Facebook icon
YouTube icon
Google+ icon
Twitter icon
Instagram icon
Pinterest icon
e-mail icon
Accesso utente
Lunedì 20/11 dalle ore 15:30 alle ore 17:30 nelle sale del Ricreatorio riparte l'esperienza "AiutoCompiti" che si svolgerà tutti i lunedì, mercoledì e venerdì --- Lunedì 20/11 ore 20:30 presso la Casa Canonica di Brazzano convocazione dell'Assemblea Parrocchiale --- Martedì 21/11 ore 20:30 nella Sala Basso del Centro Pastorale "Mons. Trevisan" incontro del Consiglio Pastorale Parrocchiale di Cormons --- Venerdì 24/11 ore 11:00 presso l'ex "Casa Keber" in via Udine inaugurazione del Mercatino Missionario di Natale --- Venerdì 24/11 ore 18:30 presso la Chiesa del Preval nel Comune di Mossa "Giovani in Cammino verso il Sinodo su Giovani, Fede e discernimento vocazionale --- Domenica 26/11 ore 11:00 a Brazzano S.Messa e a seguire benedizione dei trattori e degli strumenti agricoli --- Domenica 26/11 Festa del "Cristo Re" nell'Infermeria delle Suore della Provvidenza ore 15:00 Processione lungo i corridoi e, a seguire, ore 16:15 Canto dei Vespri nel Santuario di Rosa Mistica ---

Memoria di Suor Massimiliana

suor MassimilianaMEMORIA

di

Suor M. MASSIMILIANA

del Cuore Immacolato di Maria

(CONCI Anna)

nata a Mezzocorona (Trento)

il 23 novembre1941

morta a Cormòns (Gorizia)

il 31 ottobre 2017

53 anni di Consacrazione Religiosa

 

“Il regno dei cieli è simile a un granellino di senapa

che un uomo ha preso e gettato nell’orto;

poi è cresciuto, è diventato un arbusto

e gli uccelli del cielo si sono posati tra i suoi rami” (Lc 13,19)

 

 Ci piace ricordare Suor Massimiliana con le parole del Vangelo ascoltato nella liturgia del giorno: la parabola del granello di senapa. Un Vangelo che sembra quasi il suo programma di vita. Infatti dà rilievo a quelle piccole cose che portano in sé realtà nascoste piene di straordinaria capacità di crescere, di accogliere e ospitare uccelli che fanno il nido fra i suoi rami. Suor Massimiliana non faceva rumore, era piuttosto schiva e riservata, ma da tutti è ricordata come una donna di relazione, capace di fermarsi e di dare importanza al presente: a questo incontro, a questa occasione, a queste persone. E’ rimasta sempre molto inserita nel calore della sua famiglia, dov’era considerata un punto di riferimento positivo per piccoli e grandi.

Conserviamo ancora lo stupore per la sua entrata in convento, avvenuta in maniera del tutto insolita. Nell’autunno del 1961 una sua amica aveva deciso di entrare fra le Suore della Provvidenza e lei aveva espresso il desiderio di accompagnarla. Quindi un bel giorno partirono da Mezzocorona, insieme alla superiora di quella comunità, per il Noviziato di Belvedere di Tezze. La nuova aspirante venne rivestita a nuovo e presentata al numeroso gruppo che aspettava di entrare in Postulato. Nel pomeriggio la giovane salutava la Superiora e l’amica Anna, che si apprestavano a riprendere la strada per il Trentino. Le due accompagnatrici attendono la corriera che, all’ora stabilita passa; ma, nonostante il segnale di richiesta, non si ferma. Segno profetico…? La superiora era un po’ preoccupata, ma la giovane Anna, con una certa spontaneità, si gira e le dice: “Allora mi fermo!” e così fece, mentre la sua amica, qualche tempo dopo, ritornava a casa! Cosa sia avvenuto in famiglia Conci dopo questo evento, i parenti lo ricorderanno molto bene!

Il percorso della vita religiosa di suor Massimiliana va di tappa in tappa: il 07 settembre 1962 veste l’abito delle Suore della Provvidenza; il giorno 08 settembre 1964 pronuncia i primi Voti religiosi ed emette la Professione Perpetua il 05 settembre 1970. Nel frattempo frequenta la Scuola per Infermieri Professionali e Capo-sala a Gorizia. Trascorre i primi anni di professione infermieristica nelle corsie dell’ospedale di Gorizia. Nel 1981 viene chiamata a collaborare nella Scuola per Infermieri Professionali, ove rimane fino al 1996 .

Conclusa questa esperienza, viene trasferita alla Casa di Riposo “Giovanelli” di Tesero come superiora della comunità. Anche in questo servizio è ricordata per le sue caratteristiche di semplicità, di attenzione alle persone, di serenità, di pace e con un certo brio nei rapporti con tutti. Si dice che sapeva tacere e parlare a tempo opportuno. Le sorelle che ne hanno condiviso l’esperienza comunitaria sono contente di averla incontrata e affermano all’unanimità che sapeva voler bene e si faceva voler bene.

Dal 1999 fino al 2010, suor Massimiliana ha lavorato presso la Casa di Riposo di Roncegno. Successivamente è stata trasferita alla comunità di Concordia Sagittaria. Nel 2010 veniva chiuso il servizio di carità che noi, Suore della Provvidenza,  prestavamo presso la Casa di Riposo “Francescon” di Portogruaro e, su espressa richiesta alla Famiglia religiosa dell’allora Vescovo Mons. Ovidio Poletto, una suora continuò il servizio di animazione spirituale. Per questa attività pastorale fu inviata suor Massimiliana, subito molto apprezzata e bene accolta dagli ospiti, da tutto il personale, dai medici, dall’ intera Amministrazione e dai sacerdoti cappellani. La sua presenza umile, discreta e professionale è stata per molte persone un dono e una testimonianza di autentica figlia di San Luigi Scrosoppi. Sapeva avvicinare i malati e i familiari dell’ “hospice” con passione e delicatezza, assicurando un particolare ricordo nella preghiera e  lasciando nei loro cuori conforto, pace e serenità. Socievole e sorridente con tutti, ha lasciato nella comunità religiosa, nella Scuola dell’Infanzia e nella parrocchia di Concordia, una edificante testimonianza di religiosa che, nella preghiera, trova la forza  per dire e vivere ogni giorno il suo SI’ di amore a Colui che l’ha da sempre scelta e amata. Colpita prima da una broncopolmonite e poi da una forma acuta di meningite con subentrate complicazioni, il 31 ottobre 2017 ha portato al termine la sua esperienza terrena. I familiari, ed in particolare la sorella e la nipote, le sono stati tanto vicino e l’hanno assistita con costanza e delicato affetto lungo tutto il periodo della malattia.

Con animo riconoscente, ringraziamo il Signore per il dono di questa umile sorella che ora vive nella sua Luce, nella certezza di fede che intercederà per noi e per i propri familiari ogni benedizione dal Signore.

La Comunità di Cormòns

Diretta Streaming

 

 

 RadioInsieme 1: Duomo

Per orari, problemi o approfondimenti clicca qui

 

 RadioInsieme 2: Rosa Mistica

Per orari, problemi o approfondimenti clicca qui

 

 RadioInsieme 3: Centro Cattolico

Per orari, problemi o approfondimenti clicca qui

 

 RadioInsieme 4: san Leopoldo

Per orari, problemi o approfondimenti clicca qui

 

Hai problemi di ascolto ?
Clicca qui.

Accesso utente

 

Post it

AIUTACI A FARE CENTRO: CON IL 5X1000 PER IL RIC!

5x1000Da quest’anno, con la dichiarazione dei redditi, si può devolvere il 5X1000 in favore del Ric Cormons, che essendo associato a NOI ASSOCIAZIONE, rientra nelle Associazioni di promozione sociale. Basterà indicare nell’apposita casella del riquadro del 5 per mille il CODICE FISCALE del Ric Cormons: 91035880318 e apporre la firma.

Senza spendere un euro in più, si potrà contribuire a sostenere le attività del nostro Ric.

Convenzioni RIC 2017

Se hai la tessera di RIC Cormòns affiliata a NOI ASSOCIAZIONE puoi beneficiare di condizioni particolari presso i seguenti esercizi:

  • Abbigliamento Melaverde
  • Cartolibreria Vecchiet
  • Cicli Cappello
  • Mediatech Computer
  • Pizzeria "Alla Pergola"
  • Teatro comunale di Cormòns
  • The Space Cinema a Pradamano

Le offerte e le modalità delle convenzioni sono consultabili su questa pagina.

Registrazione utente

La registrazione al sito dell'Unità Pastorale ti permette di accedere ai contenuti riservati alla nostra comunità.
Ti chiediamo di immettere il tuo nome e cognome reale. Ad esempio Mario Rossi.
Questo ci pemette di garantire la tracciabilità e quindi la qualità dei contenuti da parte degli utenti registrati.
L'autorizzazione all'accesso ti verrà comunicata tramite una e-mail inviata all'indirizzo che hai specificato..
Il sistema è stato configurato per respingere attacchi informatici tramite la tecnologia Mollom.

Nessuna informazione immessa verrà resa pubblica.

Da Internet

Proponiamo alcuni contenuti da siti internet consigliati. Mandaci una segnalazione per consigliarci un sito da collegare.

Il Signore è mio pastore, non manco di nulla; in pascoli di erbe fresche mi fa riposare, ad acque tranquille mi conduce. (Sal 22,1-2)

Gianfranco Ravasi, Cardinale

Niente e nessuno può oscurare la luce che Cristo mette nel cuore e sul volto dei suoi amici.

Francesco, Papa

Ricorre oggi l’anniversario di Mons Trevisan 2007 15 novembre 2017 Questa sera alle ore 18.30 in Rosa Mistica...

Donpi, mons

Notizie del SIR

Cerca un Sito Cattolico