Facebook icon
YouTube icon
Google+ icon
Twitter icon
Instagram icon
Pinterest icon
e-mail icon
Accesso utente
In seguito al D.P.C.M. 08/03/2020 e alle disposizione dell'Arcivescovo Carlo, tutte le celebrazioni e le attività programmate in parrocchia vengono sospese fino al 3 aprile 2020. --- Le celebrazioni possono essere seguite in streaming su questo sito o sul canale You Tube. --- Le chiese restano aperte per le preghiere personali. ---
  • Le comunità
    Tutte le news da chiesacormons.it
    Gli orari delle sante messe
    La settimana insieme
    Il calendario annuale
  • In linea diretta
    Live da Rosa Mistica
    I 3 canali radio
    I podcast degli eventi principali
    I nostri video
    Gli album fotografici
  • I servizi
    Richieste alla parrocchia
    Domande frequenti
    Ufficio
    Chi siamo
  • La storia
    Le 20 chiese dell'unità pastorale
    I gruppi e le associazioni
    Briciole di storia nostra
    Cosa è successo negli anni scorsi

Riflettere, sempre. Agire di conseguenza.

Acqua della terra

 

Continuano gli incontri di riflessione ed approfondimento sui quesiti referendari del 12 e 13 giugno organizzati dal Consiglio Pastorale di Cormòns.

I prossimi appuntamenti saranno venerdì 3 giugno ore 20.30 e lunedì 6 giugno ore 20.30 presso la Sala Claudio Basso del Centro Pastorale mons. Giuseppe Trevisan.

Venerdì 3 giugno il tema sarà: “Acqua bene comune”.

A riflettere con noi saranno il vicedirettore della Caritas Diocesana di Udine Paolo Zenarolla, e Massimo Moretuzzo, del CEVI (Centro di Volontariato Internazionale) un'organizzazione non governativa (ONG) con sede a Udine.

Lunedì 6 giugno, assieme a Mauro Ungaro (direttore responsabile di Voce Isontina) approfondiremo il tema: “Energia nucleare rischio o opportunità?”.

Ricordiamo che l'obiettivo di queste serate non è convincere le persone a votare sì o no o ad andare o non andare a votare, ma approfondire i temi uscendo da una logica partitica.

Un cristiano sui temi sociali e di partecipazione democratica non può dire “non mi interessa”, “non mi riguarda”, ma deve sempre essere protagonista nella vita sociale e democratica del Paese in cui vive.

In altre parole per un cristiano vale sempre il motto di don Lorenzo Milani: “I care”: mi interessa, mi sta a cuore.

CONCLUSIONE MESE MARIANO

SImage previewi è concluso il mese Mariano. Riportiamo il discorso di Benedetto XXVI.

Benedetto XVI a conclusione del mese mariano: la Vergine è l'esempio più limpido del cammino della Chiesa

 Maria è l’esempio più limpido e il significato più vero del cammino della Chiesa. Così il Papa ieri sera al termine della Veglia per la conclusione del mese mariano, nei Giardini Vaticani. Nella Festa della Visitazione della Vergine, Benedetto XVI ha sottolineato anche la “profonda nostalgia” che il mondo ha di Gesù e ha lanciato un appello per una civiltà giusta e libera. Prima dell’arrivo del Santo Padre, nei Gardini Vaticani si è svolta una processione, con la recita del Rosario, guidata dal cardinale, Angelo Comastri, vicario del Papa per la Città del Vaticano.

 

 

 

 

 

FESTA DELLO SPORT

Festa dello SportAl Centro Pastorale Mons Trevisan, a Cormòns, nei giorni di sabato 29 e domanica 30 maggio si è svolta la FESTA DELLO SPORT. Complice il bel tempo, la presenza è stata notevole. Riportiamo il messaggio del Presidente della Consulta per lo Sport Maurizio Milioni:

Dopo oltre 30 anni la Consulta Comunale per lo sport ha deciso di rinnovare in via sperimentale la veste di quella che è divenuta una tradizione: "La Festa dello Sport".

Si è deciso allora di valorizzare quelli che sono i protagonisti lotrechè il futuro dello sport cormonese ovvero i giovani e di farlo nel luogo pricipe dell'aggregazione giovanile. "Il Centro Pastorale Mons Trevisan"

L'augurio di tutti i componenti della Consulta è quello di essere riusciti nelle nostre intenzioni, per cui sin d'ora i nostri più siceri ringraziamenti vanno al pubblico degli sportivi che ci auguriamo intervenga numeroso, al Sig Parroco, mons, Paolo Nutareli, alla sig.ra Gianna Urbancig ed ai loro collaboratori, per la cortesia, la disponinbilità e pronta collaborazione dimostrata nell'allestimento della manifestazione.

 

Lucciolata

LucciolataLunedì 30 maggio a Cormons, dopo la Preghiera del Santo Rosario delle ore 20.00, siamo invitati a partecipare alla manifestazione di solidarietà “La lucciolata”.

Il corteo partirà dal sagrato del Santuario di Rosa Mistica e si snoderà lungo le vie della cittadina per concludersi alla “baita degli Alpini”.

La nostra adesione ed il nostro contributo è destinato alla “Casa di Aviano”.

Confidiamo nella presenza della Comunità.

 

Festa di Prima Comunione a Brazzano

Festa di Prima ComunioneDurante la S.Messa delle ore 10.30 a Brazzano, Asia Annalisa, Nicole e Katrin, vivono in comunità la loro Prima Comunione.

La Festa di oggi diventi tappa di un cammino nella fede e nella Parrocchia.

 

 

 

Il Saggio della Scuola di Musica della Banda Cittadina

Saggio della scuola di musica della banda cittadina (2/6/2010)

 

Giovedì 2 Giugno alle ore 15 presso la Palestra della Scuola Elementare di Borgnano si terranno i saggi della Scuola di Musica della Banda Cittadina.

Si esibiranno: - 20 ragazzi della classe I e 24 ragazzi della classe II della Scuola Elementare di Cormòns che durante il II Quadrimestre hanno seguito il corso di Propedeutica musicale tenuto presso la Scuola Elementare dagli Insegnanti della Scuola di Musica

41 ragazzi di età compresa tra i 6 e i 18 anni provenienti da Cormòns, Borgnano, Mariano del Friuli, Moraro e paesi limitrofi che durante l'anno scolastico hanno seguito i corsi di flauto traverso, clarinetto, sax, tromba, trombone, flicorno, chitarra elettrica e batteria.

I ragazzi si esibiranno sia singolarmente che in formazione di duo/trio.

Concluderà la giornata l'esibizione dei ragazzi della classe di Musica d'Insieme.

E' un'occasione importante per i ragazzi per far vedere ai propri genitori e alla Comunità il frutto del loro anno di studio.

 


Segue una breve galleria fotografica del saggio dello scorso anno

Si è conclusa a Ruttars, "Oratoriamo"

Oratoriamo a Ruttars (28/5/2011)

Si è conclusa a Ruttars, "Oratoriamo", l'esperienza per i bambini che la Parrocchia di Dolegna del Collio ha realizzato in questi mesi.

Un grazie di cuore alle famiglie che hanno accolto l'invito e alle tante persone che hanno collaborato alla sua fattiva realizzazione.

Nel mese di giugno è in programma l'uscita in montagna.

A settembre riprenderà l'esperienza sempre nei locali della Parrocchia.

 

 

 

 

 

Convegno ACR

ACA conclusione dell’anno associativo, domenica prossima 29/05, i gruppi di ACR della Diocesi si troveranno a San Pier d’Isonzo per vivere una giornata di Festa e di riflessione.

All’incontro, parteciperanno anche i nostri ragazzi, accompagnati dagli Educatori e da don Giovanni.

 

La festa di Prima Comunione nelle nostre Comunità

Festa di Prima Comunione

 

In questo mese, le nostre comunità vivranno la Festa di Prima Comunione: è un momento importante per la vita delle nostre parrocchie; ci si ritrova insieme come famiglia di famiglie per ringraziare il Signore per il dono dell’Eucarestia.

A Cormons sono 51 i bambini che per la prima volta si accostano al “Banchetto del Signore”; domenica prossima la Comunità di Borgnano alle ore 11.00 si stringerà intorno a Lucia e alla sua famiglia; il 29 a Brazzano durante la S.Messa delle ore 10.30 la Comunità di San Giorgio farà festa per la Prima Comunione di Asia Annalisa, Katrin e Nicole.

 

 

 

 

 

La S.Messa a "Bosc di Sot" 2011

Corale di Sant'Adalberto

 

Domenica prossima 29/05, accanto alle S. Messe secondo l’orario festivo, c’è l’opportunità della S. Messa che si celebra in località “Bosc di Sot” alle ore 11.00. Sarà accompagnata dalla “Corale di Sant’Adalberto”.

Anche questo è un momento di festa per tutto il borgo.

 

Pellegrinaggio a Montesanto

Montesanto - Sveta Gora

 

Si rinnova, domenica prossima 29 maggio, il pellegrinaggio interdiocesano delle Chiese di Koper-Capodistria e Gorizia. Alle ore 16.00 la preghiera del Rosario e la Celebrazione dell’Eucarestia alla presenza dei due Presuli.

Generazioni intere sono convenute sul “Santo Monte”, nei momenti belli e tragici, rispondendo alla voce della Madre che invita a sostare, a stare insieme, a confidare.

 

 

 

 

Ecco la storia dei Gufetti del Gruppo Missionario

I gufetti della felicità del gruppo missionarioNel corso del Mercatino Missionario di Natale, abbiamo presentato una compagnia di piccoli gufi di stoffa e, sorprendentemente,li abbiamo venduti nel giro di pochissimo tempo.

Ci siamo così resi conto che questi animaletti sono molto ricercati da chi li colleziona, per cui molti li hanno comprati per regalarli a quegli amici e parenti affetti da questa simpatica "gufomania"!

Quando poi qualcuno durante un incontro del nostro gruppo Missionario ha lanciato l'idea di costruirne in numero elevato e di approfittare della Festa della Viarte per proporli ai visitatori, di sicuro non immaginavamo di ottenere un così grande successo.

Tutto è stato molto coinvolgente: la ricerca e il taglio dei pezzi di stoffa, l'abbinamento dei colori, la sistemazione dei famosi bottoni per gli occhi (pensiamo di aver svuotato le scatoline di moltissime nonne di Cormòns e non solo) unite alla pazienza di chi ha tagliato in modo preciso e certosino le centinaia di zampine e di chi ha cucito, imbottito e incollato... ha portato a un preciso e organizzato lavoro di squadra che ha permesso di arrivare a poter proporre più di ottocento gufetti multicolori.

Nel corso d'opera c'è stato anche un piccolo dibattito per stabilire se dare un nome a questa mascotte della Viarte (" Tin, il gufetto del Quarin" era una delle proposte), ma poi abbiamo optato per un più generico "Gufetto della felicità".

Nomina dell'Arcivescovo

Don Giovanni De Rosa

 

Con decreto arcivescovile del 16 maggio 2011, l’Arcivescovo ha nominato don Giovanni De Rosa vice-assistente spirituale della Sottosezione Diocesana dell’U.N.I.T.A.L.S.I. per il settore dei giovani.

Nel porgergli le nostre felicitazioni, lo affidiamo alla Vergine Immacolata di Lourdes che accompagni il suo ministero.

 

 

 

 

 

 

 

CELEBRAZIONE DEL SANTO ROSARIO

Rosario a Rosa Mistica

 

Stasera, alla fine del Rosario presso l'asilo delle Suore della Provvidenza di Cormòns, alcuni bambini hanno offerto  alla Madonna dei fiori.

Per affidare il popolo italiano alla Vergine Maria.

Secondo il sussidio liturgico  diffuso dalla CEI a tutte le Diocesi per la celebrazione del Rosario, l'appellativo con cui ci si rivolgerà sarà quello di "Mater Unitatis", "fratelli e sorelle".

La Chiesa intende affidare a Maria tutto il popolo italiano.

 

 

Affidamento a Maria

Affidamento a MariaIn “analogia” con quanto avverrà a Roma nella Basilica di S.Maria Maggiore, il prossimo 26 maggio, quando, nel corso dell’Assemblea Generale della CEI, Papa Benedetto XVI presiederà la preghiera per rinnovare l’Affidamento a Maria dell’Italia a 150 anni dall’Unità del Paese, anche le nostre Parrocchie, durante la Preghiera del Rosario serale, eleveranno a Maria questa particolare preghiera.

 

 

 

 

Ancora un ricordo della Festa di Prima Comunione del 15 maggio

FESTA DI PRIMA COMUNEDomenica, 15 maggio 2011, 51 ragazzi di quarta elementare si sono accostati per la prima volta alla “Mensa del Pane”. Questi bambini hanno frequentato due anni di catechesi per conoscere l'amore di Dio rivelato da suo Figlio Gesù, fatto uomo per noi. Pubblichiamo un sunto delle riflessioni del Parroco, donpi, ma anche dei genitori dei ragazzi che si sono comunicati per la prima volta.

Nelle parole del Parroco, mons. Paolo Nutarelli, alcuni auguri ai ragazzi comunicandi alla luce del Vangelo proclamato. Gesù dice di essere la porta: se uno entra attraverso di lui, sarà salvato. Il primo augurio è quello di non avere paura di essere sempre se stessi non rinnegando ciò in cui si crede. Quante porte superano i ragazzi per entrare in ambiti diversi della vita: la porta di casa, della scuola, del Centro Pastorale, del Palazzetto dello Sport. L'augurio è proprio quello di vivere in ogni ambito da amici e discepoli di Gesù. Gesù nello stesso brano del Vangelo dice: “Tutti coloro che sono venuti prima di me, sono ladri e briganti; ma le pecore non li hanno ascoltati” Il secondo augurio è quello di sforzarsi sempre di ascoltare con tutto se stessi e non solo sentire superficialmente per poter vivere, così, la propria vita in profondità.

Il Vangelo di domenica spinge gli adulti educatori (genitori, maestri, catechisti, allenatori sportivi, capi scout e educatori A.C., che erano presenti alla Celebrazione Eucaristica) ad educare i ragazzi a vivere una propria interiorità per formare adulti di domani maturi e felici.

Il gruppo missionario alla viarte

Il gruppo missionario alla festa della viarte

 

Anche quest'anno l'iniziativa "La viarte" ha riscosso un grande successo.

Possiamo dire che al successo ha contribuito anche il nostro "Gruppo Missionario" che era presente con il suo chiosco dei mitici dolci preparati per l'occasione.

Si tratta di una presenza oramai consolidata all'interno della manifestazione.

La novità di quest'anno, apprezzata da tantissime persone, sono stati i gufi in stoffa realizzati in centinaia di combinazioni di colori e motivi diversi.

Sono andati veramente a ruba.

Un grazie di cuore a tutti i volontari che con il loro lavoro contribuiscono al sostentamento delle missioni.


Segue una breve galleria fotografica

Gli itinerari di Catechesi

Ambone

 

Con la Celebrazione della Festa del Perdono a Cormons vanno a concludersi gli incontri di catechesi nelle nostre Parrocchie.

Un grazie di cuore alle catechiste per la loro disponibilità ed entusiasmo.

Un grande grazie alla famiglie dei bambini che in queste domeniche hanno vissuto o vivranno la Prima Comunione: la

loro generosità ha regalato alla Comunità di Cormons l’ambone ritagliato a mano e sul quale sono stati “collocati” i nomi di tutti i bambini.

L’ambone ci ricorda l’importanza della Parola per la vita della Comunità; i nomi dei bambini un perenne ricordo al Signore.

ROSARIO A CORMONS ULTIMA SETTIMANA

Image preview

 

Ultima settimana di Rosario a Cormòns.

Ultima tappa per questo mese dedicato alla Madonna.

Non si poteva scegliere luogo più adatto se non presso la scuola Materna delle Suore della Provvidenza di Cormòns, dietro al Santuario di Rosa Mistica.

La parola "Rosario" significa "Corona di Rose".

La Madonna ha rivelato a molti che ogni volta che si dice un Ave Maria è come se si donasse a Lei una bella rosa e che, con ogni Rosario completo Le si dona una corona di rose.

La rosa è la Regina dei fiori e così il Rosario è la rosa di tutte le devozioni.

Quante cose ancora non sappiamo. 

Zelatrici del Seminario

Gruppo delle ZelatriciSi è svolto domenica scorsa, nella giornata mondiale di preghiera per le Vocazioni, il tradizionale incontro annuale delle Zelatrici del Seminario con l’Arcivescovo presso la Casa Sacerdotale di Gorizia.

È stata l’occasione anche per consegnare nelle mani di Mons. Dino le offerte per il Seminario.

La Parrocchia di Cormons, grazie al “lavoro” minuzioso delle zelatrici, è riuscita a raccogliere € 1315, risultando essere la Comunità più generosa della diocesi.

A parte l’offerta, speriamo anche nei frutti della preghiera, per cui nei prossimi anni ci piacerebbe tanto che Cormons possa donare anche delle vocazioni sacerdotali.

 

 

 

 

Pagine

Calendario annuale

 

Diretta Streaming

 

 

 RadioInsieme 1: Duomo

Per orari, problemi o approfondimenti clicca qui

 

 RadioInsieme 2: Rosa Mistica

Per orari, problemi o approfondimenti clicca qui

 

 RadioInsieme 3: Centro Pastorale

Per orari, problemi o approfondimenti clicca qui

 

 RadioInsieme 4: san Leopoldo

Per orari, problemi o approfondimenti clicca qui

 

Hai problemi di ascolto ?
Clicca qui.

Accesso utente

 

Il Vangelo della settimana

 

04-04-2020

L'inizio della “Settimana Santa” accosta due momenti fondamentali del mistero cristiano: da una parte, l’accoglienza trionfale di Gesù in Gerusalemme allude alla sua missione messianica, dall’altra, risuona già il racconto della sua passione e morte, nel quale Gesù appare come vittima dell’ignoranza e dell’ingiustizia umana. Solo una lettura di Fede, dunque, permette di riconoscere in questi due momenti il “Salvatore” inviato da Dio all’umanità e di benedirlo come «Colui che viene nel nome del Signore». La lettura della passione è tratta dal Vangelo di Matteo che tende a prepararci all’umiliazione del Messia: il Signore viene non nella sua gloria, ma nell’umiltà della condizione umana, come ad avvisare il credente che non si lasci ingannare dal trionfo che precede questo percorso. E il vero credente è così invitato a lasciarsi coinvolgere nel mistero della passione. Inizia la Settimana Santa, la più importante di tutto l’anno liturgico che avrà il suo culmine nella celebrazione del Triduo Pasquale. I tre giorni del Triduo sono il momento centrale della liturgia della Chiesa, un momento che siamo chiamati a vivere con singolare intensità. Se Cristo è risorto, se Dio si è mostrato più forte della morte, se Dio ha mostrato che il suo amore è capace di perdonare anche di fronte alla Croce, allora si apre davvero per ognuno di noi una speranza che può guidare la nostra vita, renderci cristiani autentici, testimoni coraggiosi dell’amore di Dio che abbiamo incontrato. Il Triduo pasquale è questo percorso di Fede che siamo chiamati a fare insieme per riscoprire la gioia del nostro essere cristiani e per rendere luminosa la nostra vita e la nostra testimonianza. L’invito cordiale è, dunque, a vivere tutti i momenti di questo Triduo, lasciandoci accompagnare dalla liturgia della Chiesa vivendo insieme la ricchezza di questi momenti: sarà vera Pasqua! 

La preghiera della settimana

 

29-03-2020

La morte ci fa paura, Signore Gesù:
la morte di coloro che amiamo
perché vengono strappati
al nostro affetto, alla nostra amicizia,
ma soprattutto la nostra morte
perché non possiamo prevedere
quando avverrà e in quali condizioni.
Noi vorremmo essere in grado
di padroneggiare ogni istante
della nostra vita e invece la morte sfugge
al nostro dominio
e ci rinvia brutalmente
alla nostra fragilità.
Quel giorno, a Betania, Signore Gesù,
tu hai fatto intravedere
la tua commozione
per la morte dell’amico Lazzaro:
il tuo pianto ci ha rivelato
quanto ti stava a cuore
la relazione con lui,
ma anche la ferita provocata
dalla sua scomparsa.
Tu, però, Signore Gesù,
proprio in quel giorno di dolore
ci hai invitati ad andare oltre,
a riconoscere che tu sei
la risurrezione e la vita
e che chiunque crede in te
non rimarrà nelle mani della morte,
ma vivrà per l’eternità.
Sì, Signore Gesù, in qualsiasi modo
e in qualunque momento arrivi,
non sarà la morte a pronunciare
l’ultima parola su di noi.
Sarai tu a toglierci dal suo gorgo oscuro,
dal suo potere, e a farci rinascere
ad una vita nuova,
che ha il gusto dell’eternità. 

                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                            

(Roberto Laurita)

Post it

AIUTACI A FARE CENTRO: CON IL 5X1000 PER IL RIC!

5x1000Da quest’anno, con la dichiarazione dei redditi, si può devolvere il 5X1000 in favore del Ric Cormons, che essendo associato a NOI ASSOCIAZIONE, rientra nelle Associazioni di promozione sociale. Basterà indicare nell’apposita casella del riquadro del 5 per mille il CODICE FISCALE del Ric Cormons: 91035880318 e apporre la firma.

Senza spendere un euro in più, si potrà contribuire a sostenere le attività del nostro Ric.

Convenzioni RIC 2018

Se hai la tessera di RIC Cormòns affiliata a NOI ASSOCIAZIONE puoi beneficiare di condizioni particolari presso i seguenti esercizi:

  • Dana Sport articoli sportivi
  • Abbigliamento Melaverde
  • Cartolibreria Vecchiet
  • Cicli Cappello
  • Mediatech Computer
  • Pizzeria "Alla Pergola"
  • Teatro comunale di Cormòns
  • The Space Cinema a Pradamano

Le offerte e le modalità delle convenzioni sono consultabili su questa pagina.

Registrazione utente

La registrazione al sito dell'Unità Pastorale ti permette di accedere ai contenuti riservati alla nostra comunità.
Ti chiediamo di immettere il tuo nome e cognome reale. Ad esempio Mario Rossi.
Questo ci pemette di garantire la tracciabilità e quindi la qualità dei contenuti da parte degli utenti registrati.
L'autorizzazione all'accesso ti verrà comunicata tramite una e-mail inviata all'indirizzo che hai specificato..
Il sistema è stato configurato per respingere attacchi informatici tramite la tecnologia Mollom.

Nessuna informazione immessa verrà resa pubblica.

Da Internet

Proponiamo alcuni contenuti da siti internet consigliati. Mandaci una segnalazione per consigliarci un sito da collegare.

Nessuno accende una lampada e la copre con un vaso o la mette sotto un letto, ma la pone su un candelabro, perché chi entra veda la luce (Lc 8,16)

Gianfranco Ravasi, Cardinale

Siamo chiamati ad essere testimoni e messaggeri della misericordia di Dio, per offrire al mondo luce dove sono le tenebre, speranza dove regna la disperazione, salvezza dove abbonda il peccato.

Francesco, Papa

Il Grest alla festa dell'uva 2019 | Unità Pastorale di Cormòns chiesacormons.it/node/9183

Donpi, mons

Notizie del SIR

Cerca un Sito Cattolico

Informazioni sul sito

Informazioni e statistiche riferite al sito chiesacormons.it

I numeri del sito al (19/5/2016)

7167
Pagine pubblicate
8007
Foto pubblicate
7200
Megabytes di dati inseriti
708
Utenti registrati

La redazione

Adalberto Chimera
Articolista

Responsabile dei contatti con la stampa.

Voce Isontina front man.

Alfredo Di Carlo
Fotografo ed articolista

Valente fotografo ed articolista.

Appassionato della tecnologia e prezioso supporto tecnico.

Anastasia Di Carlo
Redattrice ed fotografa

Entusiasta redattrice e promettente fotografa.

Abbiamo lei che abbatte la media d'età del sito.

Francesca Bortolotto
Redattrice ed articolista

Redattrice ed articolista.

Affronta le cose con un bel sorriso, lo fa in modo serio.

Andrea Femia
Direzione operativa

Direzione operativa della redazione.

Chiesacormons evangelist.

Francesco Marcon
Articolista, redattore

Redattore e informatico.

Fai un "fischio" ed arriva. Sempre disponibile.

Franco Femia
Articolista, redattore

Autorevole articolista.

Un giornalista vero, il pedigree della redazione.

Giorgio Abate
Fotografo ed articolista

Fotografo ed articolista.

Il nostro Jolly. Sempre sulla notizia.

Luciano Bozzini
Redattore ed informatico

Redattore ed informatico.

Giovane promessa. Sempre affidabile e disponibile.

Luciano Ventrella
Fotografo e redattore

Fotografo e redattore.

Si muove in discrezione con grande efficienza.

Lucio Iacolettig
Direzione tecnica

Direzione tecnica e riprese video.

E' quello che alza la media d'età alla redazione.

mons Paolo Nutarelli
Supervisore

Supervisore della redazione.

Il delicato tocco spirituale e grande motivatore del gruppo.

Partrik Bussani
Fotografo ed articolista

Fotografo ed articolista.

Tiene sempre il motore caldo per essere sulla notizia.

Roberto Tomat
Redattore

Responsabile sezione canzoniere liturgico.

Tutta l'Italia accede al materiale che pubblica.

Santina Odelli
Fotografa ed articolista

Valente fotografa ed articolista.

Il tocco di classe femminile alla redazione.

Simone Cappello
Fotografo e redattore

Fotografo artista e redattore.

Oltre al resto, l'apporto artistico alla redazione.

Facebook icon
YouTube icon
Google+ icon
Twitter icon
Instagram icon
Pinterest icon
RSS icon
e-mail icon