Facebook icon
YouTube icon
Google+ icon
Twitter icon
Instagram icon
Pinterest icon
e-mail icon
Accesso utente
Nei mesi estivi e fino al 14 settembre ad affiancare i sacerdoti nelle Celebrazioni è giunto in mezzo a noi don Vijayan Joseph --- Venerdì 26/07, Festa dei Nonni --- Fino al 27/07, la sera, presso il Ric, proseguiranno i tornei di Basket, organizzati dall’Alba --- Il Ric Cormons organizza per mercoledì 31/07 una giornata a Gardaland: informazioni e iscrizioni presso l'Ufficio Parrocchiale a Cormons ---

IL GRAZIE DEL VESCOVO ALLA DIRCE

Triduo di santa Fosca (11/2/2012)Anche quest'anno la comunità di Borgnano si è stretta intorno alla figura della sua patrona Santa Fosca, ricordata con la celebrazione di un triduo molto sentito e seguito non solo dai Borgnanesi.

Quest'anno, in particolare, il ricordo della Santa è stato esteso a tutta le comunità dell'Unità pastorale, invitate a partecipare alla celebrazione della S. Messa prefestiva. A rendere omaggio alla "frutute" è venuto, sabato sera, anche l'Arcivescovo di Gorizia Mons. Dino De Antoni che durante l'Eucarestia ha tracciato il profilo della Santa giovane martire attualizzandone il messaggio.

 Grazie agli scritti lasciati da un sacerdote del 1847, nella sua omelia il vescovo ha ricordato la vita di questa santa del III secolo che, appena quindicenne, accettò il martirio in nome della fede in Cristo.

Partendo dalla narrazione storica, il vescovo ha voluto porre ai fedeli questa domanda: "Perché oggi, a distanza di tanti secoli, ricordiamo ancora il martirio di Fosca? In cosa è attuale il suo sacrificio?".

Oggi santa Fosca ci insegna che il rapporto fra la persona e la fede è un rapporto profondo, che deve rappresentare una priorità nella vita di ogni cristiano.

Il vescovo ha infatti sottolineato che una vita vissuta senza tensione etica è motivo di fallimento nelle relazioni fra le persone e causa di profondi squilibri ed ingiustizie sociali. La logica per cui solo ai più forti ed ai più scaltri è garantito il successo a discapito degli altri è proprio la conseguenza della mancanza di ogni riferimento etico.

L'eredità che ci ha lasciato Santa Fosca è quindi principalmente quella di saper testimoniare la propria fede senza timori e paure, anche in un contesto ostile, nella consapevolezza che ciò diventi "bene" donato nelle relazioni umane.

Al termine della celebrazione, alla quale era presente il Sindaco di Cormòns Luciano Patat, a sorpresa per tutti i presenti, l'Arcivescovo ha voluto conferire alla signora Dirce Furlan la Medaglia della Diocesi, quale ringraziamento per l'opera che presta nella Comunità cristiana di Borgnano. Nella pergamena che accompagna la medaglia così è stato scritto: "A Dirce Furlan per la passione e la fedeltà con cui ha servito e serve la Comunità Cristiana di Borgnano e i suoi pastori, con la certezza che il Padre Buono saprà continuare a sostenerLa con il Suo amore, in segno di gratitudine e riconoscenza. Mons. Dino De Antoni, Arcivescovo." Sorpresa, emozionata ma tanto felice la Dirce nel ricevere la pergamena ha ringraziato il Vescovo "per questo inatteso riconoscimento che desidero condividere con tutte le persone che in diversi modi rendono bella la comunità"

Domenica il triduo in onore di santa Fosca si è concluso con la Messa solenne presieduta dal decano don Michele Tomasin e la concelebrazione da parte di mons. Paolo, don Franco e don Moris.

Il locale gruppo degli scampanotadôrs ha accolto i fedeli intervenuti alla celebrazione, mentre il coro di "santa Fosca" ha accompagnato i diversi momenti della liturgia eucaristica.

Nella sua omelia, don Michele ha commentato il vangelo domenicale, nel quale è narrato l'incontro di Gesù con il lebbroso rifiutato da tutti. E' un incontro davvero speciale, in quanto Gesù accetta di incontrare non solo il male fisico, ma, in particolare, il male presente nei nostri cuori.

Sta a noi accettare, a questo punto, l'incontro con Cristo: dire di sì ad una chiamata che anche santa Fosca ha sentito e che ha sostenuto fino al martirio.

Il triduo si è poi concluso con un momento di festa aperto a tutta la comunità nell'attigua sala parrocchiale.

Un grazie di cuore ai Borgnanesi tramite le parole di mons Paolo: "E' bello lavorare con i Borgnanesi per lo spirito di servizio e per la disponibilità che sanno sempre dimostrare, aiutando in tal modo il sacerdote a fare il sacerdote!".

Galleria di immagini: 
Cliccare sull'immagine per ingrandirla
Cliccare sull'immagine per ingrandirla
Cliccare sull'immagine per ingrandirla
Cliccare sull'immagine per ingrandirla
Cliccare sull'immagine per ingrandirla
Cliccare sull'immagine per ingrandirla
Cliccare sull'immagine per ingrandirla
Cliccare sull'immagine per ingrandirla
Cliccare sull'immagine per ingrandirla
Cliccare sull'immagine per ingrandirla
Cliccare sull'immagine per ingrandirla
Cliccare sull'immagine per ingrandirla
Cliccare sull'immagine per ingrandirla
Cliccare sull'immagine per ingrandirla
Cliccare sull'immagine per ingrandirla
Cliccare sull'immagine per ingrandirla
Cliccare sull'immagine per ingrandirla

Post it

AIUTACI A FARE CENTRO: CON IL 5X1000 PER IL RIC!

5x1000Da quest’anno, con la dichiarazione dei redditi, si può devolvere il 5X1000 in favore del Ric Cormons, che essendo associato a NOI ASSOCIAZIONE, rientra nelle Associazioni di promozione sociale. Basterà indicare nell’apposita casella del riquadro del 5 per mille il CODICE FISCALE del Ric Cormons: 91035880318 e apporre la firma.

Senza spendere un euro in più, si potrà contribuire a sostenere le attività del nostro Ric.

Convenzioni RIC 2018

Se hai la tessera di RIC Cormòns affiliata a NOI ASSOCIAZIONE puoi beneficiare di condizioni particolari presso i seguenti esercizi:

  • Dana Sport articoli sportivi
  • Abbigliamento Melaverde
  • Cartolibreria Vecchiet
  • Cicli Cappello
  • Mediatech Computer
  • Pizzeria "Alla Pergola"
  • Teatro comunale di Cormòns
  • The Space Cinema a Pradamano

Le offerte e le modalità delle convenzioni sono consultabili su questa pagina.

Registrazione utente

La registrazione al sito dell'Unità Pastorale ti permette di accedere ai contenuti riservati alla nostra comunità.
Ti chiediamo di immettere il tuo nome e cognome reale. Ad esempio Mario Rossi.
Questo ci pemette di garantire la tracciabilità e quindi la qualità dei contenuti da parte degli utenti registrati.
L'autorizzazione all'accesso ti verrà comunicata tramite una e-mail inviata all'indirizzo che hai specificato..
Il sistema è stato configurato per respingere attacchi informatici tramite la tecnologia Mollom.

Nessuna informazione immessa verrà resa pubblica.

Da Internet

Proponiamo alcuni contenuti da siti internet consigliati. Mandaci una segnalazione per consigliarci un sito da collegare.