Facebook icon
YouTube icon
Google+ icon
Twitter icon
Instagram icon
Pinterest icon
e-mail icon
Accesso utente
Lunedì 23/04 ore 20:00 in Duomo S.Messa in onore di Sant'Adalberto --- Mercoledì ore 10:30 a Brazzano S.Messa in onore del Patrono San Giorgio --- Mercoledì 25/04 alle ore 20:30 presso il Teatro Comunale di Cormons l'attesissimo Musical dei Rompiscena "Mary Poppins" --- Giovedì 26/04 alle ore 18:30, presso la Sala Basso del Centro Pastorale "Trevisan" l'Arcivescovo Carlo incontrerà i cresimandi --- Venerdì 27/04 alle ore 20:30 presso il Treatro Comunale di Cormons replica del Musical "Mary Poppins" --- Domenica 29/04 alle ore 15:00 processione votiva dei Brazzanesi alla Chiesa della B.V. del Soccorso di Cormons con partenza dalla Chiesa Parrocchiale --- Domenica 29/04 alle ore 18:30 in Duomo a Cormons "Festa degli Anniversari", la S.Messa sarà celebrata da don Sergio Ambrosi ---
  • Le comunità
    Tutte le news da chiesacormons.it
    Gli orari delle sante messe
    La settimana insieme
    Il calendario annuale
  • In linea diretta
    Live da Rosa Mistica
    I 3 canali radio
    I podcast degli eventi principali
    I nostri video
    Gli album fotografici
  • I servizi
    Richieste alla parrocchia
    Domande frequenti
    Ufficio
    Chi siamo
  • La storia
    Le 20 chiese dell'unità pastorale
    I gruppi e le associazioni
    Briciole di storia nostra
    Cosa è successo negli anni scorsi

Pellegrinaggio a Montesanto

Montesanto - Sveta Gora

 

Si rinnova, domenica prossima 29 maggio, il pellegrinaggio interdiocesano delle Chiese di Koper-Capodistria e Gorizia. Alle ore 16.00 la preghiera del Rosario e la Celebrazione dell’Eucarestia alla presenza dei due Presuli.

Generazioni intere sono convenute sul “Santo Monte”, nei momenti belli e tragici, rispondendo alla voce della Madre che invita a sostare, a stare insieme, a confidare.

 

 

 

 

Ecco la storia dei Gufetti del Gruppo Missionario

I gufetti della felicità del gruppo missionarioNel corso del Mercatino Missionario di Natale, abbiamo presentato una compagnia di piccoli gufi di stoffa e, sorprendentemente,li abbiamo venduti nel giro di pochissimo tempo.

Ci siamo così resi conto che questi animaletti sono molto ricercati da chi li colleziona, per cui molti li hanno comprati per regalarli a quegli amici e parenti affetti da questa simpatica "gufomania"!

Quando poi qualcuno durante un incontro del nostro gruppo Missionario ha lanciato l'idea di costruirne in numero elevato e di approfittare della Festa della Viarte per proporli ai visitatori, di sicuro non immaginavamo di ottenere un così grande successo.

Tutto è stato molto coinvolgente: la ricerca e il taglio dei pezzi di stoffa, l'abbinamento dei colori, la sistemazione dei famosi bottoni per gli occhi (pensiamo di aver svuotato le scatoline di moltissime nonne di Cormòns e non solo) unite alla pazienza di chi ha tagliato in modo preciso e certosino le centinaia di zampine e di chi ha cucito, imbottito e incollato... ha portato a un preciso e organizzato lavoro di squadra che ha permesso di arrivare a poter proporre più di ottocento gufetti multicolori.

Nel corso d'opera c'è stato anche un piccolo dibattito per stabilire se dare un nome a questa mascotte della Viarte (" Tin, il gufetto del Quarin" era una delle proposte), ma poi abbiamo optato per un più generico "Gufetto della felicità".

Nomina dell'Arcivescovo

Don Giovanni De Rosa

 

Con decreto arcivescovile del 16 maggio 2011, l’Arcivescovo ha nominato don Giovanni De Rosa vice-assistente spirituale della Sottosezione Diocesana dell’U.N.I.T.A.L.S.I. per il settore dei giovani.

Nel porgergli le nostre felicitazioni, lo affidiamo alla Vergine Immacolata di Lourdes che accompagni il suo ministero.

 

 

 

 

 

 

 

CELEBRAZIONE DEL SANTO ROSARIO

Rosario a Rosa Mistica

 

Stasera, alla fine del Rosario presso l'asilo delle Suore della Provvidenza di Cormòns, alcuni bambini hanno offerto  alla Madonna dei fiori.

Per affidare il popolo italiano alla Vergine Maria.

Secondo il sussidio liturgico  diffuso dalla CEI a tutte le Diocesi per la celebrazione del Rosario, l'appellativo con cui ci si rivolgerà sarà quello di "Mater Unitatis", "fratelli e sorelle".

La Chiesa intende affidare a Maria tutto il popolo italiano.

 

 

Affidamento a Maria

Affidamento a MariaIn “analogia” con quanto avverrà a Roma nella Basilica di S.Maria Maggiore, il prossimo 26 maggio, quando, nel corso dell’Assemblea Generale della CEI, Papa Benedetto XVI presiederà la preghiera per rinnovare l’Affidamento a Maria dell’Italia a 150 anni dall’Unità del Paese, anche le nostre Parrocchie, durante la Preghiera del Rosario serale, eleveranno a Maria questa particolare preghiera.

 

 

 

 

Ancora un ricordo della Festa di Prima Comunione del 15 maggio

FESTA DI PRIMA COMUNEDomenica, 15 maggio 2011, 51 ragazzi di quarta elementare si sono accostati per la prima volta alla “Mensa del Pane”. Questi bambini hanno frequentato due anni di catechesi per conoscere l'amore di Dio rivelato da suo Figlio Gesù, fatto uomo per noi. Pubblichiamo un sunto delle riflessioni del Parroco, donpi, ma anche dei genitori dei ragazzi che si sono comunicati per la prima volta.

Nelle parole del Parroco, mons. Paolo Nutarelli, alcuni auguri ai ragazzi comunicandi alla luce del Vangelo proclamato. Gesù dice di essere la porta: se uno entra attraverso di lui, sarà salvato. Il primo augurio è quello di non avere paura di essere sempre se stessi non rinnegando ciò in cui si crede. Quante porte superano i ragazzi per entrare in ambiti diversi della vita: la porta di casa, della scuola, del Centro Pastorale, del Palazzetto dello Sport. L'augurio è proprio quello di vivere in ogni ambito da amici e discepoli di Gesù. Gesù nello stesso brano del Vangelo dice: “Tutti coloro che sono venuti prima di me, sono ladri e briganti; ma le pecore non li hanno ascoltati” Il secondo augurio è quello di sforzarsi sempre di ascoltare con tutto se stessi e non solo sentire superficialmente per poter vivere, così, la propria vita in profondità.

Il Vangelo di domenica spinge gli adulti educatori (genitori, maestri, catechisti, allenatori sportivi, capi scout e educatori A.C., che erano presenti alla Celebrazione Eucaristica) ad educare i ragazzi a vivere una propria interiorità per formare adulti di domani maturi e felici.

Il gruppo missionario alla viarte

Il gruppo missionario alla festa della viarte

 

Anche quest'anno l'iniziativa "La viarte" ha riscosso un grande successo.

Possiamo dire che al successo ha contribuito anche il nostro "Gruppo Missionario" che era presente con il suo chiosco dei mitici dolci preparati per l'occasione.

Si tratta di una presenza oramai consolidata all'interno della manifestazione.

La novità di quest'anno, apprezzata da tantissime persone, sono stati i gufi in stoffa realizzati in centinaia di combinazioni di colori e motivi diversi.

Sono andati veramente a ruba.

Un grazie di cuore a tutti i volontari che con il loro lavoro contribuiscono al sostentamento delle missioni.


Segue una breve galleria fotografica

Gli itinerari di Catechesi

Ambone

 

Con la Celebrazione della Festa del Perdono a Cormons vanno a concludersi gli incontri di catechesi nelle nostre Parrocchie.

Un grazie di cuore alle catechiste per la loro disponibilità ed entusiasmo.

Un grande grazie alla famiglie dei bambini che in queste domeniche hanno vissuto o vivranno la Prima Comunione: la

loro generosità ha regalato alla Comunità di Cormons l’ambone ritagliato a mano e sul quale sono stati “collocati” i nomi di tutti i bambini.

L’ambone ci ricorda l’importanza della Parola per la vita della Comunità; i nomi dei bambini un perenne ricordo al Signore.

ROSARIO A CORMONS ULTIMA SETTIMANA

Image preview

 

Ultima settimana di Rosario a Cormòns.

Ultima tappa per questo mese dedicato alla Madonna.

Non si poteva scegliere luogo più adatto se non presso la scuola Materna delle Suore della Provvidenza di Cormòns, dietro al Santuario di Rosa Mistica.

La parola "Rosario" significa "Corona di Rose".

La Madonna ha rivelato a molti che ogni volta che si dice un Ave Maria è come se si donasse a Lei una bella rosa e che, con ogni Rosario completo Le si dona una corona di rose.

La rosa è la Regina dei fiori e così il Rosario è la rosa di tutte le devozioni.

Quante cose ancora non sappiamo. 

Zelatrici del Seminario

Gruppo delle ZelatriciSi è svolto domenica scorsa, nella giornata mondiale di preghiera per le Vocazioni, il tradizionale incontro annuale delle Zelatrici del Seminario con l’Arcivescovo presso la Casa Sacerdotale di Gorizia.

È stata l’occasione anche per consegnare nelle mani di Mons. Dino le offerte per il Seminario.

La Parrocchia di Cormons, grazie al “lavoro” minuzioso delle zelatrici, è riuscita a raccogliere € 1315, risultando essere la Comunità più generosa della diocesi.

A parte l’offerta, speriamo anche nei frutti della preghiera, per cui nei prossimi anni ci piacerebbe tanto che Cormons possa donare anche delle vocazioni sacerdotali.

 

 

 

 

Grest 2011

Grest 2011Con Venerdì 3 giugno si apriranno in parrocchia a Cormons (in ufficio parrocchiale dalle 09.30 alle 12.00 e dalle 16.00 alle 18.00) le iscrizioni per la sesta edizione del Grest, il Centro estivo della Parrocchia di Cormons rivolto ai ragazzi dai 6 ai 14 anni dell'Unità Pastorale (Cormons, Borgnano, Brazzano e Dolegna del Collio).

L'edizione 2011 partirà ufficialmente la sera di mercoledì 17 agosto con una Serata di Intrattenimento curata e gestita dagli Animatori, durante la quale verranno date alcune informazioni tecniche sull'evento.

Con il giorno dopo, ogni mattina dalle 08.30 alle 12.30 i bambini e i ragazzi, attraverso lo sport, il divertimento e la fantasia trascorreranno gli ultimi giorni di agosto fino al 1 settembre.

Filo conduttore di quest'anno sarà capire "qual è il passo giusto da fare"; in un linguaggio "strano" e "misterioso" gli Animatori del Grest ricordano a tutti che

"ogni uomo cerca un passo... e ognuno ha un passo diverso! Una volta scoperto l'importante è ballare cioè essere se stessi senza fermarsi al primo sbaglio, senza lasciarsi accecare dall'abbaglio della paura, reallzzando il disegno che si ha dentro di sè."

 

L'impegno per le missioni

Il gruppo missionarioCome già avvisato la scorsa settimana, all’interno de “La Viarte”, ricordiamo il punto ristoro del Gruppo Missionario presso la Casa Cacciottoli con i “famosi” dolci della nonna.

In questo contesto ci piace riportare integralmente la lettera di don Peppino ai bambini della Riconciliazione e Comunione spedita in parrocchia a ringraziamento per quanto raccolto durante la Quaresima Missionaria:

“Carissimi Bambini/e, sapevo che eravate bravi e molto impegnati nel vostro cammino di generosità durante i percorsi di catechesi.

Ma quando don Paolo e le catechiste mi hanno comunicato quello che avete fatto durante questa quaresima missionaria, sono rimasto proprio commosso.

Per dare un banco di scuola ai vostri lontani amici africani avete donato ben € 875.

Quanti banchi in questo vostro dono.

E quanti bambini delle nostre missioni ne saranno beneficiati.

Allora, a nome loro oltre che mio sono a dirvi il grazie più grande e sentito.

Sia la Festa del Perdono che la Festa di Prima Comunione si riempiono così di un’ulteriore gioia per il bene che avete fatto a questi bambini delle nostre missioni in Africa.

La Madonnina di Monticello

La Madonnina di Monticello (16/5/2011)

 

Siamo a Monticello (Montisel) borgo di poche anime in parrocchia di Cormons.

Alla fine del borgo c’è una splendida ancona con una statua della Vergine copia dell’ Immacolata di Lourdes.

Purtroppo una folta vegetazione nasconde agli occhi dei passanti l’effige della madonnina.

Da un po’ di anni è stata adottata da chi, non potendo andare in pellegrinaggio in terre lontane, si reca a Monticello a fare pulizia di rovi ed erbe infestanti e rendere così visibile la nostra Madre Celeste a chi transita frettoloso, e vedendola, poter salutarla con una “AVE MARIA”.

E’ il mese di Maggio dedicato a Maria, Monticello è una amena località vicinissima a Cormons, ci si può recare a piedi, in bici o per i più anziani in auto l’invito è …passate di là e fermatevi a salutarLa.

Dino e Pieri.

Grazie Papa Benedetto !!!

Partenza del Papa da Aquileia (7/5/2011)Sul portale della nostra Unità Pastorale, si possono trovare i discorsi che il Santo Padre ha rivolto alle Chiese del nordEst sabato scorso ad Aquileia e domenica a Venezia.

Sono ricchi di spunti programmatici per innovare la pastorale delle nostre Chiese, con riferimenti chiari e precisi, in particolare, verso i giovani, la politica, l’immigrazione e la cultura.

Qui ci piace riportare la parte finale del discorso in Piazza capitolo dove erano presenti anche i rappresentanti delle nostre quattro parrocchie.

“Cari fratelli, figli ed eredi della gloriosa Chiesa di Aquileia, oggi sono in mezzo a voi per ammirare questa ricca e antica tradizione, ma soprattutto per confermarvi nella fede profonda dei vostri Padri: in quest’ora della storia riscoprite, difendete, professate con calore spirituale questa verità fondamentale. Solo da Cristo, infatti, l’umanità può ricevere speranza e futuro; solo da Lui può attingere il significato e la forza del perdono, della giustizia, della pace.

Tenete  sempre vive, con coraggio, la fede e le opere delle vostre origini! Siate nelle vostre Chiese e in seno alla società “quasi beatorum chorus”, come affermava Girolamo del clero di Aquileia, per l’unità della fede, lo studio della Parola, l’amore fraterno, l’armonia gioiosa e pluriforme della testimonianza ecclesiale.

"Lis Rosutis" ad Osoppo

Un'altra chicca fornita da Dino che ci ricorda come eravamo 35 anni fa:

 


Lis Rosutis di Cormòns ad Osoppo (24/12/1977)

 

Il 6 maggio di 35 anni fa il friuli veniva distrutto dal terremoto.

La zona più colpita fu la pedemontana tra cui Osoppo.

Era il 6 maggio 1976.

La vigilia del S. Natale del 1977,19 mesi dopo il tragico evento, venne celebrata ad Osoppo una s.Messa a suffragio delle vittime.

La liturgia fu animata da gruppi corali di bambini provenienti da tutto il friuli.

Parteciparono anche "Lis rusutis di Cormons" che si esibirono in canti friulani con Dario Zampa, famoso cantautore.

ROSARIO PIAZZALE DEGLI ALPINI CORMONS

Image preview Questa settimana il Santo Rosario viene celebrato nel Piazzale degli Alpini a Cormòns. Preghiamo per i bambini che domenica hanno ricevuto la loro prima comunione.   Il mese di maggio sarà tempo di Festa di Prima Comunione anche per le altre comunità parrocchiali dell'Unità pastorale di Cormòns.

Domenica prossima la Comunità di Borgnano si stringerà intorno a Lucia, che si accosta per la prima volta alla Mensa del Pane Eucaristico. Il 29 maggio a Brazzano durante la S.Messa delle ore 10.30 la Comunità di San Giorgio farà festa per la Prima Comunione di Asia, Annalisa, Katrin e Nicole.

La Festa di Prima Comunione è un momento importante per la vita delle  parrocchie, perché ci si ritrova insieme come famiglia di famiglie per ringraziare il Signore per il dono dell’Eucarestia.

Il rinnovo delle promesse degli Scout del Cormòns 1°

Rinnovo delle promesse, gruppo Scout Cormòns 1° (15/5/2011)

 

Nella bella cornice ai piedi della chiesa della Madonna del Soccorso sul monte Quarin sono state rinnovate le promesse di alcuni ragazzi e ragazze del gruppo Scout del Cormòns 1°.

E' un appuntamento che si rinnova di anno in anno e che si dimostra essere sempre di grande intensità.

E' bello vedere anche Papà e Mamme una volta Scout che assistono alla promessa del proprio figlio o figlia, segno che il metodo scout si dimostra essere sempre valido ed attuale.

Bravi ragazzi e ricordate: "Una volta Scout sempre Scout"


Un grazie a Stefano per le foto allegate

“RIFLETTERE, SEMPRE. AGIRE DI CONSEGUENZA”.

Referendum 2011

 

Martedì 17 maggio alle ore 21.00 presso la Sala Basso del Centro Pastorale “Trevisan” l’avvocato Rosanna De Ciantis, del Foro di Gorizia, ci aiuterà ad approfondire i temi legati al prossimo Referendum, sul “legittimo impedimento”. Con questo primo incontro, “Legge, uguale per tutti”, inizieremo in Comunità la riflessione su temi d’interesse generale (il bene comune).

Speriamo che l’iniziativa possa essere compresa nel suo significato e confidiamo nella presenza della Comunità stessa.

 

 

 

La festa di Prima Comunione a Cormòns

[wysiwyg_imageupload:77:]Il sacramento della Prima Comunione è quello che riconduce direttamente all’ultima cena, evento attraverso il quale Gesù si è concesso all’intera umanità. Tutti i bambini attendono con ansia e trepidazione il fatidico giorno in cui potranno partecipare al rito culminante della Messa.

Oggi 15 maggio, 51 bambini della parrocchia di Cormòns, dopo un percorso di due anni, accompagnati dalla “paziente” opera delle catechiste, davanti agli occhi commossi dei loro genitori, parenti e di tutta la comunità, si sono accostati per la prima volta al “Banchetto del Signore” ed hanno ricevuto dalle mani di Mons. Paolo Nutarelli il “Corpo di Cristo”, nutrimento per i loro cuori.

 


Seguono le immagini della celebrazione nel Duomo di Cormòns

Messa a Santo Stefano Protomartire a Giassico

Santa Messa con don Fausto a Santo Stefano in Giassico

La chiesa di Santo Stefano Protomartire a Giassico di Brazzano è una chiesa che risale al XV secolo.

E' una chiesa molto bella e storicamente interessante.

Viene aperta tre volte all'anno ed in queste occasioni viene celebrata la Santa Messa.

Oggi (15/5/2011) don Fausto ha ricordato la necessità di nuove vocazioni riferendosi all'immagine biblica del buon Pastore.

Ci ha fatto piacere vedere don Fausto che, accompagnato dal suo bastone che lo aiuta nel cammino, ha condotto la celebrazione con il suo consueto spirito amorevole e fraterno.

Seguono alcune foto della chiesa e della celebrazione.

Pagine

Diretta Streaming

 

 

 RadioInsieme 1: Duomo

Per orari, problemi o approfondimenti clicca qui

 

 RadioInsieme 2: Rosa Mistica

Per orari, problemi o approfondimenti clicca qui

 

 RadioInsieme 3: Centro Cattolico

Per orari, problemi o approfondimenti clicca qui

 

 RadioInsieme 4: san Leopoldo

Per orari, problemi o approfondimenti clicca qui

 

Hai problemi di ascolto ?
Clicca qui.

Accesso utente

 

Calendario annuale

 

Il Vangelo della settimana

 

22-04-2018

Il buon pastore. L’immagine forse è diventata, col passare del tempo, scontata e addirittura oleografica. Eppure basta abbandonare solo un attimo il testo evangelico ed immergersi nell’attualità, scorrere le pagine dei giornali, per accorgersi della sua immutata novità, della sua forza dirompente. Di seduttori, più o meno dichiarati, se ne vedono ancora tanti in giro. Domandano fiducia, esigono fedeltà, chiedono totale disponibilità, ma le loro intenzioni non sono così nitide come vorrebbero far credere. La libertà che offrono è sempre sotto pesante tutela, la possibilità di “smarcarsi” dalle loro parole d’ordine è molto labile.
Se adesso ci immergiamo nel vangelo, avvertiamo subito un’aria di pulizia e di novità, di liberazione e di benessere. Gesù sceglie l’immagine del buon pastore proprio per questo. Non ha interessi da difendere, non ha proprietà o beni da proteggere. Affronta ogni pericolo a mani nude, rischiando la propria incolumità, senza cercare nessun privilegio e nessuna protezione particolare. A muoverlo è l’amore, un amore smisurato, tanto che è disposto a dare la propria vita, non a chiedere quella degli altri. A muoverlo è un amore che non è generico, ma personale. Conosce le sue pecore una per una, le difende dai pericoli, prende a cuore la loro esistenza.
Non è decisamente un pastore comune, Gesù! E il suo atteggiamento non è affatto scontato come può sembrare di primo acchito. Anzi, è del tutto eccezionale, fino ad essere incomprensibile per chi ragiona con i parametri della vita quotidiana. Solo l’amore può spiegarlo.

La preghiera della settimana

 

22-04-2018

C’era un’immagine più viva

per mostrare il legame che ci unisce a te, Gesù,

la relazione particolare che si crea

fra te ed ognuno di noi?

Attraverso la figura del pastore

tu apri uno squarcio significativo

sulla tua identità e sulla tua missione,

ma anche sul rapporto speciale

che ti unisce all’umanità.

Come un pastore tu resti in mezzo a noi,

ci accompagni in ogni frangente

della nostra esistenza.

Il tuo non è un contratto ad ore,

una scelta a termine,

un impegno a determinate condizioni:

ti sei fatto uomo per condividere

in tutto e per tutto la nostra condizione

e per manifestarci un amore

che non ha limiti, né misura.

Per questo non hai esitato

ad esporti in prima persona

per sottrarci al potere del male

e hai offerto la tua vita

accettando addirittura la croce.

Sì, ciascuno di noi

è veramente prezioso ai tuoi occhi:

tu ci conosci fin nelle pieghe segrete,

ma il tuo è uno sguardo d’amore,

compassionevole e disposto al perdono.

Proprio come un pastore

per il quale ogni pecora è unica

e riceve una cura particolare,

soprattutto se è debole e smarrita.

Post it

AIUTACI A FARE CENTRO: CON IL 5X1000 PER IL RIC!

5x1000Da quest’anno, con la dichiarazione dei redditi, si può devolvere il 5X1000 in favore del Ric Cormons, che essendo associato a NOI ASSOCIAZIONE, rientra nelle Associazioni di promozione sociale. Basterà indicare nell’apposita casella del riquadro del 5 per mille il CODICE FISCALE del Ric Cormons: 91035880318 e apporre la firma.

Senza spendere un euro in più, si potrà contribuire a sostenere le attività del nostro Ric.

Convenzioni RIC 2018

Se hai la tessera di RIC Cormòns affiliata a NOI ASSOCIAZIONE puoi beneficiare di condizioni particolari presso i seguenti esercizi:

  • Dana Sport articoli sportivi
  • Abbigliamento Melaverde
  • Cartolibreria Vecchiet
  • Cicli Cappello
  • Mediatech Computer
  • Pizzeria "Alla Pergola"
  • Teatro comunale di Cormòns
  • The Space Cinema a Pradamano

Le offerte e le modalità delle convenzioni sono consultabili su questa pagina.

Registrazione utente

La registrazione al sito dell'Unità Pastorale ti permette di accedere ai contenuti riservati alla nostra comunità.
Ti chiediamo di immettere il tuo nome e cognome reale. Ad esempio Mario Rossi.
Questo ci pemette di garantire la tracciabilità e quindi la qualità dei contenuti da parte degli utenti registrati.
L'autorizzazione all'accesso ti verrà comunicata tramite una e-mail inviata all'indirizzo che hai specificato..
Il sistema è stato configurato per respingere attacchi informatici tramite la tecnologia Mollom.

Nessuna informazione immessa verrà resa pubblica.

Da Internet

Proponiamo alcuni contenuti da siti internet consigliati. Mandaci una segnalazione per consigliarci un sito da collegare.

Rallegratevi ed esultate (Mt 5,12)

Gianfranco Ravasi, Cardinale

Mantenere il cuore pulito da tutto ciò che sporca l’amore, seminare pace intorno a noi, accettare ogni giorno la via del Vangelo nonostante ci procuri problemi, questo è santità. #SantiOggi

Francesco, Papa

youtu.be/0RHsVKalYZw

Donpi, mons

Notizie del SIR

Cerca un Sito Cattolico

Informazioni sul sito

Informazioni e statistiche riferite al sito chiesacormons.it

I numeri del sito al (19/5/2016)

7167
Pagine pubblicate
8007
Foto pubblicate
7200
Megabytes di dati inseriti
708
Utenti registrati

La redazione

Adalberto Chimera
Articolista

Responsabile dei contatti con la stampa.

Voce Isontina front man.

Alfredo Di Carlo
Fotografo ed articolista

Valente fotografo ed articolista.

Appassionato della tecnologia e prezioso supporto tecnico.

Anastasia Di Carlo
Redattrice ed fotografa

Entusiasta redattrice e promettente fotografa.

Abbiamo lei che abbatte la media d'età del sito.

Andrea Femia
Direzione operativa

Direzione operativa della redazione.

Chiesacormons evangelist.

Francesca Bortolotto
Redattrice ed articolista

Redattrice ed articolista.

Affronta le cose con un bel sorriso, lo fa in modo serio.

Francesco Marcon
Articolista, redattore

Redattore e informatico.

Fai un "fischio" ed arriva. Sempre disponibile.

Franco Femia
Articolista, redattore

Autorevole articolista.

Un giornalista vero, il pedigree della redazione.

Giorgio Abate
Fotografo ed articolista

Fotografo ed articolista.

Il nostro Jolly. Sempre sulla notizia.

Luciano Bozzini
Redattore ed informatico

Redattore ed informatico.

Giovane promessa. Sempre affidabile e disponibile.

Luciano Ventrella
Fotografo e redattore

Fotografo e redattore.

Si muove in discrezione con grande efficienza.

Lucio Iacolettig
Direzione tecnica

Direzione tecnica e riprese video.

E' quello che alza la media d'età alla redazione.

mons Paolo Nutarelli
Supervisore

Supervisore della redazione.

Il delicato tocco spirituale e grande motivatore del gruppo.

Partrik Bussani
Fotografo ed articolista

Fotografo ed articolista.

Tiene sempre il motore caldo per essere sulla notizia.

Roberto Tomat
Redattore

Responsabile sezione canzoniere liturgico.

Tutta l'Italia accede al materiale che pubblica.

Simone Cappello
Fotografo e redattore

Fotografo artista e redattore.

Oltre al resto, l'apporto artistico alla redazione.

Santina Odelli
Fotografa ed articolista

Valente fotografa ed articolista.

Il tocco di classe femminile alla redazione.

Facebook icon
YouTube icon
Google+ icon
Twitter icon
Instagram icon
Pinterest icon
RSS icon
e-mail icon