Facebook icon
YouTube icon
Google+ icon
Twitter icon
Instagram icon
Pinterest icon
e-mail icon
Accesso utente
Ogni Lunedì ore 20:30 gli appuntamenti serali del Gruppo della Parola saranno unicamente on-line sulla piattaforma Google Meet al seguente link: https://meet.google.com/pys-dnjq-zuu --- Nei giorni di mercoledì e venerdì dalle ore 16:00 alle ore 18:00 e il sabato dalle ore 09:00 alle ore 11:00 riprenderà nelle sale del Ricreatorio l'esperienza formativa di "AiutoCompiti" --- Lunedì 05/04 Lunedì dell'Angelo (Pasquetta): in Rosa Mistica S.Messa alle ore 09:00 e alle ore 18:30; a Dolegna S.Messa alle ore 10:00; a Brazzano S.Messa a Giassico alle ore 11:00 --- Martedì 06/04 alle ore 10:30 nella Chiesa del Crocefisso della Subida S.Messa di Ringraziamento --- Domenica 11/04 nel Santuario di Rosa Mistica vivremo la Domenica della Divina Misericordia: il Santuario sarà aperto dalle ore 16:30 e alle ore 18:30 verrà celebrata la S.Messa ---

La messa del giorno di Pasqua

Guarda la galleria fotografica

messa di Pasqua

L’Annuncio Pasquale di Matteo che è risuonato ieri sera lascia il posto al brano di Giovanni di questa mattina… Non ci sono Angeli… non c’è Gesù Risorto…

C’è Maria di Magdala, una discepola…

Il Vangelo ci ha detto che va al sepolcro… Quando era ancora buio…

Il buio richiama non solo l’esterno di quel primo giorno dopo il sabato ma il cuore di Maria…

È buio perché la sua ragione di vita Gesù non c’è più, è stata appesa ad una croce e ora giace in un sepolcro… Il buio di Maria è il nostro buio in questi giorni…

Ma giunta al sepolcro trova una sorpresa …

Sul vocabolario sorpresa viene spiegata con “ciò che è provocato da un avvenimento imprevisto, non atteso”…

E la sorpresa è questa pietra ribaltata. La sorpresa agita, muove, ma viene percepita in maniera diversa…

Il Vangelo dice che Maria e Pietro non capiscono…

Giovanni invece ha un sussulto nel cuore… e capisce tutto…

Oggi ci viene chiesto di reagire di fronte a questa sorpresa, di fronte a questo avvenimento imprevisto!

Sta a noi, come per Maria, Pietro e Giovanni capire che tipo di sorpresa è…

Si quella pietra ancora oggi ci interroga e ci invita a riprendere il cammino di Fede…

A cogliere i segni della presenza del Risorto dentro la storia…

Sì, la celebrazione della Pasqua nasce dalla Fede:

è per Fede che si crede nel Signore risorto.

È per Fede che si passa dal vedere al credere, attraverso un itinerario che, duemila anni dopo, è sempre lo stesso.

Lo abbiamo studiato a catechesi, a scuola “Pasqua” significa "passaggio", (“cambiamento”).

Questa è la giornata in cui festeggiamo la possibilità dentro il nostro cuore  di passare… (CAMBIARE)

dentro ognuno di noi possiamo passare dal buio alla luce…

Pasqua è ricordarci che in Gesù, il Crocifisso Risorto, possiamo cambiare…

dentro di noi c’è quel “quid” per passare  da una vita spenta, vissuta solo per noi stessi, ad una vita vissuta per gli altri. Pasqua, quindi, è  la giornata in cui ricordiamo che la speranza è più forte della paura.

È la giornata in cui comprendiamo che anche la notte più buia avrà come fine una bellissima aurora…

appunto la mattina di Pasqua!

E in questa mattina di Pasqua i segni di speranza ci sono:

Sono  le persone che vivono al fronte dell’epidemia:

infermieri, dottori e che, nonostante la paura, assistono e curano…

Segno di speranza sono i volontari che nelle nostre Comunità si stanno facendo in quattro per aiutare, per sostenere,

sono le mani che hanno cucito le mascherine,

sono le mani che hanno portato le borse della spesa,

sono i sorrisi che ti danno energia,

sono le orecchie di chi ti ascolta e che t’invita a non mollare,

sono gli occhi di chi  vede una necessità e poi si ingegna per risolvere…

 In questo giorno di Pasqua non ci sono angeli che annunciano la risurrezione…

 c’è una pietra ribaltata, dei teli per terra e un sudario avvolto in un luogo  a parte…

 abbiamo solo segni…

 E quindi auguro a tutti noi di diventare un segno di conforto e fiducia gli altri.

Non so quando moriremo ,ma so che la vita ci è stata donata per imparare ad amare e, soprattutto per lasciare un segno indelebile di bontà e di amicizia nella vita degli altri.

Possa essere questo l’impegno per oggi e per l’avvenire.

Diventare noi, nel nostro piccola e nella nostra quotidianità, PANE spezzato per gli ALTRI

Cristo è Risorto … è veramente Risorto!

Galleria di immagini: 

Diretta Streaming

 

 

 RadioInsieme 1: Duomo

Per orari, problemi o approfondimenti clicca qui

 

 RadioInsieme 2: Rosa Mistica

Per orari, problemi o approfondimenti clicca qui

 

 RadioInsieme 3: Centro Pastorale

Per orari, problemi o approfondimenti clicca qui

 

 RadioInsieme 4: san Leopoldo

Per orari, problemi o approfondimenti clicca qui

 

Hai problemi di ascolto ?
Clicca qui.

Accesso utente

 

Post it

AIUTACI A FARE CENTRO: CON IL 5X1000 PER IL RIC!

5x1000Da quest’anno, con la dichiarazione dei redditi, si può devolvere il 5X1000 in favore del Ric Cormons, che essendo associato a NOI ASSOCIAZIONE, rientra nelle Associazioni di promozione sociale. Basterà indicare nell’apposita casella del riquadro del 5 per mille il CODICE FISCALE del Ric Cormons: 91035880318 e apporre la firma.

Senza spendere un euro in più, si potrà contribuire a sostenere le attività del nostro Ric.

Convenzioni RIC 2018

Se hai la tessera di RIC Cormòns affiliata a NOI ASSOCIAZIONE puoi beneficiare di condizioni particolari presso i seguenti esercizi:

  • Dana Sport articoli sportivi
  • Abbigliamento Melaverde
  • Cartolibreria Vecchiet
  • Cicli Cappello
  • Mediatech Computer
  • Pizzeria "Alla Pergola"
  • Teatro comunale di Cormòns
  • The Space Cinema a Pradamano

Le offerte e le modalità delle convenzioni sono consultabili su questa pagina.

Registrazione utente

La registrazione al sito dell'Unità Pastorale ti permette di accedere ai contenuti riservati alla nostra comunità.
Ti chiediamo di immettere il tuo nome e cognome reale. Ad esempio Mario Rossi.
Questo ci pemette di garantire la tracciabilità e quindi la qualità dei contenuti da parte degli utenti registrati.
L'autorizzazione all'accesso ti verrà comunicata tramite una e-mail inviata all'indirizzo che hai specificato.
Il sistema è stato configurato per respingere attacchi informatici tramite la tecnologia Mollom.

Nessuna informazione immessa verrà resa pubblica.

Da Internet

Proponiamo alcuni contenuti da siti internet consigliati. Mandaci una segnalazione per consigliarci un sito da collegare.

Nessuno accende una lampada e la copre con un vaso o la mette sotto un letto, ma la pone su un candelabro, perché chi entra veda la luce (Lc 8,16)

Gianfranco Ravasi, Cardinale

Siamo chiamati ad essere testimoni e messaggeri della misericordia di Dio, per offrire al mondo luce dove sono le tenebre, speranza dove regna la disperazione, salvezza dove abbonda il peccato.

Francesco, Papa

Il Grest alla festa dell'uva 2019 | Unità Pastorale di Cormòns chiesacormons.it/node/9183

Donpi, mons

Notizie del SIR

Cerca un Sito Cattolico