Facebook icon
YouTube icon
Instagram icon
Pinterest icon
e-mail icon
Accesso utente
Ogni lunedì alle ore 20:30 presso il Ricreatorio Parrocchiale di Cormons incontri della Parola guidati da mons. Armando Zorzin --- Ogni sabato dalle ore 16:30 alle ore 18:30 incontri per bambini/ragazzi dalla prima elementare alla terza media proposta dall'ACR Cormons --- Apertura dei Campi esterni del RIC dal lunedì al venerdì dalle ore 15:30 alle ore 18:30 --- Tutti i giorni dalle ore 09:00 alle 12:30 e dalle 15:30 alle ore 19:00 in Viale Friuli a Cormons è aperto il tradizionale Mercatino Missionario --- Venerdì 02/12 alle ore 18:00 presso la sede della Società Cormonese Austria, in via Matteotti 14 a Cormons, verrà inaugurata la mostra fotografica degli ex-voto di Rosa Mistica ---
  • Le comunità
    Tutte le news da chiesacormons.it
    Gli orari delle sante messe
    La settimana insieme
    Il calendario annuale
  • In linea diretta
    Live da Rosa Mistica
    I 3 canali radio
    I podcast degli eventi principali
    I nostri video
    Gli album fotografici
  • I servizi
    Richieste alla parrocchia
    Domande frequenti
    Ufficio
    Chi siamo
  • La storia
    Le 20 chiese dell'unità pastorale
    I gruppi e le associazioni
    Briciole di storia nostra
    Cosa è successo negli anni scorsi

Iniziative estive della Parrocchia in collaborazione con il RIC Cormons

- Si è conclusa la seconda settimana dei Campi Medie/Superiori a Fusine (ragazzi di terza media e prima superiore) in     collaborazione con la Parrocchia di Grado. Il bilancio è stato indubbiamente positivo, nonostante alcune problematiche sanitarie che sono state comunque affrontate positivamente e con serietà da coloro che avevano la responsabilità del soggiorno montano.

- Si sono concluse anche le Vacanze di Branco dei Lupetti del gruppo scout Cormons 1 a Cercivento, che hanno portato i bambini a vivere con entusiasmo l’avventura educativa a contatto con la natura.

- Inoltre prossimamente avranno luogo:
  - Il Campo Scout del Reparto Cormons 1 presso Ampezzo, dal 7 al 17 agosto;
  - La Route del Clan Cormons 1 dal 31 luglio al 6 agosto;
  - L’uscita di due giorni dell’Azione Cattolica Ragazzi dal 6 al 7 agosto;
  - Il campo diocesano Giovanissimi dell’Azione Cattolica;
  - Il GREST del RIC.

Per tutte queste attività grazie a tutti coloro che si mettono al servizio dei più giovani, assumendosi anche delle responsabilità, perché ritengono che l’educazione sia un valore importante.

200 anni Duomo parte 42

Guarda la galleria fotografica

Le opere lignee conservate della rassegna d’arte (42)

 

Nel nostro viaggio all’interno della Rassegna d’arte sacra, in questa puntata dedichiamo l’attenzione ad alcune delle opere lignee che vi sono conservate. Di là dal valore artistico di alcuni pezzi, l’importanza è che appartengono alla storia della Chiesa cormonese rappresentata in primis dalla parrocchiale, ma che rilievo ebbero anche altre chiese come quelle di Santa Maria (Sant’Apollonia), San Giovanni Battista, del Cristo della Subida (al tempo della costruzione dedicata alla Madonna) e della Beata Vergine del Soccorso. E di quest’ultima chiesa sono numerosi gli oggetti custoditi nella Rassegna d’arte sacra come il tabernacolo ligneo e le statue, pure lignee, di San Gioacchino e di Sant’Anna con la Madonna Bambina e di un’altra statua mariana che abbellivano l’altare maggiore e che risalgono al Seicento. Furono prelevate dalla chiesa per evitare di essere trafugate dai ladri come avvenne per la statua di Sant’Anna ritrovata su una bancarella di un mercatino d’antiquariato. Ci sono poi due panche pure appartenenti alla chiesa del Soccorso, rubate, e fatte poi recapitare alla parrocchia.

Festa della Beata Vergine Maria del Carmelo a Borgnano

Guarda la galleria fotografica

Domenica 17 luglio 2022 la comunità di Borgnano ha celebrato la festa della Beata Vergine Maria del Carmelo. La preghiera è iniziata alle ore 18 con il Santo Rosario seguita dalla Santa Messa concelebrata da don Stefano assieme a padre Joseph e don Mauro. Al termine ha avuto luogo la tradizionale processione con la statua della Madonna lungo le vie del paese accompagnata dalle preghiere dei fedeli  e dal suono delle campane abilmente azionate dal gruppo degli Scampanotadors.
A seguire un momento di convivialità.

Festa dei Santi Gioacchino e Anna

Martedì 26 luglio si ricordano i Santi Gioacchino ed Anna, genitori di Maria. La nostra Unità Pastorale festeggia questa ricorrenza pregando soprattutto per i nonni e gli anziani,
attraverso più celebrazioni:

- ore 09.00: Chiesa della B.V. del Soccorso sul Monte Quarin


- ore 18.30: Santuario di Rosa Mistica


- ore 20.00: All’esterno della Chiesa di San Giorgio a Brazzano.

Nuovi orari per l'ufficio parrocchiale

Dalla prossima settimana - e per tutto il periodo estivo - l’Ufficio Parrocchiale sarà aperto, la mattina, solamente di martedì, giovedì e sabato dalle ore 10.00 alle ore 12.00. Il prezioso servizio è garantito tutto l’anno da volontari, che giustamente hanno diritto anch’essi al riposo estivo. Ecco quindi l’occasione per un ringraziamento nei loro confronti, per quanto fanno a favore della Parrocchia.
Il servizio pomeridiano in Ufficio Parrocchiale, invece, rimane invariato sui cinque giorni settimanali (da lunedì a venerdì).

Ripristinato il collegamento internet dal Santuario di Rosa Mistica

Santuario di Rosa MisticaNelle scorse settimane c’erano stati problemi con lo streaming da Rosa Mistica. Sono intervenuti i tecnici che hanno ripristinato il collegamento interrotto a causa di un cavo probabilmente colpito da un fulmine. Ora tutto è stato rimesso in ordine.

Iniziative estive della parrocchia

Si è conclusa sabato 9 luglio il terzo e ultimo turno settimanale di “Oratoriamo in Montagna” a Fusine.

È stata ancora una volta una bella opportunità di crescita umana e spirituale per i ragazzi e giovani delle nostre Comunità. Ringraziamo innanzitutto le Suore Pastorelle, che tanto hanno lavorato per preparare le riflessioni e le attività, ma anche i volontari adulti che hanno lavorato in cucina (posto “strategico” per la riuscita di un campo), e i giovani che hanno svolto un preziosissimo servizio educativo. Grazie anche ai genitori per la fiducia e il sostegno accordati a quanti si sono fatti carico del servizio educativo.

- Questa domenica inizia il primo dei Campi Medie/Superiori a Fusine, in collaborazione con la Parrocchia di Grado. Dal 10 al 23 luglio, per due turni settimanali, i nostri ragazzi avranno la possibilità di vivere insieme giocando, riflettendo, occupandosi dei piccoli servizi richiesti dalla vita comunitaria.

- Prossimamente avranno luogo:

- Le Vacanze di Branco dei lupetti del gruppo scout Cormons 1;

- Il Campo Scout del Reparto Cormons 1; - La Route del Clan Cormons 1; - L’uscita di due giorni dell’Azione Cattolica Ragazzi;

- Il campo diocesano Giovanissimi dell’Azione Cattolica;

- Il GREST del RIC. Per tutte queste attività grazie a tutti coloro che si mettono al servizio dei più giovani, assumendosi anche delle responsabilità, perché ritengono che l’educazione sia un valore importante.

Il saluto e l'augurio dell'Arcivescovo Carlo ai turisti presenti sul territorio diocesano

Arcivescovo CarloCarissimi fratelli e sorelle,


         come Vescovo della Chiesa di Gorizia, a nome di tutta la comunità diocesana, vorrei farvi giungere il mio più cordiale benvenuto fra noi!

        Vi accogliamo con gioia in questo territorio da sempre un crocevia di civiltà: latina, germanica, slava. Dopo i mesi difficili che abbiamo attraversato a causa dell’emergenza sanitaria da Covid-19, possiamo ora godere di alcuni spiragli di normalità che sostengono la nostra speranza e aprono i nostri cuori. Il periodo estivo è per tanti, provvidenzialmente, un tempo di riposo nel quale rallentare il passo veloce delle nostre giornate e dare spazio alle relazioni familiari, alle amicizie, alla cultura e anche alla spiritualità. Gesù, vedendo la stanchezza dei suoi discepoli, li invita a prendere un tempo di riposo nel quale ritrovare le forze e confortare l’anima: Venite in disparte, voi soli, in un luogo deserto, e riposatevi un po’ (Mc 6,31).


       La ricchezza ambientale che troverete nel nostro territorio vi farà innamorare della creazione, dono di Dio; le testimonianze della nostra antica Cristianità potranno rafforzare il rapporto con Gesù, l’accoglienza della nostra gente vi farà apprezzare la fraternità e il calore umano di un sorriso donato con sincerità. A voi, cari fratelli e sorelle che state passando il tempo delle vostre vacanze fra di noi, auguro di cuore di trovare il giusto ristoro per il corpo e per lo spirito attraverso i momenti di socialità e di fede.

200 anni Duomo parte 41

Guarda la galleria fotografica

I dipinti della Raccolta  di arte sacra (41)

La rassegna d’arte sacra, che si trova al primo piano della Cjase da plef antighe, fu realizzata quando fu restaurato il Duomo alla fine degli anni Novanta del secolo scorso. L’obiettivo era quello di riordinare le numerose opere della parrocchia sparse un po’ ovunque e di trovare una più sicura posizione di altre che si trovavano nelle chiese e che potevano essere oggetto di furto com’è avvenuto più volte nella chiesetta della Beata Vergine del Soccorso sul Quarin.

In due sale sono esposti, secondo un certo ordine, oggetti, raggruppati secondo la classe di appartenenza (pittura e scultura, oreficeria, documentazione storica, ecc.) e coprono un arco temporale che va dal XIII al XX sec.

In questa puntata ci soffermeremo sui dipinti. Tra questo sono presenti i sei quadi a olio, restaurati una ventina di anni fa dal Centro di conservazione di Villa Manin, che rappresentano santi e beati domenicani. Alcune di queste opere, fatte eseguire dai Domenicani nel ‘700 e collocate nella chiesa di San Leopoldo, sono attribuite al pittore palmarino Francesco Pavona.  Da menzionare anche un’Annunciazione del tardo sec, XVI che si trovava in Duomo, un Transito di San Giuseppe, di Antonio Facci un San Francesco Saverio (sec. XVIII), di Giuseppe Bernardino Bison, un San Luigi Gonzaga, dipinto su tela in condizioni precarie, di anonimo una Madonna della Cintura con i santi Monica, Agostino, Nicola da Tolentino (metà del sec. XVIII).

La comunità di Borgnano celebra la B:V: del Carmelo

DOMENICA 17 LUGLIO:


ORE 18.00 - SANTO ROSARIO
ORE 18.30 - SANTA MESSA
A SEGUIRE - PROCESSIONE
(È SOSPESA LA S. MESSA DELLE ORE 11.00)

Ricordo di Don Fausto nel giorno del suo compleanno

Sabato 16 luglio cadrebbe l’ottantaquattresimo compleanno di don Fausto.
Il suo ricordo è vivo e presente nelle nostre Comunità: lo ricorderemo nella Santa Messa delle ore 18.30 in San Leopoldo.

Festa sedi Santi Patroni dell'Arcidiocesi

Martedì 12 luglio ricorre la festa dei Santi Ermagora e Fortunato, patroni dell’Arcidiocesi di Gorizia.

Come ogni anno, ad Aquileia, accanto al momento liturgico ci sarà anche un momento culturale.

Alle ore 19.00 il Cardinale Giuseppe Betori terrà una lectio magistralis in Piazza Capitolo sul tema “Giorgio La Pira e la pace: pensiero e azione”.

Alle ore 20.00 nella Basilica ci sarà la celebrazione della Santa Messa presieduta dal Cardinale.

200 anni Duomo parte 40

Guarda la galleria fotografica

La Cjase dal plevan risale al XVII secolo (40)

 

Nella storia del Duomo non può mancare un accenno alla “Cjase dal plef antighe” meglio conosciuta come “Cjase dal plevan”, perché ha ospitato per almeno tre secoli gli alloggi dei cappellani.

L’edificio, rimaneggiato nei secoli, risale al XVII secolo, ed è quindi antecedente all’attuale Duomo. Lo stabile attuale risulta dall’accorpamento di più unità a schiera, tipiche della centa, appartenenti ad alcune famiglie e via via acquistate dalla Chiesa: casa degli eredi Locatelli, casa Campana e casa Chellar che la parrocchia acquisì per permuta. Secondo un prospetto redatto dal vicario Nicolò Coronino già nel 1644 c’era l’abitazione del cappellano e poi nel 1671 dell’organista Gentilini. C’erano le stanze che venivano utilizzate dai vari predicatori e nel solaio venivano depositate le granaglie fino a quando non venne fabbricato una granaio in Villa.

L’ultimo cappellano che risiedette fu don Luigi Filipputti fino al 1966 quando si trasferì prima a Gorizia e poi nel 1967 divenne parroco di Medea.

Elementi caratteristici del fabbricato sono la scala in pietra e il ballatoio che percorre la facciata prospiciente il lato est del Duomo. Oggi al primo piano è ospitata la collezione di arte sacra della parrocchia, di cui scriveremo nella prossima puntata.

75° Scout Cormons Primo

Guarda la galleria fotografica

Giovedì 6 luglio il gruppo scout AGESCI Cormons 1° ha vissuto la cerimonia di rinnovo delle promesse Scout. Sono passati esattamente 75 anni da quella domenica 6 luglio 1947 quando   i primi scout cormonesi hanno pronunciato la loro promessa costituendo così il gruppo scout Cormons 1°. Sono passati 75 anni, ma i valori di quei ragazzi del '47 e i ragazzi che oggi compongono il gruppo scout sono gli stessi: mettersi a servizio degli altri per procurare di lasciare il mondo un po' migliore di come lo hanno trovato.

Oratoriamo in montagna - terzo turno

Guarda la galleria fotografica

Questa domenica comincia il terzo e ultimo turno settimanale di “Oratoriamo in Montagna” a Fusine. Grazie per questa bella opportunità di crescita dei ragazzi e giovani delle nostre Comunità, soprattutto alle Suore Pastorelle, che tanto hanno lavorato per preparare le riflessioni e le attività, e nel coordinare i volontari adulti e giovani impegnati in questo prezioso servizio educativo. I tre turni settimanali previsti arriveranno fino al 9 luglio. A quel punto, dal 10 al 23 luglio, sempre nella stessa casa di Fusine, sarà il turno dei Campi Medie, in collaborazione con la Parrocchia di Grado.

Riprende il servizio di apertura dei campi esterni del RIC

RIC CormonsDopo la conclusione del Torneo di calcetto organizzato in Ricreatorio dall’Associazione “Leon Bianco”, riprende anche l’apertura e la sorveglianza dei campi esterni del RIC: dal lunedì al venerdì dalle ore 15.30 alle ore 18.30, a cura della Parrocchia, in collaborazione con l’associazione RIC Cormòns.

La prima messa di Fra Piero

Guarda la galleria fotografica

Dopo la consacrazione a Don, avvenuta sabato scorso nella Basilica a Padova, Fra Piero, domenica è venuto a celebrare la sua prima messa nel duomo a Cormòns. Il duomo che lui ha servito per tanti anni come sacrestano. Sempre presente. Nel silenzio della sacrestia, dove, dietro le quinte seguiva le messe. Durante il suo discorso ha ringraziato tutti i presenti, gli amici ed i confratelli che lo hanno raggiunto . Ha vissuto, e ci hanno rivivere il suo percorso fatto di studi, di rinunce e di esami. Tanti esami, Ma è arrivato. Adesso può aiutare il prossimo. Ha realizzato il sogno della sua vita.

Bravo Fra Piero. Ti aspettiamo ad ottobre, per i duecento anni del duomo, per festeggiare anche con te.

MANIFESTO 75 SCOUT CORMONS PRIMO

I secondi Vespri di domenica

Nei pomeriggi delle domeniche, alle ore 16.00, dal Santuario di Rosa Mistica, in diretta streaming su YouTube,Santuario Rosa Mistica le Suore della Provvidenza guidano il Canto dei Vespri.

200 anni Duomo parte 39

Guarda la galleria fotografica

La campana dei morti risale al 1571 (39)

Nella cella campanaria della torre, come avevamo anticipato nella precedente puntata, si trova la campana più vecchia. Risale al 1571 e quindi apparteneva alla vecchia pieve. E’ la campana che con i suoi rintocchi annuncia al paese “il ritorno alla Casa del padre dei fratelli nel Signore”, come si legge nelle cronache parrocchiali. E di rintocchi ne ha fatti di migliaia in tutti questi secoli. Una campana che è sopravvissuta a guerre, fulmini e altre vicissitudini contrariamente alle altre tre, più grandi, che le fanno compagnia.

La campana dei morti rimane in silenzio solamente i venerdì e sabato santi quando anche le altre campane tacciono.  Ci fu un periodo lungo di silenzio, per alcuni mesi, dopo il terremoto del 1976 quando per motivi di sicurezza il Duomo fu chiuso e anche le campane rimasero in silenzio. Durante l’epidemia del colera le autorità pregaroo il parroco di non far suonare la campana dei morti per non destare allarme nella popolazione perché giornalmente si registrava più di un decesso. Una campana che è sopravvissuta a guerre, fulmini e altre vicissitudini contrariamente alle altre tre, più grandi, che le facevano compagnia

Pagine

Diretta Streaming

 

Diretta Video Live:

Accesso utente

 

Il Vangelo della settimana

 

27-11-2022

La Parola:

Is 2,1-5 Sal 121 Rm 13,11-14 Mt 24,37-44

« Vegliate, per essere pronti al suo arrivo»

Capita di vegliare, la notte, per tanti motivi: lo si fa per non farsi prendere di sorpresa dai ladri, lo si fa perché si aspetta qualcuno, come il genitore che aspetta il figlio che tarda a rincasare, o lo fa l’amante che attende l’amato…
Si veglia per paura, per timore, ma anche per amore. Nonostante il Vangelo di oggi sembri propendere per una veglia dettata dalla paura, la nostra attesa nei confronti di Dio non può essere quella di chi teme l’arrivo del ladro, ma piuttosto quella di chi attende con trepidazione l’amato.
E se l’arrivare di Dio ci fa paura, è forse perché dobbiamo ancora purificare il nostro cuore.
Inizia oggi il tempo di Avvento: sia per tutti noi un tempo propizio per prepararci ad accogliere il Signore.

La preghiera della settimana

 

27-11-2022

C’è un torpore, Signore Gesù,
che si impossessa di noi:
i nostri occhi si chiudono e non riusciamo più
a decifrare la realtà, a cogliere i segni
che tu continui a disseminare nel nostro mondo.
C’è una stanchezza che invade
le nostre membra e la nostra anima:
ma vale veramente la pena
impegnarsi per un mondo nuovo?
C’è una sfiducia che assale il cuore,
paralizza le nostre energie
e ci impedisce di vivere fino in fondo
l’avventura di seguirti, senza paura.
Tu ci chiedi di vegliare
perché un giorno ritornerai
e porterai a compimento
il disegno di Dio, ogni promessa.
Ti ci inviti a tener desta la speranza,
a nutrirla ogni giorno con la tua Parola,
a ravvivarla grazie alla luce
che tu getti in questa nostra storia.

(Roberto Laurita)

Post it

AIUTACI A FARE CENTRO: CON IL 5X1000 PER IL RIC!

5x1000Da quest’anno, con la dichiarazione dei redditi, si può devolvere il 5X1000 in favore del Ric Cormons, che essendo associato a NOI ASSOCIAZIONE, rientra nelle Associazioni di promozione sociale. Basterà indicare nell’apposita casella del riquadro del 5 per mille il CODICE FISCALE del Ric Cormons: 91035880318 e apporre la firma.

Senza spendere un euro in più, si potrà contribuire a sostenere le attività del nostro Ric.

Convenzioni RIC 2018

Se hai la tessera di RIC Cormòns affiliata a NOI ASSOCIAZIONE puoi beneficiare di condizioni particolari presso i seguenti esercizi:

  • Dana Sport articoli sportivi
  • Abbigliamento Melaverde
  • Cartolibreria Vecchiet
  • Cicli Cappello
  • Mediatech Computer
  • Pizzeria "Alla Pergola"
  • Teatro comunale di Cormòns
  • The Space Cinema a Pradamano

Le offerte e le modalità delle convenzioni sono consultabili su questa pagina.

Registrazione utente

La registrazione al sito dell'Unità Pastorale ti permette di accedere ai contenuti riservati alla nostra comunità.
Ti chiediamo di immettere il tuo nome e cognome reale. Ad esempio Mario Rossi.
Questo ci pemette di garantire la tracciabilità e quindi la qualità dei contenuti da parte degli utenti registrati.
L'autorizzazione all'accesso ti verrà comunicata tramite una e-mail inviata all'indirizzo che hai specificato.
Il sistema è stato configurato per respingere attacchi informatici tramite la tecnologia Mollom.

Nessuna informazione immessa verrà resa pubblica.

Da Internet

Proponiamo alcuni contenuti da siti internet consigliati. Mandaci una segnalazione per consigliarci un sito da collegare.

Stillate, cieli, dall’alto, le nubi facciano piovere il Giusto; si apra la terra e germogli il Salvatore. (Cf. Is 45,8)

Gianfranco Ravasi, Cardinale

Esprimo la mia vicinanza alle popolazioni delle Filippine, colpite da un forte tifone che ha provocato molti morti e distrutto tante abitazioni. Che il Santo Niño porti consolazione e speranza alle famiglie più colpite. #PreghiamoInsieme.

Francesco, Papa

Notizie del SIR

Cerca un Sito Cattolico

Informazioni sul sito

Informazioni e statistiche riferite al sito chiesacormons.it

I numeri del sito al (19/12/2021)

10223
Pagine pubblicate
14129
Foto pubblicate
9742
Megabytes di dati inseriti
935
Utenti registrati

La redazione

Adalberto Chimera
Articolista

Responsabile dei contatti con la stampa.

Voce Isontina front man.

Alfredo Di Carlo
Fotografo ed articolista

Valente fotografo ed articolista.

Appassionato della tecnologia e prezioso supporto tecnico.

Anastasia Di Carlo
Redattrice ed fotografa

Entusiasta redattrice e promettente fotografa.

Abbiamo lei che abbatte la media d'età del sito.

Francesca Bortolotto
Redattrice ed articolista

Redattrice ed articolista.

Affronta le cose con un bel sorriso, lo fa in modo serio.

Andrea Femia
Direzione operativa

Direzione operativa della redazione.

Chiesacormons evangelist.

Francesco Marcon
Articolista, redattore

Redattore e informatico.

Fai un "fischio" ed arriva. Sempre disponibile.

Franco Femia
Articolista, redattore

Autorevole articolista.

Un giornalista vero, il pedigree della redazione.

Giorgio Abate
Fotografo ed articolista

Fotografo ed articolista.

Il nostro Jolly. Sempre sulla notizia.

Luciano Bozzini
Redattore ed informatico

Redattore ed informatico.

Giovane promessa. Sempre affidabile e disponibile.

Luciano Ventrella
Fotografo e redattore

Fotografo e redattore.

Si muove in discrezione con grande efficienza.

Lucio Iacolettig
Direzione tecnica

Direzione tecnica e riprese video.

E' quello che alza la media d'età alla redazione.

mons Stefano Goina
Supervisore

Supervisore della redazione.

Il delicato tocco spirituale e grande motivatore del gruppo.

Partrik Bussani
Fotografo ed articolista

Fotografo ed articolista.

Tiene sempre il motore caldo per essere sulla notizia.

Roberto Tomat
Redattore

Responsabile sezione canzoniere liturgico.

Tutta l'Italia accede al materiale che pubblica.

Simone Cappello
Fotografo e redattore

Fotografo artista e redattore.

Oltre al resto, l'apporto artistico alla redazione.

Facebook icon
YouTube icon
Instagram icon
Pinterest icon
RSS icon
e-mail icon