Facebook icon
YouTube icon
Google+ icon
Twitter icon
Instagram icon
Pinterest icon
e-mail icon
Accesso utente
In seguito al D.P.C.M. 08/03/2020 e alle disposizione dell'Arcivescovo Carlo, tutte le celebrazioni e le attività programmate in parrocchia vengono sospese fino al 3 aprile 2020. --- Le celebrazioni possono essere seguite in streaming su questo sito o sul canale You Tube. --- Le chiese restano aperte per le preghiere personali. ---

CORAGGIO, SOLIDARIETA', AMICIZIA A CAVE DEL PREDIL

Image previewCORAGGIO, SOLIDARIETA', AMICIZIA A CAVE DEL PREDIL

guardate la galleria d'immagini

 

Si è conclusa domenica 6 luglio la settimana che i giovani di Oratoriamo hanno trascorso presso la località Cave del Predil. Hanno partecipato trentacinque ragazzi, 16 giovanissimi e alcune mamme provenienti dalle parrocchie di Dolegna del Collio e Prepotto.

Tutta l’attività del campo si è ispirata alla vicenda del bambino Kirikù e la strega Karabà. Gli animatori hanno cercato di trasmettere i valori di coraggio, responsabilità e solidarietà che fanno da ingrediente alla tenera e avvincente storia di Kirikù il quale, fin da piccino, si mette in testa di risolvere i problemi del suo villaggio, alle prese con le angherie imposte dalla cinica strega Karabà. In questo modo bambini e ragazzi hanno potuto confrontarsi con un modello positivo non lontano da loro, dal quale possono imparare ad essere responsabili fin da subito senza dover attendere di essere adulti.

Un posto prioritario hanno avuto le attività di approfondimento del tema, i giochi a squadre, i tornei a calcetto e la costruzione di un aquilone.

Durante la settimana si sono svolte varie iniziative, come la visita alla cascata, l'escursione al lago di Cave del Predil, la passeggiata sulla parte alta della miniera. Interessante è stata la visita alla miniera dove hanno lavorato generazioni di operai.

Questa è una parte della vita di campo: non è facile riassumere in poche parole la bellezza di vivere assieme sette splendidi giorni, l'intensità dei rapporti, la fortuna di ritrovarsi a passare ore insieme senza ricorrere all'uso di cellulari o chiudendosi in casa davanti ad un computer. Tutto ciò è stato possibile grazie alla presenza di alcune persone ed è a loro che dobbiamo un grande ringraziamento. Lo meritano agli animatori. Giovani dai 15 ai 17 anni che si sono messi in gioco e che hanno vissuto per la prima volta un'esperienza di campo. Sono un bel gruppo molto affiatato col il quale è impossibile annoiarsi.

Grazie alle  mamme che  si sono occupate della cucina preparando ogni giorno deliziosi manicaretti con cura e dolcezza. Grazie  padre Olindo per la sua presenza e per la sua animazione spirituale.

Infine il ringraziamento più caloroso va a suor Maria, l'ideatrice, promotrice e realizzatrice di questa iniziativa. Ognuno di noi ricorderà sempre il suo sorriso, la serenità, la dolcezza e la fiducia che ha saputo infondere a tutti.

Grazie a grandi e piccoli e ci auguriamo di poter rifare anche il  prossimo anno, questa splendida iniziativa.

Galleria di immagini: 
Cliccare sull'immagine per ingrandirla
Cliccare sull'immagine per ingrandirla
Cliccare sull'immagine per ingrandirla
Cliccare sull'immagine per ingrandirla
Cliccare sull'immagine per ingrandirla
Cliccare sull'immagine per ingrandirla
Cliccare sull'immagine per ingrandirla
Cliccare sull'immagine per ingrandirla
Cliccare sull'immagine per ingrandirla
Cliccare sull'immagine per ingrandirla
Cliccare sull'immagine per ingrandirla
Cliccare sull'immagine per ingrandirla
Cliccare sull'immagine per ingrandirla
Cliccare sull'immagine per ingrandirla
Cliccare sull'immagine per ingrandirla
Cliccare sull'immagine per ingrandirla
Cliccare sull'immagine per ingrandirla
Cliccare sull'immagine per ingrandirla
Cliccare sull'immagine per ingrandirla
Cliccare sull'immagine per ingrandirla
Cliccare sull'immagine per ingrandirla
Cliccare sull'immagine per ingrandirla
Cliccare sull'immagine per ingrandirla

Diretta Streaming

 

 

 RadioInsieme 1: Duomo

Per orari, problemi o approfondimenti clicca qui

 

 RadioInsieme 2: Rosa Mistica

Per orari, problemi o approfondimenti clicca qui

 

 RadioInsieme 3: Centro Pastorale

Per orari, problemi o approfondimenti clicca qui

 

 RadioInsieme 4: san Leopoldo

Per orari, problemi o approfondimenti clicca qui

 

Hai problemi di ascolto ?
Clicca qui.

Accesso utente

 

Post it

AIUTACI A FARE CENTRO: CON IL 5X1000 PER IL RIC!

5x1000Da quest’anno, con la dichiarazione dei redditi, si può devolvere il 5X1000 in favore del Ric Cormons, che essendo associato a NOI ASSOCIAZIONE, rientra nelle Associazioni di promozione sociale. Basterà indicare nell’apposita casella del riquadro del 5 per mille il CODICE FISCALE del Ric Cormons: 91035880318 e apporre la firma.

Senza spendere un euro in più, si potrà contribuire a sostenere le attività del nostro Ric.

Convenzioni RIC 2018

Se hai la tessera di RIC Cormòns affiliata a NOI ASSOCIAZIONE puoi beneficiare di condizioni particolari presso i seguenti esercizi:

  • Dana Sport articoli sportivi
  • Abbigliamento Melaverde
  • Cartolibreria Vecchiet
  • Cicli Cappello
  • Mediatech Computer
  • Pizzeria "Alla Pergola"
  • Teatro comunale di Cormòns
  • The Space Cinema a Pradamano

Le offerte e le modalità delle convenzioni sono consultabili su questa pagina.

Registrazione utente

La registrazione al sito dell'Unità Pastorale ti permette di accedere ai contenuti riservati alla nostra comunità.
Ti chiediamo di immettere il tuo nome e cognome reale. Ad esempio Mario Rossi.
Questo ci pemette di garantire la tracciabilità e quindi la qualità dei contenuti da parte degli utenti registrati.
L'autorizzazione all'accesso ti verrà comunicata tramite una e-mail inviata all'indirizzo che hai specificato..
Il sistema è stato configurato per respingere attacchi informatici tramite la tecnologia Mollom.

Nessuna informazione immessa verrà resa pubblica.

Da Internet

Proponiamo alcuni contenuti da siti internet consigliati. Mandaci una segnalazione per consigliarci un sito da collegare.

Nessuno accende una lampada e la copre con un vaso o la mette sotto un letto, ma la pone su un candelabro, perché chi entra veda la luce (Lc 8,16)

Gianfranco Ravasi, Cardinale

Siamo chiamati ad essere testimoni e messaggeri della misericordia di Dio, per offrire al mondo luce dove sono le tenebre, speranza dove regna la disperazione, salvezza dove abbonda il peccato.

Francesco, Papa

Il Grest alla festa dell'uva 2019 | Unità Pastorale di Cormòns chiesacormons.it/node/9183

Donpi, mons

Notizie del SIR

Cerca un Sito Cattolico