Facebook icon
YouTube icon
Google+ icon
Twitter icon
Instagram icon
Pinterest icon
e-mail icon
Accesso utente
Dal 5 al 11 luglio "Campo Fusine Uno" per i ragazzi nati nel 2007 --- Dal 12 al 18 luglio "Campo Fusine Due" per i ragazzi nati nel 2006 e 2005 --- Domenica 12/07 Santi Ermacora e Fortunato: in Piazza Capitolo ad Aquileia Mons. Michele Tomasi, Vescovo di Treviso, guiderà la Lectio Magistralis "Ri-partire per essere ri-generati. Alle radici della Fede in ascolto del Vangelo" ---
  • Le comunità
    Tutte le news da chiesacormons.it
    Gli orari delle sante messe
    La settimana insieme
    Il calendario annuale
  • In linea diretta
    Live da Rosa Mistica
    I 3 canali radio
    I podcast degli eventi principali
    I nostri video
    Gli album fotografici
  • I servizi
    Richieste alla parrocchia
    Domande frequenti
    Ufficio
    Chi siamo
  • La storia
    Le 20 chiese dell'unità pastorale
    I gruppi e le associazioni
    Briciole di storia nostra
    Cosa è successo negli anni scorsi

Campo "Due" - Estate 2011

Foto di Gruppo del Campo "Due"I ragazzi di 14/15 anni di Cormons e Grado, accompagnati da mons. Paolo, stanno vivendo il loro Campo estivo a Fusine in Val Romana. Tra le varie attività ed escursioni molto apprezzata è stata l'uscita al Rifugio Zacchi e la visione del "nevaio" lì vicino.

I Campi estivi non sono solo semplici vacanze ma occasioni privilegiate di crescita e di condivisione. Un grazie di cuore va agli Animatori che hanno gratuitamente e con entusiasmo e competenza, preparato queste esperienze: la Maestra Rita, la dott.ssa Lara, il maestro Stefano gli animatori Anna, Sara, Marianna, Arianna, Dimitri, Vittorio, Giacomo, Mattia, Francesco, Luca, Paride e il sig.Claudio

Un grazie di cuore al personale della Cucina Alberto, Roberto e Monica.

 

 

 

 

L'ora di Adorazione

Adorazione EucaristicaAnche durante l’estate vogliamo regalarci del tempo per stare alla presenza di Cristo Eucarestia.

Durante i mesi di luglio, agosto e settembre ogni giovedì mattina, al termine della S.Messa, vivremo l’Adorazione Eucaristica.

Alle ore 08.00 l’Esposizione a cui seguirà la preghiera delle lodi; seguirà la preghiera silenziosa;

alle ore 09.15 la preghiera dell’ora terza (ora media) e la Benedizione Eucaristica.

 

 

 

 

Ss. Ermacora e Fortunato – Patroni dell’Arcidiocesi

Ss. Ermacora e FortunatoMartedì 12 luglio

Solennità dei Ss.Ermacora e Fortunato alla  Basilica di Aquileia:

Ore 17.00: “Lectio Magistralis” del Cardinale Gianfranco Ravasi

Ore 19.00 Solenne Concelebrazione Eucaristica

 

Nell’immagine PALA ALTARE dei Ss. Ermacora e Fortunato

di G. TOMINZ del Duomo di Sant’Adalberto di Cormòns.

 

 


30° di sacerdozio di Don Maurizio Qualizza

Don Maurizio Qualizza con il Papa Giovanni Paolo IIChiesa della Madonna del PrevalAnche la parrocchia di Cormòns vuole ricordare e ringraziare don Maurizio Qualizza in occasione del suo 30° di ordinazione sacerdotale.

Don Maurizio è stato capellano nelle comunità di Cervignano, Cormòns ed ora è parroco a Gradisca d'Isonzo.

A Cormòns lo ricordiamo con affetto anche per il suo grande impegno dedicato alle associazioni.

Domenica si è svolta la Santa Messa del trentesimo di sacerdozio nel Santaurio della Madonna del Preval a cui è legato in modo particolare.

C'erano tanti amici di un tempo e di oggi.

Anche se la giornata era calda abbiamo potuto apprezzare la freschezza delle parole di don Maurizio.

Riportiamo il testo dell'immaginetta donata ad ogni partecipante.

Grazie don Mau.

 


Celebro con gioia questo 30° di sacerdozio nell'anno luminoso della beatificazione del Papa Giovanni Paolo II.

In una sua lettera ai sacerdoti scrisse: "Sostiamo nel Cenacolo contemplando il Redentore che nell'Ultima Cena istituì l'Eucarestia e il Sacerdozio.

SEMINARE SEMPRE… QUESTO DIO PER L’UOMO

Nell’epoca dei grandi studi economici (che non sempre sono moralmente sbagliati), tutto viene analizzato nei minimi dettagli affinchè si ottenga il massimo risultato: è chiaro, ad esempio, che un’azienda non coltiverebbe mai dei frutti tropicali sui nostri monti… il clima non è adatto e il raccolto pessimo, con la conseguenza di rosse perdite economiche.

Questa è la logica dell’uomo. Questa non è la logica di Dio.

Il Vangelo di oggi, ancora una volta, ci mostra un Dio (IL SEMINATORE) che "uscì a seminare".

Il seminatoreNon sembra preoccupato di vedere com’è il tempo, se è adatto alla semina; non sembra preoccupato nemmeno di dove semina.

Sembra che la cosa più importante sia seminare.

Ma dove cade questo seme? Il Vangelo ci presenta 4 situazioni diverse:

La strada: "Vennero gli uccelli e lo divorarono. La strada è un terreno duro, calpestato da tutti, il seme non penetra.”

Un luogo sassoso: "dove non c'era molta terra; subito germogliò perché il terreno non era profondo: Ma, spuntato il sole, restò bruciato e, non avendo radici, si seccò".

Le spine: "crebbero e lo soffocarono".

La terra buona: “che diede frutto, dove il cento, dove il sessanta, dove il trenta".

A questo punto verrebbe da chiedersi: ma è chiaro che sulla strada, su un terreno sassoso, tra le spine, quel seme non avrebbe portato frutto.

Perchè "sprecare" tanto seme, tanta energia, tanta Parola di Dio?

In fondo a Dio non interessa che tipo di terreno siamo… Lui insiste con ognuno di noi! Dio non rinuncia mai all'uomo, scommette sempre su di lui, anche se in lui è esplicito il rifiuto di Dio.

Campo "Uno" - Estate 2011

Foto di Gruppo del Campo "Uno"LE FOTO DEL CAMPO "UNO" A FUSINE!

Partono nel pomeriggio i ragazzi di III media e I Superiore alla volta di Fusine, ospiti della Casa Immacolata della Parrocchia di Portogruaro.

Questa mattina, invece, si è concluso il Campo “Uno” dove protagonisti erano i ragazzi di I e II media. Un grazie di cuore agli Animatori ed al “Comparto Cucina” per queste ferie… di lavoro.

 

 

 

 

Pellegrinaggio notturno a Barbana

Pellegrinaggio a BarbanaGiovedì 21 luglio vivremo il Pellegrinaggio Notturno di Barbana con partenza alle ore 19.00 dal Piazzale della Stazione dei treni ed alle ore 20.00 dall’Imbarcadero di Grado. Giunti all’isola l’omaggio alla Madonna e la preghiera del Santo Rosario.

Intorno alle ore 22.30/22.45 è previsto il rientro a Grado e successivamente a Cormons (ore 23.45/24.00).

È ormai una tradizione che desideriamo consolidare sempre più nel tempo.

Torneo Bigot: alla scoperta dell'Associazione Leon Bianco

Torneo di cacioIl “Torneo M.Bigot” organizzato dall'Associazione Amatori Calcio Leon Bianco presso il Centro Pastorale mons. Trevisan è  un'occasione di solidarietà per le attività sociali delle Suore della Provvidenza nel mondo. Per questa ragione abbiamo intervistato due dei tanti volontari dell'Associazione Amatori Calcio Leon Bianco.

Come è nata la vostra avventura di volontariato?

Nel 1993 assieme al Comune di Cormòns e alla Caritas Antoniana, che fa riferimento alla Basilica di Sant'Antonio a Padova, abbiamo portato ad Adjudeni in Romania un'ambulanza dismessa dall'ospedale di Cormòns. Adjudeni era la destinazione di suor Rosetta, una suora della Congregazione della Provvidenza che si è fatta voler bene dai cormonesi negli anni di servizio pastorale nella Parrocchia di Cormòns. Dal 2005 sosteniamo anche alcuni progetti a Santa Fè in Argentina dove è stata trasferita suor Matilda, una religiosa che faceva servizio ad Adjudeni con suor Rosetta. La nostra associazione quindi è di supporto alle attività sociali che la Congregazione delle Suore della Provvidenza svolge nei Paesi del Mondo. C'è una rete di associazioni, sparse nel territorio italiano che sostengono l'attività delle suore della Provvidenza nei Paesi più poveri. Anche il Leon Bianco fa riferimento a questa rete di associazione che si sostengono a vicenda.

RICORDARE PER PREGARE, INTERCEDERE E RINGRAZIARE

Preghiera in suffragio

Vogliamo ricordare nella preghiera di suffragio i nostri fratelli e sorelle defunti del mese di giugno:

a Cormons Vinicio Samar (1935), Suor Gesùlauda (1923), Plinio Bortulussi (1938), Vittoria Brandolin ved. Minen (1920), Gino Sgubin (1925), Liliana Cacciottoli (1924); Gemma Tomadin ved. Maurig

(1914), Giuseppe Scoda (1939); a Dolegna del Vollio ci siamo stretti alla famiglia di Adelio Cociancig (1923).

Ringraziamo del dono della vita con i genitori di Rebecca Rossi, Aurora Cantarutti, Mila Coceani, Leonardo Veliscech ed Emma Medeot, (battezzati a Cormons); Davide Cicigoi e Gioele Domini

(battezzati a Brazzano); Giulia Saro (battezzata a Mernico).

Desideriamo intercedere nella preghiera per le nuove famiglie: a Cormons, Rosanna e Michele Demarco (02/06); Barbara e Fabio Drius (04/06), Maria e Francesco Cantarut (04/06), Serena e Federico Medeot (11/06), Francesca e Giuseppe Cristofoli (18/06). A Ruttars, Giovanna e Raffaele Feruglio (11/06).

Lourdes

Santuario di LourdesVenerdì 1 luglio 2011 è in partenza dalla Diocesi il treno “violetto” per Lourdes.

Sarà l’Arcivescovo a guidare il pellegrinaggio al Santuario francese.

Quest’anno il tema del pellegrinaggio è “Dire il Padre Nostro con Bernardette”.

Santa Bernardette, con la sua vita di preghiera e di azione, è immagine di come un figlio si pone in relazione col Padre ed è, nello stesso tempo, sorella di intercessione.

“Il Padre Nostro, pertanto, è uno stile di vita.
Non posso dire PADRE, se non mi comporto da figlio.
Non posso dire NOSTRO, se vivo chiuso nel mio egoismo.
Non posso dire CHE SEI NEI CIELI, se mi preoccupo solo delle cose della terra.
Non posso dire SIA SANTIFICATO IL TUO NOME, se non ti onoro e non ti amo.
Non posso dire VENGA IL TUO REGNO, se penso solo ai miei interessi.
Non posso dire SIA FATTA LA TUA VOLONTA’, se non l’accetto quando non combacia con la mia.
Non posso dire DACCI OGGI IL NOSTRO PANE, se non m’importa di chi ha fame.
Non posso dire RIMETTI I NOSTRI DEBITI, se continuo a conservare rancore.
Non posso dire NON C’INDURRE IN TENTAZIONE, se ho intenzione di continuare a peccare.
Non posso dire LIBERACI DAL MALE, se non combatto ciò che non è buono.
Non posso dire AMEN, se non prendo sul serio le parole del Padre Nostro”.

5° Torneo di Calcetto

Torneo di CalcettoDa lunedì 4 luglio presso il Campetto Parrocchiale di Mernico si svolgerà il 5° Torneo di Calcetto “3+1” organizzato dalla Pro Loco Pieri Zorut di Dolegna del Collio.

È un momento bello della vita di questa Comunità che volentieri mettiamo in evidenza.

 

 

 

 

 

La preghiera del sacerdote della Domenica sera

Preghiera del SacerdoteSignore, stasera, sono solo.

A poco a poco, i rumori si sono spenti nella chiesa, le persone se ne sono andate, ed io sono rientrato in casa…solo.

Ho incontrato la gente che tornava da passeggio.

Sono passato davanti al cinema che sfornava la sua porzione di folla.

Ho costeggiato le terrazze dei caffè, in cui i passanti, stanchi, cercavano di prolungare la gioia di vivere una domenica di festa.

Ho urtato i bambini che giocavano sul marciapiede, i bambini o Signore, i bambini degli altri, che non saranno mai i miei.

Eccomi, Signore …solo.

 

Il silenzio mi incomoda, la solitudine mi opprime.

Signore, ho 35 anni, un corpo fatto come gli altri, braccia nuove per il lavoro, un cuore riservato all'amore, ma ti ho donato tutto.

È vero, tu ne avevi bisogno.

Io ti ho dato tutto ma è duro, o Signore.

È duro dare il proprio corpo: vorrebbe darsi ad altri.

È duro amare tutti e non serbare alcuno.

È duro stringere una mano senza volerla trattenere.

È duro far nascere un'affetto, ma per donarlo a Te.

È duro non essere niente per sé per esser tutto per loro.

È duro essere come gli altri, fra gli altri, ed esser un altra.

È duro dare sempre senza cercare di ricevere.

È duro andare incontro agli altri, senza che mai qualcuno ti venga incontro.

È duro soffrire per i peccati degli altri, senza poter rifiutare di accoglierli e portarli.

È duro ricevere i segreti, senza poterli condividere.

È  duro sempre trascinare gli altri e non mai potere, anche solo un'istante, farsi trascinare.

50 anni dell'enciclica sociale MATER et MAGISTRA di Giovanni XXIII

Logo Piccola AccademiaMartedì 5 luglio, alle ore 20.30, nella Sala di rappresentanza del Comune di Cormòns, mons. Ettore MALNATI ricorderà l'enciclica Mater et Magistra nel 50.mo della sua promulgazione a conclusione del semestre formativo 2011 della Piccola Accademia.

L'invito è rivolto a tutti, ma particolarmente al mondo giovanile e all'associazionismo cattolico.

 

 

 

 

L'esperienza dei campi estivi - 2011

Campi estivi

Partono, oggi pomeriggio (3/7/2011), i Campi estivi che le Parrocchie, insieme alle Associazioni, hanno organizzato per questi mesi.

Alle ore 17.00 dalla Stazione dei Treni i ragazzi di I-II media di Cormons, Grado e Sagrado partiranno alla volta di Fusine, ospiti della Colonia “Maria Immacolata” di Portoguaro.

Ad accompagnare i ragazzi sarà don Paolo.

 

 

 

 

Questo è il calendario delle iniziative estive:

  • Campo “Uno” a Fusine dal 3 al 10 luglio 2011 (I-II media)
  • Campo “Due” a Fusine dal 10 al 17 luglio 2011 (III m - I Sup)
  • Campo Estivo “Acr” a Malborghetto dal 24 al 31 luglio 2011
  • Vacanze di Branco a Sutrio dal 7 al 14 agosto 2011
  • Campo EG (reparto) a Forni di Sopra dal 7 al 20 agosto 2011
  • Giornata Mondiale dei Giovani a Madrid dal 9 al 24 agosto 2011
  • Grest 2011 al Centro Pastorale “Trevisan” dal 17 agosto al 1° settembre 2011
  • Ruote del Clan nella prima settimana di settembre

A queste attività ricordiamo la Route del Clan e la partecipazione di alcuni giovani ai Campi Diocesani dell’Azione Cattolica dei Giovani.

Fin d’ora il ringraziamento delle Comunità ai tanti volontari che in vario modo (cucina, catechesi, attività, logistica) si stanno adoperando per la buona riuscita delle attività estive.

Aumenta la nostra fede: aiutaci nella nostra incredulità

Corpus Domini a Cormòns (26/6/2011)Corpus Domini a Brazzano (25/6/2011)Anche nell’Unità Pastorale di Cormons la scorsa settimana si sono svolte le celebrazioni nella Festa del Corpus Domini.

Nelle sue omelie il Parroco ha messo in evidenza l’importanza per una comunità dell’Eucarestia come luogo da cui partire e a cui ritornare in continuazione.

La Comunità “cresce vivendo il mistero della S.Messa: qui Cristo ci parla (Mensa della Parola); qui con noi e per noi Cristo spezza il Pane (Mensa dell’Eucarestia)”

Parafrasando San Paolo nella lettera ai Corinzi anche oggi la Chiesa corre il rischio di dividersi in fazioni. A Cormons, con il sorriso, don Paolo ha ricordato infatti che non sono passati tanti anni da quando i cormonesi, identificandosi nelle Chiese, si dividevano: “quelli del Duomo, quelli dei frati, quelli delle Suore”… oggi si corre lo stesso rischio quando si mettono etichette “progressisti, conservatori, innovatori …” Solo mettendo Cristo al centro tutto è superabile: “è Lui che ci unisce, è Lui che ci convoca: le nostre individualità non vengono annientate ma messe a servizio del bene comune”.

Pellegrinaggio diocesano a Lourdes

Santuario di LourdesIl tema pastorale proposto dal Santuario di Lourdes per il 2011 è “Dire il Padre nostro con Bernardette”.

Recitando a Lourdes l’unica preghiera che Gesù ha insegnato agli Apostoli, impareremo a capire che non c’è conflitto tra preghiera e servizio, tra azione e contemplazione, tra amore di Dio e amore del prossimo.

Quest’anno il pellegrinaggio verrà vissuto nella prima settimana di luglio (1-7 in treno oppure 2-6 in aereo).

Per informazioni ed iscrizioni si può fare riferimento all’Ufficio Parrocchiale o alla signora Graziella Modotti.

In fondo alle Chiese possiamo trovare i volantini del pellegrinaggio 2011.

Estate... Tempo libero per se stessi

Chiesa in spiaggiaCon il 21 giugno è ritornata l’estate.

Ci avvolge con i suoi ritmi, i suoi riti, i suoi desideri e ci offre, per liberarci dalla fatica del lungo inverno, l’opportunità di un tempo che, chiamato “libero”, rischia di farci dimenticare la relazione con il Signore…

Ma ricordiamoci che la “la Fede non va in vacanza”.

L’estate e la vacanza non sono nemici della Fede, sono tempi da cogliere, da vivere, da riempire.

Papa Benedetto XVI ha detto che “il tempo libero è certamente una cosa bella e necessaria, ma se non ha un centro interiore esso finisce per essere un tempo vuoto che non ci rinforza e ricrea”.

La stessa parola “vacanza” che deriva dal latino “vacare” (essere vuoto, vacante; fig. essere libero quindi avere tempo per, mancare di, essere lontano da) può evocare, nel suo significato etimologico, una prospettiva e uno stile nel “fare vacanza”.

La vacanza non come tempo vuoto ma come tempo di libertà. Estate allora è il tempo per fermarsi, per sostare, per riposare, per verificarsi, per riprendere in mano la propria vita. È tempo per sé, tempo per gli altri, tempo per le amicizie, tempo per l’essenziale, tempo per lo Spirito, tempo per Dio.

Andando nei luoghi di vacanza possiamo incontrare le locali Comunità cristiane: l’incontro, nel tempo di vacanza, con l’enorme patrimonio culturale religioso, ci permette di ampliare le conoscenze e di approfondire la dimensione universale della Chiesa. Infine, la vacanza, ricorda all’uomo chi egli è: è immagine di Dio chiamato ad immergersi nel non-tempo quando tutto sarà riposo e quiete, incanto e bellezza, gioia e festa senza fine.

60° anniversario della ordinazione sacerdotale di Papa Benedetto XVI

Papa Benedetto XVIMercoledì prossimo 29 giugno Papa Benedetto ricorderà i suoi “sessanta anni di prete”. L’occasione è particolarmente propizia per testimoniargli la nostra gratitudine, il nostro affetto e la nostra vicinanza per il servizio che offre a tutte le Chiese del mondo. Aderendo alla proposta della  Congregazione “Pro Clericis” la nostra diocesi vivrà la “Grande Preghiera di 60 ore di Adorazione Eucaristica per le vocazioni sacerdotali”.

Per la nostra Unità Pastorale la Preghiera verrà fatta presso il Santuario di Rosa Mistica mercoledì 29 giugno dalle ore 08.00 alle ore 12.00.

Giovedì 30 giugno viene sospesa l’Adorazione settimanale

 


Mandato dei Giovani alla GMG a Madrid

Giornata Mondiale dei GiovaniConferimento ai ragazzi che parteciperanno alla GMG 2011Durante la S.Messa del Corpus Domini in Duomo a Cormons, Davide, Giacomo, Leonardo e Tommaso ricevono, a nome dell’Unità Pastorale, il mandato ufficiale a rappresentare le nostre Comunità alla Giornata Mondiale dei Giovani a Madrid nel prossimo agosto 2011.

Andranno in Spagna, accompagnati da don Giovanni, ad incontrare Benedetto XVI; ci andranno non a nome personale ma a nome di tutta la Diocesi e delle nostre Parrocchie per essere maggiormente radicati e fondati in Cristo in modo da essere testimoni e missionari verso i propri coetanei.

Durante la Veglia di Pentecoste così i giovani pellegrini si sono rivolti al Vescovo Dino: Siamo attratti da diversi motivi a questo incontro: c’è chi vuole fare nuove amicizie, chi vuole fare un’esperienza nuova, chi si sta domandando che cosa fare della propria vita e cerca una risposta, chi è semplicemente curioso, chi vuole fare una forte esperienza di Cristo e di Chiesa… Tutti però speriamo, più o meno esplicitamente, che questo incontro sia tappa importante del nostro cammino di fede. Ci rendiamo conto che è un grande dono per noi rappresentare i giovani di tutta la Diocesi a quell’evento.

Gli accompagnamo con la nostra preghiera e la nostra amicizia.

seguono alcune immagini 

CELEBRAZIONE DEL CORPUS DOMINI A CORMONS

Image previewAumenta la nostra Fede - Aiutaci nell'incredulità.

Don Paolo, in una sua riflessione ha invitato le singole Comunità a vivere non nello stile della democrazia, ovvero, ti  ho dato ragione ben tre volte, adesso tocca a te dare ragione a me, ma nella Comunione, dove ogni scelta, ogni decisione nasce dal confronto, dalla condivisione. Un ultima sottolineatura: crediamo veramente che nella particola, ovvero in quella "parte del pane" ci sia Cristo? Oppure riduciamo il pane spezzato ad un simbolo?

Perchè la Processione? Perchè si fà? Perchè non si fà? Queste sono le domande a cui dobbiamo trovare la risposta. Perchè quando eravamo "piccoli" i genitori ci obbligavano ad andare a Messa la domenica? E adesso che siamo "grandi", che nessuno ci obbliga, perchè andiamo o non andiamo? Sono tante le domande con cui dobbiamo metterci in discussione.


Segue la galleria d'immagini. Per non dimenticare le parole di Don Paolo, per rifletterci ancora una volta.

Pagine

Calendario annuale

 

Diretta Streaming

 

 

 RadioInsieme 1: Duomo

Per orari, problemi o approfondimenti clicca qui

 

 RadioInsieme 2: Rosa Mistica

Per orari, problemi o approfondimenti clicca qui

 

 RadioInsieme 3: Centro Pastorale

Per orari, problemi o approfondimenti clicca qui

 

 RadioInsieme 4: san Leopoldo

Per orari, problemi o approfondimenti clicca qui

 

Hai problemi di ascolto ?
Clicca qui.

Accesso utente

 

Il Vangelo della settimana

 

06-07-2020

Gesù è rimasto sorpreso dal fatto che i conoscitori della Bibbia non lo capiscono e lo contrastano, mentre i poveri lo comprendono e lo seguono. Egli legge, in questa situazione, lo stile di azione del Padre e la diversa disposizione degli uomini: il Padre, volentieri, si comunica a coloro che riconoscono di aver bisogno di Lui, invece, rimane nascosto a coloro che pretendono di arrivare a Lui grazie alla propria scienza ed ai propri sforzi intellettuali o morali. Gesù, con questa preghiera di lode, testimonia al Padre la totale condivisione e la piena disponibilità ad entrare nel suo modo di agire. Anche Lui si farà conoscere dai semplici e resterà nascosto ai presuntuosi. La scienza, con le possibilità che ha aperto, ha spinto molti a pensare che l’insegnamento di Gesù sia superato. Ci sono molti nuovi «maestri» ma… la Parola di oggi ci invita ad alzare lo sguardo altrove. La conoscenza di Dio, che apre le porte alla vita pienamente umana ed alla salvezza eterna, non passa dalle scienze «umane», ma dalla Parola di Gesù. Molti cercano il «ristoro» dove non c’è, e non bastano vacanze, evasioni, divertimenti... Il ristoro vero lo offre il Signore che ci accoglie nella preghiera, illumina la nostra vita col suo insegnamento, ci sostiene con il suo amore nell’Eucarestia, ci mette accanto fratelli da amare e da cui ricevere amore.

La preghiera della settimana

 

05-07-2020

Non possono entrare
nei misteri del Regno
coloro che pretendono di tracciare a Dio
la strada da percorrere,
coloro che sottomettono il suo Vangelo
alle loro interpretazioni,
alle loro spiegazioni.
Non possono decifrare
il piano del Padre
coloro che vorrebbero piegarlo
ai loro criteri, ai loro giudizi,
al loro modo di giudicare e di agire
e non sono disposti a rivedere
comportamenti e atteggiamenti.
Solo i piccoli e i poveri,
solo quelli che ripongono la loro fiducia
interamente in Dio
riescono, Gesù, ad entrare
dentro il progetto d’amore
che si realizza su strade inedite,
in modo sorprendente,
con metodi e mezzi imprevisti.
Per i dotti e per i sapienti
quello che non collima
con la loro competenza,
con la loro abilità,
con i loro giudizi
è destinato al fallimento.
Ma è proprio questo il paradossale:
in te, Gesù,
Dio ha deciso di donarsi
fino a morire sulla croce,
fino a risorgere per la nostra speranza. 

                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                              

(Roberto Laurita)

Post it

AIUTACI A FARE CENTRO: CON IL 5X1000 PER IL RIC!

5x1000Da quest’anno, con la dichiarazione dei redditi, si può devolvere il 5X1000 in favore del Ric Cormons, che essendo associato a NOI ASSOCIAZIONE, rientra nelle Associazioni di promozione sociale. Basterà indicare nell’apposita casella del riquadro del 5 per mille il CODICE FISCALE del Ric Cormons: 91035880318 e apporre la firma.

Senza spendere un euro in più, si potrà contribuire a sostenere le attività del nostro Ric.

Convenzioni RIC 2018

Se hai la tessera di RIC Cormòns affiliata a NOI ASSOCIAZIONE puoi beneficiare di condizioni particolari presso i seguenti esercizi:

  • Dana Sport articoli sportivi
  • Abbigliamento Melaverde
  • Cartolibreria Vecchiet
  • Cicli Cappello
  • Mediatech Computer
  • Pizzeria "Alla Pergola"
  • Teatro comunale di Cormòns
  • The Space Cinema a Pradamano

Le offerte e le modalità delle convenzioni sono consultabili su questa pagina.

Registrazione utente

La registrazione al sito dell'Unità Pastorale ti permette di accedere ai contenuti riservati alla nostra comunità.
Ti chiediamo di immettere il tuo nome e cognome reale. Ad esempio Mario Rossi.
Questo ci pemette di garantire la tracciabilità e quindi la qualità dei contenuti da parte degli utenti registrati.
L'autorizzazione all'accesso ti verrà comunicata tramite una e-mail inviata all'indirizzo che hai specificato..
Il sistema è stato configurato per respingere attacchi informatici tramite la tecnologia Mollom.

Nessuna informazione immessa verrà resa pubblica.

Da Internet

Proponiamo alcuni contenuti da siti internet consigliati. Mandaci una segnalazione per consigliarci un sito da collegare.

Nessuno accende una lampada e la copre con un vaso o la mette sotto un letto, ma la pone su un candelabro, perché chi entra veda la luce (Lc 8,16)

Gianfranco Ravasi, Cardinale

Siamo chiamati ad essere testimoni e messaggeri della misericordia di Dio, per offrire al mondo luce dove sono le tenebre, speranza dove regna la disperazione, salvezza dove abbonda il peccato.

Francesco, Papa

Il Grest alla festa dell'uva 2019 | Unità Pastorale di Cormòns chiesacormons.it/node/9183

Donpi, mons

Notizie del SIR

Cerca un Sito Cattolico

Informazioni sul sito

Informazioni e statistiche riferite al sito chiesacormons.it

I numeri del sito al (19/5/2016)

7167
Pagine pubblicate
8007
Foto pubblicate
7200
Megabytes di dati inseriti
708
Utenti registrati

La redazione

Adalberto Chimera
Articolista

Responsabile dei contatti con la stampa.

Voce Isontina front man.

Alfredo Di Carlo
Fotografo ed articolista

Valente fotografo ed articolista.

Appassionato della tecnologia e prezioso supporto tecnico.

Anastasia Di Carlo
Redattrice ed fotografa

Entusiasta redattrice e promettente fotografa.

Abbiamo lei che abbatte la media d'età del sito.

Andrea Femia
Direzione operativa

Direzione operativa della redazione.

Chiesacormons evangelist.

Francesca Bortolotto
Redattrice ed articolista

Redattrice ed articolista.

Affronta le cose con un bel sorriso, lo fa in modo serio.

Francesco Marcon
Articolista, redattore

Redattore e informatico.

Fai un "fischio" ed arriva. Sempre disponibile.

Franco Femia
Articolista, redattore

Autorevole articolista.

Un giornalista vero, il pedigree della redazione.

Giorgio Abate
Fotografo ed articolista

Fotografo ed articolista.

Il nostro Jolly. Sempre sulla notizia.

Luciano Bozzini
Redattore ed informatico

Redattore ed informatico.

Giovane promessa. Sempre affidabile e disponibile.

Luciano Ventrella
Fotografo e redattore

Fotografo e redattore.

Si muove in discrezione con grande efficienza.

Lucio Iacolettig
Direzione tecnica

Direzione tecnica e riprese video.

E' quello che alza la media d'età alla redazione.

mons Paolo Nutarelli
Supervisore

Supervisore della redazione.

Il delicato tocco spirituale e grande motivatore del gruppo.

Partrik Bussani
Fotografo ed articolista

Fotografo ed articolista.

Tiene sempre il motore caldo per essere sulla notizia.

Roberto Tomat
Redattore

Responsabile sezione canzoniere liturgico.

Tutta l'Italia accede al materiale che pubblica.

Santina Odelli
Fotografa ed articolista

Valente fotografa ed articolista.

Il tocco di classe femminile alla redazione.

Simone Cappello
Fotografo e redattore

Fotografo artista e redattore.

Oltre al resto, l'apporto artistico alla redazione.

Facebook icon
YouTube icon
Google+ icon
Twitter icon
Instagram icon
Pinterest icon
RSS icon
e-mail icon