Facebook icon
YouTube icon
Google+ icon
Twitter icon
Instagram icon
Pinterest icon
e-mail icon
Accesso utente
Ogni Lunedì ore 20:30 gli appuntamenti serali del Gruppo della Parola saranno unicamente on-line sulla piattaforma Google Meet al seguente link: https://meet.google.com/pys-dnjq-zuu --- Da Domenica 10/1 a Domenica 17/1 Ottavario di Rosa Mistica --- Nei giorni di mercoledì e venerdì dalle ore 16:00 alle ore 18:00 e il sabato dalle ore 09:00 alle ore 11:00 riprenderà nelle sale del Ricreatorio l'esperienza formativa di "AiutoCompiti" --- Da giovedì 14/1 dalle ore 20:30 l'Azione Cattolica Diocesana propone una serie di incontri online, trasmessi in diretta sui canali social della Diocesi, dal titolo "Una crisi da non sprecare: Orientarsi nel tempo dell'incertezza" ---

Memoria di Suor M. Pierangela

Memoria di Suor M. Pierangela

MEMORIA di Suor M. PIERANGELA del Crocifisso
(BOT Elvira)

nata a Morsano al Tagliamento (Pordenone) il 27 giugno 1920
morta a Cormòns (Gorizia) il 3 marzo 2016 

74 anni di consacrazione religiosa

Ascoltate la mia voce e camminate sempre sulla mia strada, perché siate felici
(Ger. 7,23)

Crediamo che veramente suor Pierangela, nella sua lunga vita, ha sempre ascoltato la voce del Signore ed ha camminato sulla sua strada, perché è stata una sorella “felice” nel vero senso della parola, gioiosa nella sua esistenza di consacrata, entusiasta ed instancabile nel dono di sé ad ogni fratello o sorella, nei quali sapeva scorgere e servire il suo amato Sposo Gesù.

Dopo aver frequentato la Scuola per Infermieri presso il nostro Convitto di Gorizia ed averne ottenuto il diploma, nel 1944 suor Pierangela iniziò la propria missione di carità presso l’Ospedale Civile della stessa città: 28 anni di servizio infermieristico divisi tra i reparti di “Casa Rossa” e quelli di Via Vittorio Veneto. E chi non ha presente questa nostra cara sorella girare spedita nelle varie corsie, specialmente tra i pazienti del reparto di oculistica, ai quali ha sempre saputo dare il meglio di sé, con una non comune capacità e con incomparabile amore e dedizione? Si sarebbe potuta paragonare ad un angelo, tanto grande era la sua delicatezza ed attenzione verso ogni persona, che poi se ne partiva risanata e rinvigorita più nell’anima che nel corpo, serbando sempre di lei un caro e riconoscente ricordo.

Nel 1972 le venne chiesto di prestare il proprio servizio alle sorelle ammalate della nostra Infermeria. Suor Pierangela accettò subito e volentieri la richiesta e da allora, tranne due anni in cui era stata presso l’Ospedale di San Pietro Vernotico (Brindisi), si dedicò completamente a questa nuova occupazione con tutta la generosità che le era propria, servendo per 22 anni ogni ammalata con un cuore tenero e preveniente, oltre che con la competenza di una lunga e consolidata pratica. Dall’assistenza nell’Infermeria passò poi a quella per le ammalate della Comunità, proseguendo il proprio lavoro sempre serena e buona, senza far pesare su nessuno la propria stanchezza ed il peso dell’età che avanzava. Quando fu necessario sollevarla da ogni impegno, suor Pierangela non rimase inattiva. C’era da stirare? Eccola pronta ad offrire il proprio servizio per lunghe ore, anche rinunciando ad un doveroso riposo pomeridiano pur di rendersi ancora utile e sollevare le altre sorelle. Nei tempi di ricreazione sapeva rallegrare tutte con racconti o tratti dalla propria vita od anche frutto della sua fantasia, ma che erano sempre motivo di svago e di distensione per tutte.

Ritornata poi nell’Infermeria alcuni anni or sono, ma a sua volta come ormai bisognosa di cure ed assistenza, accolse serenamente anche questa situazione, vivendo l’ultimo periodo della sua lunga vita sempre più abbandonata alla volontà di Dio. Suor Pierangela, ascoltando la voce del Signore, ha accolto ogni persona secondo gli insegnamenti del nostro santo Fondatore Padre Luigi, rispondendo con un servizio pronto e disinteressato. Ora, accolta nel regno dei beati, gode la pace dei giusti: interceda ogni grazia per tutte noi che ancora siamo in cammino verso l’ultima meta.

La Comunità di Cormòns

Post it

AIUTACI A FARE CENTRO: CON IL 5X1000 PER IL RIC!

5x1000Da quest’anno, con la dichiarazione dei redditi, si può devolvere il 5X1000 in favore del Ric Cormons, che essendo associato a NOI ASSOCIAZIONE, rientra nelle Associazioni di promozione sociale. Basterà indicare nell’apposita casella del riquadro del 5 per mille il CODICE FISCALE del Ric Cormons: 91035880318 e apporre la firma.

Senza spendere un euro in più, si potrà contribuire a sostenere le attività del nostro Ric.

Convenzioni RIC 2018

Se hai la tessera di RIC Cormòns affiliata a NOI ASSOCIAZIONE puoi beneficiare di condizioni particolari presso i seguenti esercizi:

  • Dana Sport articoli sportivi
  • Abbigliamento Melaverde
  • Cartolibreria Vecchiet
  • Cicli Cappello
  • Mediatech Computer
  • Pizzeria "Alla Pergola"
  • Teatro comunale di Cormòns
  • The Space Cinema a Pradamano

Le offerte e le modalità delle convenzioni sono consultabili su questa pagina.

Registrazione utente

La registrazione al sito dell'Unità Pastorale ti permette di accedere ai contenuti riservati alla nostra comunità.
Ti chiediamo di immettere il tuo nome e cognome reale. Ad esempio Mario Rossi.
Questo ci pemette di garantire la tracciabilità e quindi la qualità dei contenuti da parte degli utenti registrati.
L'autorizzazione all'accesso ti verrà comunicata tramite una e-mail inviata all'indirizzo che hai specificato.
Il sistema è stato configurato per respingere attacchi informatici tramite la tecnologia Mollom.

Nessuna informazione immessa verrà resa pubblica.

Da Internet

Proponiamo alcuni contenuti da siti internet consigliati. Mandaci una segnalazione per consigliarci un sito da collegare.

Nessuno accende una lampada e la copre con un vaso o la mette sotto un letto, ma la pone su un candelabro, perché chi entra veda la luce (Lc 8,16)

Gianfranco Ravasi, Cardinale

Siamo chiamati ad essere testimoni e messaggeri della misericordia di Dio, per offrire al mondo luce dove sono le tenebre, speranza dove regna la disperazione, salvezza dove abbonda il peccato.

Francesco, Papa

Il Grest alla festa dell'uva 2019 | Unità Pastorale di Cormòns chiesacormons.it/node/9183

Donpi, mons

Notizie del SIR

Cerca un Sito Cattolico