Facebook icon
YouTube icon
Google+ icon
Twitter icon
Instagram icon
Pinterest icon
e-mail icon
Accesso utente
Mercoledì 21/02 alle ore 15:30 presso la cappella della Casa di riposo primo incontro sul tema "Stare accanto ai malati" --- Mercoledì 21/02 alle ore 20:30 presso il Centro Pastorale "Trevisan" Scuola di Teologia Diocesana --- Giovedì 22/02 alle ore 17:30 presso il Centro Pastorale "Trevisan" incontro sul tema "Vedere il bene dentro ogni uomo" --- Ogni giovedì alle ore 18:00 Via Crucis nel Santuario di Rosa Mistica --- Ogni venerdì alle ore 15:00 Via Crucis nella Chiesa della Subida e alle ore 18:30 Via Crucis a Borgnano --- Ogni venerdì alle ore 17:45 in Rosa Mistica riprende la Preghiera di Adorazione Eucaristica --- Venerdì 23/02 Via Crucis cittadina a Cormons --- Domenica 25/02 ore 10:00 a Mernico si celebrerà l'Eucarestia in ricordo di don Silvano Pozzar ---

LA NASCITA DI GESU' NON E' UNA FAVOLA PER BAMBINI

Pubblichiamo alcuni pensieri dell'omelia pronunciata da mons. Paolo Nutarelli nella Santa Messa di mezzanotte di Natale:

GESU' BAMBINO IN DUOMO"A Natale puoi fare quello che non puoi fare mai:

riprendere a giocare, riprendere a sognare, riprendere quel tempo che rincorrevi tanto.

È Natale e a Natale si può fare di più, è Natale e a Natale si può amare di più, per noi: a Natale puoi.

Sono da quasi un mese che sento queste parole… La mamma che saluta il figlioletto, i nonni che guardando il nipotino si stringono la mano commossi…… tutti che sorridono… La bella favola di Natale!!! Una favola per bambini che in fondo ha una bella morale anche per gli adulti… essere più buoni, accogliere chi è più sfortunato di noi, dare un sorriso (solo oggi naturalmente) a chi è triste… Anzi a Natale non possiamo essere tristi… dobbiamo essere contenti… per che a Natale si può amare di più… a Natale puoi!

Non so a voi… ma Tutto ciò rischia di rendermi indigesto il Natale… per questo è necessario ri-appropriarsi del suo vero significato.

Vorrei tanto che ci ponessimo di fronte al presepe o di fronte al segno del bambino che giace in una mangiatoia come adulti, come uomini e donne in ricerca di Qualcuno o di Qualcosa che possano dare senso alla nostra vita…

Scusate la provocazione… ma la nascita di Gesù non è una favola per bambini, ma la risposta di Dio al dramma dell’umanità in cerca della vera pace, quella del cuore.

Noi abbiamo la possibilità di far emergere quelle domande che sono presenti dentro noi e che spesso, per paura, le teniamo nascoste, incrostate dalla frenesia delle cose…

Natale mi dice… Fermati! Contempla! Ragiona! Dove stai? Dove stiamo costruendo la nostra vita? La vita non è un gioco… è “una cosa seria”… serissima !!!

Capite allora che Natale non è una favola per bambini! Ma è fare memoria della logica di Dio… che desidera entrare nella vita di ognuno di noi in punta di piedi… ovviamente non per una notte soltanto… ma per tutta la vita! Cristo deposto nella mangiatoia richiama il fatto che quel bambino può saziare la fame e la sete di senso che abita nel profondo di ogni cuore.

Fermiamoci… Vi supplico… ragioniamo sulla nostra esistenza e su chi è il Dio che si rivela in Cristo!

L’incarnazione di Dio ci dice chi è veramente Dio! Un Dio che ama la vita fino a volerla condividere. Un Dio che accetta la sfida di spogliarsi della propria divinità per condividere ogni istante con l’uomo. Dio diventa uomo per salvare l’uomo… scrivono i Padri della Chiesa d’Occidente… Dio diventa uomo perché l’uomo diventi Dio… scrivono i Padri d’Oriente… Dio diventa uomo perché l’uomo, infine, impari ad essere uomo…

E quando l’uomo diventa pienamente uomo? La risposta è semplice… quando si scopre “dono” per gli altri!

Una vita che non diventa dono è una vita sprecata, insignificante, cioè senza senso! Sono convinto che quando incontreremo il Creatore ci verrà chiesto come abbiamo vissuto…Se siamo stati egoisti o ci siamo regalati agli altri!

Ultima sottolineatura… Davanti le balaustre abbiamo deposto l’immagine di Gesù… Alcuni elementi… Betlemme dall’ebraico significa “casa del pane”… Gesù è deposto in una mangiatoia.. dove gli animali mangiano… Cristo diventa Cibo per chi lo accoglie!

Dove posso vivere il Mistero del Natale? La risposta è semplice… accogliendo Cristo presente nel Pane che da vita che dà la forza di non arrendersi e di riprendere con slancio il proprio cammino.

AugurVi Buon Natale  significa: Possa tu fare esperienza vera di Cristo che ancora oggi nel Pane desidera condividere ogni singolo istante della tua esistenza.

Buon Natale"

Post it

AIUTACI A FARE CENTRO: CON IL 5X1000 PER IL RIC!

5x1000Da quest’anno, con la dichiarazione dei redditi, si può devolvere il 5X1000 in favore del Ric Cormons, che essendo associato a NOI ASSOCIAZIONE, rientra nelle Associazioni di promozione sociale. Basterà indicare nell’apposita casella del riquadro del 5 per mille il CODICE FISCALE del Ric Cormons: 91035880318 e apporre la firma.

Senza spendere un euro in più, si potrà contribuire a sostenere le attività del nostro Ric.

Convenzioni RIC 2018

Se hai la tessera di RIC Cormòns affiliata a NOI ASSOCIAZIONE puoi beneficiare di condizioni particolari presso i seguenti esercizi:

  • Dana Sport articoli sportivi
  • Abbigliamento Melaverde
  • Cartolibreria Vecchiet
  • Cicli Cappello
  • Mediatech Computer
  • Pizzeria "Alla Pergola"
  • Teatro comunale di Cormòns
  • The Space Cinema a Pradamano

Le offerte e le modalità delle convenzioni sono consultabili su questa pagina.

Registrazione utente

La registrazione al sito dell'Unità Pastorale ti permette di accedere ai contenuti riservati alla nostra comunità.
Ti chiediamo di immettere il tuo nome e cognome reale. Ad esempio Mario Rossi.
Questo ci pemette di garantire la tracciabilità e quindi la qualità dei contenuti da parte degli utenti registrati.
L'autorizzazione all'accesso ti verrà comunicata tramite una e-mail inviata all'indirizzo che hai specificato..
Il sistema è stato configurato per respingere attacchi informatici tramite la tecnologia Mollom.

Nessuna informazione immessa verrà resa pubblica.

Da Internet

Proponiamo alcuni contenuti da siti internet consigliati. Mandaci una segnalazione per consigliarci un sito da collegare.

Ascoltatemi tutti e comprendete bene! Non c’è nulla fuori dell’uomo che, entrando in lui, possa renderlo impuro. Ma sono le cose che escono dall’uomo a renderlo impuro (Mc 7,14-15)

Gianfranco Ravasi, Cardinale

Man mano che cresciamo nella vita spirituale, comprendiamo che la grazia ci raggiunge insieme agli altri ed è da condividere con gli altri.

Francesco, Papa

iccormons.goiss.it/annunci-2/sospensioneattivitadidattica-2 … https://fb.me/EHNdpmzI

Donpi, mons

Notizie del SIR

Cerca un Sito Cattolico