Facebook icon
YouTube icon
Google+ icon
Twitter icon
Instagram icon
Pinterest icon
e-mail icon
Accesso utente
Dal 19/08 al 02/09 Centro Estivo Grest 2018 presso il Centro Pastorale "Trevisan" --- Mercoledì 22/08 alle ore 20:30 a Brazzano, presso la Casa delle Suore Pastorelle, sono invitati tutti coloro che desiderano dare il loro contributo all'attività catechistica delle nostre Comunità --- Da mercoledì 01/08 a venerdì 31/08 l'Ufficio Parrocchiale rimarrà aperto solo al mattino dalle ore 09:00 alle ore 12:00 ---

Pellegrinaggio in Armenia, la terra di Genesi

Guarda la 
galleria fotografica

Sono rientrati la scorPellegrinaggio in Armeniasa settimana, i pellegrini dal viaggio spirituale in Armenia, paese

affascinante a sud-est dell’Europa nella regione denominata Transcaucasia, visitandola da nord a sud.

“È difficile descrivere le emozioni provate in un viaggio-pellegrinaggio sorprendente ed unico. L’Armenia è una regione, da noi occidentali, poco conosciuta sotto tutti i punti di vista: religioso, geografico, storico e culturale. La guida Arpinè ci ha fatti entrare nella religiosità, storia, cultura e tradizioni di un popolo che ha mantenuto il desiderio di Cristo, nonostante 70 anni di dittatura russa,durante la quale, ogni manifestazione di Fede era duramente punita fino alla deportazione. I monasteri, quasi tutti dell’alto medioevo, salvati dalla demolizione o trasformazione sotto l’impero russo, sono stati per tutti i pellegrini una sorpresa. Costruiti con grosse pietre vulcaniche, con pianta a forma di croce sono quasi tutti dotati di “Gavit”, una specie di aula attinente al monastero riservata ai non battezzati, con pavimentazione in pietre con sottostanti luoghi di sepoltura che “si devono calpestare per ricordare i defunti”. Pochissimi sono i monasteri affrescati. Gradualmente gli Armeni stanno ritornando al culto e, così, ci è stata data l’occasione di assistere ad un battesimo di un adulto, di un bambino, un matrimonio e la prima S.Messa di un sacerdote della Chiesa Apostolica Armena. Abbiamo visitato anche Echmiadzin, città Patrimonio UNESCO, soprannominata “il Vaticano armeno” perché sede del “ Catholicos” della Chiesa Apostolica Armena (corrispondente al nostro Papa). A mezzogiorno, abbiamo potuto assistere alla processione che il “Cathlolicos” fa ogni domenica dalla sua residenza, il Vaharan, alla Cattedrale, imponendo le mani a quanti si trovano sul percorso e che si avvicinano a lui. Arpinè ci ha fatto conoscere la storia di un popolo fiero e tenace. Molto toccante è stata la visita al memoriale del Genocidio Armeno sulla collina Tzitzenakeberd, per mano dei Turchi Ottomani nel 1915. Il racconto di Arpinè è stato commovente e, in quel momento, abbiamo visto non più la nostra guida ma una giovane armena che soffriva nel raccontare tribolazioni e dolori di oltre un milione e mezzo di armeni. Questo, in strema sintesi, il sommario di un viaggio pieno di meraviglie e scoperte che è riuscito ad emozionare e suscitare tante domande”.

Galleria di immagini: 
Pellegrinaggio in Armenia
Pellegrinaggio in Armenia
Pellegrinaggio in Armenia
Pellegrinaggio in Armenia

Post it

AIUTACI A FARE CENTRO: CON IL 5X1000 PER IL RIC!

5x1000Da quest’anno, con la dichiarazione dei redditi, si può devolvere il 5X1000 in favore del Ric Cormons, che essendo associato a NOI ASSOCIAZIONE, rientra nelle Associazioni di promozione sociale. Basterà indicare nell’apposita casella del riquadro del 5 per mille il CODICE FISCALE del Ric Cormons: 91035880318 e apporre la firma.

Senza spendere un euro in più, si potrà contribuire a sostenere le attività del nostro Ric.

Convenzioni RIC 2018

Se hai la tessera di RIC Cormòns affiliata a NOI ASSOCIAZIONE puoi beneficiare di condizioni particolari presso i seguenti esercizi:

  • Dana Sport articoli sportivi
  • Abbigliamento Melaverde
  • Cartolibreria Vecchiet
  • Cicli Cappello
  • Mediatech Computer
  • Pizzeria "Alla Pergola"
  • Teatro comunale di Cormòns
  • The Space Cinema a Pradamano

Le offerte e le modalità delle convenzioni sono consultabili su questa pagina.

Registrazione utente

La registrazione al sito dell'Unità Pastorale ti permette di accedere ai contenuti riservati alla nostra comunità.
Ti chiediamo di immettere il tuo nome e cognome reale. Ad esempio Mario Rossi.
Questo ci pemette di garantire la tracciabilità e quindi la qualità dei contenuti da parte degli utenti registrati.
L'autorizzazione all'accesso ti verrà comunicata tramite una e-mail inviata all'indirizzo che hai specificato..
Il sistema è stato configurato per respingere attacchi informatici tramite la tecnologia Mollom.

Nessuna informazione immessa verrà resa pubblica.

Da Internet

Proponiamo alcuni contenuti da siti internet consigliati. Mandaci una segnalazione per consigliarci un sito da collegare.