Facebook icon
YouTube icon
Google+ icon
Twitter icon
Instagram icon
Pinterest icon
e-mail icon
Accesso utente
Lunedì 22/01 ore 20:30 in sala caminetto del Centro Pastorale "Mons. Trevisan" don Mauro guida la Lectio Divina settimanale --- Martedì 23/01 ore 20:30 presso il Centro Pastorale "Mons. Trevisan" si incontrerà il Consiglio Pastorale di Cormons --- Domenica 28/01 ore 10:00 in Duomo durante la S.Messa presentazione dei Bambini di Prima Comunione (II anno di Catechesi) --- Domenica 28/01 ore 11:00 a Borgnano durante la S.Messa presentazione dei Bambini di Prima Comunione (II anno di Catechesi) -- Domenica 28/01 ore 11:00 a Brazzano durante la S.Messa presentazione dei Bambini di Prima Comunione (II anno di Catechesi) ---
  • Le comunità
    Tutte le news da chiesacormons.it
    Gli orari delle sante messe
    La settimana insieme
    Il calendario annuale
  • In linea diretta
    Live da Rosa Mistica
    I 3 canali radio
    I podcast degli eventi principali
    I nostri video
    Gli album fotografici
  • I servizi
    Richieste alla parrocchia
    Domande frequenti
    Ufficio
    Chi siamo
  • La storia
    Le 20 chiese dell'unità pastorale
    I gruppi e le associazioni
    Briciole di storia nostra
    Cosa è successo negli anni scorsi

ANNAMARIA E BRUNO: 45 ANNI DI VITA ASSIEME

Matrimonio di RaffaelloA margine della Festa delle Famiglie, celebrata domenica scorsa a Cormòns, abbiamo voluto portare la testimonianza Bruno e Annamaria che vantano 45 anni di vita insieme

Bruno e Annamaria quali sono stati le motivazioni, i valori e le esperienze che hanno permesso di arrivare al traguardo di 45 anni di vita insieme?

Bruno: Prima di rispondere a questa domanda vorrei raccontare la nostra storia insieme. Veniamo da due mondi diversi. Io sono veneto e frequentavo l'ITI Malignani. Quando ci siamo conosciuti vivevo a Udine in collegio per studenti fuori sede nel periodo della scuola, mentre nelle vacanze tornavo in Veneto dai miei. Annamaria era di Gorizia e frequentava lo Slataper, le scuole magistrali. Ci siamo incontrati alla cena di matura. Nel primo periodo di fidanzamento ci vedevamo molto poco, perché abitavamo in due posti molto distanti e in quegli anni la possibilità di viaggiare e di spostarsi non era facile. La nostra vita insieme è cambiata quando ho trovato lavoro a Torviscosa. Dopo 4 anni di fidanzamento ci siamo sposati. Il prossimo anno saranno 50 anni che ci conosciamo. Dobbiamo ringraziare Dio che ci ha donato due figli.

Sabato 26 febbraio, pomeriggio con don Sergio

Visita a don Sergio (26/2/2011)Si, le foto sono tante, come l'emozione di Don Sergio nel rivedere i "suoi bambini", come la gioia di questi bambini nel rincontrare di nuovo il "loro Padre", l'amico che li ha guidati nel cammino.

Partiti da Cormòns, con il treno, si sono ritrovati a Gorizia, presso la Stella Mattutina dove hanno avuto l'incontro con Don Sergio.

Le domande dei ragazzi sono state tante, interessanti ed anche talvolta imbarazzanti.

"Povero" Don Sergio, è stato "tirato" a destra e a sinistra. Tutti lo volevo. Tutti volevo una parola da lui.

Sono senza chierichetti nella mia chiesa, ha detto Don Sergio, ed ecco che, come per incanto si è trovato con tre di loro al suo fianco a servir messa!

Questo è lo spirito che aleggiava ieri a gorizia: spirito di fratellanza, di amore ed aiuto verso il prossimo.

Caro Don Sergio, ci hai insegnato molto, ci hai lasciato tanto.

Questi ragazzi, cresceranno, ma non ti dimenticheranno mai, e poi, come anche tu ha detto: non ve la cavate solo con questa visita, vi aspetto a braccia aperte ancora ed ancora.

Corso Animatori 2011

[wysiwyg_imageupload:41:]“Viste le situazioni intervenite! Il volontariato, fatto così meraviglioso del nostro tempo, è vivo tra di voi.

Solo abbiate: la purezza delle motivazioni, che vi renda trasparenti; il respiro della speranza, che vi fa costanti; l'umiltà della carità, che vi rende credibili.

Oso dire che un giovane della vostra età che non dia, in una forma o in un'altra, qualche tempo prolungato al servizio degli altri, non può dirsi cristiano, tali e tante sono le domande che nascono dai fratelli e sorelle che ci circondano.”

(Giovanni Paolo II)

 

 

Anche quest'anno viene organizzato il corso per animatori.

I livelli previsti dal corso sono 3

  1. Base (senza esperienza, quest’anno farò il mio primo anno di animatore)
  2. Intermedio (da 1 o 2 anni animatore, quest’anno farò il mio secondo e terzo anno)
  3. Avanzato (da 3 o più anni animatore, quest’anno farò il mio quarto anno o più)

L'età minima richiesta è per i nati del 1995

Il corso si terrà presso la Parrocchia dei SS. Nicolò e Paolo a Monfalcone dalle ore 20.00 alle ore 22.30 nei giorni:

  • Martedì 8 febbraio 2011
  • Martedì 15 febbraio 2011
  • Martedì 22 febbraio 2011
  • Martedì 1 marzo 2011

E' possibile iscriversi compilano il modulo allegato o tramite il sito internet

Alleghiamo il modulo di iscrizione.

 

Vita di Associazione

Le associazioniDomenica 20 Febbraio gli Scout della nostra parrocchia hanno riflettuto insieme sul tema dell’uguaglianza e sulla ricchezza che ognuno di noi è per l’altro.

L’attività dei gruppi continua la domenica mattina sia con i Lupetti che con il Reparto.

L’AcR ieri pomeriggio ha vissuto un pomeriggio particolare andando con gli Educatori e le Famiglie a “trovare” don Sergio a Gorizia nella parrocchia di san Giusto.

Domenica 27, a Jesolo, un bel gruppo di giovani cormonesi, accompagnati, da don Giovanni partecipa alla Festa dei Giovani 2011 dal tema “Venite e Vedrete”

 

 

 

 

 

Insieme

Chiesa Insieme“Sono salito sul campanile e da lì sopra ho guardato verso giù… mi sono accorto che in Centro Pastorale molti uomini potano le piante, altri spazzano via le foglie e aggiustano ciò che i ragazzi qualche volta rompono…

Ho osservato che tanti altri stavano mettendo a posto il Chiosco o preparando le varie feste… Dall’alto del campanile mi son voltato verso il monte… vedo persone che montano una Croce che illumina i cuori e le mente della gente…

Poi ho guardato verso le Chiese… c’è chi ogni settimana lava i pavimenti, le tovaglie e prepara i fiori ma c’è, anche, chi come falegname, elettricista, pittore, muratore mette a disposizione le proprie capacità per tenere in ordine, consolidare e far crescere il senso di comunità tra le persone.

Sempre dal Campanile, adesso guardo in su e a Dio Creatore dico il mio grazie per tutte queste persone che con passione e spirito di gratuità aiutano la Parrocchia ad andare avanti: Signore benedici queste persone, benedici le loro famiglie… aiutaci a camminare… non da soli ma INSIEME”.

FESTA DELLA FAMIGLIA 2011

Festa della famiglia

LA FAMIGLIA LUOGO DELLA VOCAZIONE

Ecco la galleria d'immagini relative alla "FESTA DELLA FAMIGLIA 2011" svolta presso il Duomo di Cormòns.

Nell'omelia della Celebrazione Eucaristica di domenica 27 febbraio dedicata per la parrocchia di Cormòns alla festa delle famiglie, Mons. Paolo Nutarelli ha ricordato che la nostra comunità cristiana deve essere una famiglia di famiglie. Nel nostro tempo vige una cultura della “privacy allargata”: tutto è privacy e ognuno vive la sua vita nella strettissima cerchia di amici. Anche festeggiare 25 anni, 45 o 60 anni di matrimonio è diventato un fatto privato da condividere solo con le persone più vicine. Se la comunità deve stringersi intorno alle famiglie che vivono un momento di difficoltà, è giusto che anche i momenti gioiosi, come la festa dell'anniversario di matrimonio, diventino una festa da condividere con la comunità.

Don Paolo ha ricordato che il matrimonio non è un contratto giuridico, ma una vocazione. Tutti siamo chiamati a vivere la nostra vocazione, solo così saremo veramente felici, perché potremo vivere la nostra vita come un dono. La vocazione matrimoniale, nello specifico, significa essere chiamati a realizzare la propria vita donandosi all'altro in primis vero il coniuge e verso i figli. La famiglia diventa, quindi, il luogo ove una persona può realizzare la propria vocazione

Tutti in maschera a Borgnano

Carnevale a Borgnano 2010Domenica 27 febbraio nella palestra di Borgnano dalle ore 15.00 si terrà una festa in maschera.

Si festeggerà il Carnevale con "crostui" & "friuttulis", musica e giochi.

Verrà dato un riconoscimento alla maschera che "ha mancul o plui carnevai su la schene!".

La festa è aperta a tutti, grandi e bambini e l'ingresso è libero.

FESTA DEGLI ANNIVERSARI: FARE MEMORIA DI UN “SI” IN COMUNITÀ

Matrimonio di RaffaelloChissà… forse per la “società” moderna, per gli uomini di “cultura” (con la “c” minuscola) ricordare l’Anniversario del matrimonio e con esso sottolineare la bellezza della famiglia come fondamento della ocietà… viene visto come “tempo perso”, “cose inutili”…

Per noi, no! Il matrimonio in Cristo non è il contratto che si stipulava nell’antichità, ma è vocazione… Chiamata a realizzare la propria vita donandosi all’altro.

Troppo spesso ci si dimentica la profondità di quella promessa: “io accolgo te” per dirsi che siamo insieme per aiutarci a trovare la felicità, il senso della vita, siamo insieme per camminare incontro alla pienezza che è Dio…

Durante l’anno molte coppie faranno memoria di quel “si” circondati dai figli, nipoti e amici.

Nella giornata di oggi, si dirà “grazie” al Signore, insieme: tante volte abbiamo ripetuto che la Comunità è Famiglia di Famiglie per cui celebrare l’anniversario diventa momento di festa per tutti.

Scrive mons. Carlo Maria Martini:

“L'amore che vi ha persuasi al matrimonio non si riduce all'emozione di una stagione un po' euforica, non è solo un'attrazione che il tempo consuma.

L'amore sponsale è la vostra vocazione: nel vostro volervi bene potete riconoscere la chiamata del Signore.

Il matrimonio non è solo la decisione di un uomo e di una donna: è la grazia che attrae due persone mature, consapevoli, contente, a dare un volto definitivo alla propria libertà.

Il volto di due persone che si amano rivela qualcosa del mistero di Dio. “

27 FEBBRAIO 2008 – 27 FEBBRAIO 2011: GRAZIE DON POZZAR

Don Silvano PozzarSono passati tre anni da quando don Silvano Pozzar è entrato nella Vita.

È vero: in quel mercoledì 27 febbraio si è conclusa la sua esistenza terrena ma la fede in Cristo Risorto ci ricorda che la vita continua anche oltre la morte.

Nato a Fiumicello nel 1937, ordinato sacerdote a Gorizia nel 1963, don Silvano svolse il suo ministero a Staranzano, Grado, a Gradisca nella Chiesa di san Valeriano.

Nel 1987 la nomina a Parroco di Dolegna. Passano gli anni ma in comunità il ricordo di don Silvano è ancora grande.

Il suo sorriso è entrato nei cuori di chi l’ha conosciuto e diventa più che mai “benedizione” per tutti.

Molti lo ricordano come una persona semplice e buona, “senza fronzoli” che sapeva inserirsi con profonda umanità in ogni ambiente dove andava: non stava in Chiesa ad aspettare ma ovunque c’era gente, ovunque c’erano eventi, manifestazioni e ricorrenze lui era sempre presente.

Amava Dolegna e le sue 7 Chiese… cercando di “costruire” tra le persone il senso di appartenenza alla comunità a tutti i livelli, parrocchiale e sociale; ricordare oggi don Silvano significa rilanciare questo suo insegnamento: consolidare e far crescere il gusto di camminare insieme.

Festa dei Giovani 2011

Festa dei Giovani 2011Domenica 27/02 alcuni giovani della nostra Unità pastorale parteciperanno a Jesolo, accompagnati da don Giovanni, all’edizione 2011 della Festa dei Giovani, organizzata dal Movimento Giovanile Salesiano.

Informazioni sull’evento sul sito www.donboscoland.it; la Festa è l’occasione per riscoprire la bellezza delle fede in Cristo e dell’essere Chiesa, popolo che cammina insieme!

 

 

Raccolta Straordinaria per la visita del Papa

Visita del Papa ad AquileiaDomenica 27/02 in tutte le comunità dell’Arcidiocesi sarà effettuata la Colletta straordinaria per la Visita di Papa Benedetto XVI ad Aquileia e Venezia il prossimo 7 ed 8 maggio p.v.; le Chiese del NordEst, infatti, hanno espressamente scelto in questa occasione di non rivolgere richiesta di contributo alle istituzioni pubbliche per cui le spese organizzative della Visita sono interamente a carico delle diocesi.

Ricordiamo che per partecipare alla Messa con il Papa a Mestre, domenica 8 maggio, è stato organizzato un pullman con partenza da Cormons. Iscrizioni presso l’Ufficio Parrocchiale (costo € 20,00)

 

 

 

 

"Venite in disparte... riposatevi!"

"Venite in disparte... riposatevi!"E’ Gesù stesso che ci chiede di trovare del tempo e dei luoghi per “stare” con Lui.

Ricordiamo quindi la possibilità della Preghiera Silenziosa davanti a Cristo presente nel Sacramento dell’Eucarestia: il giovedì dalle 17,30 alle 18,30 nel Santuario di Rosa Mistica.

Lla sera del venerdì alle 20,30 ci troviamo presso la Sala Caminetto del Centro Pastorale “Trevisan” per la Lectio Divina, una bellissima occasione per approfondire e pregare la Parola.

Il venerdì mattina e il sabato pomeriggio dalle 16.30 alle 18.00 ci si può accostare al Sacramento della Riconciliazione o vivere la “Direzione Spirituale” con i sacerdoti dell’Unità Pastorale.

 

 

Genitori dei "Bambini Riconciliazione"

Prima RiconciliazioneGiovedì 24/02 alle ore 20,30 presso il Centro Pastorale “Trevisan” continuano gli incontri di formazione per i genitori dei Bambini che stanno vivendo il Primo Anno di catechesi. Gli incontri sono occasioni di confronto tra adulti sui temi importanti della nostra fede, partendo dal proprio vissuto e dalle attività che vengono svolte con questi nostri bambini.

 

 

 

 

Preti Giovani

Mons. Dino De Antoni

 

Giovedì 24/02 la Parrocchia di Cormons avrà la gioia di ospitare presso il Convento delle Suore della Provvidenza l’incontro mensile dei Preti Giovani della diocesi con l’Arcivescovo, per cui la Messa Vespertina delle ore 18.30 in Santuario sarà presieduta da mons. Dino De Antoni.

 

 

 

 

 

Festa della Famiglia 2011

Festa della FamigliaIn questi giorni sono in consegna gli inviti per le famiglie della Parrocchia di Cormons, che ricordano l’anniversario di matrimonio con “un numero tondo”… dal 25° al 60° e anche più…

Per quest’occasione l’invito è stato esteso anche alle giovani coppie che lo scorso anno (2010) hanno celebrato il loro matrimonio a Cormons: appuntamento domenica 27/02 alle ore 10,00 in Duomo.

 

 


Genitori a Confronto - Proseguono gli incontri

Commissione FamiglieLa scorsa settimana si è riunita la Commissione Famiglia della parrocchia di Cormons per fare il punto della situazione sui percorsi educativi svolti in questi anni e per verificare l’eventualità di riproporre l’attività.

Per continuare la riflessione la Commissione si riunirà anche mercoledì 23/02 alle ore 20,30 in Centro Pastorale “Trevisan”; l’incontro è aperto a tutti i genitori che desiderassero “impegnarsi” in questo delicato ma fondamentale “ministero”!

 

 

 

THINKING DAY 2011/2

MASCI Thinking DayMASCI COMUNITA' “ALDO BRAIDA”: UNA COMUNITA' DI DONNE E UOMINI

La Comunità MASCI (Movimento Adulti Scout Cattolici Italiani) “Aldo Braida” di Cormons in occasione del Thinking Day 2011 (Giornata del Pensiero) intende ricordare l'attività svolta da uomini e donne provenienti da strade ed esperienze diverse, ma uniti dalla convinzione che lo scautismo è una strada di libertà per tutte le stagioni della vita e che la felicità è servire gli altri a partire dai più piccoli, deboli ed indifesi. Fino dal 1954 siamo convinti che la nostra proposta sia valida per ogni persona che non consideri l’età adulta un punto di arrivo, ma voglia continuare a crescere per dare senso alla vita ed operare per un mondo di pace, più libero e più giusto. Per questo motivo ci rivolgiamo a chi vuole continuare a fare educazione permanente con il metodo scout e a testimoniarne i valori e a chi si avvicina per la prima volta allo scautismo da adulto. Siamo altresì convinti che la donna e l'uomo sono destinati a rimanere assolutamente differenti, e contrariamente a molti crediamo che sia necessario mantenerle, se non addirittura esaltarle. Perché è proprio da queste differenze tra uomo e donna che si può esprimere il meglio per la comunità umana.

THINKING DAY 2011/1

LAVINIA ZAMAROLA MOTIVAZIONI DI UNA CAPO SCOUT

Oggi, 22 febbraio, gli scout e le guide in tutto il mondo celebrano il Thinking Day. Il tema di rflessione scelto quest'anno è la parità di genere e la promozione della donna. Per questo abbiamo voluto intervistare una capo scout del Cormòns 1°: Lavinia Zamaro, la capo reparto.

Lavinia, quali sono i tratti fondanti del metodo educativo scout?

Il movimento scoutistico, riassume in 4 punti il fondamento della proposta scout: salute e attività fisica, formazione del carattere, abilità manuale, servizio al prossimo. Questo “profilo ideale”, si costruisce attraverso un percorso che, partendo dai lupetti (8-12 anni), continua con gli esploratori (12-16 anni) e poi ai rover (17-21 anni). A Cormons il Gruppo opera dal 1947 e aderisce all'Agesci, associazione che unisce ai valori scout quelli cattolici.

Quali sono le motivazioni che spingono un giovane a dedicare il suo tempo ai ragazzi facendo il capo scout?

Penso di poter dire sinteticamente il Servizio, ossia il mettere a disposizione una parte del proprio tempo per gli altri. La scelta di impegnarsi come educatori è un modo di diffondere i valori dello scoutismo, basati sulla crescita della persona e sulla capacità di fare in proprio le scelte della propria vita. In altre parole, diventare un domani dei buoni cittadini.

Lo scoutismo è un metodo educativo che opera in abbinata e a rinforzo di quanto fanno le famiglie nella crescita dei ragazzi, per questo la nostra “agenzia educativa” ha bisogno di un dialogo costante coi genitori e le famiglie per aiutare la crescita dei ragazzi e delle ragazze.

Oratoriamo: Ecco la galleria fotografica

Dolegna: Oratoriamo (19/2/2011)

 

Continua l’esperienza di “ORATORIAMO” a Ruttars aperta ai bambini e ragazzi delle Elementari e Medie della parrocchia di Dolegna.

Il ritrovo viene fatto una volta al mese in cui tutti i ragazzi si ritrovano per giocare e riflettere.

I responsabili sperano di poter allargare questa iniziativa a tutta la Parrocchia, in modo tale da dare una base per la crescita della comunità.

Ecco la galleria fotografica che documenta le attività di questi ragazzi.

Un grazie di cuore a Lara per le foto.

Giornata del Pensiero

World Thinking Day 2011

Il 22 febbraio è il World Thinking Day o solo Thinking Day per le Guide e Scout di tutto il mondo.
In italiano è usata anche la dizione Giornata del pensiero. È un giorno per riflettere sul senso dello Scautismo e per rivolgere un pensiero agli altri Scout e Guide degli altri paesi.

Oltre alla “riflessione”, tutti gli Scout del mondo in quel giorno donano simbolicamente un penny, cioè una moneta di valore variabile a seconda del paese, che servirà per aiutare Guide e Scout nel mondo.

Il 22 febbraio fu scelto perché compleanno del fondatore dello Scautismo Robert Baden-Powell e di sua moglie Olave Baden-Powell Capo Guida Mondiale.

Durante questa ricorrenza gli scout di tutto il mondo svolgono attività speciali, ed ogni anno viene pensato un tema mondiale su cui l'attività è incentrata, tema mondiale che può essere o meno condiviso dalle varie zone. L'obiettivo è quello di far riflettere i ragazzi di tutte le età, in modo diverso e quindi a diversi livelli di comprensione e con diversi strumenti educativi, sulla particolare tematica scelta.

Il “Cormons 1” , in questa domenica, a tutti i livelli (dai Lupetti alla Co.Ca) rifletterà insieme, attraverso il gioco e le varie attività, sul tema dell’uguaglianza e sulla ricchezza che ognuno di noi è per l’altro. Verrà lanciata anche la “raccolta del penny” : ad ogni lupetto verrà consegnata una busta dove “raccoglieranno” le rinunce della settimana. La somma raccolta verrà devoluta al Centro aiuto alla vita della provincia di Gorizia.

Pagine

Diretta Streaming

 

 

 RadioInsieme 1: Duomo

Per orari, problemi o approfondimenti clicca qui

 

 RadioInsieme 2: Rosa Mistica

Per orari, problemi o approfondimenti clicca qui

 

 RadioInsieme 3: Centro Cattolico

Per orari, problemi o approfondimenti clicca qui

 

 RadioInsieme 4: san Leopoldo

Per orari, problemi o approfondimenti clicca qui

 

Hai problemi di ascolto ?
Clicca qui.

Accesso utente

 

Calendario annuale

 

Il Vangelo della settimana

 

21-01-2018

L'inizio della predicazione in Galilea di Gesù è riassunta da Marco in pochi versetti densi di sconcertante novità. Gesù annuncia una buona notizia da parte di Dio: "Il tempo è compiuto e il regno di Dio è vicino; convertitevi e credete nel Vangelo". Il tempo è compiuto, questo è il momento giusto, non aspettare oltre: ora, oggi, adesso Dio è qui. La chiamata degli Apostoli ci rivela che quest'annuncio ci coglie proprio là dove viviamo, che non abbiamo scuse di sorta, che non possiamo nasconderci dietro i troppi impegni e le troppe cose da fare, né rimandare ad una settimana di esercizi spirituali la nostra conversione: sul lavoro Gesù chiama Simone ed Andrea, poi chiama Giacomo e Giovanni. Gesù passa e ci chiama, tutti, ovunque. Non ci sono condizioni per diventare suoi discepoli; l'unica cosa che ci viene chiesta è la conversione cioè un nuovo atteggiamento verso il Signore: mettersi davvero e sul serio in ascolto del Vangelo.

La preghiera della settimana

 

21-01-2018

Il momento è giunto finalmente!

Dio non si dimentica delle sue promesse

ed ora vuole manifestare all’umanità

il suo volto di Padre,

la forza del suo amore

che libera e salva.

Per farlo ha mandato te,

il suo Figlio,

e Tu hai assunto la carne di un uomo.

Ad ognuno, tuttavia,

spetta il diritto di accoglierti o di rifiutarti,

di farti diventare il punto di riferimento

della sua esistenza, di ogni scelta,

oppure, di relegarti tra le cose belle,

ma poco significative, della sua vita.

Ecco perché,

mentre annunci il Vangelo,

Tu, Gesù, chiedi subito

di credere e di convertirci.

Quello che accade ai quattro apostoli,

pescatori sul lago di Galilea,

è dunque l’immagine viva

di ciò che domandi ad ognuno di noi.

Per fare posto al nuovo,

il vecchio deve terminare

e siamo chiamati, inesorabilmente,

a lasciarci alle spalle

quanto costituiva lo scenario abituale

e la fonte di sicurezza

dei nostri giorni e dei nostri percorsi.

Se prendiamo sul serio quello che ci dici,

anche noi partecipiamo alla Tua missione,

anche noi, come Te,

possiamo strappare i nostri simili

al potere del male,

diventando pescatori di uomini,

strumenti di gioia e di pace.

 

(Roberto Laurita)

Post it

AIUTACI A FARE CENTRO: CON IL 5X1000 PER IL RIC!

5x1000Da quest’anno, con la dichiarazione dei redditi, si può devolvere il 5X1000 in favore del Ric Cormons, che essendo associato a NOI ASSOCIAZIONE, rientra nelle Associazioni di promozione sociale. Basterà indicare nell’apposita casella del riquadro del 5 per mille il CODICE FISCALE del Ric Cormons: 91035880318 e apporre la firma.

Senza spendere un euro in più, si potrà contribuire a sostenere le attività del nostro Ric.

Convenzioni RIC 2018

Se hai la tessera di RIC Cormòns affiliata a NOI ASSOCIAZIONE puoi beneficiare di condizioni particolari presso i seguenti esercizi:

  • Dana Sport articoli sportivi
  • Abbigliamento Melaverde
  • Cartolibreria Vecchiet
  • Cicli Cappello
  • Mediatech Computer
  • Pizzeria "Alla Pergola"
  • Teatro comunale di Cormòns
  • The Space Cinema a Pradamano

Le offerte e le modalità delle convenzioni sono consultabili su questa pagina.

Registrazione utente

La registrazione al sito dell'Unità Pastorale ti permette di accedere ai contenuti riservati alla nostra comunità.
Ti chiediamo di immettere il tuo nome e cognome reale. Ad esempio Mario Rossi.
Questo ci pemette di garantire la tracciabilità e quindi la qualità dei contenuti da parte degli utenti registrati.
L'autorizzazione all'accesso ti verrà comunicata tramite una e-mail inviata all'indirizzo che hai specificato..
Il sistema è stato configurato per respingere attacchi informatici tramite la tecnologia Mollom.

Nessuna informazione immessa verrà resa pubblica.

Da Internet

Proponiamo alcuni contenuti da siti internet consigliati. Mandaci una segnalazione per consigliarci un sito da collegare.

Questo è il messaggio che avete udito da principio: che ci amiamo gli uni gli altri. (1 Gv 3,11)

 

 

Gianfranco Ravasi, Cardinale

Gioiamo insieme ai fratelli e alle sorelle dell’Oriente cristiano che oggi celebrano il Santo Natale.

Francesco, Papa

fb.me/3tD2qkPX3

Donpi, mons

Notizie del SIR

Cerca un Sito Cattolico

Informazioni sul sito

Informazioni e statistiche riferite al sito chiesacormons.it

I numeri del sito al (19/5/2016)

7167
Pagine pubblicate
8007
Foto pubblicate
7200
Megabytes di dati inseriti
708
Utenti registrati

La redazione

Adalberto Chimera
Articolista

Responsabile dei contatti con la stampa.

Voce Isontina front man.

Alfredo Di Carlo
Fotografo ed articolista

Valente fotografo ed articolista.

Appassionato della tecnologia e prezioso supporto tecnico.

Anastasia Di Carlo
Redattrice ed fotografa

Entusiasta redattrice e promettente fotografa.

Abbiamo lei che abbatte la media d'età del sito.

Andrea Femia
Direzione operativa

Direzione operativa della redazione.

Chiesacormons evangelist.

Francesca Bortolotto
Redattrice ed articolista

Redattrice ed articolista.

Affronta le cose con un bel sorriso, lo fa in modo serio.

Francesco Marcon
Articolista, redattore

Redattore e informatico.

Fai un "fischio" ed arriva. Sempre disponibile.

Franco Femia
Articolista, redattore

Autorevole articolista.

Un giornalista vero, il pedigree della redazione.

Giorgio Abate
Fotografo ed articolista

Fotografo ed articolista.

Il nostro Jolly. Sempre sulla notizia.

Luciano Bozzini
Redattore ed informatico

Redattore ed informatico.

Giovane promessa. Sempre affidabile e disponibile.

Luciano Ventrella
Fotografo e redattore

Fotografo e redattore.

Si muove in discrezione con grande efficienza.

Lucio Iacolettig
Direzione tecnica

Direzione tecnica e riprese video.

E' quello che alza la media d'età alla redazione.

mons Paolo Nutarelli
Supervisore

Supervisore della redazione.

Il delicato tocco spirituale e grande motivatore del gruppo.

Partrik Bussani
Fotografo ed articolista

Fotografo ed articolista.

Tiene sempre il motore caldo per essere sulla notizia.

Roberto Tomat
Redattore

Responsabile sezione canzoniere liturgico.

Tutta l'Italia accede al materiale che pubblica.

Simone Cappello
Fotografo e redattore

Fotografo artista e redattore.

Oltre al resto, l'apporto artistico alla redazione.

Santina Odelli
Fotografa ed articolista

Valente fotografa ed articolista.

Il tocco di classe femminile alla redazione.

Facebook icon
YouTube icon
Google+ icon
Twitter icon
Instagram icon
Pinterest icon
RSS icon
e-mail icon