Facebook icon
YouTube icon
Google+ icon
Twitter icon
Instagram icon
Pinterest icon
e-mail icon
Accesso utente
Ogni Lunedì ore 20:30 gli appuntamenti serali del Gruppo della Parola saranno unicamente on-line sulla piattaforma Google Meet al seguente link: https://meet.google.com/pys-dnjq-zuu --- Da Domenica 10/1 a Domenica 17/1 Ottavario di Rosa Mistica --- Nei giorni di mercoledì e venerdì dalle ore 16:00 alle ore 18:00 e il sabato dalle ore 09:00 alle ore 11:00 riprenderà nelle sale del Ricreatorio l'esperienza formativa di "AiutoCompiti" --- Da giovedì 14/1 dalle ore 20:30 l'Azione Cattolica Diocesana propone una serie di incontri online, trasmessi in diretta sui canali social della Diocesi, dal titolo "Una crisi da non sprecare: Orientarsi nel tempo dell'incertezza" ---
  • Le comunità
    Tutte le news da chiesacormons.it
    Gli orari delle sante messe
    La settimana insieme
    Il calendario annuale
  • In linea diretta
    Live da Rosa Mistica
    I 3 canali radio
    I podcast degli eventi principali
    I nostri video
    Gli album fotografici
  • I servizi
    Richieste alla parrocchia
    Domande frequenti
    Ufficio
    Chi siamo
  • La storia
    Le 20 chiese dell'unità pastorale
    I gruppi e le associazioni
    Briciole di storia nostra
    Cosa è successo negli anni scorsi

13° anniversario della morte di Mons. Trevisan

Ricorre oggi 15 novembre, l'anniversario del ritorno alla Casa del Padre di
Mons. Giuseppe Trevisan, per quasi quarant’anni Parroco di Cormòns.


Cormòns con la sua "mont" gli era rimasta nel cuore ed egli ha espresso sempre il
desiderio di rimanere nella Sua Parrocchia anche dopo la morte, per non far
cessare quel legame che lo univa alla Comunità che ha servito, fin dal primo giorno
che vi ha messo piede in quel lontano 23 aprile 1955. Questo legame è anche
confermato dai tanti fiori e lumi che addobbano la sua tomba, nonostante siano
passati tanti anni dalla sua dipartita.

Domenica festa del Ringraziamento a Brazzano

Domani mattina, nella chiesetta di San Lorenzo, si celebrerà la festa del Ringraziamento. Per ringraziare il Signore dei frutti della terra raccolti in questa annata, Seguirà la benedizione dei trattori.

Il sito compie 10 anni!

Ufficio stampa Web&VoceA fine novembre ricorre il decennale del sito Web&Voce della parrocchia di Cormons. La redazione, prima che si diffondesse la pandemia, aveva in programma di ricordare questo importante traguardo, ma poi il Covid-19 ha costretto a rivedere ogni progetto rinviandolo a tempi migliori. Anche nell’ultima riunione della redazione, avvenuta nei giorni scorsi da remoto, si è constatato l’impossibilità di mettere in calendario la celebrazione quest’anno ed è stato così deciso di rinviarla alla primavera prossima nella speranza che questo virus decida di abbandonarci o quantomeno di permetterci di tornare alla vita normale.
Ma il sito continua la sua attività e mai come in questi mesi, caratterizzati dalla lunga pandemia che non vuole abbandonarci, è un punto di riferimento per la Collaborazione pastorale e non solo. I dati degli ultimi tre mesi lo confermano con un aumento del 15 per cento degli utenti che hanno visitato il sito e un +16 di nuovi utenti. Per quanto riguarda la visualizzazione delle pagine si sono registrati 13mila accessi anche se la durata media per sessione è leggermente diminuita passando da 1,4 minuti a 1,2.
Per quanto riguarda il tipo di accessi non ci sono variazioni sostanziali tra fasce di età: si attesta intorno al 20% sia per le fasce che vanno dai 18 ai 24 anni che per quelle tra i 25-34 e 35-44; qualche punto percentuale in meno per le fasce oltre i 50 anni. Ciò conferma che il sito è guardato più di prima ma anche in modo più veloce. Restano sempre alti gli accessi, e da tutta Italia, di chi scarica i canti, e in questa speciale graduatoria in testa c’è l’Ave Maria (verbum panis).

Giornata del Ringraziamento - Dolegna - 2020

Guarda la galleria fotografica

Undici novembre, San Martino, Giornata del ringraziamento diversa anche per la parrocchia di Dolegna. Festa ridimensionata con la celebrazione della messa in chiesa e benedizione dei trattori nel piazzale antistante.

Ma siamo qui, dice il mons Paolo Nutarelli, a ringraziare il Signore perché tutto appartiene a Lui. Il  giorno di San Martino è il giorno per fare anche il punto della strada della nostra storia. Il tema proposto dai Vescovi per celebrare questa giornata è “l’acqua, benedizione della terra”. L’acqua, bene prezioso che è alla base dell’agricoltura ed è alla base del nostro essere cristiani. L’acqua ci permette la vita, ci fa capire che ci da la vita. Con questo mese dell’anno finisce la stagione agraria e tutti gli agricoltori dedicano questa giornata a ringraziare il Signore per i frutti che la terra ha dato loro.

Incontro formativo sul nuovo Messale

Nuovo messaleInsieme a don Moris Tonso coglieremo le novità del Messale che non è soltanto uno strumento liturgico, ma un riferimento puntuale e normativo che custodisce la ricchezza della tradizione vivente della Chiesa, il suo desiderio di entrare nel mistero pasquale, di attuarlo nella celebrazione e di tradurlo nella vita: il secondo ed ultimo appuntamento giovedì 12 novembre alle ore 20.30.

Gli incontri formativi della Collaborazione Pastorale saranno unicamente in modalità da remoto on-line su piattaforma Google Meet.

Il link di accesso alle riunioni sarà sempre lo stesso per tutto il mese di novembre:

https://meet.google.com/pys-dnjq-zuu
oppure digitando il codice pys-dnjq-zuu

(È reperibile anche sul portale www.chiesacormons.it sul Calendario

Scuola di teologia diocesana

la Scuola di Teologia Diocesana: è un luogo di riflessione e dialogo sul senso della Fede; un’occasione di confronto con la Scrittura, di dialogo tra persone di formazione diversa, di riflessione su ciò che è essenziale nella vita di ogni uomo. A guidare la riflessione saranno i proff. don Franco Gismano ed Agnese Miccoli: mercoledì 11 novembre alle ore 20.30 sarà l’ultimo appuntamento del primo ciclo di incontri;

Gli incontri formativi della Collaborazione Pastorale saranno unicamente in modalità da remoto on-line su piattaforma Google Meet. Il link di accesso alle riunioni sarà sempre lo stesso per tutto il mese di novembre: https://meet.google.com/pys-dnjq-zuu oppure digitando il codice pys-dnjq-zuu (È reperibile anche sul portale www.chiesacormons.it sul Calendario)

Formazione Cpapa ed operatori pastorali

Ci siamo ritrovati il 2 ottobre, in presenza, a Monfalcone per la presentazione della lettera pastorale “La nube luminosa” che è un grande invito a fare una lettura sapienziale del nostro tempo. Sono passate poche settimane, ma il contesto in cui viviamo è già cambiato e l’incalzare della pandemia ha ridisegnato alcune priorità. Per questo è ancora più importante continuare la formazione, dando senso ai nostri giorni, ma anche studiando modalità pratiche per vivere l’essenziale del Vangelo nel nostro oggi.

Con l’obiettivo di sostenere la lettura sapienziale del nostro tempo e di facilitare l’attuazione delle indicazioni pratiche della lettera pastorale, viene proposto ai Consigli Pastorali un incontro di formazione bimensile.

Ci scrive don Nicola: “La situazione pandemica chiede di limitare ancora di più la partecipazione in presenza, ma continuiamo a mantenere la divisione in tre zone, pur proponendo la formazione on-line, in modo da poter effettivamente interagire. Sappiamo che non è la stessa cosa trovarsi di persona o on-line, ma l’impossibilità ad incontrarsi chiede di usare altri canali. Può essere l’occasione per darsi un aiuto fraterno, in modo che anche i meno esperti, dal punto di vista informatico possano imparare”. Ad aiutare la nostra Chiesa, saranno degli esperti delle Diocesi sorelle del Friuli Venezia Giulia.

Per i decanati di Gorizia – S. Andrea – Cormòns – Gradisca l’incontro di formazione sarà martedì 10 novembre 2020 alle 20.30 insieme ad Andrea Barachino, direttore della Caritas della Diocesi di Concordia-Pordenone, che ci aiuterà a riflettere su cosa significa per le nostre Comunità vivere la carità e la ministerialità.

Festa del Ringraziamento a Borgnano

Guarda la galleria fotografica

Domenica 8 novembre 2020 la comunità di Borgnano ha voluto lodare e pregare il Signore per ringraziarLo degli abbondanti frutti che anche quest’anno ha voluto donarci. Durante la liturgia don Paolo ha sottolineato l’importanza dell’acqua che permette di rendere viva la terra affinchè produca abbondanti frutti. Poi spetta all’uomo prendersi cura di questa terra e fare in modo che i frutti possano essere condivisi con tutti. Specialmente in questi tempi difficili, in cui la pandemia tende ad isolare le persone per la paura di contrarre il virus, è fondamentale rinnovare la solidarietà, rafforzare i legami sociali e creare nuove relazioni tra le persone.
Come tradizione, al termine della santa Messa è seguita la benedizione dei trattori e degli strumenti agricoli.

Caritas Parrocchiale - COMUNICATO

Si comunica che è sospeso il ritiro dei capi di abbigliamento e del materiale vario. La ripresa di tale servizio verrà comunicata in seguito.

Per eventuali informazioni, telefonare al n. 392-4801938

Giornata del ringraziamento: "L'acqua, benedizione della terra:"

GIORNATE DEL RIGRAZIANENTO NELLE NOSTRE COMUNITA’

Il mese di novembre, nelle nostre Comunità, è segnato dal ritrovarsi insieme per elevare al Signore il Ringraziamento per il Creato e per i frutti della terra raccolti nell’annata appena conclusa. In ogni Comunità, piccola o grande che sia, si sente l’esigenza di lodare, ringraziare ed offrire il frutto del proprio lavoro. Purtroppo, quest’anno, a causa dell’emergenza epidemiologica non sarà possibile celebrare la Giornata del Ringraziamento come sempre e, pur facendo un programma di massima, sarà soggetto a modifiche o anche ad eventuali sospensioni.

Nel messaggio per questa 65^ Giornata Nazionale del Ringraziamento “L’acqua, benedizione della terra”, i Vescovi ci invitano a riflettere sul tema dell’acqua. “La sua disponibilità è, infatti, centrale perché la terra produca le messi e gli uomini e le donne della terra possano adempiere alla loro vocazione di produrre cibo per la vita”. La benedizione di Dio, di cui l’acqua è simbolo ed espressione, scende sempre abbondante sulla terra.

«Come la pioggia e la neve scendono dal cielo e non vi ritornano senza avere irrigato la terra, senza averla fecondata e fatta germogliare, perché dia il seme a chi semina e il pane a chi mangia, così sarà della mia parola uscita dalla mia bocca: non ritornerà a me senza effetto» (Is 55,10-11). La Parola di Dio fecondi la vita degli uomini perché agiscano in modo solidale e sostenibile. L’accesso all’acqua potabile per tutti gli uomini e lo spreco della risorsa idrica sono temi di giustizia sociale.

Il vescovo Carlo: c’è bisogno di fraternità nella diretta tivù dal santuario di Rosa Mistica

Santuario di Rosa MisticaIl santuario di Rosa Mistica ha ospitato mercoledì 21 ottobre la recita del Rosario, trasmessa in diretta dall’emittente televisiva TvSat 2000. La preghiera, che ha utilizzato gli scritti del vescovo aquileiese Cromazio, è stata presieduta dall’arcivescovo Carlo che ha ricordato come “la nostra supplica si apra alle necessità della nostra nazione italiane e di tutto il mondo, che soffre la pandemia ma anche di tanti altri mali come le guerre, le malattie, la fame, i disastri ambientali. E citando papa Francesco e la sua recente enciclica ha aggiunto che “siamo tutti sulla stessa barca, tutti siamo fratelli, dobbiamo vivere  questa fraternità nella Chiesa e all’interno dell’intera umanità, con particolare attenzione verso i poveri e i bisognosi”.

All’inizio è stata suor Stefania, superiora della Casa religiosa di Cormons delle Suore della Provvidenza, a introdurre la serata con brevi note su Cormons, “cittadina di matrice asburgica posta nel centro  della zona collinare del Collio, a poca distanza dai monti e dal mare, con un microclima assolutamente unico che dà vita  al caratteristico terreno del Collio, ideale per la coltivazione della vite”. Suor Stefania ha citato la storia del santuario che ”custodisce la statua prodigiosa  di Rosa Mistica creata  nel 1710 da un artista locale” e che nel 1737 la cronaca racconta che “la piccola statua ha sudato e mosso prodigiosamente gli occhi e da allora  molte sono state le guarigioni testimoniate dalla storia e dagli ex-voto esposti nei corridoi del santuario”.

Adorazione Eucaristica

Adorazione EucaristicaOgni venerdì, dall’apertura del Santuario (08.30) fino alle ore 11.00 (ed il terzo sabato del Mese, in San Leopoldo dalle ore 17.45 - 21 novembre), viene vissuta la Preghiera Silenziosa di Adorazione per le vocazioni di speciale consacrazione. Lasciamoci avvolgere dal Signore e contempliamo l’Amore che si fa pane e che diventa presenza in mezzo a noi.

Incontro formativo per tutti gli Operatori Pastorali

Operatori PastoraliGiovedì 5 e 12 novembre, in modalità “PaD” alle ore 20.30, don Moris Tonso presenterà il nuovo messale che, con il tempo di Avvento, entrerà in uso in tutta la Chiesa diocesana. Il libro del Messale non è soltanto uno strumento liturgico, ma un riferimento puntuale e normativo che custodisce la ricchezza della tradizione vivente della Chiesa, il suo desiderio di entrare nel mistero pasquale, di attuarlo nella celebrazione e di tradurlo nella vita. La riconsegna del Messale diventa così un’occasione preziosa di formazione per tutti i battezzati, invitati a riscoprire la grazia e la forza del celebrare, il suo linguaggio – fatto di gesti e parole – ed il suo essere nutrimento per una piena conversione del cuore.

Il link di accesso alle riunioni sarà sempre lo stesso per tutti gli incontri formativi:

https://meet.google.com/pys-dnjq-zuu

E' attiva la PAD ovvero la Pastorale a... distanza!

Pastorale a DistanzaPer tutto il mese di novembre 2020, gli appuntamenti serali del Gruppo della Parola, della Scuola di Teologia e gli incontri formativi della Collaborazione Pastorale saranno unicamente in modalità da remoto on-line su piattaforma Google Meet.

Il link di accesso alle riunioni sarà sempre lo stesso per tutto il mese di novembre:

https://meet.google.com/pys-dnjq-zuu

Ricordiamo che:

il Gruppo della Parola è la lettura ed approfondimento del Vangelo della domenica successiva. È la Parola che guida il nostro cuore e “sa leggere” il nostro cuore: ogni lunedì (dal 9 novembre) ore 20.30;

La Scuola di Teologia Diocesana è un luogo di riflessione e dialogo sul senso della Fede; un’occasione di confronto con la Scrittura, di dialogo tra persone di formazione diversa, di riflessione su ciò che è essenziale nella vita di ogni uomo. A guidare la riflessione saranno i proff. don Franco Gismano ed Agnese Miccoli: il mercoledì (4, 11 novembre) ore 20.30.

Commemorazione dei defunti

commemorazione dei defunti

La gioia di aver contemplato in un’unica festa tutti i Santi diventa preghiera ricordano le persone care che ci hanno preceduto nell’oltre di Dio.

Commemorare i nostri fratelli defunti significa riprendere in mano la nostra storia fatta di volti e di mani che hanno sorretto, aiutato e spronato.  

So-stiamo nel loro dolce ricordo che diventa poi preghiera perché il Signore nella Sua bontà e misericordia, li benedica e li trasfiguri avvolgendoli nella Luce eterna. Quella luce che illumina da sempre la nostra vita

Tutti hanno bisogno della preghiera: noi per loro e loro per noi... questa è la Comunione che la morte non può spezzare.

Solennità di Tutti i Santi

Oggi la Chiesa ci ricorda la chiamata universale alla santità. Una santità che è alla portata di tutti e che viene affidata alla nostra libertà. I Santi, i «puri di cuore», hanno seguito Gesù e hanno fatto delle beatitudini uno stile di vita, le hanno vissute con generosità, facendo di se stessi qualcosa di bello per Dio. Proprio per questo hanno affrontato, senza esitare, difficoltà e persecuzione, senza spaventarsi e senza arrendersi, sapendo che Dio era dalla loro parte.

Una preghiera da meditare sulle tombe dei nostri cari

defunti

Facendo memoria dei suoi morti, la Comunità cristiana vuole render conto della Fede che la abita. Il nostro Dio non solo ha creato tutte le cose perché sussistano, ma a partire dal mattino di Pasqua Egli è vivo e presente a tutti in un altro modo e ci invita a contemplarlo e ad amarlo in ogni nostro fratello. Non è inutile ricordare che ad ogni Santa Messa la Chiesa prega per tutti i defunti dei quali solo il Signore ha conosciuto la Fede, per tutti i fratelli che si sono addormentati nella speranza della risurrezione e che si affidano alla clemenza di Dio, per tutti i giusti che, in pace con Dio, hanno lasciato questo mondo. I n q u e s t o g i o r n o d e l l a Commemorazione dei fedeli defunti, questa preghiera è più viva che mai. In modo solenne, infatti, noi affermiamo che il legame tra noi ed i nostri fratelli defunti non avviene solo nel pensiero e con la preghiera, ma attraverso qualcuno, Gesù stesso, che ci unisce gli uni agli altri nel mistero del suo amore ed in modo par ticolare nella celebrazione del sacramento della sua Pasqua e nella comunione al suo Corpo ed al suo Sangue. Andando in cimitero, portando un fiore ed un lume, sostiamo in preghiera davanti alle Tombe dei nostri fratelli.

 Possiamo rivolgere al Signore questa preghiera:

La mostra “Cormons, storia e onomastica”

Mostra sull'onomasticaE’ stata aperta la mostra “Cormons, storia e onomastica”, il cui catalogo è stato presentato lo scorso  1° ottobre. La rassegna, ospitata nella sede della Società Cormonese Austria di via Matteotti a Cormons, espone una serie di immagini sulla storia delle vie e delle chiese di Cormons, Brazzano, Giassico e Borgnano. Di particolare interesse le mappe napoleoniche che riguardano il territorio comunale. La rassegna si potrà visitare fino  al 13 dicembre ogni giorno dalle 10 alle 20, escluso il lunedì

Lectio Divina 03 del 27/10/2020

Tutti i lunedì don Mauro guida la Lectio Divina settimanale, sui testi della domenica

In questo tempo di pandemia da corona virus ci invita all'ascolto del vangelo della prossima domenica

Defunti dell'anno: 1 ottobre 2019 - 30 settembre 2020

In questi giorni, in cui ci ricordiamo dei fratelli e delle sorelle che non sono più tra noi, vogliamo affermare che l’amore di Dio è più forte della morte. Il Signore accolga le nostre lacrime, le nostre prove e le nostre ferite ancora aperte. Spezzi la nostra notte con la sua luce e doni loro la pienezza della vita, nella sua pace. Dietro a ciascun nome, c’è un ricordo che, ancora una volta, deve diventare preghiera.

PARROCCHIA DI CORMONS

Pagine

Calendario annuale

 

Diretta Streaming

 

 

 RadioInsieme 1: Duomo

Per orari, problemi o approfondimenti clicca qui

 

 RadioInsieme 2: Rosa Mistica

Per orari, problemi o approfondimenti clicca qui

 

 RadioInsieme 3: Centro Pastorale

Per orari, problemi o approfondimenti clicca qui

 

 RadioInsieme 4: san Leopoldo

Per orari, problemi o approfondimenti clicca qui

 

Hai problemi di ascolto ?
Clicca qui.

Accesso utente

 

Il Vangelo della settimana

 

10-01-2021

La scena è completamente cambiata. Niente più presepio, capanna e pastori. Non c’è più il bambino deposto nella mangiatoia, né Maria e neppure Giuseppe.
In effetti quel bambino ora è un uomo, ha circa trent’anni. E questo è il momento di cominciare la sua missione. Per questo è venuto. Questo è il progetto che il Padre gli ha affidato. C’è una buona notizia da portare a tutti, una Parola che diventa realtà di gioia e di salvezza per tutti coloro che l’accolgono con cuore sincero. C’è un’umanità dolente, provata dal male, dal peccato, dalla sofferenza che attende l’inviato di Dio per essere liberata e generata ad una speranza nuova.
È a questa gente che Gesù si mescola. Vanno da Giovanni il Battista. Vanno a compiere un gesto di conversione, di cambiamento, per andare incontro a Colui che viene nel nome di Dio. Anche Gesù riceve quel Battesimo, Lui che non ha commesso peccato. Anche Gesù condivide questa preparazione, questo entusiasmo, questa decisione di volgersi verso Dio. E così il suo Battesimo diventa una “manifestazione”. I cieli si aprono perché ora non c’è più nessuna separazione tra Dio e l’umanità, dal momento che il suo Figlio è diventato anch’esso un uomo. Lo Spirito discende su Gesù perché Egli affronti le difficoltà e gli ostacoli che incontrerà nel suo cammino. È una manifestazione per noi, oggi. Noi che abbiamo celebrato il Natale, sapremo aprirci alla Parola che ci raggiunge, al dono dello Spirito? Sapremo vivere quella relazione con Dio che ci rende figli pieni di fiducia e di amore, generati ad un’esistenza nuova?

La preghiera della settimana

 

03-01-2021

Tu sei la Parola
che ha infranto i nostri silenzi
e ha posto fine a tentativi inutili
di cercare Dio alla cieca,
immaginando il suo volto.
Tu ci hai rivelato il suo amore di Padre
che non indietreggia neppure
davanti ai nostri rifiuti,
alle nostre infedeltà, ai nostri peccati.
Tu sei la Luce
che ha squarciato le tenebre
in cui eravamo immersi
e ha rischiarato le profondità
di questa nostra esistenza.
Tu ci hai offerto la possibilità
di non brancolare più nel buio
e di trovare una direzione e un senso
al nostro pellegrinaggio.
Tu sei la Vita che zampilla
come l’acqua ristoratrice e fresca
di una sorgente inesauribile:
solo tu puoi colmare
la sete che ci portiamo dentro
da troppo tempo, per troppe strade.
Se ti accogliamo, Signore Gesù,
tu trasformi la nostra esistenza
e ci fai sperimentare cosa significhi
vivere da figli, rigenerati dall’amore di Dio:
figli abitati dalla fiducia,
trascinati dalla speranza,
guidati dalla carità,
figli che possono sempre contare
sulla misericordia e tenerezza di Dio.

(Roberto Laurita)

Post it

AIUTACI A FARE CENTRO: CON IL 5X1000 PER IL RIC!

5x1000Da quest’anno, con la dichiarazione dei redditi, si può devolvere il 5X1000 in favore del Ric Cormons, che essendo associato a NOI ASSOCIAZIONE, rientra nelle Associazioni di promozione sociale. Basterà indicare nell’apposita casella del riquadro del 5 per mille il CODICE FISCALE del Ric Cormons: 91035880318 e apporre la firma.

Senza spendere un euro in più, si potrà contribuire a sostenere le attività del nostro Ric.

Convenzioni RIC 2018

Se hai la tessera di RIC Cormòns affiliata a NOI ASSOCIAZIONE puoi beneficiare di condizioni particolari presso i seguenti esercizi:

  • Dana Sport articoli sportivi
  • Abbigliamento Melaverde
  • Cartolibreria Vecchiet
  • Cicli Cappello
  • Mediatech Computer
  • Pizzeria "Alla Pergola"
  • Teatro comunale di Cormòns
  • The Space Cinema a Pradamano

Le offerte e le modalità delle convenzioni sono consultabili su questa pagina.

Registrazione utente

La registrazione al sito dell'Unità Pastorale ti permette di accedere ai contenuti riservati alla nostra comunità.
Ti chiediamo di immettere il tuo nome e cognome reale. Ad esempio Mario Rossi.
Questo ci pemette di garantire la tracciabilità e quindi la qualità dei contenuti da parte degli utenti registrati.
L'autorizzazione all'accesso ti verrà comunicata tramite una e-mail inviata all'indirizzo che hai specificato.
Il sistema è stato configurato per respingere attacchi informatici tramite la tecnologia Mollom.

Nessuna informazione immessa verrà resa pubblica.

Da Internet

Proponiamo alcuni contenuti da siti internet consigliati. Mandaci una segnalazione per consigliarci un sito da collegare.

Nessuno accende una lampada e la copre con un vaso o la mette sotto un letto, ma la pone su un candelabro, perché chi entra veda la luce (Lc 8,16)

Gianfranco Ravasi, Cardinale

Siamo chiamati ad essere testimoni e messaggeri della misericordia di Dio, per offrire al mondo luce dove sono le tenebre, speranza dove regna la disperazione, salvezza dove abbonda il peccato.

Francesco, Papa

Il Grest alla festa dell'uva 2019 | Unità Pastorale di Cormòns chiesacormons.it/node/9183

Donpi, mons

Notizie del SIR

Cerca un Sito Cattolico

Informazioni sul sito

Informazioni e statistiche riferite al sito chiesacormons.it

I numeri del sito al (19/5/2016)

7167
Pagine pubblicate
8007
Foto pubblicate
7200
Megabytes di dati inseriti
708
Utenti registrati

La redazione

Adalberto Chimera
Articolista

Responsabile dei contatti con la stampa.

Voce Isontina front man.

Alfredo Di Carlo
Fotografo ed articolista

Valente fotografo ed articolista.

Appassionato della tecnologia e prezioso supporto tecnico.

Anastasia Di Carlo
Redattrice ed fotografa

Entusiasta redattrice e promettente fotografa.

Abbiamo lei che abbatte la media d'età del sito.

Francesca Bortolotto
Redattrice ed articolista

Redattrice ed articolista.

Affronta le cose con un bel sorriso, lo fa in modo serio.

Andrea Femia
Direzione operativa

Direzione operativa della redazione.

Chiesacormons evangelist.

Francesco Marcon
Articolista, redattore

Redattore e informatico.

Fai un "fischio" ed arriva. Sempre disponibile.

Franco Femia
Articolista, redattore

Autorevole articolista.

Un giornalista vero, il pedigree della redazione.

Giorgio Abate
Fotografo ed articolista

Fotografo ed articolista.

Il nostro Jolly. Sempre sulla notizia.

Luciano Bozzini
Redattore ed informatico

Redattore ed informatico.

Giovane promessa. Sempre affidabile e disponibile.

Luciano Ventrella
Fotografo e redattore

Fotografo e redattore.

Si muove in discrezione con grande efficienza.

Lucio Iacolettig
Direzione tecnica

Direzione tecnica e riprese video.

E' quello che alza la media d'età alla redazione.

mons Paolo Nutarelli
Supervisore

Supervisore della redazione.

Il delicato tocco spirituale e grande motivatore del gruppo.

Partrik Bussani
Fotografo ed articolista

Fotografo ed articolista.

Tiene sempre il motore caldo per essere sulla notizia.

Roberto Tomat
Redattore

Responsabile sezione canzoniere liturgico.

Tutta l'Italia accede al materiale che pubblica.

Santina Odelli
Fotografa ed articolista

Valente fotografa ed articolista.

Il tocco di classe femminile alla redazione.

Simone Cappello
Fotografo e redattore

Fotografo artista e redattore.

Oltre al resto, l'apporto artistico alla redazione.

Facebook icon
YouTube icon
Google+ icon
Twitter icon
Instagram icon
Pinterest icon
RSS icon
e-mail icon