Facebook icon
YouTube icon
Google+ icon
Twitter icon
Instagram icon
Pinterest icon
e-mail icon
Accesso utente
In seguito al D.P.C.M. 08/03/2020 e alle disposizione dell'Arcivescovo Carlo, tutte le celebrazioni e le attività programmate in parrocchia vengono sospese fino al 3 aprile 2020. --- Le celebrazioni possono essere seguite in streaming su questo sito o sul canale You Tube. --- Le chiese restano aperte per le preghiere personali. ---

Il matrimonio

You are here

Sacramento del MatrimonioImportanza e dignità del sacramento del Matrimonio

 

1. Con il sacramento del Matrimonio, gli sposi cristiani esprimono, nel segno, la loro partecipazione al mistero dell'unità e dell'amore fecondo tra Cristo e la Chiesa. Per questo sia nella scelta della vita coniugale sia nella procreazione e nell'educazione dei figli, si prestano vicendevole aiuto per vivere una vita santa e hanno così nel popolo di Dio un loro compito e un proprio dono.

 

2. Il Matrimonio è costituito dal patto coniugale, ossia dal consenso irrevocabile con il quale i due sposi liberamente e scambievolmente si donano e si ricevono. Questa unione tutta particolare dell'uomo e della donna, come pure il bene dei figli, esigono la piena fedeltà dei coniugi e reclamano l'unità indissolubile del vincolo matrimoniale.

Per meglio esprimere nel segno questa realtà e per facilitarne l'osservanza, Cristo Signore ha elevato l'unione indissolubile dei coniugi alla dignità di sacramento, come immagine del suo patto d'amore con la Chiesa.

 

3. Procurino pertanto gli sposi cristiani di mantenere e alimentare la loro unione coniugale con quell'amore indiviso, che ha la sua sorgente nell'amore stesso di Dio; unendo così valori umani e divini, potranno, sia nelle gioie che nelle prove della vita, conservarsi vicendevolmente fedeli nel corpo e nello spirito.

 

4. Il Matrimonio e l'amore coniugale sono ordinati, per loro stessa natura alla procreazione e all'educazione dei figli e trovano in essi il loro coronamento; i figli sono il dono più bello del Matrimonio: sono essi che maggiormente contribuiscono alla felicità dei loro genitori.

Per questo gli sposi cristiani, pur senza sottovalutare gli altri fini del Matrimonio, siano disposti, con ferma e coraggiosa determinazione, a collaborare con l'amore del Creatore e Salvatore, che per loro mezzo propaga e aumenta sempre più la sua famiglia.

 

5. A questi principi dottrinali s'ispirino i pastori di anime sia nella catechesi ai fidanzati che nell'omelia durante la celebrazione del Matrimonio, tenendo tuttavia presente il rapporto con il testo delle letture.

Quanto ai fidanzati, dopo aver opportunamente ricordato questi elementi fondamentali della dottrina cristiana, si faccia loro la catechesi sia riguardo alla dottrina sul Matrimonio e la famiglia sia riguardo al sacramento e ai suoi riti, preghiere e letture, in modo che gli sposi possano celebrare con piena consapevolezza e con frutto il loro Matrimonio.

 

6. In modo particolare, i pastori d'anime ravvivino e alimentino la fede dei fidanzati: il sacramento del Matrimonio infatti, presuppone ed esige la fede.

 

7. I principali elementi della celebrazione del Matrimonio abbiano il rilievo che loro conviene. Essi sono:

- la liturgia della Parola, nella quale si da risalto all'importanza del Matrimonio cristiano nella storia della salvezza, ai suoi fini e ai suoi doveri in ordine al conseguimento della santificazione dei coniugi e dei figli;

- il consenso degli sposi, richiesto e accettato dal sacerdote che vi assiste;

- la solenne e veneranda preghiera sopra la sposa, con la quale il sacerdote invoca la benedizione di Dio sul patto nuziale;

- la comunione eucaristica dei due sposi e dei presenti, con la quale soprattutto si alimenta la carità e tutti i presenti sono elevati alla unione con Dio e con i fratelli.

 

Tags: 

Diretta Streaming

 

 

 RadioInsieme 1: Duomo

Per orari, problemi o approfondimenti clicca qui

 

 RadioInsieme 2: Rosa Mistica

Per orari, problemi o approfondimenti clicca qui

 

 RadioInsieme 3: Centro Pastorale

Per orari, problemi o approfondimenti clicca qui

 

 RadioInsieme 4: san Leopoldo

Per orari, problemi o approfondimenti clicca qui

 

Hai problemi di ascolto ?
Clicca qui.

Accesso utente

 

Post it

AIUTACI A FARE CENTRO: CON IL 5X1000 PER IL RIC!

5x1000Da quest’anno, con la dichiarazione dei redditi, si può devolvere il 5X1000 in favore del Ric Cormons, che essendo associato a NOI ASSOCIAZIONE, rientra nelle Associazioni di promozione sociale. Basterà indicare nell’apposita casella del riquadro del 5 per mille il CODICE FISCALE del Ric Cormons: 91035880318 e apporre la firma.

Senza spendere un euro in più, si potrà contribuire a sostenere le attività del nostro Ric.

Convenzioni RIC 2018

Se hai la tessera di RIC Cormòns affiliata a NOI ASSOCIAZIONE puoi beneficiare di condizioni particolari presso i seguenti esercizi:

  • Dana Sport articoli sportivi
  • Abbigliamento Melaverde
  • Cartolibreria Vecchiet
  • Cicli Cappello
  • Mediatech Computer
  • Pizzeria "Alla Pergola"
  • Teatro comunale di Cormòns
  • The Space Cinema a Pradamano

Le offerte e le modalità delle convenzioni sono consultabili su questa pagina.

Registrazione utente

La registrazione al sito dell'Unità Pastorale ti permette di accedere ai contenuti riservati alla nostra comunità.
Ti chiediamo di immettere il tuo nome e cognome reale. Ad esempio Mario Rossi.
Questo ci pemette di garantire la tracciabilità e quindi la qualità dei contenuti da parte degli utenti registrati.
L'autorizzazione all'accesso ti verrà comunicata tramite una e-mail inviata all'indirizzo che hai specificato..
Il sistema è stato configurato per respingere attacchi informatici tramite la tecnologia Mollom.

Nessuna informazione immessa verrà resa pubblica.

Da Internet

Proponiamo alcuni contenuti da siti internet consigliati. Mandaci una segnalazione per consigliarci un sito da collegare.

Nessuno accende una lampada e la copre con un vaso o la mette sotto un letto, ma la pone su un candelabro, perché chi entra veda la luce (Lc 8,16)

Gianfranco Ravasi, Cardinale

Siamo chiamati ad essere testimoni e messaggeri della misericordia di Dio, per offrire al mondo luce dove sono le tenebre, speranza dove regna la disperazione, salvezza dove abbonda il peccato.

Francesco, Papa

Il Grest alla festa dell'uva 2019 | Unità Pastorale di Cormòns chiesacormons.it/node/9183

Donpi, mons

Notizie del SIR

Cerca un Sito Cattolico