Facebook icon
YouTube icon
Instagram icon
Pinterest icon
e-mail icon
Accesso utente
Da lunedì 08/04 al giovedì 11/04 si svolgerà a Grado il 44° Convegno nazionale delle Caritas diocesane --- Sabato 13/04 dalle ore 16:00 alle ore 21:00 presso la Basilica di Aquileia si terrà la festa diocesana dei cresimandi --- Sabato 13/04 alle ore 17:45 presso la chiesa di San Leopoldo si terrà l'adorazione eucaristica per le vocazioni di speciale consacrazione --- Domenica 14/04 Festa della famiglia: ore 10:00 celebrazione della S.Messa in Duomo a Cormons e a seguire attività per adulti e bambini presso il Ricreatorio ---

CON GLI OCCHI DEL SIGNORE

La Via Crucis cittadina, che ormai è una tradizione consolidata a Cormòns, è un bel segno testimoniale della fede dei cormonesi, perché riflettere sulla

Image preview

 Passione di Nostro Signore Gesù Cristo per le strade e non in un edificio di culto significa vuol essere una comunità cristiana che non si vergogna di annunciare il Vangelo per le vie del mondo.

La bellezza della Via Crucis cittadina sta anche nel fatto che vuole rappresentare concretamente una comunità parrocchiale famiglia di famiglie, infatti a prep

arare gli addobbi delle stazioni, le riflessioni e le preghiere sono le famiglie che abitano nelle zone dove si svolge la Via Crucis.

Nella 1° stazione “Gesù è condannato a morte”  è stato detto “quante volte le persone accanto a noi ci chiedono aiuto e noi non li sappiamo ascoltare, chiedono il nostro contributo e noi non ci facciamo avanti, chiedono di far sentire la nostra voce e noi non vogliamo assumere la nostra responsabilità.” Nella seconda stazione “Gesù è caricato dalla croce” nella riflessione si è detto: “Ma il tempo sembra essersi fermato: davanti ai nostri occhi immagini di violenze, soprusi e ingiustizie che sembrano quasi diventare normalità” . Nella terza stazione “Lungo il cammino, Gesù incontra sua madre” i bambini del quartiere dove si è svolta la Via crucis si sono rivolti alle loro mamme dicendo “Anche i tuoi occhi vedono i miei, ogni mio movimento, ogni mio dolore è vissuto anche da te, io lo so, io lo sento.”  La riflessione nella quarta stazione “Giunto sul monte Calvario, Gesù è spogliato dalle vesti” verteva sul senso dell'Eucarestia: “Chi sta alla tavola dell'Eucarestia “deve deporre le vesti”. Le vesti del tornaconto, del calcolo, dell'interesse personale, per assumere la nudità della comunione.” Infine nella V stazione “Gesù muore sulla croce” la riflessione si è fatta preghiera: “Signore, noi oggi ci troviamo ad un bivio: da una parte il mondo... pieno di cose inutili ma “superficialmente necessarie” se vuoi essere considerato normale dalla società... Dall'altra il mondo della sofferenza, dei più deboli, dei dimenticati, degli indesiderati, dei carcerati, dei bisognosi e dei diversi in genere”.

Galleria di immagini: 
Cliccare sull'immagine per ingrandirla
Cliccare sull'immagine per ingrandirla
Cliccare sull'immagine per ingrandirla
Cliccare sull'immagine per ingrandirla
Cliccare sull'immagine per ingrandirla
Cliccare sull'immagine per ingrandirla
Cliccare sull'immagine per ingrandirla
Cliccare sull'immagine per ingrandirla
Cliccare sull'immagine per ingrandirla
Cliccare sull'immagine per ingrandirla
Cliccare sull'immagine per ingrandirla
Cliccare sull'immagine per ingrandirla
Cliccare sull'immagine per ingrandirla
Cliccare sull'immagine per ingrandirla
Cliccare sull'immagine per ingrandirla
Cliccare sull'immagine per ingrandirla
Cliccare sull'immagine per ingrandirla
Cliccare sull'immagine per ingrandirla
Cliccare sull'immagine per ingrandirla
Cliccare sull'immagine per ingrandirla
Cliccare sull'immagine per ingrandirla
Cliccare sull'immagine per ingrandirla
Cliccare sull'immagine per ingrandirla
Cliccare sull'immagine per ingrandirla
Cliccare sull'immagine per ingrandirla
Cliccare sull'immagine per ingrandirla
Cliccare sull'immagine per ingrandirla
Cliccare sull'immagine per ingrandirla
Cliccare sull'immagine per ingrandirla
Cliccare sull'immagine per ingrandirla
Cliccare sull'immagine per ingrandirla
Cliccare sull'immagine per ingrandirla
Cliccare sull'immagine per ingrandirla
Cliccare sull'immagine per ingrandirla
Cliccare sull'immagine per ingrandirla
Cliccare sull'immagine per ingrandirla
Cliccare sull'immagine per ingrandirla
Cliccare sull'immagine per ingrandirla
Cliccare sull'immagine per ingrandirla
Cliccare sull'immagine per ingrandirla
Cliccare sull'immagine per ingrandirla
Cliccare sull'immagine per ingrandirla
Cliccare sull'immagine per ingrandirla
Cliccare sull'immagine per ingrandirla
Cliccare sull'immagine per ingrandirla
Cliccare sull'immagine per ingrandirla

Post it

AIUTACI A FARE CENTRO: CON IL 5X1000 PER IL RIC!

5x1000Da quest’anno, con la dichiarazione dei redditi, si può devolvere il 5X1000 in favore del Ric Cormons, che essendo associato a NOI ASSOCIAZIONE, rientra nelle Associazioni di promozione sociale. Basterà indicare nell’apposita casella del riquadro del 5 per mille il CODICE FISCALE del Ric Cormons: 91035880318 e apporre la firma.

Senza spendere un euro in più, si potrà contribuire a sostenere le attività del nostro Ric.

Convenzioni RIC 2018

Se hai la tessera di RIC Cormòns affiliata a NOI ASSOCIAZIONE puoi beneficiare di condizioni particolari presso i seguenti esercizi:

  • Dana Sport articoli sportivi
  • Abbigliamento Melaverde
  • Cartolibreria Vecchiet
  • Cicli Cappello
  • Mediatech Computer
  • Pizzeria "Alla Pergola"
  • Teatro comunale di Cormòns
  • The Space Cinema a Pradamano

Le offerte e le modalità delle convenzioni sono consultabili su questa pagina.

Registrazione utente

La registrazione al sito dell'Unità Pastorale ti permette di accedere ai contenuti riservati alla nostra comunità.
Ti chiediamo di immettere il tuo nome e cognome reale. Ad esempio Mario Rossi.
Questo ci pemette di garantire la tracciabilità e quindi la qualità dei contenuti da parte degli utenti registrati.
L'autorizzazione all'accesso ti verrà comunicata tramite una e-mail inviata all'indirizzo che hai specificato.
Il sistema è stato configurato per respingere attacchi informatici tramite la tecnologia Mollom.

Nessuna informazione immessa verrà resa pubblica.

Da Internet

Proponiamo alcuni contenuti da siti internet consigliati. Mandaci una segnalazione per consigliarci un sito da collegare.

Stillate, cieli, dall’alto, le nubi facciano piovere il Giusto; si apra la terra e germogli il Salvatore. (Cf. Is 45,8)

Gianfranco Ravasi, Cardinale

Esprimo la mia vicinanza alle popolazioni delle Filippine, colpite da un forte tifone che ha provocato molti morti e distrutto tante abitazioni. Che il Santo Niño porti consolazione e speranza alle famiglie più colpite. #PreghiamoInsieme.

Francesco, Papa

Notizie del SIR

Cerca un Sito Cattolico