Facebook icon
YouTube icon
Google+ icon
Twitter icon
Instagram icon
Pinterest icon
e-mail icon
Accesso utente
Domenica 26/07 Santi Gioacchino e Anna, i nonni di Gesù: S.Messa alle ore 11:00 Chiesa di San Giorno a Brazzano e alle ore 18:30 Chiesa della B.V. del Soccorso sul Monte Quarin presieduta da don Piero Facchinetti ---
  • Le comunità
    Tutte le news da chiesacormons.it
    Gli orari delle sante messe
    La settimana insieme
    Il calendario annuale
  • In linea diretta
    Live da Rosa Mistica
    I 3 canali radio
    I podcast degli eventi principali
    I nostri video
    Gli album fotografici
  • I servizi
    Richieste alla parrocchia
    Domande frequenti
    Ufficio
    Chi siamo
  • La storia
    Le 20 chiese dell'unità pastorale
    I gruppi e le associazioni
    Briciole di storia nostra
    Cosa è successo negli anni scorsi

II Domenica di Quaresima: Imposizione delle Ceneri

Guarda la galleria fotografica

Imposizione delle CeneriLa Quaresima che abbiamo iniziato mercoledì 26 febbraio, quest’anno è segnata dall'emergenza coronavirus e dalle norme restrittive atte a contenerne la diffusione.

Le disposizioni emanate dalle Diocesi, in ottemperanza delle disposizioni Sanitarie contenute nel Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri, hanno permesso di celebrare l’Eucarestia rispettando le distanze prescritte: le persone si sono disposte nei banchi almeno ad un metro di distanza, non c'è stato lo scambio del segno di pace e la Santa Comunione è stata effettuata ponendo la particole direttamente nel palmo della mano.

In Duomo oggi 8 marzo, come in tutte le Comunità, abbiamo vissuto il gesto dell’Imposizione delle Ceneri.

Tutte quelle persone che non hanno potuto essere presenti le Celebrazioni sono disponibili in streaming sul canale YouTube o sul sito www.chiesacormons.it.

Gruppo Sacristi

Venerdì 13 marzo alle ore 20:30 presso la Sala Caminetto del Centro Pastorale “Mons. Trevisan”, dopo l’emergenza del coronavirus, viene riconvocato l’incontro per parlare ed, eventualmente, trovare la soluzione più idonea da mettere in pratica per il servizio liturgico delle Chiese di Cormòns. È invitata la Comunità Cormonese e, senza impegno, tutti coloro che desiderano contribuire ad una valida ed attenta riflessione.

Via Crucis Cittadina

Via Crucis Cittadina

Venerdì 3 aprile 2020, alle ore 20.30 a Cormòns, verrà vissuta la Via Crucis cittadina che, quest’anno, si snoderà dal Piazzale Marconi (Chiesa di San Leopoldo) per proseguire per Via Piave, Via Armistizio, Via Conti Zucco, per concludersi in Via Cancelleria Vecchia.

Lectio Divina del 02/03/2020 - 2^ Domenica di Quaresima

Tutti i lunedì alle ore 20.30, in sala caminetto del Centro Pastorale Trevisan, don Mauro guida la Lectio Divina settimanale, sui testi della domenica

Domenica 1° Marzo - Messa in streaming a Rosa Mistica presieduta dal Vescovo

Arcivescovo CarloDomenica 1 marzo il vescovo Carlo presiederà la messa delle 10 nel santuario Rosa Mistica.

Il santuario rimarrà chiuso ai fedeli, ma la celebrazione potrà essere seguita via streaming audio e video su questo canale.

La Società Cormonese Austria collaborerà con il Museo 1915-18 di Kötschach-Mauthen

Si amplia l’attività all’estero della Società Cormonese Austria. L’associazione cormonese collaborerà con il Museo 1915-18, che ha sede nel municipio di Associazione Cormonese AustriaKötschach-Mauthen, creato nel 1992 e gestito dall’associazione Dolomitenfreunde (Amici delle Dolomiti). Nel mese di giugno, in data che deve essere ancora fissata, il Museo della città carinziana ospiterà una delle 16 mostre che la Società Cormonese Austria ha organizzato per celebrare il centenario della fine della Prima guerra mondiale. Si tratta di “Fronte della Galizia, momenti di vita dei nostri soldati”. Si tratta di una rassegna dove vengono presentate immagini, in buona parte inedite dei nostri soldati, impegnati al fronte orientale di Galizia, Carpazi e Bukowina, dall’agosto 1914 al novembre 1918. L’associazione Dolomitenfreunde, oltre a gestire il museo, dal 1983 lavora con un gruppo di volontari nell‘area del Passo Monte Croce. Carnico. ripulendo i percorsi fatiscenti costruiti nel 1915-1917 rendendoli accessibili come “percorsi di pace “, secondo il motto “I percorsi che un tempo separavano i fronti oggi devono unirci”.

La festa dell'accoglienza può diventare appuntamento fisso per la Collaborazione

Festa conclusiva visita pastoraleLa bellezza di essere comunità non è uno slogan, ma un obiettivo da cogliere giorno per giorno. Non è un percorso facile, ma il cristiano deve avere la consapevolezza che il traguardo si può raggiungere con la collaborazione di tutti. E la recente visita pastorale che il vescovo Carlo ha fatto alle nostre comunità è un passaggio importante per continuare a crescere.
Gli incontri della Visita Pastorale del Vescovo Carlo sono stati tutti incontri caratterizzati da una calda accoglienza, che hanno permesso al vescovo di conoscere “da vicino” le nostre comunità. La sua presenza in mezzo a noi è stata motivo di gioia e di festa, ma anche di preghiera e di riflessione perché, aiutati dal suo esempio e dalle sue parole, possiamo cogliere e discernere la volontà del Signore.

Vivere in casa l'inizio della Quaresima

QuaresimaSono giorni “strani”... ma per chi tenta di vivere la Fede in Gesù, il Vivente nulla può spegnerci...
Iniziamo DOMANI la QUARESIMA... non la vivremo insieme ma nelle nostre CASE potremo comunque chiedere il dono della conversione.
Per chi riesce sarà possibile seguire la Messa in streaming alle ore 07.10 o alle ore 18.30.
Vi allego una preghiera semplice da poter fare a casa... la preghiera è il nostro antidoto al panico o alla paura. Oggi. E sempre.
Fate girare a tutti...
Il Signore ci benedica.

Un abbraccio

Don Paolo

Festa di Carnevale in Ric

Festa di Carnevale in RicGuarda la galleria fotografica

Sabato 22 febbraio, dalle ore 15.00 alle ore 17.30 presso gli spazi del Ricreatorio, i bambini ed i ragazzi delle nostre Comunità sono stati animati dagli Educatori di ACR di Cormòns e Capriva in un pomeriggio di festa in maschera.

Lectio Divina del 24/02/2020 - 1^ Domenica di Quaresima

Tutti i lunedì alle ore 20.30, in sala caminetto del Centro Pastorale Trevisan, don Mauro guida la Lectio Divina settimanale, sui testi della domenica

Ci ha lasciato Loris, uomo buono e di grande fede

Loris BrandolinUn Duomo gremito ha voluto dare l’ultimo salute a Loris Brandolin, che ci ha lasciato a 65 anni dopo una malattia coraggiosamente vissuta grazie alla sua profonda fede. Una così larga partecipazione di persone è la testimonianza di quanto Loris fosse conosciuto, ma anche benvoluto e amato come ha ricordato il parroco mons, Paolo Nutarelli alla Messa di commiato accompagnata dalla corale Sant’Adalberto. Era legato alla Fraternita sacerdotale mariana come ha ricordato don Ivan, giunto appositamente da Lubiana per concelebrare la Messa.

Festa patronale a Borgnano

Guarda la galleria fotografica

Santa Fosca a BorgnanoDomenica scorsa si è svolta la festa patronale di Santa Fosca a Borgnano. Ha presieduto la celebrazione don Giulio Boldrin, Direttore del Centro Missionario Diocesano di Gorizia, di cui si riporta l'omelia.

Cari amici di Santa Fosca... vi chiamo così perché celebrare la festa di un Patrono non è una semplice ricorrenza o un’appartenenza, ma ritornare a un rapporto di famiglia.., un affondare le radici in un rapporto intimo con Qualcuno che ci e amico e portatore della fede in Gesù...

La Parola di Dio che abbiamo ascoltato ci conduce all’interno del “discorso della montagna” parole tese ad indicare quella che Gesù ci dice essere la giusta direzione per vivere una vita bella.

La legge antica e la legge nuova.., per tre volte il Vangelo ci incalza con la frase Avete inteso che fu... Ma io vi dico!

Festa Patronale a Ruttars

Guarda la galleria fotografica

Festa Patronale di San Valentino a RuttarsDomenica 16 febbraio la comunità di Ruttars ha festeggiato la festa patronale legata alla figura di San Valentino. La Santa Messa Solenne delle ore 10 presieduta da don Fausto e don Paolo è stata accompagnata dai canti del coro “Mont Quarin” – UNITRE – Cormons. Al termine, la processione con l’immagine del Santo è stata accompagnata dal suono delle campane abilmente azionate dai componenti del gruppo di Scampanotadors di Mossa. Un momento di agape fraterna ha concluso la festa.

Un sentito ringraziamento va a tutti coloro che si sono adoperati per la buona riuscita dell’evento ed a quanti si prendono cura della chiesetta dedicata ai Santi Vito e Modesto.

L'affresco di Sant'Apollonia nella chiesa di santa Maria in Povia

Affresco Sant'ApolloniÈ un affresco della santa, che si trova all’interno dell’arco trionfale ad aver dato il nome alla chiesetta, che di fattura trecentesca è una della più antiche di Cormons. La chiesa era circondata da una Centa, documentata da atti risalenti al 1319 e 1400, è oggi individuabile solo in alcuni edifici che si trovano lungo i lati est e sud, mentre non rimangono tracce del lato ovest. Legata alla chiesa fino al Settecento esisteva la Confraternita di Santa Maria con 45 confratelli. In occasione dell’Assunzione veniva confezionato del pane con due staia di frumento e comprate delle candele, che venivano vendute assieme al pane a 12 soldi.

Tesseramento 2020 - RIC Cormòns, NOI ASSOCIAZIONE

Continua, presso l’Ufficio Parrocchiale, possibilmente nei pomeriggi, il Tesseramento 2020 al Ric Cormòns. Facendo la TESSERA RIC Cormòns NOIASSOCIAZIONE, ci si potrà sentire parte di un progetto, aiutare il Circolo per gestire e coordinare un luogo accogliente per la Comunità; si potrà essere garantiti da una copertura assicurativa nominale che tutela i soci nelle attività del Circolo; facendo la Tessera si potrà dare “più peso” al Ric quando si accede a bandi pubblici e per ricevere fondi dalle Istituzioni a sostegno di progetti associativi per la Comunità. Le quote per il 2020 sono rimaste invariate: € 7,00 per i maggiorenni; € 5,00 per i minorenni. Come lo scorso anno, si stanno “stipulando” delle convezioni tra i soci Ric e vari esercizi commerciali: la lista aggiornata sulla pagina Facebook del Ric Cormòns o sul sito www.chiesacormons.it. Sta avendo enorme successo la novità 2020: la Borraccia termica del Ric che vuole essere un segno concreto di amore verso il Creato! Utilizzare questa borraccia vuol dire smettere di consumare ogni giorno bottiglie di plastica che sappiamo essere molto poco ecologiche. Dietro alla “Boraccia del Ric” c’è, quindi, la consapevolezza che questi piccoli gesti quotidiani, non solo aiutano a preservare l’ambiente nel concreto, ma aiutano a creare nei ragazzi una vera mentalità ecologica.

In ricordo di Sant'Apollonia -2020-

Guarda la galleria fotografica

In ricordo di Sant'ApolloniaCome da tradizione, anche quest’anno, nella locale chiesetta di Sant’Apollonia, si è ricordata la martire che ha deciso di perdere la vita piuttosto che la fede. E’ stata ricordata con una Santa Messa serale accompagnata nel canto dalla corale Sant’Adalberto e presieduta dal monsignore don Paolo che ha ricordato la sua vita e la sua tragica morte. Al termine della messa, la corale ha intonato il canto “Cormonese”. Dopo il ringraziamento di don Paolo i fedeli si sono intrattenuti in un momento di agape fraterna offerto dai locali

Visita pastorale del vescovo Carlo: il saluto in condivisione (9/2/2020)

In conclusione della visita Pastorale del Vescovo alla nostra Comunità, dopo la Santa Messa, ci siamo ritrovati tutti sotto il tendone del Ric per un saluto finale.

Presenti anche rappresentanti di varia etnie residenti nel nostro comune. Ognuno di loro ha offerto del cibo tipico delle loro terre, cantato e ballato intrattenendo i presenti e coinvolgendoli nelle loro danze.

Buona Visione.

Per altri video puoi consultare il canale dedicato YouTube del sito all'indirizzo: www.youtube.com/user/chiesacormons

Visita Pastorale del Vescovo Carlo: S.Messa

Guarda la galleria fotografica

Visita Pastorale del Vescovo CarloIniziata domenica 2 febbraio, si è conclusa con la S.Messa celebrata in Duomo domenica 9 febbraio la Visita Pastorale alla Collaborazione pastorale di Cormons del Vescovo Carlo.

La celebrazione Eucaristica è stata presieduta dal Vescovo Carlo insieme a mons. Paolo, don Mauro e don Fausto.

Durante la settimana il Vescovo ha incontrato le Associazioni, i Gruppi, i bambini e i ragazzi delle Scuole, l’Amministrazione Comunale, gli anziani della casa di riposo, le aziende, le famiglie, tutte quelle realtà ecclesiali e cattoliche presenti sul nostro territorio.

Proprio per questo che mons. Paolo all’inizio della Messa ha voluto ringraziarlo.

Ringraziamenti che mons. Carlo ha ricambiato all’inizio la sua omelia durante la quale si è soffermato sul senso cristiano del “Sale e della Luce”: il cristiano è sempre una luce accesa dal fuoco dello Spirito.

La S.Messa è stata accompagnata dalla Corale di Sant’Adalberto, dalla Corale di San Giorgio di Brazzano, dal Coretto bambini “don Furio” di Brazzano e dal Coretto giovani Cormons.

Corso lettori

Martedì 11 febbraio alle ore 20.30, presso il Centro Pastorale “Mons. Trevisan” a Cormòns, don Loris Della Pietra, direttore dell’Ufficio Diocesano per la Liturgia della Diocesi di Udine, sarà nuovamente in mezzo a noi per aiutarci a vivere meglio la bellezza della Parola di Dio! Ringraziamo tutti i lettori che compiono questo ministero liturgico dal grande significato, perché la Parola di Dio è essenziale per la Fede del cristiano. Ed è un ministero esercitato nella Celebrazione Eucaristica, che è il centro della vita della Chiesa. Come ci ha ricordato don Loris, nelle pagine della S. Scrittura è Dio stesso che parla a noi, e lo fa per amore, per il nostro bene. La sua Parola è feconda, creatrice. Gesù addirittura è la Parola di Dio diventata uno di noi: «E il Verbo si fece carne e venne ad abitare in mezzo a noi» (Gv 1,14).

«Nelle letture, che vengono poi spiegate nell’omelia, Dio parla al suo popolo, gli manifesta il mistero della redenzione e della salvezza, e offre un nutrimento spirituale; Cristo stesso è presente per mezzo della sua Parola, tra i fedeli... Con le letture si offre ai fedeli la mensa della parola di Dio e si aprono loro i tesori della Bibbia» (Principi e norme per l’uso del messale, n. 32-33).

Il saluto al Vescovo Carlo

Guarda la galleria fotografica

saluto al Vescovo CarloDomenica, in conclusione della visita Pastorale del Vescovo alla nostra Comunità, dopo la Santa Messa, unica per tutti, ci siamo ritrovati tutti sotto il tendone del Ric per un saluto finale. Presenti anche rappresentanti di varia etnie residenti nel nostro comune. Ognuno di loro ha offerto del cibo tipico delle loro terre, cantato e ballato intrattenendo i presenti e coinvolgendoli nelle loro danze. Un ringraziare meglio il Vescovo per la Sua presenza in questa settimana non si poteva fare meglio. Lo abbiamo avuto fra di noi. Abbiamo potuto godere della Sua presenza. Abbiamo potuto parlarci come ad un amico. Ha cercato di fare visita a tutti, dalle associazioni, ai poveri, agli ammalati, alle realtà imprenditoriali, ai sindaci, nel poco tempo a disposizione. Ha messo a disposizione la Sua e-mail personale per chi volesse dire la sua (vescovo @arcidiocesi.gorizia.it.). Grazie Vescovo Carlo.

Pagine

Calendario annuale

 

Diretta Streaming

 

 

 RadioInsieme 1: Duomo

Per orari, problemi o approfondimenti clicca qui

 

 RadioInsieme 2: Rosa Mistica

Per orari, problemi o approfondimenti clicca qui

 

 RadioInsieme 3: Centro Pastorale

Per orari, problemi o approfondimenti clicca qui

 

 RadioInsieme 4: san Leopoldo

Per orari, problemi o approfondimenti clicca qui

 

Hai problemi di ascolto ?
Clicca qui.

Accesso utente

 

Il Vangelo della settimana

 

02-08-2020

Gesù prova compassione per la folla che lo ha seguito a piedi dalla città. È una compassione che si esprime non solo a parole, ma con gesti significativi: la guarigione dalle infermità e dalle malattie mostra come Dio prenda a cuore la sorte dei poveri, di chi soffre, di chi si trova nella penuria, nell’indigenza. In questo contesto va letto l’invito di Gesù: “Voi stessi date loro da mangiare”… il vero miracolo è questo! Proprio spezzando i cinque pani ed i due pesci, Egli sfama una folla di «circa cinquemila uomini, senza contare le donne e i bambini».
Miracolo della condivisione: il pane, se viene “spezzato”, riesce a sfamare proprio tutti ed in modo abbondante.
Miracolo della compassione: l’amore autentico per gli altri produce effetti insperati.
Miracolo della generosità: senza quei cinque pani e quei due pesci non sarebbe accaduto nulla. Alla base di tutto c’è un dono, anche se esiguo.
A distanza di duemila anni, vengono alla memoria i racconti di tanti miracoli che accadono ancor oggi tra i poveri, tra quelli che sanno condividere, che hanno veramente pietà delle sofferenze altrui, che donano quel poco che hanno. Condivisione, compassione, generosità sono le parole dell’amore concreto che produce, ancora oggi, i miracoli della solidarietà: questa è la cultura del dono

La preghiera della settimana

 

02-08-2020

Gesù,
tu hai compassione della folla
che viene a te e non ha neppure
pensato al cibo necessario
per quel giorno.
Per questo decidi di donare
pane e pesce in abbondanza.
È un segno che offri a tutti quelli
che attendono l’Inviato di Dio, il
Messia, perché venga a saziare
le loro attese più profonde.
È un segno donato ai poveri,
a coloro che non ce la fanno
a mettere insieme il nutrimento
giornaliero e spesso sono
costretti a stendere la mano.
È un segno di tenerezza
verso tutti quelli che vivono immersi
nella penuria.
È un segno di misericordia
per tutti quelli che soffrono
e si affidano a Dio
perché cambi la loro condizione.
È un gesto semplice, tuttavia,
quello che compi davanti alla gente:
nulla di strano, di misterioso,
le semplici azioni compiute
da un padre a tavola con i suoi.
Rendi grazie e distribuisci i pani
e lo stesso fai con i pesci.
Non è un pasto risicato,
giusto per togliersi un po’ la fame:
tu doni con abbondanza
perché tutti riconoscano
l’amore di Dio 

                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                              

(Roberto Laurita)

Post it

AIUTACI A FARE CENTRO: CON IL 5X1000 PER IL RIC!

5x1000Da quest’anno, con la dichiarazione dei redditi, si può devolvere il 5X1000 in favore del Ric Cormons, che essendo associato a NOI ASSOCIAZIONE, rientra nelle Associazioni di promozione sociale. Basterà indicare nell’apposita casella del riquadro del 5 per mille il CODICE FISCALE del Ric Cormons: 91035880318 e apporre la firma.

Senza spendere un euro in più, si potrà contribuire a sostenere le attività del nostro Ric.

Convenzioni RIC 2018

Se hai la tessera di RIC Cormòns affiliata a NOI ASSOCIAZIONE puoi beneficiare di condizioni particolari presso i seguenti esercizi:

  • Dana Sport articoli sportivi
  • Abbigliamento Melaverde
  • Cartolibreria Vecchiet
  • Cicli Cappello
  • Mediatech Computer
  • Pizzeria "Alla Pergola"
  • Teatro comunale di Cormòns
  • The Space Cinema a Pradamano

Le offerte e le modalità delle convenzioni sono consultabili su questa pagina.

Registrazione utente

La registrazione al sito dell'Unità Pastorale ti permette di accedere ai contenuti riservati alla nostra comunità.
Ti chiediamo di immettere il tuo nome e cognome reale. Ad esempio Mario Rossi.
Questo ci pemette di garantire la tracciabilità e quindi la qualità dei contenuti da parte degli utenti registrati.
L'autorizzazione all'accesso ti verrà comunicata tramite una e-mail inviata all'indirizzo che hai specificato..
Il sistema è stato configurato per respingere attacchi informatici tramite la tecnologia Mollom.

Nessuna informazione immessa verrà resa pubblica.

Da Internet

Proponiamo alcuni contenuti da siti internet consigliati. Mandaci una segnalazione per consigliarci un sito da collegare.

Nessuno accende una lampada e la copre con un vaso o la mette sotto un letto, ma la pone su un candelabro, perché chi entra veda la luce (Lc 8,16)

Gianfranco Ravasi, Cardinale

Siamo chiamati ad essere testimoni e messaggeri della misericordia di Dio, per offrire al mondo luce dove sono le tenebre, speranza dove regna la disperazione, salvezza dove abbonda il peccato.

Francesco, Papa

Il Grest alla festa dell'uva 2019 | Unità Pastorale di Cormòns chiesacormons.it/node/9183

Donpi, mons

Notizie del SIR

Cerca un Sito Cattolico

Informazioni sul sito

Informazioni e statistiche riferite al sito chiesacormons.it

I numeri del sito al (19/5/2016)

7167
Pagine pubblicate
8007
Foto pubblicate
7200
Megabytes di dati inseriti
708
Utenti registrati

La redazione

Adalberto Chimera
Articolista

Responsabile dei contatti con la stampa.

Voce Isontina front man.

Alfredo Di Carlo
Fotografo ed articolista

Valente fotografo ed articolista.

Appassionato della tecnologia e prezioso supporto tecnico.

Anastasia Di Carlo
Redattrice ed fotografa

Entusiasta redattrice e promettente fotografa.

Abbiamo lei che abbatte la media d'età del sito.

Francesca Bortolotto
Redattrice ed articolista

Redattrice ed articolista.

Affronta le cose con un bel sorriso, lo fa in modo serio.

Andrea Femia
Direzione operativa

Direzione operativa della redazione.

Chiesacormons evangelist.

Francesco Marcon
Articolista, redattore

Redattore e informatico.

Fai un "fischio" ed arriva. Sempre disponibile.

Franco Femia
Articolista, redattore

Autorevole articolista.

Un giornalista vero, il pedigree della redazione.

Giorgio Abate
Fotografo ed articolista

Fotografo ed articolista.

Il nostro Jolly. Sempre sulla notizia.

Luciano Bozzini
Redattore ed informatico

Redattore ed informatico.

Giovane promessa. Sempre affidabile e disponibile.

Luciano Ventrella
Fotografo e redattore

Fotografo e redattore.

Si muove in discrezione con grande efficienza.

Lucio Iacolettig
Direzione tecnica

Direzione tecnica e riprese video.

E' quello che alza la media d'età alla redazione.

mons Paolo Nutarelli
Supervisore

Supervisore della redazione.

Il delicato tocco spirituale e grande motivatore del gruppo.

Partrik Bussani
Fotografo ed articolista

Fotografo ed articolista.

Tiene sempre il motore caldo per essere sulla notizia.

Roberto Tomat
Redattore

Responsabile sezione canzoniere liturgico.

Tutta l'Italia accede al materiale che pubblica.

Santina Odelli
Fotografa ed articolista

Valente fotografa ed articolista.

Il tocco di classe femminile alla redazione.

Simone Cappello
Fotografo e redattore

Fotografo artista e redattore.

Oltre al resto, l'apporto artistico alla redazione.

Facebook icon
YouTube icon
Google+ icon
Twitter icon
Instagram icon
Pinterest icon
RSS icon
e-mail icon