Facebook icon
YouTube icon
Instagram icon
Pinterest icon
e-mail icon
Accesso utente
Sabato 22/06 alle ore 17:00 presso la casa di riposo Rosa Mistica sarà presentata una lettura scenica dal titolo "Chiara, Francesco e le Rose", organizzata dall'associazione "Cultura Globale" --- Mercoledì 19/06 l’Azione Cattolica diocesana alle ore 18:30 presso la Chiesa di Cristo Re - Loc. Subida propone il terzo ed ultimo momento di preghiera “Vespri d’Arte: alle radici della nostra fede” ---
  • Le comunità
    Tutte le news da chiesacormons.it
    Gli orari delle sante messe
    La settimana insieme
    Il calendario annuale
  • In linea diretta
    Live da Rosa Mistica
    I 3 canali radio
    I podcast degli eventi principali
    I nostri video
    Gli album fotografici
  • I servizi
    Richieste alla parrocchia
    Domande frequenti
    Ufficio
    Chi siamo
  • La storia
    Le 20 chiese dell'unità pastorale
    I gruppi e le associazioni
    Briciole di storia nostra
    Cosa è successo negli anni scorsi

Il messaggio di papa Francesco per la XXXII giornata mondiale del malato

Il titolo del messaggio del Pontefice, come accade quasi sempre, è preso da un testo biblico:

«Non è bene che l’uomo sia solo» (Gen 2,18). Curare il malato curando le relazioni. Si offrono alcuni passaggi del testo, con l’augurio che possano servire alla personale meditazione di tutti noi, che inevitabilmente siamo a contatto con ammalati (se non lo siamo noi stessi). […] Fin dal principio, Dio, che è amore, ha creato l’essere umano per la comunione, inscrivendo nel suo essere la dimensione delle relazioni. […] Siamo creati per stare insieme, non da soli.

E proprio perché questo progetto di comunione è inscritto così a fondo nel cuore umano, l’esperienza dell’abbandono e della solitudine ci spaventa e ci risulta dolorosa e perfino disumana. Lo diventa ancora di più nel tempo della fragilità, dell’incertezza e dell’insicurezza, spesso causate dal sopraggiungere di una qualsiasi malattia seria. […] Anche nei Paesi che godono della pace e di maggiori risorse, il tempo dell’anzianità e della malattia è spesso vissuto nella solitudine e, talvolta, addirittura nell’abbandono.

Questa triste realtà è soprattutto conseguenza della cultura dell’individualismo, che esalta il rendimento a tutti i costi e coltiva il mito dell’efficienza, diventando indifferente e perfino spietata quando le persone non hanno più le forze necessarie per stare al passo. […] Questa logica pervade purtroppo anche certe scelte politiche, che non riescono a mettere al centro la dignità della persona umana e dei suoi bisogni, e non sempre favoriscono strategie e risorse necessarie per garantire ad ogni essere umano il diritto fondamentale alla salute e l’accesso alle cure. […]

Giornata diocesana del Malato

Giornata Mondiale Malato 2024Domenica prossima 11 febbraio si celebrerà la XXXII Giornata Mondiale del Malato. La Pastorale della Salute organizza per quel giorno, alle ore 15.30, nella chiesa dei Santi Giovanni di Dio e Giusto a Gorizia, una Santa Messa, presieduta dall’Arcivescovo di Gorizia, mons. Carlo Redaelli.

Il giorno e il suo santo: Sant Apollonia (9-02-2024)

Il santo del giorno

9 febbraio: Sant’Apollonia

Originaria di Alessandria d’Egitto, sant’Apollonia, venerata dalla Chiesa cattolica e da quella ortodossa già anziana, fu perseguita perché diffondeva il Vangelo e uccisa durante la persecuzione contro i cristiani del 248 durante l’impero di Filippo l’Arabo.  Dopo che i suoi aguzzini le avevano strappato tutti i denti, Apollonia si gettò volontariamente nel rogo che era stato predisposto per lei. Per questo motivo sant’ Apollonia è invocata in tutti i malanni e dolori dei denti e iconograficamente è rappresentata, oltre che con la palma simbolo del martirio, con una tenaglia che tiene stretto un dente.  

A Cormons la santa è rappresentata nella chiesetta di Santa Maria in Savaian in un affresco dell’arco santo e questo probabilmente il motivo per cui la chiesa è conosciuta dai cormonesi il popolo come quella di Sant’Apollonia. La sua festa fin dall’antichità si celebra il 9 febbraio e in tale occasione nella chiesa di Santa Maria viene officiata una Messa in sua memoria

Sentirsi famiglia (9-2-2024)

Questa settimana è stato celebrato il rito funebre per la nostra sorella suor Pialucis e per il nostro fratello Giuseppe Tofful.
Per loro e i loro cari la nostra preghiera.

Feste patronali nella nostra Comunità

Ruttars…
Ruttars sarà in festa, domenica prossima 11 febbraio, ricordando il patrono San Valentino.
Alle ore 11.00 verrà celebrata la Santa Messa Solenne, a cui seguirà la processione con l’immagine del Santo.
Ad accompagnare questo momento importante della Comunità, ci sarà il suono delle campane con la presenza dell’Associazione Suonatori Campane “Grup Cultural Furlan Scampanotadors Mossa”.
Ad animare la Santa Messa sarà presente la Corale “Vis Popoli”, con all’organo la Maestra Enrica Scribano.
Seguirà un momento di incontro fraterno in Canonica.

… Borgnano
Giovedì 8, venerdì 9 e sabato 10 febbraio, a Borgnano, verrà vissuto il Triduo in preparazione alla Festa di Santa Fosca, con la preghiera del Santo Rosario alle ore 18.30.
La festa culminerà domenica prossima 11 febbraio con il Rosario alle ore 14.30 e la Solenne Celebrazione Eucaristica alle ore 15.00. Al termine della Santa Messa, seguirà la Processione, con l’immagine della Santa Patrona.
La Santa Messa delle ore 11.00 non sarà celebrata.

Festa di Santa Apollonia

Venerdì 9 febbraio, alle ore 18.30 nella Chiesa di Sant’Apollonia, si rinnoverà la tradizione di celebrare la Santa Messa ricordando questa Santa Martire del III secolo.

Non ci sarà la Santa Messa delle ore 18.30 a Rosa Mistica.

Festa della Madonna Candelora - San Leopoldo

Guarda la galleria fotografica

Il 2 febbraio la comunità cristiana festeggia la Presentazione di Gesù al tempio. La legge di Mosè infatti prevedeva che dopo 40 giorni dalla nascita il bambino venisse portato al tempio per presentarlo al Signore. Questa festa viene detta anche "Candelora" perchè durante la celebrazione si benedicono le candele, simbolo di Cristo che "illumina le genti" come ci ricorda Simeone nel Vangelo secondo Luca:

"Ora puoi lasciare, o Signore, che il tuo servo
vada in pace, secondo la tua parola,
perchè i miei occhi hanno visto la tua salvezza,
preparata da te davanti a tutti i popoli:
luce per rivelarti alle genti
e gloria del tuo popolo, Israele".

Messaggio per la Giornata della Vita

Giornata della VitaDomenica 4 febbraio si celebrerà la 46a Giornata Nazionale per la Vita. Il tema scelto quest’anno è: La forza della vita ci sorprende. “Quale vantaggio c’è che l’uomo guadagni il mondo intero e perda la sua vita?” (Mc 8,36).

Riportiamo alcuni passaggi del messaggio del Consiglio Episcopale Permanente della CEI.

1. Molte, troppe “vite negate”

Sono numerose le circostanze in cui si è incapaci di riconoscere il valore della vita tanto che, per tutta una serie di ragioni, si decide di metterle fine o si tollera che venga messa a repentaglio.

La vita del nemico – soldato, civile, donna, bambino, anziano… – è un ostacolo ai propri obiettivi e può, anzi deve, essere stroncata con la forza delle armi o comunque annichilita con la violenza. La vita del migrante vale poco, per cui si tollera che si perda nei mari o nei deserti o che venga violentata e sfruttata in ogni possibile forma. La vita dei lavoratori è spesso considerata una merce […]. La vita delle donne viene ancora considerata proprietà dei maschi […] per cui può essere umiliata con la violenza o soffocata nel delitto. La vita dei malati e disabili gravi viene giudicata indegna di essere vissuta […]. La vita dei bambini, nati e non nati, viene sempre più concepita come funzionale ai desideri degli adulti e sottoposta a pratiche come la tratta, la pedopornografia, l’utero in affitto o l’espianto di organi. […]

Giornata della Vita Consacrata

Venerdì 2 febbraio, Giornata della Vita consacrata, l’arcivescovo Carlo presiederà la Santa Messa per le religiose e i religiosi della nostra diocesi presso la chiesa di Sant’Anna, a Gorizia, alle ore 15.30.

Nell’occasione verrà presentata e accolta la nuova Comunità delle Suore di Santa Maria Ausiliatrice, che svolgeranno il loro servizio pastorale a servizio dell’Unità Pastorale Porta Aperta composta dalle parrocchie cittadine del Duomo, Sant’Ignazio, San Rocco e Sant’Anna, risiedendo nella parrocchia di Sant’Anna.

Riunione della commissione liturgica del 19 gennaio 2024

Venerdì 19 gennaio si è riunita la commissione liturgica della nostra Unità Pastorale.

La riunione, a cui hanno partecipato una ventina di persone di tutte le quattro Parrocchie, è stata vissuta come un momento di crescita e di confronto sulle tematiche della vita liturgica.

Il parroco ha introdotto la riunione con una breve riflessione sul significato della Liturgia nella vita della Chiesa, riprendendo alcuni passaggi della Costituzione Conciliare Sacrosantum Concilium del Concilio Vaticano II (la liturgia come fonte e culmine della vita cristiana), e di un testo di un filosofo contemporaneo, La scomparsa dei riti di Byung-Chul Han (i riti come azioni simboliche che creano la comunità, dando fondamento al mondo).

Poi si è passato ad uno scambio di idee dei presenti, che hanno espresso sentimenti di tipo opposto:

- da un lato il timore che la diminuzione della partecipazione dei fedeli e la diminuzione del clero, spinga a trascurare o eliminare certi appuntamenti, come processioni o feste particolari di singole comunità, importanti per le comunità stesse;

- dall’altro che la stessa crisi - che ha portato alla creazione delle Unità Pastorali - possa portare anche ad un rinnovamento, dando nuovo impulso e contenuti nuovi all’azione liturgica e pastorale delle nostre Comunità.

Festa della Presentazione al tempio di Gesù (Madonna Candelora)

Madonna CandeloraVenerdì 2 febbraio ricorre la festa della Presentazione del Signore al tempio, detta popolarmente “Madonna Candelora”.

Le nostre Comunità Parrocchiali celebreranno la Santa Messa conla benedizione delle candele con questi orari:

  • Cormons (San Leopoldo) ore 18.30;
  • Borgnano ore 19.00;

La Celebrazione Eucaristica in Rosa Mistica è sospesa.

Per quanto riguarda le celebrazioni nelle altre due parrocchie (Brazzano e Dolegna), la benedizione delle candele sarà fatta durante le Sante Messe festive di domenica 4 febbraio.

7° anniversario di ordinazione sacerdotale per don Josef

7° anniversario ordinazione sacerdotale di don Josef N'ZILa comunità di Borgnano domenica scorsa si è stretta attorno a don Josef N’Zi che ha ricordato il 7.mo anniversario dell’ordinazione sacerdozio avvenuta nel 2017 a Yamoussoukro.

La comunità ha partecipato alla Messa e si è raccolta nel ringraziamento per questo importante anniversario.

Don Josef ha ringraziato i partecipanti chiedendo di ricordarlo nella preghiera. Don Josef, sacerdozio della Costa d’Avorio, da alcuni anni si trova in Italia per studiare teologia liturgica e nel contempo presta servizio ministeriale nell’Unità pastorale di Cormons.

Il giorno ed il suo santo: San Tommaso (28/1)

28 gennaio: San Tommaso d’Aquino

San Tommaso d'Aquino, dottore della Chiesa, rappresenta una delle colonne del pensiero filosofico occidentale e offre l'esempio di un ricercatore che ha saputo vivere intensamente ciò che stava al centro dei suoi studi: il messaggio di Cristo. Per questo egli è ancora oggi un testimone profetico, che ci ricorda come parola e azioni debbano sempre corrispondere. Tommaso è noto per la sua monumentale opera teologica e filosofica, in particolare per quel prezioso lavoro di intessitura tra i classici del pensiero e la tradizione cristiana. La sua eredità di fatto è diventata parte integrante del patrimonio di fede e ha contribuito a modellare il volto della Chiesa. Nato nel 1224 a Roccasecca (Frosinone) da una famiglia nobile e divenuto domenicano nel 1244, studiò a Montecassino, Napoli, Colonia, Parigi dove cominciò anche l'impegno dell'insegnamento. Morì a Fossanova nel 1274 e il suo corpo fu traslato nel 1369 a Tolosa. Proclamato santo nel 1323, la sua memoria si celebra il 28 gennaio.

Indicazioni per vivere la Parola in famiglia

Domenica della ParolaIl sussidio liturgico-pastorale dedicato alla quinta Domenica della Parola di Dio, preparato dal Dicastero per l'Evangelizzazione (www.evangelizatio.va) porta alcune indicazioni ed idee preziose anche per vivere la Parola di Dio in famiglia.

Adorazione Eucaristica per le vocazioni

Sabato 27 gennaio alle ore 17.45, presso la chiesa di San Leopoldo, si terrà l’adorazione eucaristica per le vocazioni di speciale consacrazione.

Con l'affidamento a Maria chiuso l'Ottavario (2024)

Con l’affidamento a Maria chiuso l’Ottavario

La con la Messa celebrata dal vicario generale mons. Armando Zorzin si è chiuso l’Ottavario di preghiere nel santuario di Rosa Mistica.  Una settimana che ha visto la partecipazione, come avviene ormai da oltre cento anni, in pellegrinaggio le comunità parrocchiali del territorio. Una partecipazione viva e intensa che ha testimoniato ancora una volta la venerazione che le nostre genti hanno verso la Madonna qui chiamata con il nome di Rosa Mistica. L’unità pastorale di Cormons si è qui ritrovata sabato 20 gennaio. Fedeli delle quattro parrocchie hanno riempito il santuario partecipando prima alla recita del Rosario e poi alla Messa presieduta dal parroco mons. Stefano Goina con la partecipazione di mons., Zorzin.

Lo stesso Zorzin, nella Messa di chiusura dell’Ottavario accompagnata nei canti dalla corale “Sant’Adalberto”, ha invitato tutti “a mettersi sotto la protezione della Madonna, madre di Cristo per essere anche noi innovativi e creativi”. Il sacerdote, infatti, nell’omelia, ha invitato “a credere nel Vangelo, che vuol dire ampliare sempre di più i nostri orizzonti. Gli apostoli non si sono fermati alla piccola Galilea, ma hanno capito che il Signore ha fiducia in loro come in noi. Allora desidera un una collaborazione attiva e innovativa”. E a questo proposito c’è l’esempio di Maria, che sposa di Giuseppe, ha risposto alla chiamata del Signore con un ‘Eccomi’ pronta ad accogliere e seguire la vita di suo figlio da Betlemme fino al Calvario e poi ha cercato di tenere uniti gli apostoli fino a ricevere lo Spirito Santo e poi ha seguito Giovanni fino a Efeso.

 

Sentirsi famiglia

Questa settimana è stato celebrato il rito funebre per le nostre sorelle Rina Pitta e Lucia Visintin. Per loro e i loro cari la nostra preghiera.

Settimana di preghiera per l’unità dei Cristiani

Dal 18 al 25 gennaio si celebra - dal 1908 - la settimana di preghiera per l’unità dei Cristiani.

Il testo biblico proposto quest’anno alla riflessione dei credenti di tutte le fedi cristiane è tratto dal Vangelo di Luca: Ama il Signore Dio tuo … e ama il prossimo tuo come te stesso (Luca 10,27).

La frase è quella dell’uomo che interpella Gesù per chiedergli che cosa debba fare per ottenere la vita eterna. La risposta di Gesù, che riesce ad entrare nella vita concreta del suo interlocutore - ma anche nella nostra -, è il racconto della bellissima parabola del buon samaritano.

Il linguaggio universale dell’amore, del prendersi cura gli uni degli altri, non ci lascia insensibili. Capiamo che è per questo che siamo stati creati, in vista dell’amore, in vista dell’essere uniti come in una grande famiglia. Se un membro soffre, tutti soffrono, se uno si allontana, tutti ne patiscono. La preghiera, in certe situazioni, è forse l’unica cosa che possiamo fare, e anche se può sembrare molto poco, invece è tanto, perché ci mette in comunicazione e in comunione con Dio e con i fratelli.

A livello diocesano, lunedì 22 gennaio alle ore 20.30, presso la Sala Incontro della Parrocchia di San Rocco a Gorizia, si terrà una riflessione sul tema della violenza. Interverranno Martha Populin e don Santi Grasso per la parte cattolica, e il pastore Jens Hansel per quella evangelica.

Incontro diocesano in occasione della domenica della Parola

Questa domenica alle ore 16.15, presso l’oratorio San Michele di Monfalcone, si terrà un momento di  Formazione in occasione della Domenica della Parola.

Il tema proposto sarà: Leggere la Scrittura, essere voce della Parola; guiderà l’incontro don Luciano Locatelli, sacerdote della diocesi di Bergamo

Pagine

Diretta Streaming

 

Diretta Video Live:

Accesso utente

 

Il Vangelo della settimana

 

16-06-2024

La Parola:
Ex 17,22-24 / Sal 91 / 2Cor 5,6-10 / Mc 4,26-36


«Un uomo getta il seme sul terreno; dorma o vegli, di notte o di giorno,
il seme germoglia e cresce»

Bellissimo il Vangelo di oggi, per ricordarci che la nostra vita non è nelle nostre mani, ma in quelle di Dio.
E questa è una buona notizia davvero: perché mentre noi siamo incostanti, egoisti, peccatori, Dio agisce unicamente per il bene, nostro e di tutti.
Questa rivelazione di Dio ci doni la forza per impegnarci a cooperare al suo disegno di salvezza universale.

 

 

La preghiera della settimana

 

16-06-2024

Attraverso di te, Gesù,
Dio entra nella storia degli uomini.
Ma ancora una volta lo fa a modo suo,
dimostrando la sua diversità
dal nostro modo di pensare e di agire.
Ecco perché il suo progetto si realizza
percorrendo strade inusuali, poco battute,
secondo logiche che appaiono strane,
contrarie alle nostre attese.
Noi ci aspettiamo che i cambiamenti
vengano prodotti da spiegamenti di forze,
tu, invece, confidi nei piccoli e nei poveri.
Noi crediamo nell’uso della forza
che si impone e sbaraglia gli avversari,
tu pratichi la misericordia e la compassione.
Decisamente, Gesù, tu hai scelto
di inaugurare un mondo nuovo,
partendo da un minuscolo granello di senape
che sembra scomparire nel grembo della terra.
Ci inviti tutti a fare la nostra parte,
ma senza spaventarci per la nostra piccolezza,
senza cercare esibizioni di forza,
perché la bontà del seme è fuori discussione.

(Roberto Laurita)

Post it

AIUTACI A FARE CENTRO: CON IL 5X1000 PER IL RIC!

5x1000Da quest’anno, con la dichiarazione dei redditi, si può devolvere il 5X1000 in favore del Ric Cormons, che essendo associato a NOI ASSOCIAZIONE, rientra nelle Associazioni di promozione sociale. Basterà indicare nell’apposita casella del riquadro del 5 per mille il CODICE FISCALE del Ric Cormons: 91035880318 e apporre la firma.

Senza spendere un euro in più, si potrà contribuire a sostenere le attività del nostro Ric.

Convenzioni RIC 2018

Se hai la tessera di RIC Cormòns affiliata a NOI ASSOCIAZIONE puoi beneficiare di condizioni particolari presso i seguenti esercizi:

  • Dana Sport articoli sportivi
  • Abbigliamento Melaverde
  • Cartolibreria Vecchiet
  • Cicli Cappello
  • Mediatech Computer
  • Pizzeria "Alla Pergola"
  • Teatro comunale di Cormòns
  • The Space Cinema a Pradamano

Le offerte e le modalità delle convenzioni sono consultabili su questa pagina.

Registrazione utente

La registrazione al sito dell'Unità Pastorale ti permette di accedere ai contenuti riservati alla nostra comunità.
Ti chiediamo di immettere il tuo nome e cognome reale. Ad esempio Mario Rossi.
Questo ci pemette di garantire la tracciabilità e quindi la qualità dei contenuti da parte degli utenti registrati.
L'autorizzazione all'accesso ti verrà comunicata tramite una e-mail inviata all'indirizzo che hai specificato.
Il sistema è stato configurato per respingere attacchi informatici tramite la tecnologia Mollom.

Nessuna informazione immessa verrà resa pubblica.

Da Internet

Proponiamo alcuni contenuti da siti internet consigliati. Mandaci una segnalazione per consigliarci un sito da collegare.

Stillate, cieli, dall’alto, le nubi facciano piovere il Giusto; si apra la terra e germogli il Salvatore. (Cf. Is 45,8)

Gianfranco Ravasi, Cardinale

Esprimo la mia vicinanza alle popolazioni delle Filippine, colpite da un forte tifone che ha provocato molti morti e distrutto tante abitazioni. Che il Santo Niño porti consolazione e speranza alle famiglie più colpite. #PreghiamoInsieme.

Francesco, Papa

Notizie del SIR

Cerca un Sito Cattolico

Informazioni sul sito

Informazioni e statistiche riferite al sito chiesacormons.it

I numeri del sito al (19/12/2021)

10223
Pagine pubblicate
14129
Foto pubblicate
9742
Megabytes di dati inseriti
935
Utenti registrati

La redazione

Adalberto Chimera
Articolista

Responsabile dei contatti con la stampa.

Voce Isontina front man.

Alfredo Di Carlo
Fotografo ed articolista

Valente fotografo ed articolista.

Appassionato della tecnologia e prezioso supporto tecnico.

Anastasia Di Carlo
Redattrice ed fotografa

Entusiasta redattrice e promettente fotografa.

Abbiamo lei che abbatte la media d'età del sito.

Andrea Femia
Direzione operativa

Direzione operativa della redazione.

Chiesacormons evangelist.

Francesca Bortolotto
Redattrice ed articolista

Redattrice ed articolista.

Affronta le cose con un bel sorriso, lo fa in modo serio.

Francesco Marcon
Articolista, redattore

Redattore e informatico.

Fai un "fischio" ed arriva. Sempre disponibile.

Franco Femia
Articolista, redattore

Autorevole articolista.

Un giornalista vero, il pedigree della redazione.

Giorgio Abate
Fotografo ed articolista

Fotografo ed articolista.

Il nostro Jolly. Sempre sulla notizia.

Luciano Bozzini
Redattore ed informatico

Redattore ed informatico.

Giovane promessa. Sempre affidabile e disponibile.

Luciano Ventrella
Fotografo e redattore

Fotografo e redattore.

Si muove in discrezione con grande efficienza.

Lucio Iacolettig
Direzione tecnica

Direzione tecnica e riprese video.

E' quello che alza la media d'età alla redazione.

mons Stefano Goina
Supervisore

Supervisore della redazione.

Il delicato tocco spirituale e grande motivatore del gruppo.

Partrik Bussani
Fotografo ed articolista

Fotografo ed articolista.

Tiene sempre il motore caldo per essere sulla notizia.

Roberto Tomat
Redattore

Responsabile sezione canzoniere liturgico.

Tutta l'Italia accede al materiale che pubblica.

Simone Cappello
Fotografo e redattore

Fotografo artista e redattore.

Oltre al resto, l'apporto artistico alla redazione.

Facebook icon
YouTube icon
Instagram icon
Pinterest icon
RSS icon
e-mail icon