Facebook icon
YouTube icon
Google+ icon
Twitter icon
Instagram icon
Pinterest icon
e-mail icon
Accesso utente
Dal 5 al 11 luglio "Campo Fusine Uno" per i ragazzi nati nel 2007 --- Dal 12 al 18 luglio "Campo Fusine Due" per i ragazzi nati nel 2006 e 2005 --- Domenica 12/07 Santi Ermacora e Fortunato: in Piazza Capitolo ad Aquileia Mons. Michele Tomasi, Vescovo di Treviso, guiderà la Lectio Magistralis "Ri-partire per essere ri-generati. Alle radici della Fede in ascolto del Vangelo" ---
  • Le comunità
    Tutte le news da chiesacormons.it
    Gli orari delle sante messe
    La settimana insieme
    Il calendario annuale
  • In linea diretta
    Live da Rosa Mistica
    I 3 canali radio
    I podcast degli eventi principali
    I nostri video
    Gli album fotografici
  • I servizi
    Richieste alla parrocchia
    Domande frequenti
    Ufficio
    Chi siamo
  • La storia
    Le 20 chiese dell'unità pastorale
    I gruppi e le associazioni
    Briciole di storia nostra
    Cosa è successo negli anni scorsi

Vai al sepolcro di Cristo: quella pietra è stata ribaltata. FIDATI di CRISTO

Pubblichiamo alcuni passaggi dell'omelia di mons. Paolo Nutarelli nella Santa Messa del giorno della Pasqua di Risurrezione:

Icona della Resurrezione a Mezzojuso“Il vangelo di Pasqua ci presenta tre figure: Pietro, Giovanni (l'altro discepolo) e Maria Maddalena. Tutti e tre vanno al sepolcro. La Maddalena per prima, gli altri accorrono dopo l'annuncio della donna. Bisogna andare al sepolcro, questo è il primo messaggio della resurrezione. Nel sepolcro tu credi di trovare la morte, la fine, la rottura, il marciume, il buio, invece...

Ecco allora la prima bellissima interpretazione: Il sepolcro è una pietra. Pietra è l'incapacità di provare sentimenti profondi e intensi e così non provare gioia vera dentro di sé. Pietra è la paura di mostrarsi per quello che si è e così far vedere sempre una maschera e una facciata. Pietra è il timore della propria vulnerabilità o del pianto. Pietra è ogni paura che ci attanaglia (paura di parlare, di sbagliare, di dire cose stupide, di fare). Pietra è la sofferenza di chi c'è stato portato via. Pietra è il freddo e la solitudine che ci sentiamo dentro (sentirsi distante da tutti);

Oggi la parola ci dice… vai al sepolcro di Cristo: quella pietra è stata ribaltata. FIDATI di CRISTO

Ci vengono in aiuto stamattina Pietro e Giovanni: corrono entrambi.

RIFLETTERE, SEMPRE. AGIRE DI CONSEGUENZA

[wysiwyg_imageupload:74:]È questo lo slogan con il quale il Consiglio Pastorale Parrocchiale di Cormons invita tutte le Comunità dell’Unità Pastorale a riflettere sulle questioni etiche e morali che l’attualità propone a tutti i cittadini italiani, cristiani-cattolici in particolare.

Siamo convinti, infatti, che riflettere, discutere su temi d’interesse generale (il bene comune) è innanzitutto obbligo morale per la propria coscienza e ricordarci che, pur nella loro delicatezza, questi temi non possono e non devono essere etichettati politicamente.

Acqua, Nucleare, Giustizia sono temi sui quali è necessario più che mai riflettere da “adulti” cercando di formare la propria coscienza, confrontandosi con i documenti della Dottrina Sociale della Chiesa.

Con questa motivazione vengono proposti tre incontri di riflessione sui temi su cui i cittadini italiani saranno chiamati ad esprimersi nei prossimi referendum.

Nelle prossime settimane, aiutati da esperti (persone legate al mondo ecclesiale), cercheremo di approfondire le varie tematiche cercando di offrire elementi utili alle proprie scelte personali. Date, orari e luogo verranno comunicati la prossima settimana.

Messa solenne a Scriò con il coro di Plessiva e Giasbana

Chiesa di San Leonardo a ScriòMercoledì 4 maggio si terrà presso la Chiesa di San Leonardo a Scriò la Santa Messa solenne in sloveno.

La Santa Messa si terrà alle ore 19.30.

Verranno eseguiti canti tradizionali pasquali accompagnati dal coro di Plessiva e di Giasbana.

 

 

 

Commissione Famiglie

Commissione FamiglieDopo gli incontri con la dott. Gabriella Burba, ci sembrava bello ed opportuno ritrovarci come Commissione Famiglie per verificare l’itinerario fatto e programmare gli incontri per il prossimo anno pastorale: tutti i genitori che volessero dare il loro contributo sono più che “accetti”!

L’appuntamento è per martedì 3 maggio alle ore 21.00 presso il Centro Pastorale “Trevisan”.

 

Preghiera Mariana

Rosario in via 1° MaggioNel mese di Maggio rinnoviamo tutti l'impegno di recitare ogni giorno il rosario rivolgendo la nostra preghiera a Maria.

La festa dell’Immacolata è cara alla tradizione popolare.

Per don Bosco era un giorno specialissimo al quale preparava per tempo i suoi ragazzi. 

Un po’ ovunque si realizzano brevi momenti di preghiera e piccole celebrazioni mariane con i ragazzi.

Anche a Cormòns, il mese di maggio è dedicato alla Madonna.

Questa prima settimana inizia in Via I Maggio alle ore 20, tutte le sere.

Segue la galleria d'immagini.

Pasqua in casa di riposo

Messa di Pasqua in casa di riposo

 

Quest'anno il nostro Padre Mario ha celebrato la messa di Paqua in casa di riposo.

Alleghiamo alcune foto scattate da Dino.

 

Inizia il mese di Maggio

Mese MarianoInizia oggi il mese di maggio, tradizionalmente dedicato a Maria ed alla preghiera del S.Rosario. In ogni Comunità verranno pregate le “Ave, o Maria” ricordando le necessità della Chiesa e delle famiglie.

Il S.Rosario verrà pregato:

- A Borgnano alle ore 19.00 nella Chiesa di Santa Fosca

- A Brazzano alle ore 19.30 nella settimana da lun 2 a ven 6 nella Chiesa di S. Lorenzo

nella settimana da lun 9 a ven 13 nella Chiesa di S. Stefano (Giassico)

nella settimana da lun 16 a ven 20 nella Chiesa di S. Rocco

nella settimana da lun 23 a ven 27 nella Chiesa di S. Lorenzo

- A Cormons alle ore 20.00 nella settimana da lun 2 a ven 6 in Via I maggio

nella settimana da lun 9 a ven 13 in Via S. Daniele

nella settimana da lun 16 a ven 20 in Piazzale degli Alpini

nella settimana da lun 23 a ven 27 nella Sc. Dell’Infanzia di “Rosa Mistica”

- A Dolegna alle ore 19.30 nella Chiesa di S. Giuseppe

nella Chiesa dei Ss. Vito e Modesto (Ruttars)

 

Durante la settimana, al giovedì, alle ore 17.30 in Rosa Mistica, continua l’esperienza dell’Adorazione Eucaristica. In questa settimana ci confronteremo con la figura di Pietro.

Genitori dei "Bambini Riconciliazione"

RiconciliazioneGiovedì 05/05 alle ore 20.30 presso la Sala Basso del Centro Pastorale “Trevisan” i genitori dei bambini che frequentano l’itinerario di catechesi in preparazione alla Riconciliazione sono invitati per un momento formativo e per la presentazione della “Festa del Perdono” del prossimo 21/05.

 

 

Riprendono gli incontri di Catechesi

CatechesiRiprendono gli incontri di catechesi per le varie fasce di età: mercoledì (alle 15.45) e sabato (alle 09.30) i bambini della Prima Comunione; il giovedì (alle 16.00) e il sabato (alle 10.00) i bambini della Riconciliazione.

Riprendono anche i cammini del Dopo Comunione e il gruppo Medie.

 

 

 

 

 

Beato Giovanni Paolo II

Giovanni Paolo II BeatoDomenica prossima a Roma, nella domenica delle Divina Misericordia, verrà celebrata la Beatificazione di Giovanni Paolo II. In occasione di tale evento, la Pastorale Giovanile Diocesana, organizza a Cormons, partendo dal Duomo, la Via Lucis, “Incontro al Risorto insieme a Giovanni Paolo”.

L’appuntamento è per venerdì 29 aprile alle ore 18.45 nel Duomo di Sant’Adalberto. Seguirà il cammino sul Monte e la conclusione all’esterno della Chiesa “B.V. del Soccorso”. Sarà presente l’Arcivescovo.

 

RINGRAZIAMENTI

[wysiwyg_imageupload:73:]Che le nostre Comunità fossero “ricche” di persone dal cuore grande, lo sapevamo! Ma non per questo il loro servizio è scontato.

Come sacerdoti e come Comunità desideriamo dire il nostro “grazie” a quanti, in un modo o in un altro, hanno reso bella e significativa la nostra Pasqua:

Consiglio Pastorale Parrocchiale di Cormòns

Consiglio PastoraleGiovedì prossimo, 28 aprile, alle ore 20.30 presso la Sala Caminetto del Centro Pastorale “Trevisan” si riunisce il C.Pa.Pa. di Cormons. All’ordine del giorno la verifica dei riti pasquali, la preparazione del mese di maggio, gli appuntamenti estivi.

 

 

LUNEDI' DI PASQUA

Lunedì di Pasqua sul Quarin (25/4/2011)Lunedì dell'Angelo, detto anche Lunedì di Pasqua, o meglio conosciuto da tutti come "Pasquetta" è il giorno dopo la Pasqua.

Prende il nome dal fatto che in questo giorno si ricorda l'incontro dell'angelo con le donne giunte al sepolcro.

Il vangelo racconta che Maria di Magdala, Maria madre di Giacomo e Giuseppe, e Salome andarono al sepolcro, dove  Gesù era stato sepolto, con degli olii aromatici per imbalsamare il corpo di Gesù.

Vi trovarono il grande masso che chiudeva l'accesso alla tomba spostato; le tre donne erano smarrite e preoccupate e cercavano di capire cosa fosse successo, quando apparve loro un angelo che disse: "Non abbiate paura, voi! So che cercate Gesù il crocifisso.

Non è qui! È risorto come aveva detto; venite a vedere il luogo dove era deposto" (Mt 28,5-6).

E aggiunse: "Ora andate ad annunciare questa notizia agli Apostoli", ed esse si precipitarono a raccontare l'accaduto agli altri.

La tradizione ha spostato questi fatti dalla mattina di Pasqua al giorno successivo (lunedì), forse perché i Vangeli indicano "il giorno dopo la Pasqua", anche se evidentemente quella a cui si allude è la Pasqua ebraica, che cadeva di sabato.

E' tradizione che a Cormòns, il giorno di Pasquetta, lo si festeggi sul Monte Quarin.

Anche quest'anno, dunque, grazie anche al bel tempo, si è svolta la festa sul Monte.

Tutti presenti, alle ore 11 in punto, all'esterno della Chiesa della Beata Vergine, per celebrare l'Eucarestia in lingua friulana.

Presente anche il nostro compaesano ed amico Padre Mario (unico!).

RIFLETTERE, SEMPRE. AGIRE DI CONSEGUENZA.

Acqua della terraCredo non sia fuori luogo, in questa “Settimana Insieme”, leggermente speciale per la Pasqua, invitare tutta la Comunità a riflettere sul tema dell’acqua, anche alla luce dei prossimi referendum nazionali.

Benedetto XVI così ha scritto recentemente: “«all’origine di non poche tensioni che minacciano la pace sono sicuramente le tante ingiuste disuguaglianze ancora tragicamente presenti nel mondo. Tra esse particolarmente insidiose sono le disuguaglianze nell’accesso a beni essenziali, come il cibo, l’acqua, la casa, la salute» (Messaggio per la Giornata mondiale della pace, 2007).

La settimana scorsa ad Assisi si è tenuto il Convegno “Sorella Acqua”, durante il quale, mons. Crociata, segretario della Conferenza Episcopale Italiana ha messo in evidenza come l’acqua è un diritto umano fondamentale, non garantito a tutte le persone nel mondo.

È risorsa preziosa, "bene troppe volte ridotto a merce, a valore economico, a oggetto di scambio".

In uno scenario in cui l'acqua è una risorsa mal distribuita e mal sfruttata, "conservano tutto il loro peso (in negativo ndr) i processi di privatizzazione, che vedono poche multinazionali trasformare l'acqua in affare, a detrimento dell'accesso alle fonti e quindi dell'approvigionamento, con conseguente perdita di autonomia degli enti governativi".

In queste settimane, è importante mettere a tema la riflessione, per poi agire di conseguenza.

Don Paolo

Martedì di Pasqua

[wysiwyg_imageupload:72:]

Alle ore 11:00 di oggi 26 aprile, con grande partecipazione di persone e accompagnata dalla Corale di Sant’Adalberto, alla Chiesa del Crocefisso della Subida è stata celebrata la Santa Messa di Ringraziamento nel ricordo di un voto sciolto dai cormonesi in occasione del terremoto che colpì la zona il secolo scorso. L’Eucarestia è stata presieduta, unitamente a mons. Paolo Nutarelli e don Fausto Furlanut, da Mons. Sergio Ambrosi, accolto dalla comunità con manifestazione di grandissimo affetto, ricambiato con bellissime parole durante la sua omelia.

 


Segue la galleria fotografica

A colloquio con il nostro Parroco

Mons. Paolo Nutarelli"Essere Chiesa significa sentirsi parte di una comunità in cammino"

Pasqua è la Festa più importante per un cristiano e per la Chiesa: noi crediamo in Gesù risorto, il Vivente che che cammina con noi. Per questa ragione, in occasione della Pasqua di Resurrezione, la redazione ha pensato di intervistare il parroco dell'Unità Pastorale di Cormòns.

L'Unità Pastorale di Cormòns è un esperimento di come in futuro sarà organizzata la pastorale nella nostra Diocesi: più parrocchie riunite assieme con un gruppo di sacerdoti a cui è affidata la cura dell'unità pastorale. La sfida è coniugare l'esigenza del mantenimento dell'identità delle singole parrocchie e allo stesso tempo prevedere un camMino pastorale comune. Riguardo a questo problema quale il modus operandi che tu stai cercando di sperimentare a Cormòns?

Nell'Unità Pastorale c'è una comunità di presbiteri che è a servizio delle comunità parrocchiali. E' ovvio che certi servizi vengono centralizzati. La prospettiva in futuro potrebbe essere che la formazione degli operatori pastorali (catechisti, animatori liturgici e animatori della carità) sia fatta in modo coordinato. In Ogni comunità sono presenti alcune persone, che non sono mai tante, che cercano di mantenere viva la comunità stessa specie nel servizio liturgico.

CORRERE AL SEPOLCRO…

Risurrezione di GesùA tutt’oggi la risurrezione di Gesù risulta essere per noi un profondo mistero.

Siamo sempre alla ricerca di spiegazioni convincenti; questa ricerca si affaccia puntualmente sul proscenio della nostra vita ogni anno quand’è Natale e Pasqua.

Sembriamo essere amanti dei documentari capaci di dimostrare ciò che realmente è avvenuto.

E puntualmente, ogni ricerca scientifica ci riporta ad un

lenzuolo posto a lato ed a delle bende piegate a parte.

Ma il Vivente non c’è.

È qui che deve entrare in gioco la nostra fede che, sostanziata dalle Scritture, canta: «Sì, ne siamo certi: Cristo è davvero risorto».

Buona Pasqua.

“LIFE PICTURE”

[wysiwyg_imageupload:65:]La redazione del Sito Web della nostra Unità Pastorale indice per il mese di aprile il concorso “Life Picture” aperto a tutti gli “internauti”.

La Pasqua ci ricorda la bellezza della vita che vince sulla morte, su ciò che è buio ed oscurità.

Non a caso la Festa più importante dell’anno si colloca dopo il plenilunio di Primavera, dove tutta la natura “rinasce” dopo il letargo invernale.

“Life picture” desidera riprendere questo tema: “fai una foto a ciò che ispira vita, colore, luce.”

Partecipare è semplice e gratuito.

Dopo aver scattato la propria foto, è necessario scaricarla sul proprio pc ed inviarla via email a life@chiesacormons.it accompagnata da una breve descrizione entro martedì 3 Maggio 2011 alle ore 12.00.

Saranno messe on-line sul sito dell’Unità Pastorale e fino al 20 Maggio si potrà votare la foto che secondo il proprio giudizio ispira vita, colore e luce.

Sarà un modo per contemplare il bello intorno a noi.

Partecipate numerosi !!!

PASQUA

Pasqua di RisurrezioneOggi è Pasqua, anzi "la Pasqua".

Il giorno del nostro Signore Gesù risorto.

Tante parole sono state dette in questi giorni. Tante le Vie Crucis e le Celebrazioni sia diurne che serali sono state fatte. Tante le persone che si sono accostate. Tante. Tutte per "approffitare" di questo periodo che ci è stato regalato (sono parole del nostro Mons. Paolo) per prepararsi alla Pasqua.

Il Duomo, ma non solo lui, pieno di fedeli. La consegna del pane, da spezzare assieme, a pranzo, in famiglia, a ricordare con questo gesto una tradizione che va perdendosi.

Noi tutti vi auguriamo una Buona Pasqua. Buona Pasqua a tutti, anche a chi oggi è solo.

Buona Pasqua a tutte le persone che hanno contribuito con quello che hanno potuto a far si che tutti gli eventi di questa settimana siano riusciti senza intoppi.

A quelle persone che hanno lavorato in silenzio, nell'ombra, ma che, senza di loro tutto ciò non poteva accadere (il prete da solo non può. Assieme si. Questa è la Comunità di Cormòns, e Cormòns siamo noi, ora più vicini gli uni con gli altri come non lo siamo mai stati - una famiglia di famiglie).

Personalmente, grazie a Lui, che ci sta guidando su una strada difficile perchè in salita, piena di ostacoli, ma con grandi soddisfazioni.

VEGLIA PASQUALE

ECCO LA GRANDE NOTTE...

Che cos'è diventata la più grande festa dell'anno liturgico, questa Veglia pasquale che nell'antichità è stata designata come la "Festa delle feste", la "Solennità delle solenità"?

In Occidente è il Natale a raccogliere il maggior numero di consensi.

Veglia di PasquaLa Messa di mezzanotte continua ad affascinare e ad incantare.

Forse le ragioni non sono da ricercare in ciò che è specificatamente Cristiano, ma nel contesto, nell'ambiente, nel clima...

In ogni caso sembra che il Bambibo Gesù nel presepe attragga più della gloria del Crocifisso Risorto, della Luce che innonda l'alba della Pasqua.

Dalla prima lettura: Dio vide tutto quello che aveva fatto: era cosa molto buona. In principio creò il clielo e la terra. La notte ed il giorno. Le piante ed i loro semi, gli animali e infine creò l'uomo, a sua immagine e sommiglianza.

La Veglia Pasquale,nella notte. All'inizio fù il buio, con l'arrivo dei celebranti. La benedizione del fuoco, del cero. "Perchè questa notte è diversa dalle altre" ripeteva una voce di bambino.

L'ingresso in Chiesa al buio, al lume delle candele fino a giungere all'altare.

La luce infine ha preso il sopravvento sul buio.

Domani è il giorno di Pasqua. Cristo è risorto. La vita ha vinto sulla morte.

Buona Pasqua a tutti.

Oggi, solo per oggi non pensiamo al lavoro che non abbiamo, alle persone care che vorremmo con noi e non ci sono, alla nostro soffrire dentro, da soli, agli amici che si rinnegano.

Oggi, se ci siamo preparati durante la Quaresima, troveremo noi stessi, troveremo un Gesù risorto, troveremo un po di pace in noi stessi.

Troveremo tutto questo oggi, nel giorno di Pasqua.

Buona Pasqua, dunque, a tutti noi.

Pagine

Calendario annuale

 

Diretta Streaming

 

 

 RadioInsieme 1: Duomo

Per orari, problemi o approfondimenti clicca qui

 

 RadioInsieme 2: Rosa Mistica

Per orari, problemi o approfondimenti clicca qui

 

 RadioInsieme 3: Centro Pastorale

Per orari, problemi o approfondimenti clicca qui

 

 RadioInsieme 4: san Leopoldo

Per orari, problemi o approfondimenti clicca qui

 

Hai problemi di ascolto ?
Clicca qui.

Accesso utente

 

Il Vangelo della settimana

 

06-07-2020

Gesù è rimasto sorpreso dal fatto che i conoscitori della Bibbia non lo capiscono e lo contrastano, mentre i poveri lo comprendono e lo seguono. Egli legge, in questa situazione, lo stile di azione del Padre e la diversa disposizione degli uomini: il Padre, volentieri, si comunica a coloro che riconoscono di aver bisogno di Lui, invece, rimane nascosto a coloro che pretendono di arrivare a Lui grazie alla propria scienza ed ai propri sforzi intellettuali o morali. Gesù, con questa preghiera di lode, testimonia al Padre la totale condivisione e la piena disponibilità ad entrare nel suo modo di agire. Anche Lui si farà conoscere dai semplici e resterà nascosto ai presuntuosi. La scienza, con le possibilità che ha aperto, ha spinto molti a pensare che l’insegnamento di Gesù sia superato. Ci sono molti nuovi «maestri» ma… la Parola di oggi ci invita ad alzare lo sguardo altrove. La conoscenza di Dio, che apre le porte alla vita pienamente umana ed alla salvezza eterna, non passa dalle scienze «umane», ma dalla Parola di Gesù. Molti cercano il «ristoro» dove non c’è, e non bastano vacanze, evasioni, divertimenti... Il ristoro vero lo offre il Signore che ci accoglie nella preghiera, illumina la nostra vita col suo insegnamento, ci sostiene con il suo amore nell’Eucarestia, ci mette accanto fratelli da amare e da cui ricevere amore.

La preghiera della settimana

 

05-07-2020

Non possono entrare
nei misteri del Regno
coloro che pretendono di tracciare a Dio
la strada da percorrere,
coloro che sottomettono il suo Vangelo
alle loro interpretazioni,
alle loro spiegazioni.
Non possono decifrare
il piano del Padre
coloro che vorrebbero piegarlo
ai loro criteri, ai loro giudizi,
al loro modo di giudicare e di agire
e non sono disposti a rivedere
comportamenti e atteggiamenti.
Solo i piccoli e i poveri,
solo quelli che ripongono la loro fiducia
interamente in Dio
riescono, Gesù, ad entrare
dentro il progetto d’amore
che si realizza su strade inedite,
in modo sorprendente,
con metodi e mezzi imprevisti.
Per i dotti e per i sapienti
quello che non collima
con la loro competenza,
con la loro abilità,
con i loro giudizi
è destinato al fallimento.
Ma è proprio questo il paradossale:
in te, Gesù,
Dio ha deciso di donarsi
fino a morire sulla croce,
fino a risorgere per la nostra speranza. 

                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                              

(Roberto Laurita)

Post it

AIUTACI A FARE CENTRO: CON IL 5X1000 PER IL RIC!

5x1000Da quest’anno, con la dichiarazione dei redditi, si può devolvere il 5X1000 in favore del Ric Cormons, che essendo associato a NOI ASSOCIAZIONE, rientra nelle Associazioni di promozione sociale. Basterà indicare nell’apposita casella del riquadro del 5 per mille il CODICE FISCALE del Ric Cormons: 91035880318 e apporre la firma.

Senza spendere un euro in più, si potrà contribuire a sostenere le attività del nostro Ric.

Convenzioni RIC 2018

Se hai la tessera di RIC Cormòns affiliata a NOI ASSOCIAZIONE puoi beneficiare di condizioni particolari presso i seguenti esercizi:

  • Dana Sport articoli sportivi
  • Abbigliamento Melaverde
  • Cartolibreria Vecchiet
  • Cicli Cappello
  • Mediatech Computer
  • Pizzeria "Alla Pergola"
  • Teatro comunale di Cormòns
  • The Space Cinema a Pradamano

Le offerte e le modalità delle convenzioni sono consultabili su questa pagina.

Registrazione utente

La registrazione al sito dell'Unità Pastorale ti permette di accedere ai contenuti riservati alla nostra comunità.
Ti chiediamo di immettere il tuo nome e cognome reale. Ad esempio Mario Rossi.
Questo ci pemette di garantire la tracciabilità e quindi la qualità dei contenuti da parte degli utenti registrati.
L'autorizzazione all'accesso ti verrà comunicata tramite una e-mail inviata all'indirizzo che hai specificato..
Il sistema è stato configurato per respingere attacchi informatici tramite la tecnologia Mollom.

Nessuna informazione immessa verrà resa pubblica.

Da Internet

Proponiamo alcuni contenuti da siti internet consigliati. Mandaci una segnalazione per consigliarci un sito da collegare.

Nessuno accende una lampada e la copre con un vaso o la mette sotto un letto, ma la pone su un candelabro, perché chi entra veda la luce (Lc 8,16)

Gianfranco Ravasi, Cardinale

Siamo chiamati ad essere testimoni e messaggeri della misericordia di Dio, per offrire al mondo luce dove sono le tenebre, speranza dove regna la disperazione, salvezza dove abbonda il peccato.

Francesco, Papa

Il Grest alla festa dell'uva 2019 | Unità Pastorale di Cormòns chiesacormons.it/node/9183

Donpi, mons

Notizie del SIR

Cerca un Sito Cattolico

Informazioni sul sito

Informazioni e statistiche riferite al sito chiesacormons.it

I numeri del sito al (19/5/2016)

7167
Pagine pubblicate
8007
Foto pubblicate
7200
Megabytes di dati inseriti
708
Utenti registrati

La redazione

Adalberto Chimera
Articolista

Responsabile dei contatti con la stampa.

Voce Isontina front man.

Alfredo Di Carlo
Fotografo ed articolista

Valente fotografo ed articolista.

Appassionato della tecnologia e prezioso supporto tecnico.

Anastasia Di Carlo
Redattrice ed fotografa

Entusiasta redattrice e promettente fotografa.

Abbiamo lei che abbatte la media d'età del sito.

Andrea Femia
Direzione operativa

Direzione operativa della redazione.

Chiesacormons evangelist.

Francesca Bortolotto
Redattrice ed articolista

Redattrice ed articolista.

Affronta le cose con un bel sorriso, lo fa in modo serio.

Francesco Marcon
Articolista, redattore

Redattore e informatico.

Fai un "fischio" ed arriva. Sempre disponibile.

Franco Femia
Articolista, redattore

Autorevole articolista.

Un giornalista vero, il pedigree della redazione.

Giorgio Abate
Fotografo ed articolista

Fotografo ed articolista.

Il nostro Jolly. Sempre sulla notizia.

Luciano Bozzini
Redattore ed informatico

Redattore ed informatico.

Giovane promessa. Sempre affidabile e disponibile.

Luciano Ventrella
Fotografo e redattore

Fotografo e redattore.

Si muove in discrezione con grande efficienza.

Lucio Iacolettig
Direzione tecnica

Direzione tecnica e riprese video.

E' quello che alza la media d'età alla redazione.

mons Paolo Nutarelli
Supervisore

Supervisore della redazione.

Il delicato tocco spirituale e grande motivatore del gruppo.

Partrik Bussani
Fotografo ed articolista

Fotografo ed articolista.

Tiene sempre il motore caldo per essere sulla notizia.

Roberto Tomat
Redattore

Responsabile sezione canzoniere liturgico.

Tutta l'Italia accede al materiale che pubblica.

Simone Cappello
Fotografo e redattore

Fotografo artista e redattore.

Oltre al resto, l'apporto artistico alla redazione.

Santina Odelli
Fotografa ed articolista

Valente fotografa ed articolista.

Il tocco di classe femminile alla redazione.

Facebook icon
YouTube icon
Google+ icon
Twitter icon
Instagram icon
Pinterest icon
RSS icon
e-mail icon