il 5X1000 in favore del Ric Cormons, che essendo associato a NOI ASSOCIAZIONE, rientra nelle Associazioni di promozione sociale. Basterà indicare nell’apposita casella del riquadro del 5 per mille il CODICE FISCALE del Ric Cormons: 91035880318 e apporre la firma.

Senza spendere un euro in più, si potrà contribuire a sostenere le attività del nostro Ric.

Convenzioni RIC 2018

Se hai la tessera di RIC Cormòns affiliata a NOI ASSOCIAZIONE puoi beneficiare di condizioni particolari presso i seguenti esercizi:

  • Dana Sport articoli sportivi
  • Abbigliamento Melaverde
  • Cartolibreria Vecchiet
  • Cicli Cappello
  • Mediatech Computer
  • Pizzeria "Alla Pergola"
  • Teatro comunale di Cormòns
  • The Space Cinema a Pradamano

Le offerte e le modalità delle convenzioni sono consultabili su questa pagina.

Registrazione utente

La registrazione al sito dell'Unità Pastorale ti permette di accedere ai contenuti riservati alla nostra comunità.
Ti chiediamo di immettere il tuo nome e cognome reale. Ad esempio Mario Rossi.
Questo ci pemette di garantire la tracciabilità e quindi la qualità dei contenuti da parte degli utenti registrati.
L'autorizzazione all'accesso ti verrà comunicata tramite una e-mail inviata all'indirizzo che hai specificato..
Il sistema è stato configurato per respingere attacchi informatici tramite la tecnologia Mollom.

Nessuna informazione immessa verrà resa pubblica.

Da Internet

Proponiamo alcuni contenuti da siti internet consigliati. Mandaci una segnalazione per consigliarci un sito da collegare.

Nessuno accende una lampada e la copre con un vaso o la mette sotto un letto, ma la pone su un candelabro, perché chi entra veda la luce (Lc 8,16)

Gianfranco Ravasi, Cardinale

Siamo chiamati ad essere testimoni e messaggeri della misericordia di Dio, per offrire al mondo luce dove sono le tenebre, speranza dove regna la disperazione, salvezza dove abbonda il peccato.

Francesco, Papa

Il Grest alla festa dell'uva 2019 | Unità Pastorale di Cormòns chiesacormons.it/node/9183

Donpi, mons

Notizie del SIR

Cerca un Sito Cattolico

Informazioni sul sito

Informazioni e statistiche riferite al sito chiesacormons.it

I numeri del sito al (19/5/2016)

7167
Pagine pubblicate
8007
Foto pubblicate
7200
Megabytes di dati inseriti
708
Utenti registrati

La redazione

Adalberto Chimera
Articolista

Responsabile dei contatti con la stampa.

Voce Isontina front man.

Alfredo Di Carlo
Fotografo ed articolista

Valente fotografo ed articolista.

Appassionato della tecnologia e prezioso supporto tecnico.

Anastasia Di Carlo
Redattrice ed fotografa

Entusiasta redattrice e promettente fotografa.

Abbiamo lei che abbatte la media d'età del sito.

Francesca Bortolotto
Redattrice ed articolista

Redattrice ed articolista.

Affronta le cose con un bel sorriso, lo fa in modo serio.

Andrea Femia
Direzione operativa

Direzione operativa della redazione.

Chiesacormons evangelist.

Francesco Marcon
Articolista, redattore

Redattore e informatico.

Fai un "fischio" ed arriva. Sempre disponibile.

Franco Femia
Articolista, redattore

Autorevole articolista.

Un giornalista vero, il pedigree della redazione.

Giorgio Abate
Fotografo ed articolista

Fotografo ed articolista.

Il nostro Jolly. Sempre sulla notizia.

Luciano Bozzini
Redattore ed informatico

Redattore ed informatico.

Giovane promessa. Sempre affidabile e disponibile.

Luciano Ventrella
Fotografo e redattore

Fotografo e redattore.

Si muove in discrezione con grande efficienza.

Lucio Iacolettig
Direzione tecnica

Direzione tecnica e riprese video.

E' quello che alza la media d'età alla redazione.

mons Paolo Nutarelli
Supervisore

Supervisore della redazione.

Il delicato tocco spirituale e grande motivatore del gruppo.

Partrik Bussani
Fotografo ed articolista

Fotografo ed articolista.

Tiene sempre il motore caldo per essere sulla notizia.

Roberto Tomat
Redattore

Responsabile sezione canzoniere liturgico.

Tutta l'Italia accede al materiale che pubblica.

Santina Odelli
Fotografa ed articolista

Valente fotografa ed articolista.

Il tocco di classe femminile alla redazione.

Simone Cappello
Fotografo e redattore

Fotografo artista e redattore.

Oltre al resto, l'apporto artistico alla redazione.

Facebook icon
YouTube icon
Google+ icon
Twitter icon
Instagram icon
Pinterest icon
RSS icon
e-mail icon